Pioli Adli e Florenzi:"Vogliamo gli ottavi ma... Kalulu e Tomori out".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,262
Reaction score
27,473
Pioli e Florenzi su Milan Rennes.

Adli intervistato in patria:"Quando sono arrivato ero giovane ed esposto. Sono molto maturato. Ciò che mi ha colpito di più arrivando al Milan è stata la forza dell'istituzione. Dovevo migliorare in difesa. E poi, al ruolo di trequartista c'erano Brahim Diaz, che stava facendo bene, e Charles De Ketelaere, che era stato il grande acquisto dell'estate. Ero in fase di apprendimento e gerarchicamente dietro di loro. Era difficile conquistare il mio posto in campo". E che Adli non abbia mai mollato, oggi è sotto gli occhi di tutti, così Yacine riferisce come ha saputo resistere: "Non ho mai mollato agli allenamenti e l'intensità era massima ad ogni sessione. Non ero nella lista della Champions League e quindi a volte mi allenavo da solo, con un preparatore. Non volevo perdere tempo, dovevo essere pronto per ogni eventualità. Avevo un buon rapporto con tutti, avevo un peso nello spogliatoio, ero un punto di riferimento, anche se giocavo poco. Questa estate i dirigenti erano contenti del mio impegno e volevano che rimanessi. Anche il discorso di Pioli era simile, non ho mai avuto problemi con lui, rispettavo le sue scelte come allenatore e l'uomo è sempre stato onesto. Pioli ha adottato un nuovo sistema con un mediano e due centrocampisti centrali. All'inizio della stagione, mi ha detto: "Abbiamo fatto altre scelte, devi trovare una via d'uscita." L'ho ringraziato per la sua onestà e gli ho detto che poteva contare sulla mia serietà fino alla mia partenza. Ma poi sono rimasto nel gruppo perché lavoravo duro, preparavo i titolari e l'allenatore mi ha persino portato in tournée negli Stati Uniti. Lì, mi ha detto che il club stava cercando un mediano difensivo ma pensava che potessi dire la mia. Gli ho risposto che avevo già giocato in quella posizione... anche se non sono nemmeno sicuro che sia vero!". Ed ecco che Adli, complice l'infortunio e poi la cessione di Krunic, ha avuto la sua chance e l'ha sfruttata al meglio Ibra? Sono abbastanza vicino a lui. Chiunque lo conosca ti dirà che è un uomo straordinario e sicuramente un valore aggiunto nella vita di qualcuno. Riesce a analizzare bene le cose e a dare consigli mirati. Lo faceva da giocatore ed è naturale farlo da dirigente. Zlatan mi diceva: "Taci e lavora, arriverà." Ed è successo". Allo stesso tempo un elogio anche a Olivier Giroud, suo connazionale: "Una fonte di ispirazione? Certamente, è sempre stato messo in discussione e ogni volta ha dimostrato carattere e si è mantenuto ai massimi livelli. È un esempio di determinazione e perseveranza".


Pioli in conferenza:"Cosa ho detto ai ragazzi? Che ci siamo presi un vantaggio meritato ma la qualificazione non è ancora raggiunta. Ci sarà da lavorare bene. Il Rennes è una buona squadra. Chi gioca domani e a Bergamo? Non mi piace il termine turnover. C'è la gestione del gruppo che lavora. Faccio le scelte per ogni singola partita. Le scelte erano in base a dati che avevo. Farò lo stesso domani e poi con l'Atalanta. Come stanno i giocatori? Stanno tutti bene. Abbiamo avuto un giorno in più di riposo. Tutti in condizione per giocare. Ci aspettiamo che il Rennes faccia qualcosa di diverso e un inizio importante. Noi lavoriamo per ottenere risultati. E se non li ottieni, vieni criticato.".

