Pioli Adli e Theo:"Sempre col mister. Oggi cose belle".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,653
Reaction score
27,126
Adli a Sky:"Per me è un nuovo ruolo. Avevo bisogno di capire bene le cose. Sono sulla strada giusta. Devo continuare così. Giocare le partite ti dà ritmo e possibilità di trovarti in campo in modo diverso. Voglio dare tutto per questo club. Sia in campo che fuori. Dobbiamo andare avanti con questa mentalità.. La società punta sui giovani e sui giocatori di esperienza. Se spingiamo tutti insieme nella stessa direzione potremo fare grandi cose. Ibra? E’ un più per noi. Porta tutto il suo carisma. E’ un leader. Fa il suo. Non si mette troppo avanti. La sua presenza dà un aiuto. Non parla troppo sta qui per aiutare il gruppo"

Adli a DAZN:"Non ci aspettavamo di essere terzi ad oggi ma abbiamo avuto un periodo no e degli infortuni. Oggi abbiamo fatto bene dobbiamo continuare così. Abbiamo un gruppo molto unito. Se uno è in difficoltà lo aiutiamo tutti. Io mi alleno sempre al massimo per essere pronto. Cerco di dare fiducia alla squadra e gestire il tempo della partita. A volte mi dicono che sono arrogante ma cerco di gestire il tempo della partita. Ho la capacità di leggere la partita e aiutare la squadra così. I propositi per il 2024? Voglio essere un uomo migliore, un marito migliore, un papà migliore. Per Las quadra di continuare a vincere sempre".

Adli a MTV:"Si, oggi era una partita importante. Sappiamo che possiamo puntare sui nostri tifosi che seguono la squadra ovunque. E' un piacere giocare con un pubblico così. Penso che approcciamo bene le partita, dobbiamo continuare così. Su alcune partite abbiamo mollato un po', dobbiamo mettere la stessa tensione e gestire meglio e oggi l'abbiamo fatto bene. Il gruppo? Non è nuovo, il gruppo è incredibile e cerca di aiutare al massimo i giovanni per essere al livello. Devono lavorare forte e le cose giuste arriveranno. La Coppa Italia? è differente, sono due cose diverse e vogliamo andare in finale e vincere la Coppa. Dobbiamo affrontare tutti, daremo tutto".

Pioli a DAZN:"Dobbiamo stare attenti per tutta la partita. Qualcosa nel secondo tempo l'abbiamo concesso. Abbiamo gestito bene il pallone, ma dovevamo fare prima il terzo gol. Prestazioni giusta. Determinazione e voglia di lavorare insieme. Dove deve arrivare questo Milan? Nettamente superiore all'anno scorso. Più dei 32 punti del girone di ritorno. Abbiamo buttato via punto ma ora vogliamo tornare a fare punti. Con questa mentalità e con questo approccio. Il peggio è alle spalle? Penso di sì. Ma non possiamo stare a pensare sempre al passato. Ci sono ancora tante partite e possibilità per far sì che la stagione sia positiva. La squadra è in crescita. Ora abbiamo una bella partita con l'Atalanta. Teniamo alla Coppa e daremo il massimo. Theo al centro anche in futuro? E' fortissimo e dotato di intelligenza e fisicità. Si sta applicando con grande attenzione in quel ruolo, che a volte da terzino non ha messo sul campo. Sta facendo prestazioni di altissimo livello. Oggi ha messo diverse pezze. Vedremo. Ci sta dando tanto. Oggi è giusto continuare così. Poi vedremo. Loftus? Deve riempire l'area. E' forte. Non lo facevo così offensivo. Ma deve puntare a segnare, a stare dentro l'area. E' anche tecnico. Deve segnare anche di testa. E' più difficile allenare i giovani oggi? Oggi i più esperti sono quelli più disponibili che danno consigli ai giovani, che invece vogliono tutto subito. Il lavoro del club e del settore giovanile è stato fantastico. Sono ragazzi umili, volenterosi che hanno voglia di imparare. Qui c'è un gruppo importante che vuole lavorare insieme e dare il meglio".

