Milan: Rangnick DT con allenatore italiano. Ma va convinto.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,962
Reaction score
10,904
Secondo quanto riportato da Il Giornale, la linea di Rangnick è quella di aggiudicarsi il ruolo di DT per poi ingaggiare un allenatore ed uno staff italiano in modo da dare una linea calcistica unica a tutte le squadre del club.

Come riportato dal CorSera in edicola oggi, 28 giugno, prima di dare il via alla rivoluzione, il Milan deve centrare assolutamente l'Europa (ECCO PERCHE' QUI -) https://www.milanworld.net/milan-qua...o-vt91159.html ). Con tutta probabilità ci sarà un nuovo allenatore, ma Rangnick non ha ancora firmato nulla. Il tedesco va convinto. Bisogna trovare ancora un accordo su staff e budget. Ma Rangnick resta il favorito di Gazidis.
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
Secondo quanto riportato da Il Giornale, la linea di Rangnick è quella di aggiudicarsi il ruolo di DT per poi ingaggiare un allenatore ed uno staff italiano in modo da dare una linea calcistica unica a tutte le squadre del club.

Come riportato dal CorSera in edicola oggi, 28 giugno, prima di dare il via alla rivoluzione, il Milan deve centrare assolutamente l'Europa (ECCO PERCHE' QUI -) https://www.milanworld.net/milan-qua...o-vt91159.html ). Con tutta probabilità ci sarà un nuovo allenatore, ma Rangnick non ha ancora firmato nulla. Il tedesco va convinto. Bisogna trovare ancora un accordo su staff e budget. Ma Rangnick resta il favorito di Gazidis.

Premesso che io credo che sia già tutto fatto col crucco, se dovesse saltare sarebbe la volta buona che non vorrei più sentir manco nominare il Milan fino alla cessione.

Perché va bene tutto, ma l’idea di essere diventati un club privo della forza economica e di appeal necessaria perfino per attrarre un Ragnick (che a me non dispiace, anzi, ma non è nessuno ancora) non potrei accettarlo. Io che ho visto comprare palloni d’oro per fargli fare la terza riserva per poi successivamente mandare giù gli innumerevoli bocconi amari di questi anni d’infamia e oblio, non potrei accettare questa cosa. Sarebbe l’umiliazione finale.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,256
Reaction score
11,928
Premesso che io credo che sia già tutto fatto col crucco, se dovesse saltare sarebbe la volta buona che non vorrei più sentir manco nominare il Milan fino alla cessione.

Perché va bene tutto, ma l’idea di essere diventati un club privo della forza economica e di appeal necessaria perfino per attrarre un Ragnick (che a me non dispiace, anzi, ma non è nessuno ancora) non potrei accettarlo. Io che ho visto comprare palloni d’oro per fargli fare la terza riserva per poi successivamente mandare giù gli innumerevoli bocconi amari di questi anni d’infamia e oblio, non potrei accettare questa cosa. Sarebbe l’umiliazione finale.

E' tutto fatto, tranquillo.
Ce lo ha certificato boban col suo sfogo che ha portato all'inevitabile esonero.
A giugno Gazidis lavorava con boban e maldini , a ottobre ha deciso di farli fuori entrambi(dopo l'esonero di giampaolo).
Rangnick è virtualmente al milan da dicembre, nonostante il parere contrario di boban e maldini che, in teoria, dovevano essere i responsabili delle scelte tecniche.
Ha vinto la linea di Gazidis che in questo milan può fare il buono e il cattivo tempo , vista la proprietà che ormai pare una figura mitologica tipo papà gambalunga : un'ombra.
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
E' tutto fatto, tranquillo.
Ce lo ha certificato boban col suo sfogo che ha portato all'inevitabile esonero.
A giugno Gazidis lavorava con boban e maldini , a ottobre ha deciso di farli fuori entrambi(dopo l'esonero di giampaolo).
Rangnick è virtualmente al milan da dicembre, nonostante il parere contrario di boban e maldini che, in teoria, dovevano essere i responsabili delle scelte tecniche.
Ha vinto la linea di Gazidis che in questo milan può fare il buono e il cattivo tempo , vista la proprietà che ormai pare una figura mitologica tipo papà gambalunga : un'ombra.