Florenzi in conferenza:"Come ho trovato i compagni dopo domenica? Noi cerchiamo di girare pagina ogni partita, che è storia a sè. Sappiamo gli errori che abbiamo commesso però siamo molto tranquilli e determinati. Ho detto qualcosa nello spogliatoio? No. Siamo determinati per domani e sappiamo cosa vogliamo e ciò ciò che dobbiamo fare. Stiamo bene e veniamo da risultati ottimi. Siamo sulla buona strada per fare bene in Europa. La partita di domani è importante e non è finita. La nazionale? So quali sono le mie forze e i miei difetti che ho cercato sempre di migliorare. La continuità di quest'anno è data dal lavoro quotidiano e da sedute specifiche. Io devo continuare così per il Milan poi se dovesse arrivare la convocazione in nazionale sarò molto felice. L'aneddoto più bello in Europa? Quello da scrivere quest'anno. Vorrei riuscire a farlo col Milan".

Pioli a Sky:"Abbiamo il destino nelle nostre mani ma non sarà facile. Dovremo fare bene. Il Rennes in casa gioca con intensità ed energia in più. Il KO col Monza? Potevamo e dovevamo fare meglio. Abbiamo commesso ingenuità che ci hanno penalizzato. L'abbiamo analizzata. Non può essere una serata storta a togliere certezze. Conosciamo il nostro valore. Kjaer e Pulisic? Stanno bene. Abbiamo avuto qualche giorno in più di riposo. La squadra sta bene. Jovic titolare? Quando giochi 5 partite in 15 giorni... a me non piace parlare di turnover e prime e seconde scelte. Si tratta di gestire bene ogni impegno. Scelgo sempre la squadra migliore. Non siamo stati bravi domenica. Cercheremo di esserlo domani. Il rapporto Ibra Leao? Ibra è importante a prescindere. La sua presenza è attenta, carismatica e intelligente. E' stato un grande campione. I suoi consigli sono molto importanti. I rischi di domani? Il Rennes è una buona squadra. Domenica hanno vinto, nonostante i 5 cambi. Sarebbe un errore pensare di essere già qualificati. Abbiamo un vantaggio, ma dobbiamo gestirlo bene. Dovremo essere pronti fin da subito e portare avanti il match con grande attenzione. E' pericoloso cambiare tanti giocatori insieme? Noi lavoriamo per ottenere risultati. Questo sarebbe pericolo ad inizio stagione quando la squadra non si conosce. Non dopo 7-8 mesi. Se vogliamo tornare nello specifico, a Monza ho fatto cambi per cercare di recuperare il risultato. Ma la colpa non è stata dei giocatori che ho tolto. 4-5 cambi non possono cambiare l'identità di una squadra. Negli episodi siamo stati al di sotto delle possibilità. Io devo gestire un gruppo di giocatori importanti e quelle erano le scelte migliori. Purtroppo non è andata come volevamo".

Florenzi a Sky:"Come stiamo? Stiamo bene. Siamo arrabbiato e delusi per la sconfitta di Monza. Io penso ci voglia un pò di equilibrio. Non siamo superstar con una vittoria e non siamo dei brocchi se perdiamo una partita. A Monza abbiamo perso per nostri demeriti. Domani sarà una battaglia. Dovremo fare la nostra partita senza pensare all'andata. I tanti cambi? Tutti ci sentiamo titolari del Milan. Dobbiamo fare il massimo e dobbiamo dimostrarlo in campo. Milan tre le favorite? Sappiamo di essere forti e che possiamo puntare a qualcosa di importante ma pensiamo a domani. Leao ha margini di crescita? E' un ragazzo giovane, che ha tanta voglia di apprendere. Ogni tanto si sveglia con la luna storta. E' un artista. Gli si permette a volta di presentarsi così. Ha ampi margini di miglioramento. E' più difficile giocare con un turnover ampio? Siamo a febbraio, siamo rodati e abbiamo giocatori forti. Siamo anche noi che dobbiamo prenderci delle responsabilità come fatto a Monza. A Monza è stato fatto un errore... di voglia. Nella nostra testa c'era la voglia di vincere dopo il 2-2. E' andata male ma nella nostra testa c'era la voglia di vincere. Questo fa capire il valore del Milan".