Pioli a Sky:"Tutte le squadre si appoggiano ai giocatori di qualità noi ci proviamo. Oggi l'abbiamo gestita bene ma è inutile guardarsi troppo indietro. Continuiamo così. Nei momenti difficili noi siamo sempre molto compatti e aiutiamo il compagno. Sono ragazzi che hanno cuore, talento e valori. Dobbiamo fare più rispetto al girone di ritorno dell'anno scorso. Adli? Ha fatto una partita completa. Ha cambiato solo qualche mese fa il suo ruolo. E' un giocatore di qualità. Con questa mentalità può continuare a ritagliarsi un posto importante. Theo centrale ruolo definitivo? E' difficile dirlo, ma sta facendo bene in quel ruolo. Siamo sempre mancati col mancino sul centro sinistra. Lui ci dà tanto. Ci manca qualche sgroppata sulla fascia ma lì c'è Leao e forse con il solo Leao si intasa meno la fascia. Jimenez? Ha grande personalità, forse a volte esagera un pò ma è bello vederlo. Ho tenuto gli equilibri così. con Theo centrale. La scelta che mi rende più orgoglioso? Il lavoro che stiamo facendo insieme. Mi hanno sempre dato disponibilità totale. Allora quando è così posso sbizzarrirmi. Sono orgoglioso della voglia di lavorare insieme".

Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".

Theo a DAZN:"Abbiamo passato un periodo delicato ma siamo stati uniti. Io centrale? ho dato la mia disponibilità. Quando rientreranno gli altri, vedremo. Ibra è un mito del Milan. Se noi vinciamo, anche lui vince. Quando vinci sei felice. Mercoledì abbiamo una partita importante".

Moncada a MTV:"Abbiamo cominciato bene, abbiamo finito bene. Ora dobbiamo essere più regolari, ma l'importante è finire bene. La vittoria oggi era importante. Sono qua con noi, hanno questa opportunità e devono fare di più. Il mister lascia tanto spaizo ai ragazzi. Chaka è entrato bene, Davide e Jimenez anche. Il mister ha lavorato molto, sono contento di lavorare con lui. Abbiamo un girone tosto da affrontare. I tifosi? Oggi abbiamo visto tutti i tifosi venuti con la pioggia e il freddo".

Pioli a MTV:"Oggi abbiamo approcciato molto bene, l'abbiamo resa più facile giocando un ottimo primo tempo. Nella ripresa abbiamo concesso qualcosa ma con la volontà di cercare la terza rete. Stiamo ritorvando ritmo e solidità, ma dobbiamo pensare alla prossima partita e non al pasato o troppo avanti. In Coppa Italia giocheremo contro un avversario difficile ma proveremo ad andare avanti. La preparazione alla partita e l'atteggiamento mentale è positivo, ma anche nel secondo dobbiamo stare attenti. Theo partendo da lì è meno prevedibile. Sta facendo cose fantastiche a livello difensivo, sta facendo bene e non limitiamo le sue sgaloppate. Voleva giocare con tre giocatori più stretti e dentro il campo per trovare più spazio tra le linee. Rafa avrebbe voluto stare più dentro, ma fa il contrario quando gli dici una cosa. E' un vantaggio per noi e uno svantaggio per gli avversari. dFlorenzi ha avuto un fastidio all'adduttore, ma dice di essersi fermato in tempo. Quando le cose vanno bene non parlo con i giocatori, Theo lo vedo felice. Gabbia ci dà uno spazio in più. Quello che ci sta dando Theo al momento è molto positivo, abbiamo scoperto che può giocare in due posizioni molto utili e non è calato nel rendimento e anzi, forse è anche salito".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,653
Reaction score
27,126
Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,653
Reaction score
27,126
Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".
.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
6,730
Reaction score
1,409
Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni
Frasi di circostanza, non ci saranno mai dichiarazioni ufficiali dove diranno che l'allenatore fa schifo e vogliono che vada via
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,653
Reaction score
27,126
Pioli a DAZN:"Dobbiamo stare attenti per tutta la partita. Qualcosa nel secondo tempo l'abbiamo concesso. Abbiamo gestito bene il pallone, ma dovevamo fare prima il terzo gol. Prestazioni giusta. Determinazione e voglia di lavorare insieme. Dove deve arrivare questo Milan? Nettamente superiore all'anno scorso. Più dei 32 punti del girone di ritorno. Abbiamo buttato via punto ma ora vogliamo tornare a fare punti. Con questa mentalità e con questo approccio".

Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".

Theo a DAZN:"

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,653
Reaction score
27,126
Pioli a DAZN:"Dobbiamo stare attenti per tutta la partita. Qualcosa nel secondo tempo l'abbiamo concesso. Abbiamo gestito bene il pallone, ma dovevamo fare prima il terzo gol. Prestazioni giusta. Determinazione e voglia di lavorare insieme. Dove deve arrivare questo Milan? Nettamente superiore all'anno scorso. Più dei 32 punti del girone di ritorno. Abbiamo buttato via punto ma ora vogliamo tornare a fare punti. Con questa mentalità e con questo approccio".

Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".

Theo a DAZN:"

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,653
Reaction score
27,126
Pioli a DAZN:"Dobbiamo stare attenti per tutta la partita. Qualcosa nel secondo tempo l'abbiamo concesso. Abbiamo gestito bene il pallone, ma dovevamo fare prima il terzo gol. Prestazioni giusta. Determinazione e voglia di lavorare insieme. Dove deve arrivare questo Milan? Nettamente superiore all'anno scorso. Più dei 32 punti del girone di ritorno. Abbiamo buttato via punto ma ora vogliamo tornare a fare punti. Con questa mentalità e con questo approccio. Il peggio è alle spalle? Penso di sì. Ma non possiamo stare a pensare sempre al passato. Ci sono ancora tante partite e possibilità per far sì che la stagione sia positiva. La squadra è in crescita. Ora abbiamo una bella partita con l'Atalanta. Teniamo alla Coppa e daremo il massimo. Theo al centro anche in futuro? E' fortissimo e dotato di intelligenza e fisicità. Si sta applicando con grande attenzione in quel ruolo, che a volte da terzino non ha messo sul campo. Sta facendo prestazioni di altissimo livello. Oggi ha messo diverse pezze. Vedremo. Ci sta dando tanto. Oggi è giusto continuare così. Poi vedremo. Loftus? Deve riempire l'area. E' forte. Non lo facevo così offensivo. Ma deve puntare a segnare, a stare dentro l'area. E' anche tecnico. Deve segnare anche di testa. E' più difficile allenare i giovani oggi? Oggi i più esperti sono quelli più disponibili che danno consigli ai giovani, che invece vogliono tutto subito. Il lavoro del club e del settore giovanile è stato fantastico. Sono ragazzi umili, volenterosi che hanno voglia di imparare. Qui c'è un gruppo importante che vuole lavorare insieme e dare il meglio".

Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".

Theo a DAZN:"

