Nonostante Pioli

Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,762
Reaction score
5,962
A memoria nemmeno uno , forse solo uno stupido di leao.
Ma trovavamo i loro quinti bassi e tanta densità in mezzo.

I forti o presunti tali sono stati umili , i presunti scarsi sono stati arroganti ed è finita come abbiamo visto.
L'inter trovava praterie da attaccare.
Ricordi un tiro da fuori?
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,948
Reaction score
25,654
ti leggo sempre con piacere e concordo, il rischio di quello che dici è alto, perche se il tuo comandante ti manda allo sbaraglio a fare il kamikaze e perdi malamente la fiducia riposta nel "pioli is on fire" prima o poi svanisce, soprattutto alla luce del fatto che non è un caso isolato, ormai è uno schema ricorrente nei derby, e il vecchio saggio diceva "solo i pazzi fanno la stessa cosa sperando in un esito diverso"
Guarda , è da ieri che batto su questi tasti ma nessuno mi capisce.
La rosa dell'inter non è per noi irraggiungibile e il mercato che hanno fatto loro per noi per certi versi è quasi un ripiego, anzi in sede di potere di acquisto oggi siamo pure avanti.

A parte i barella e lautaro che sono campioni veri tutti gli altri loro acquisti sono nelle nostre possibilità.

E allora perché questo divario?

Perché l'inter ottimizza e il Milan ancora semina.
Nel 352 dell'inter e nella loro identità come nel nostro modo di intendere il calcio si sta delineando una differenza tecnica che per me non è così evidente.

L'inter si scopre poco e bada al sodo.
Noi inseguiamo sogni di gioco totale.
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
14,923
Reaction score
15,045
MI ripeto: per quella che è la nostra dimensione attuale (si fa mercato solo dopo aver venduto la bandiera del club) credo che Pioli (con tutti i suoi enormi limiti) sia tra i migliori che possiamo permetterci. Anche rapportato a quello che guadagna. Vi sento parlare di Conte, ma secondo voi questi prendono un allenatore da 10 e passa milioni di euro a stagione? E dai...

Dai che non ci credi neanche tu..
Impensabile continuare con questo ciucco in panchina, il suo ciclo è finito praticamente da 1 anno solare.
Non devi necessariamente prenderne uno forte ora, basterebbe prendere un allenatore con la testa sulle spalle che giochi in modo semplice e soprattutto che non si creda il Guardiola della situazione. Contratto fino a giugno e poi tanti saluti.

Se non lo esonerano prima di Natale ripeteremo la stessa identica stagione dell'anno scorso, con il tunnel pioliano che immancabilmente ci presenterà il conto tra gennaio/marzo.
Adesso guardando la classifica uno non ci pensa, del resto fino all'altro ieri si parlava di scudetto facile facile. L'Inter? Squadra vecchia, bollita, poi con il bruttissimo inizio delle romane siamo al sicuro!

Ma ricordiamoci che l'anno scorso si memava e si prendeva per il gulo la juve che ci stava sotto di 20 punti. 20.
Poi sappiamo tutti come sia andata a finire.
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
24,129
Reaction score
11,625
Guarda , è da ieri che batto su questi tasti ma nessuno mi capisce.
La rosa dell'inter non è per noi irraggiungibile e il mercato che hanno fatto loro per noi per certi versi è quasi un ripiego, anzi in sede di potere di acquisto oggi siamo pure avanti.

A parte i barella e lautaro che sono campioni veri tutti gli altri loro acquisti sono nelle nostre possibilità.

E allora perché questo divario?

Perché l'inter ottimizza e il Milan ancora semina.
Nel 352 dell'inter e nella loro identità come nel nostro modo di intendere il calcio si sta delineando una differenza tecnica che per me non è così evidente.

L'inter si scopre poco e bada al sodo.
Noi inseguiamo sogni di gioco totale.
Sí peró pure Guardiola insegue sogni di gioco totale, anzi li applica avendo a disposizione uno squadrone, ma in finale di Champions per battere l'Inter si adegua e cerca di portare a casa il risultato. Noi invece prendiamo 5 scoppole per la testardaggine di un tecnico che non prende alcun accorgimento anzi scopre il fianco all'Inter che si sa che è forte nelle ripartenze.
 

bobbylukr

Well-known member
Registrato
22 Luglio 2022
Messaggi
3,030
Reaction score
2,302
Krunic a Roma ha fatto il terzo centrale di difesa, ieri invece ha fatto o avrebbe dovuto fare altro e so è visto....
Ma non è solo krunic il problema.
Abbiamo giocatori che questo calcio non possono giocarlo.