Pioli a MTV:"Grande voglia di passare questo turno. È chiaro che ci siamo presi un buon vantaggio nella partita d’andata ma è altrettanto vero che non possiamo considerarla finita. Giochiamo contro una squadra che, pur cambiando 5-6 giocatori, ha vinto nella sfida in campionato. È una squadra che sta bene. Ci conosciamo bene, sia noi che loro. Questo può essere un vantaggio, ma possiamo anche aspettarci cose diverse perché proveranno a rimontare. Noi siamo solamente concentrati su quello che dobbiamo fare per raggiungere il passaggio del turno. Kalul e Tomori? È chiaro che Kalulu e Tomori era da tanto tempo che non si allenavano con noi, recuperarli sarà molto importante. Non saranno a disposizione per domani sera, casomai vediamo per domenica. Chiaro che c’era la felicità di riavere in gruppo dei giocatori importanti.. Le armi del Rennes? La loro verticalità, la loro velocità sicuramente e anche le loro posizioni, all’andata hanno provato a metterci in difficoltà con delle posizioni diverse rispetto a quelle che pensavamo. Possiamo aspettarci anche qualcosa differente domani sera. È una squadra veloce, è una squadra di qualità che assolutamente non alzerà bandiera bianca facilmente. Dovremo essere bravi noi a interpretare la partita con grande attenzione, con grande convinzione, gestire bene cercando di colpire gli avversari”.

Florenzi a MTV:"Domani non sarà una partita semplice, loro hanno una tifoseria molto calda che si farà sentire. Partiranno sicuramente forte, noi dovremo partire da squadra vera, senza avere timore per la partenza che avranno, anzi dovremo mettere in campo cattiveria e partire forte anche noi altrimenti la partita non si metterà come vogliamo noi. Ho visto una squadra organizzata, votata all’attacco, hanno due terzini molti bravi che sono un loro punto di forza che spingono molto quindi dovremo essere attenti. Sto dando continuità anche negli allenamenti, cosa che non sono riuscito a fare l’anno scorso, Mi sento bene e spero di continuare così“.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,262
Reaction score
27,473
Pioli e Florenzi su Milan Rennes:

Pioli a MTV:"Grande voglia di passare questo turno. È chiaro che ci siamo presi un buon vantaggio nella partita d’andata ma è altrettanto vero che non possiamo considerarla finita. Giochiamo contro una squadra che, pur cambiando 5-6 giocatori, ha vinto nella sfida in campionato. È una squadra che sta bene. Ci conosciamo bene, sia noi che loro. Questo può essere un vantaggio, ma possiamo anche aspettarci cose diverse perché proveranno a rimontare. Noi siamo solamente concentrati su quello che dobbiamo fare per raggiungere il passaggio del turno. Kalul e Tomori? È chiaro che Kalulu e Tomori era da tanto tempo che non si allenavano con noi, recuperarli sarà molto importante. Non saranno a disposizione per domani sera, casomai vediamo per domenica. Chiaro che c’era la felicità di riavere in gruppo dei giocatori importanti.. Le armi del Rennes? La loro verticalità, la loro velocità sicuramente e anche le loro posizioni, all’andata hanno provato a metterci in difficoltà con delle posizioni diverse rispetto a quelle che pensavamo. Possiamo aspettarci anche qualcosa differente domani sera. È una squadra veloce, è una squadra di qualità che assolutamente non alzerà bandiera bianca facilmente. Dovremo essere bravi noi a interpretare la partita con grande attenzione, con grande convinzione, gestire bene cercando di colpire gli avversari”.