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,653
Reaction score
27,126
Pioli a DAZN:"Dobbiamo stare attenti per tutta la partita. Qualcosa nel secondo tempo l'abbiamo concesso. Abbiamo gestito bene il pallone, ma dovevamo fare prima il terzo gol. Prestazioni giusta. Determinazione e voglia di lavorare insieme. Dove deve arrivare questo Milan? Nettamente superiore all'anno scorso. Più dei 32 punti del girone di ritorno. Abbiamo buttato via punto ma ora vogliamo tornare a fare punti. Con questa mentalità e con questo approccio. Il peggio è alle spalle? Penso di sì. Ma non possiamo stare a pensare sempre al passato. Ci sono ancora tante partite e possibilità per far sì che la stagione sia positiva. La squadra è in crescita. Ora abbiamo una bella partita con l'Atalanta. Teniamo alla Coppa e daremo il massimo. Theo al centro anche in futuro? E' fortissimo e dotato di intelligenza e fisicità. Si sta applicando con grande attenzione in quel ruolo, che a volte da terzino non ha messo sul campo. Sta facendo prestazioni di altissimo livello. Oggi ha messo diverse pezze. Vedremo. Ci sta dando tanto. Oggi è giusto continuare così. Poi vedremo. Loftus? Deve riempire l'area. E' forte. Non lo facevo così offensivo. Ma deve puntare a segnare, a stare dentro l'area. E' anche tecnico. Deve segnare anche di testa. E' più difficile allenare i giovani oggi? Oggi i più esperti sono quelli più disponibili che danno consigli ai giovani, che invece vogliono tutto subito. Il lavoro del club e del settore giovanile è stato fantastico. Sono ragazzi umili, volenterosi che hanno voglia di imparare. Qui c'è un gruppo importante che vuole lavorare insieme e dare il meglio".

Pioli a Sky:"Tutte le squadre si appoggiano ai giocatori di qualità noi ci proviamo. Oggi l'abbiamo gestita bene ma è inutile guardarsi troppo indietro. Continuiamo così. Nei momenti difficili noi siamo sempre molto compatti e aiutiamo il compagno. Sono ragazzi che hanno cuore, talento e valori. Dobbiamo fare più rispetto al girone di ritorno dell'anno scorso".

Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".

Theo a DAZN:"Abbiamo passato un periodo delicato ma siamo stati uniti. Io centrale? ho dato la mia disponibilità. Quando rientreranno gli altri, vedremo. Ibra è un mito del Milan. Se noi vinciamo, anche lui vince. Quando vinci sei felice. Mercoledì abbiamo una partita importante".

Moncada a MTV:"Abbiamo cominciato bene, abbiamo finito bene. Ora dobbiamo essere più regolari, ma l'importante è finire bene. La vittoria oggi era importante. Sono qua con noi, hanno questa opportunità e devono fare di più. Il mister lascia tanto spaizo ai ragazzi. Chaka è entrato bene, Davide e Jimenez anche. Il mister ha lavorato molto, sono contento di lavorare con lui. Abbiamo un girone tosto da affrontare. I tifosi? Oggi abbiamo visto tutti i tifosi venuti con la pioggia e il freddo".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,653
Reaction score
27,126
Pioli a DAZN:"Dobbiamo stare attenti per tutta la partita. Qualcosa nel secondo tempo l'abbiamo concesso. Abbiamo gestito bene il pallone, ma dovevamo fare prima il terzo gol. Prestazioni giusta. Determinazione e voglia di lavorare insieme. Dove deve arrivare questo Milan? Nettamente superiore all'anno scorso. Più dei 32 punti del girone di ritorno. Abbiamo buttato via punto ma ora vogliamo tornare a fare punti. Con questa mentalità e con questo approccio. Il peggio è alle spalle? Penso di sì. Ma non possiamo stare a pensare sempre al passato. Ci sono ancora tante partite e possibilità per far sì che la stagione sia positiva. La squadra è in crescita. Ora abbiamo una bella partita con l'Atalanta. Teniamo alla Coppa e daremo il massimo. Theo al centro anche in futuro? E' fortissimo e dotato di intelligenza e fisicità. Si sta applicando con grande attenzione in quel ruolo, che a volte da terzino non ha messo sul campo. Sta facendo prestazioni di altissimo livello. Oggi ha messo diverse pezze. Vedremo. Ci sta dando tanto. Oggi è giusto continuare così. Poi vedremo. Loftus? Deve riempire l'area. E' forte. Non lo facevo così offensivo. Ma deve puntare a segnare, a stare dentro l'area. E' anche tecnico. Deve segnare anche di testa. E' più difficile allenare i giovani oggi? Oggi i più esperti sono quelli più disponibili che danno consigli ai giovani, che invece vogliono tutto subito. Il lavoro del club e del settore giovanile è stato fantastico. Sono ragazzi umili, volenterosi che hanno voglia di imparare. Qui c'è un gruppo importante che vuole lavorare insieme e dare il meglio".