Ieri tra l'altro, nessuno lo ha fatto notare, facendo il primo giro-palla a 3 con kjaer a destra, thiaw in mezzo e theo braccetto ci siamo pure bruciati la possibilità di giocare con Maignan che coi piedi è un fenomeno.
Concordo, ma non ne facevo una questione tattica mi riferivo alla spocchia di chi si fissa su un giocatore normale (non è Kroos) e non considera in alcun modo la possibilità che esista un suo sostituto e ti racconta che lo potrà fare Adli.
Ovviamente tale spocchia/testardaggine poi la eserciti in qualunque altra tua condotta da allenatore: ad esempio esiste solo ed esclusivamente un modo di giocare e ci insisti anche dopo 10 partite in cui l'altro allenatore ti ha umiliato.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,733
Reaction score
27,154
Dai che non ci credi neanche tu..
Impensabile continuare con questo ciucco in panchina, il suo ciclo è finito praticamente da 1 anno solare.
Non devi necessariamente prenderne uno forte ora, basterebbe prendere un allenatore con la testa sulle spalle che giochi in modo semplice e soprattutto che non si creda il Guardiola della situazione. Contratto fino a giugno e poi tanti saluti.

Se non lo esonerano prima di Natale ripeteremo la stessa identica stagione dell'anno scorso, con il tunnel pioliano che immancabilmente ci presenterà il conto tra gennaio/marzo.
Adesso guardando la classifica uno non ci pensa, del resto fino all'altro ieri si parlava di scudetto facile facile. L'Inter? Squadra vecchia, bollita, poi con il bruttissimo inizio delle romane siamo al sicuro!

Ma ricordiamoci che l'anno scorso si memava e si prendeva per il gulo la juve che ci stava sotto di 20 punti. 20.
Poi sappiamo tutti come sia andata a finire.

Ma infatti come scrivo dall'addio di Maldini credo che, senza la protezione di Paolo e senza più milanismo in rosa, credo che l'ipotesi esonero sia molto quotata. Se non quasi scontata. Ma dopo Pioli chi vuoi che prendano? Promuoveranno Abate, magari dicendo che il grande Presidente si è innamorato del modo di giuocare della Primavera.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,948
Reaction score
25,654
Sí peró pure Guardiola insegue sogni di gioco totale, anzi li applica avendo a disposizione uno squadrone, ma in finale di Champions per battere l'Inter si adegua e cerca di portare a casa il risultato. Noi invece prendiamo 5 scoppole per la testardaggine di un tecnico che non prende alcun accorgimento anzi scopre il fianco all'Inter che si sa che è forte nelle ripartenze.
Sulla linea del traguardo tutti fanno un passo indietro, ovvio.
Alla fine il risultato va centrato.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
10,920
Reaction score
2,443
Guarda , è da ieri che batto su questi tasti ma nessuno mi capisce.
La rosa dell'inter non è per noi irraggiungibile e il mercato che hanno fatto loro per noi per certi versi è quasi un ripiego, anzi in sede di potere di acquisto oggi siamo pure avanti.

A parte i barella e lautaro che sono campioni veri tutti gli altri loro acquisti sono nelle nostre possibilità.

E allora perché questo divario?

Perché l'inter ottimizza e il Milan ancora semina.
Nel 352 dell'inter e nella loro identità come nel nostro modo di intendere il calcio si sta delineando una differenza tecnica che per me non è così evidente.

L'inter si scopre poco e bada al sodo.
Noi inseguiamo sogni di gioco totale.
a me quello che piacerebbe capire è se l'approccio a squadre che giocano come l'inter è un rischio calcolato o è proprio ottusaggine dell'allenatore, mi spiego meglio: siccome le squadre di vertice non hanno paura di giocare a calcio, il nostro modo di giocare va bene, infatti l'anno scorso tutte le volte che abbiamo affrontato il napoli di spalletti abbiamo fatto benissimo, le squadre di vertice che giocano come l'inter sono poche, cosi a memoria mi viene in mente solo l'inter, a questo punto avranno pensato con le piccole che giocano come l'inter si vince per il divario tecnico nettamente a nostro favore, con l'inter si perde ma è solo una che gioca cosi, mentre con le altre ce la giochiamo.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,948
Reaction score
25,654
a me quello che piacerebbe capire è se l'approccio a squadre che giocano come l'inter è un rischio calcolato o è proprio ottusaggine dell'allenatore, mi spiego meglio: siccome le squadre di vertice non hanno paura di giocare a calcio, il nostro modo di giocare va bene, infatti l'anno scorso tutte le volte che abbiamo affrontato il napoli di spalletti abbiamo fatto benissimo, le squadre di vertice che giocano come l'inter sono poche, cosi a memoria mi viene in mente solo l'inter, a questo punto avranno pensato con le piccole che giocano come l'inter si vince per il divario tecnico nettamente a nostro favore, con l'inter si perde ma è solo una che gioca cosi, mentre con le altre ce la giochiamo.
Un allenatore lavora su una identità di squadra.
Non puoi certo piegare la tua filosofia al derby.

Certo, questa storia ha stufato tutti.
Ma vorrei ricordare che la Lazio di Simone inzaghi spesso gliele suonava alla prima juve di allegri.
Il calcio italiano di ripartenza in gara secca è sempre redditizio.
 
Alto
head>