IN AGGIORNAMENTO CON ALTRE INTERVISTE E LA CONFERENZA ALLE 19:30
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,262
Reaction score
27,473
Pioli e Florenzi su Milan Rennes:

Pioli a MTV:"Grande voglia di passare questo turno. È chiaro che ci siamo presi un buon vantaggio nella partita d’andata ma è altrettanto vero che non possiamo considerarla finita. Giochiamo contro una squadra che, pur cambiando 5-6 giocatori, ha vinto nella sfida in campionato. È una squadra che sta bene. Ci conosciamo bene, sia noi che loro. Questo può essere un vantaggio, ma possiamo anche aspettarci cose diverse perché proveranno a rimontare. Noi siamo solamente concentrati su quello che dobbiamo fare per raggiungere il passaggio del turno. Kalul e Tomori? È chiaro che Kalulu e Tomori era da tanto tempo che non si allenavano con noi, recuperarli sarà molto importante. Non saranno a disposizione per domani sera, casomai vediamo per domenica. Chiaro che c’era la felicità di riavere in gruppo dei giocatori importanti.. Le armi del Rennes? La loro verticalità, la loro velocità sicuramente e anche le loro posizioni, all’andata hanno provato a metterci in difficoltà con delle posizioni diverse rispetto a quelle che pensavamo. Possiamo aspettarci anche qualcosa differente domani sera. È una squadra veloce, è una squadra di qualità che assolutamente non alzerà bandiera bianca facilmente. Dovremo essere bravi noi a interpretare la partita con grande attenzione, con grande convinzione, gestire bene cercando di colpire gli avversari”.

Florenzi a MTV:"Domani non sarà una partita semplice, loro hanno una tifoseria molto calda che si farà sentire. Partiranno sicuramente forte, noi dovremo partire da squadra vera, senza avere timore per la partenza che avranno, anzi dovremo mettere in campo cattiveria e partire forte anche noi altrimenti la partita non si metterà come vogliamo noi. Ho visto una squadra organizzata, votata all’attacco, hanno due terzini molti bravi che sono un loro punto di forza che spingono molto quindi dovremo essere attenti. Sto dando continuità anche negli allenamenti, cosa che non sono riuscito a fare l’anno scorso, Mi sento bene e spero di continuare così“.


IN AGGIORNAMENTO CON ALTRE INTERVISTE E LA CONFERENZA ALLE 19:30

cf476f9706b1cde399f1070576a64733660e8c7b.jpg
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,262
Reaction score
27,473
Pioli e Florenzi su Milan Rennes:

Pioli a MTV:"Grande voglia di passare questo turno. È chiaro che ci siamo presi un buon vantaggio nella partita d’andata ma è altrettanto vero che non possiamo considerarla finita. Giochiamo contro una squadra che, pur cambiando 5-6 giocatori, ha vinto nella sfida in campionato. È una squadra che sta bene. Ci conosciamo bene, sia noi che loro. Questo può essere un vantaggio, ma possiamo anche aspettarci cose diverse perché proveranno a rimontare. Noi siamo solamente concentrati su quello che dobbiamo fare per raggiungere il passaggio del turno. Kalul e Tomori? È chiaro che Kalulu e Tomori era da tanto tempo che non si allenavano con noi, recuperarli sarà molto importante. Non saranno a disposizione per domani sera, casomai vediamo per domenica. Chiaro che c’era la felicità di riavere in gruppo dei giocatori importanti.. Le armi del Rennes? La loro verticalità, la loro velocità sicuramente e anche le loro posizioni, all’andata hanno provato a metterci in difficoltà con delle posizioni diverse rispetto a quelle che pensavamo. Possiamo aspettarci anche qualcosa differente domani sera. È una squadra veloce, è una squadra di qualità che assolutamente non alzerà bandiera bianca facilmente. Dovremo essere bravi noi a interpretare la partita con grande attenzione, con grande convinzione, gestire bene cercando di colpire gli avversari”.

Florenzi a MTV:"Domani non sarà una partita semplice, loro hanno una tifoseria molto calda che si farà sentire. Partiranno sicuramente forte, noi dovremo partire da squadra vera, senza avere timore per la partenza che avranno, anzi dovremo mettere in campo cattiveria e partire forte anche noi altrimenti la partita non si metterà come vogliamo noi. Ho visto una squadra organizzata, votata all’attacco, hanno due terzini molti bravi che sono un loro punto di forza che spingono molto quindi dovremo essere attenti. Sto dando continuità anche negli allenamenti, cosa che non sono riuscito a fare l’anno scorso, Mi sento bene e spero di continuare così“.