Pioli a Sky:"Tutte le squadre si appoggiano ai giocatori di qualità noi ci proviamo. Oggi l'abbiamo gestita bene ma è inutile guardarsi troppo indietro. Continuiamo così. Nei momenti difficili noi siamo sempre molto compatti e aiutiamo il compagno. Sono ragazzi che hanno cuore, talento e valori. Dobbiamo fare più rispetto al girone di ritorno dell'anno scorso. Adli? Ha fatto una partita completa. Ha cambiato solo qualche mese fa il suo ruolo. E' un giocatore di qualità. Con questa mentalità può continuare a ritagliarsi un posto importante. Theo centrale ruolo definitivo? E' difficile dirlo, ma sta facendo bene in quel ruolo. Siamo sempre mancati col mancino sul centro sinistra. Lui ci dà tanto. Ci manca qualche sgroppata sulla fascia ma lì c'è Leao e forse con il solo Leao si intasa meno la fascia. Jimenez? Ha grande personalità, forse a volte esagera un pò ma è bello vederlo. Ho tenuto gli equilibri così. con Theo centrale".

Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".

Theo a DAZN:"Abbiamo passato un periodo delicato ma siamo stati uniti. Io centrale? ho dato la mia disponibilità. Quando rientreranno gli altri, vedremo. Ibra è un mito del Milan. Se noi vinciamo, anche lui vince. Quando vinci sei felice. Mercoledì abbiamo una partita importante".

Moncada a MTV:"Abbiamo cominciato bene, abbiamo finito bene. Ora dobbiamo essere più regolari, ma l'importante è finire bene. La vittoria oggi era importante. Sono qua con noi, hanno questa opportunità e devono fare di più. Il mister lascia tanto spaizo ai ragazzi. Chaka è entrato bene, Davide e Jimenez anche. Il mister ha lavorato molto, sono contento di lavorare con lui. Abbiamo un girone tosto da affrontare. I tifosi? Oggi abbiamo visto tutti i tifosi venuti con la pioggia e il freddo".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni
.
 
Registrato
8 Settembre 2016
Messaggi
8,210
Reaction score
2,501
Pioli a DAZN:"Dobbiamo stare attenti per tutta la partita. Qualcosa nel secondo tempo l'abbiamo concesso. Abbiamo gestito bene il pallone, ma dovevamo fare prima il terzo gol. Prestazioni giusta. Determinazione e voglia di lavorare insieme. Dove deve arrivare questo Milan? Nettamente superiore all'anno scorso. Più dei 32 punti del girone di ritorno. Abbiamo buttato via punto ma ora vogliamo tornare a fare punti. Con questa mentalità e con questo approccio. Il peggio è alle spalle? Penso di sì. Ma non possiamo stare a pensare sempre al passato. Ci sono ancora tante partite e possibilità per far sì che la stagione sia positiva. La squadra è in crescita. Ora abbiamo una bella partita con l'Atalanta. Teniamo alla Coppa e daremo il massimo. Theo al centro anche in futuro? E' fortissimo e dotato di intelligenza e fisicità. Si sta applicando con grande attenzione in quel ruolo, che a volte da terzino non ha messo sul campo. Sta facendo prestazioni di altissimo livello. Oggi ha messo diverse pezze. Vedremo. Ci sta dando tanto. Oggi è giusto continuare così. Poi vedremo. Loftus? Deve riempire l'area. E' forte. Non lo facevo così offensivo. Ma deve puntare a segnare, a stare dentro l'area. E' anche tecnico. Deve segnare anche di testa. E' più difficile allenare i giovani oggi? Oggi i più esperti sono quelli più disponibili che danno consigli ai giovani, che invece vogliono tutto subito. Il lavoro del club e del settore giovanile è stato fantastico. Sono ragazzi umili, volenterosi che hanno voglia di imparare. Qui c'è un gruppo importante che vuole lavorare insieme e dare il meglio".