IN AGGIORNAMENTO CON ALTRE INTERVISTE E LA CONFERENZA ALLE 19:30
.
 

kipstar

Senior Member
Registrato
14 Luglio 2016
Messaggi
14,992
Reaction score
1,198
certe velleità della squadra francese vengono dopo la sconfitta di Monza.....4 gol presi. E' logico che ci credano....non sarà facile.....


imho
 
Registrato
28 Maggio 2017
Messaggi
3,774
Reaction score
1,631
certe velleità della squadra francese vengono dopo la sconfitta di Monza.....4 gol presi. E' logico che ci credano....non sarà facile.....


imho
Sanno anche che il Milan concede sempre moltissimo a prescindere dal livello dell'avversario, e che Pioli non cambia mai spartito.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,262
Reaction score
27,473
Pioli e Florenzi su Milan Rennes:

Pioli a MTV:"Grande voglia di passare questo turno. È chiaro che ci siamo presi un buon vantaggio nella partita d’andata ma è altrettanto vero che non possiamo considerarla finita. Giochiamo contro una squadra che, pur cambiando 5-6 giocatori, ha vinto nella sfida in campionato. È una squadra che sta bene. Ci conosciamo bene, sia noi che loro. Questo può essere un vantaggio, ma possiamo anche aspettarci cose diverse perché proveranno a rimontare. Noi siamo solamente concentrati su quello che dobbiamo fare per raggiungere il passaggio del turno. Kalul e Tomori? È chiaro che Kalulu e Tomori era da tanto tempo che non si allenavano con noi, recuperarli sarà molto importante. Non saranno a disposizione per domani sera, casomai vediamo per domenica. Chiaro che c’era la felicità di riavere in gruppo dei giocatori importanti.. Le armi del Rennes? La loro verticalità, la loro velocità sicuramente e anche le loro posizioni, all’andata hanno provato a metterci in difficoltà con delle posizioni diverse rispetto a quelle che pensavamo. Possiamo aspettarci anche qualcosa differente domani sera. È una squadra veloce, è una squadra di qualità che assolutamente non alzerà bandiera bianca facilmente. Dovremo essere bravi noi a interpretare la partita con grande attenzione, con grande convinzione, gestire bene cercando di colpire gli avversari”.

Florenzi a MTV:"Domani non sarà una partita semplice, loro hanno una tifoseria molto calda che si farà sentire. Partiranno sicuramente forte, noi dovremo partire da squadra vera, senza avere timore per la partenza che avranno, anzi dovremo mettere in campo cattiveria e partire forte anche noi altrimenti la partita non si metterà come vogliamo noi. Ho visto una squadra organizzata, votata all’attacco, hanno due terzini molti bravi che sono un loro punto di forza che spingono molto quindi dovremo essere attenti. Sto dando continuità anche negli allenamenti, cosa che non sono riuscito a fare l’anno scorso, Mi sento bene e spero di continuare così“.


IN AGGIORNAMENTO CON ALTRE INTERVISTE E LA CONFERENZA ALLE 19:30
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,262
Reaction score
27,473
Pioli e Florenzi su Milan Rennes:

Pioli a MTV:"Grande voglia di passare questo turno. È chiaro che ci siamo presi un buon vantaggio nella partita d’andata ma è altrettanto vero che non possiamo considerarla finita. Giochiamo contro una squadra che, pur cambiando 5-6 giocatori, ha vinto nella sfida in campionato. È una squadra che sta bene. Ci conosciamo bene, sia noi che loro. Questo può essere un vantaggio, ma possiamo anche aspettarci cose diverse perché proveranno a rimontare. Noi siamo solamente concentrati su quello che dobbiamo fare per raggiungere il passaggio del turno. Kalul e Tomori? È chiaro che Kalulu e Tomori era da tanto tempo che non si allenavano con noi, recuperarli sarà molto importante. Non saranno a disposizione per domani sera, casomai vediamo per domenica. Chiaro che c’era la felicità di riavere in gruppo dei giocatori importanti.. Le armi del Rennes? La loro verticalità, la loro velocità sicuramente e anche le loro posizioni, all’andata hanno provato a metterci in difficoltà con delle posizioni diverse rispetto a quelle che pensavamo. Possiamo aspettarci anche qualcosa differente domani sera. È una squadra veloce, è una squadra di qualità che assolutamente non alzerà bandiera bianca facilmente. Dovremo essere bravi noi a interpretare la partita con grande attenzione, con grande convinzione, gestire bene cercando di colpire gli avversari”.

Florenzi a MTV:"Domani non sarà una partita semplice, loro hanno una tifoseria molto calda che si farà sentire. Partiranno sicuramente forte, noi dovremo partire da squadra vera, senza avere timore per la partenza che avranno, anzi dovremo mettere in campo cattiveria e partire forte anche noi altrimenti la partita non si metterà come vogliamo noi. Ho visto una squadra organizzata, votata all’attacco, hanno due terzini molti bravi che sono un loro punto di forza che spingono molto quindi dovremo essere attenti. Sto dando continuità anche negli allenamenti, cosa che non sono riuscito a fare l’anno scorso, Mi sento bene e spero di continuare così“.


IN AGGIORNAMENTO CON ALTRE INTERVISTE E LA CONFERENZA ALLE 19:30


Pioli a Sky:"Abbiamo il destino nelle nostre mani ma non sarà facile. Dovremo fare bene. Il Rennes in casa gioca con intensità ed energia in più. Il KO col Monza? Potevamo e dovevamo fare meglio. Abbiamo commesso ingenuità che ci hanno penalizzato. L'abbiamo analizzata. Non può essere una serata storta a togliere certezze. Conosciamo il nostro valore. Kjaer e Pulisic? Stanno bene. Abbiamo avuto qualche giorno in più di riposo. La squadra sta bene. Jovic titolare? Quando giochi 5 partite in 15 giorni... a me non piace parlare di turnover e prime e seconde scelte. Si tratta di gestire bene ogni impegno. Scelgo sempre la squadra migliore. Non siamo stati bravi domenica. Cercheremo di esserlo domani. Il rapporto Ibra Leao? Ibra è importante a prescindere. La sua presenza è attenta, carismatica e intelligente. E' stato un grande campione. I suoi consigli sono molto importanti. I rischi di domani? Il Rennes è una buona squadra. Domenica hanno vinto, nonostante i 5 cambi. Sarebbe un errore pensare di essere già qualificati. Abbiamo un vantaggio, ma dobbiamo gestirlo bene. Dovremo essere pronti fin da subito e portare avanti il match con grande attenzione. E' pericoloso cambiare tanti giocatori insieme? Noi lavoriamo per ottenere risultati. Questo sarebbe pericolo ad inizio stagione quando la squadra non si conosce. Non dopo 7-8 mesi. Se vogliamo tornare nello specifico, a Monza ho fatto cambi per cercare di recuperare il risultato. Ma la colpa non è stata dei giocatori che ho tolto. 4-5 cambi non possono cambiare l'identità di una squadra. Negli episodi siamo stati al di sotto delle possibilità. Io devo gestire un gruppo di giocatori importanti e quelle erano le scelte migliori. Purtroppo non è andata come volevamo".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,262
Reaction score
27,473
Pioli a Sky:"Abbiamo il destino nelle nostre mani ma non sarà facile. Dovremo fare bene. Il Rennes in casa gioca con intensità ed energia in più. Il KO col Monza? Potevamo e dovevamo fare meglio. Abbiamo commesso ingenuità che ci hanno penalizzato. L'abbiamo analizzata. Non può essere una serata storta a togliere certezze. Conosciamo il nostro valore. Kjaer e Pulisic? Stanno bene. Abbiamo avuto qualche giorno in più di riposo. La squadra sta bene. Jovic titolare? Quando giochi 5 partite in 15 giorni... a me non piace parlare di turnover e prime e seconde scelte. Si tratta di gestire bene ogni impegno. Scelgo sempre la squadra migliore. Non siamo stati bravi domenica. Cercheremo di esserlo domani. Il rapporto Ibra Leao? Ibra è importante a prescindere. La sua presenza è attenta, carismatica e intelligente. E' stato un grande campione. I suoi consigli sono molto importanti. I rischi di domani? Il Rennes è una buona squadra. Domenica hanno vinto, nonostante i 5 cambi. Sarebbe un errore pensare di essere già qualificati. Abbiamo un vantaggio, ma dobbiamo gestirlo bene. Dovremo essere pronti fin da subito e portare avanti il match con grande attenzione. E' pericoloso cambiare tanti giocatori insieme? Noi lavoriamo per ottenere risultati. Questo sarebbe pericolo ad inizio stagione quando la squadra non si conosce. Non dopo 7-8 mesi. Se vogliamo tornare nello specifico, a Monza ho fatto cambi per cercare di recuperare il risultato. Ma la colpa non è stata dei giocatori che ho tolto. 4-5 cambi non possono cambiare l'identità di una squadra. Negli episodi siamo stati al di sotto delle possibilità. Io devo gestire un gruppo di giocatori importanti e quelle erano le scelte migliori. Purtroppo non è andata come volevamo".