Pioli a Sky:"Tutte le squadre si appoggiano ai giocatori di qualità noi ci proviamo. Oggi l'abbiamo gestita bene ma è inutile guardarsi troppo indietro. Continuiamo così. Nei momenti difficili noi siamo sempre molto compatti e aiutiamo il compagno. Sono ragazzi che hanno cuore, talento e valori. Dobbiamo fare più rispetto al girone di ritorno dell'anno scorso. Adli? Ha fatto una partita completa. Ha cambiato solo qualche mese fa il suo ruolo. E' un giocatore di qualità. Con questa mentalità può continuare a ritagliarsi un posto importante. Theo centrale ruolo definitivo? E' difficile dirlo, ma sta facendo bene in quel ruolo. Siamo sempre mancati col mancino sul centro sinistra. Lui ci dà tanto. Ci manca qualche sgroppata sulla fascia ma lì c'è Leao e forse con il solo Leao si intasa meno la fascia. Jimenez? Ha grande personalità, forse a volte esagera un pò ma è bello vederlo. Ho tenuto gli equilibri così. con Theo centrale. La scelta che mi rende più orgoglioso? Il lavoro che stiamo facendo insieme. Mi hanno sempre dato disponibilità totale. Allora quando è così posso sbizzarrirmi. Sono orgoglioso della voglia di lavorare insieme".

Theo a Sky:"Abbiamo avuto un periodo un pò difficile. Ma quando vinci sei felice. Abbiamo fatto cose belle, da squadra. Non abbiamo ascoltato quello che dice la gente. Abbiamo fatto bene. Io centrale? C'erano tanti infortuni. Il mister mi aveva chiesto se potevo giocare centrale ed ho detto sì. Pensiamo a mercoledì. Noi sempre con Pioli? Si, sempre con lui. Quello che dice la gente non l'ascoltiamo. Sempre col mister. Lo scudetto? Abbiamo perso dei punti che non dovevamo perdere. Ora siamo tornati a vincere e dobbiamo continuare. Guardiamo giorno per giorno. Jimenez? Bello tosto, va veloce. Un piccolino Theo".

Theo a DAZN:"Abbiamo passato un periodo delicato ma siamo stati uniti. Io centrale? ho dato la mia disponibilità. Quando rientreranno gli altri, vedremo. Ibra è un mito del Milan. Se noi vinciamo, anche lui vince. Quando vinci sei felice. Mercoledì abbiamo una partita importante".

Moncada a MTV:"Abbiamo cominciato bene, abbiamo finito bene. Ora dobbiamo essere più regolari, ma l'importante è finire bene. La vittoria oggi era importante. Sono qua con noi, hanno questa opportunità e devono fare di più. Il mister lascia tanto spaizo ai ragazzi. Chaka è entrato bene, Davide e Jimenez anche. Il mister ha lavorato molto, sono contento di lavorare con lui. Abbiamo un girone tosto da affrontare. I tifosi? Oggi abbiamo visto tutti i tifosi venuti con la pioggia e il freddo".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni
In linea di massima rispetto allo scorso anno siamo meno Leao dipendenti (e meno male visto che non sta facendo tanto bene) e siamo più incisivi con le piccole squadre, invece negli scontri diretti siamo peggiorati, anche se in alcuni casi non abbiamo demeritato (ad esempio contro la Juventus e contro il Napoli).
 

Similar threads

Alto
head>