Florenzi a Sky:"Come stiamo? Stiamo bene. Siamo arrabbiato e delusi per la sconfitta di Monza. Io penso ci voglia un pò di equilibrio. Non siamo superstar con una vittoria e non siamo dei brocchi se perdiamo una partita. A Monza abbiamo perso per nostri demeriti. Domani sarà una battaglia. Dovremo fare la nostra partita senza pensare all'andata. I tanti cambi? Tutti ci sentiamo titolari del Milan. Dobbiamo fare il massimo e dobbiamo dimostrarlo in campo. Milan tre le favorite? Sappiamo di essere forti e che possiamo puntare a qualcosa di importante ma pensiamo a domani. Leao ha margini di crescita? E' un ragazzo giovane, che ha tanta voglia di apprendere. Ogni tanto si sveglia con la luna storta. E' un artista. Gli si permette a volta di presentarsi così. Ha ampi margini di miglioramento. E' più difficile giocare con un turnover ampio? Siamo a febbraio, siamo rodati e abbiamo giocatori forti. Siamo anche noi che dobbiamo prenderci delle responsabilità come fatto a Monza. A Monza è stato fatto un errore... di voglia. Nella nostra testa c'era la voglia di vincere dopo il 2-2. E' andata male ma nella nostra testa c'era la voglia di vincere. Questo fa capire il valore del Milan".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,262
Reaction score
27,473
Pioli e Florenzi su Milan Rennes:

Pioli a Sky:"Abbiamo il destino nelle nostre mani ma non sarà facile. Dovremo fare bene. Il Rennes in casa gioca con intensità ed energia in più. Il KO col Monza? Potevamo e dovevamo fare meglio. Abbiamo commesso ingenuità che ci hanno penalizzato. L'abbiamo analizzata. Non può essere una serata storta a togliere certezze. Conosciamo il nostro valore. Kjaer e Pulisic? Stanno bene. Abbiamo avuto qualche giorno in più di riposo. La squadra sta bene. Jovic titolare? Quando giochi 5 partite in 15 giorni... a me non piace parlare di turnover e prime e seconde scelte. Si tratta di gestire bene ogni impegno. Scelgo sempre la squadra migliore. Non siamo stati bravi domenica. Cercheremo di esserlo domani. Il rapporto Ibra Leao? Ibra è importante a prescindere. La sua presenza è attenta, carismatica e intelligente. E' stato un grande campione. I suoi consigli sono molto importanti. I rischi di domani? Il Rennes è una buona squadra. Domenica hanno vinto, nonostante i 5 cambi. Sarebbe un errore pensare di essere già qualificati. Abbiamo un vantaggio, ma dobbiamo gestirlo bene. Dovremo essere pronti fin da subito e portare avanti il match con grande attenzione. E' pericoloso cambiare tanti giocatori insieme? Noi lavoriamo per ottenere risultati. Questo sarebbe pericolo ad inizio stagione quando la squadra non si conosce. Non dopo 7-8 mesi. Se vogliamo tornare nello specifico, a Monza ho fatto cambi per cercare di recuperare il risultato. Ma la colpa non è stata dei giocatori che ho tolto. 4-5 cambi non possono cambiare l'identità di una squadra. Negli episodi siamo stati al di sotto delle possibilità. Io devo gestire un gruppo di giocatori importanti e quelle erano le scelte migliori. Purtroppo non è andata come volevamo".

Florenzi a Sky:"Come stiamo? Stiamo bene. Siamo arrabbiato e delusi per la sconfitta di Monza. Io penso ci voglia un pò di equilibrio. Non siamo superstar con una vittoria e non siamo dei brocchi se perdiamo una partita. A Monza abbiamo perso per nostri demeriti. Domani sarà una battaglia. Dovremo fare la nostra partita senza pensare all'andata. I tanti cambi? Tutti ci sentiamo titolari del Milan. Dobbiamo fare il massimo e dobbiamo dimostrarlo in campo. Milan tre le favorite? Sappiamo di essere forti e che possiamo puntare a qualcosa di importante ma pensiamo a domani. Leao ha margini di crescita? E' un ragazzo giovane, che ha tanta voglia di apprendere. Ogni tanto si sveglia con la luna storta. E' un artista. Gli si permette a volta di presentarsi così. Ha ampi margini di miglioramento. E' più difficile giocare con un turnover ampio? Siamo a febbraio, siamo rodati e abbiamo giocatori forti. Siamo anche noi che dobbiamo prenderci delle responsabilità come fatto a Monza. A Monza è stato fatto un errore... di voglia. Nella nostra testa c'era la voglia di vincere dopo il 2-2. E' andata male ma nella nostra testa c'era la voglia di vincere. Questo fa capire il valore del Milan".


Pioli a MTV:"Grande voglia di passare questo turno. È chiaro che ci siamo presi un buon vantaggio nella partita d’andata ma è altrettanto vero che non possiamo considerarla finita. Giochiamo contro una squadra che, pur cambiando 5-6 giocatori, ha vinto nella sfida in campionato. È una squadra che sta bene. Ci conosciamo bene, sia noi che loro. Questo può essere un vantaggio, ma possiamo anche aspettarci cose diverse perché proveranno a rimontare. Noi siamo solamente concentrati su quello che dobbiamo fare per raggiungere il passaggio del turno. Kalul e Tomori? È chiaro che Kalulu e Tomori era da tanto tempo che non si allenavano con noi, recuperarli sarà molto importante. Non saranno a disposizione per domani sera, casomai vediamo per domenica. Chiaro che c’era la felicità di riavere in gruppo dei giocatori importanti.. Le armi del Rennes? La loro verticalità, la loro velocità sicuramente e anche le loro posizioni, all’andata hanno provato a metterci in difficoltà con delle posizioni diverse rispetto a quelle che pensavamo. Possiamo aspettarci anche qualcosa differente domani sera. È una squadra veloce, è una squadra di qualità che assolutamente non alzerà bandiera bianca facilmente. Dovremo essere bravi noi a interpretare la partita con grande attenzione, con grande convinzione, gestire bene cercando di colpire gli avversari”.

Florenzi a MTV:"Domani non sarà una partita semplice, loro hanno una tifoseria molto calda che si farà sentire. Partiranno sicuramente forte, noi dovremo partire da squadra vera, senza avere timore per la partenza che avranno, anzi dovremo mettere in campo cattiveria e partire forte anche noi altrimenti la partita non si metterà come vogliamo noi. Ho visto una squadra organizzata, votata all’attacco, hanno due terzini molti bravi che sono un loro punto di forza che spingono molto quindi dovremo essere attenti. Sto dando continuità anche negli allenamenti, cosa che non sono riuscito a fare l’anno scorso, Mi sento bene e spero di continuare così“.


IN AGGIORNAMENTO CON ALTRE INTERVISTE E LA CONFERENZA ALLE 19:30

cf476f9706b1cde399f1070576a64733660e8c7b.jpg
,
 

Similar threads

Alto
head>