Che poi saltasse Ragnick perché hanno deciso di prendere Spalletti o, ancora meglio, Allegri, mi andrebbe pure bene, ma si sa che se saltasse arriverebbero i De Zerbi, Dj Francesco, Sheva della situazione. Quindi teniamoci stretti Ralfone al momento.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,256
Reaction score
11,928
Che poi saltasse Ragnick perché hanno deciso di prendere Spalletti o, ancora meglio, Allegri, mi andrebbe pure bene, ma si sa che se saltasse arriverebbero i De Zerbi, Dj Francesco, Sheva della situazione. Quindi teniamoci stretti Ralfone al momento.

Spalletti o Allegri potevano essere uomini adatti per il progetto di Maldini e Boban, il progetto Gazidis poggia su altri nomi, altri principi, altri tempi.
Sono certo che Spalletti era il primo nome sulla lista di Maldini e Boban ma la proprietà non ha acconsentito , il milan di Giampaolo era la scelta C-D in una campagna acquisti nata e pensata in netto ritardo sui tempi e sulla concorrenza.
Abbiamo poi avuto la possibilità di affondate il colpo su spalletti ad ottobre, dopo l'esonero di Giampaolo, ma pare che 5 mln al milan li debba guadagnare solo Gazza.
Ed oggi eccoci qua.... altro giro.
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
Spalletti o Allegri potevano essere uomini adatti per il progetto di Maldini e Boban, il progetto Gazidis poggia su altri nomi, altri principi, altri tempi.
Sono certo che Spalletti era il primo nome sulla lista di Maldini e Boban ma la proprietà non ha acconsentito , il milan di Giampaolo era la scelta C-D in una campagna acquisti nata e pensata in netto ritardo sui tempi e sulla concorrenza.
Abbiamo poi avuto la possibilità di affondate il colpo su spalletti ad ottobre, dopo l'esonero di Giampaolo, ma pare che 5 mln al milan li debba guadagnare solo Gazza.
Ed oggi eccoci qua.... altro giro.

Appunto, e avendo prevalso l’agenda di Clitoridis, Ralfone è il nome migliore possibile. Speriamo faccia bene, perché come ho già avuto modo di dire, se avessero avuto intenzione solo di vivacchiare avrebbero tenuto Pioli o preso uno degli scappati di casa menzionati prima.
 

kipstar

Senior Member
Registrato
14 Luglio 2016
Messaggi
12,648
Reaction score
463
Non ci credo che siamo ancora messi così.
È già tutto fatto se ci fosse stato da fare qualcosa.....dai..... siamo a luglio.....e settembre inizia il campionato.....
 

Ruuddil23

Senior Member
Registrato
27 Gennaio 2017
Messaggi
6,393
Reaction score
802
Secondo quanto riportato da Il Giornale, la linea di Rangnick è quella di aggiudicarsi il ruolo di DT per poi ingaggiare un allenatore ed uno staff italiano in modo da dare una linea calcistica unica a tutte le squadre del club.

Come riportato dal CorSera in edicola oggi, 28 giugno, prima di dare il via alla rivoluzione, il Milan deve centrare assolutamente l'Europa (ECCO PERCHE' QUI -) https://www.milanworld.net/milan-qua...o-vt91159.html ). Con tutta probabilità ci sarà un nuovo allenatore, ma Rangnick non ha ancora firmato nulla. Il tedesco va convinto. Bisogna trovare ancora un accordo su staff e budget. Ma Rangnick resta il favorito di Gazidis.

Che poi saltasse Ragnick perché hanno deciso di prendere Spalletti o, ancora meglio, Allegri, mi andrebbe pure bene, ma si sa che se saltasse arriverebbero i De Zerbi, Dj Francesco, Sheva della situazione. Quindi teniamoci stretti Ralfone al momento.

Bisogna vedere se Rangnick davvero vuole un allenatore italiano. In quel caso prepariamoci che i nomi più probabili sono proprio questi che hai fatto tu.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,962
Reaction score
10,904
Bisogna vedere se Rangnick davvero vuole un allenatore italiano. In quel caso prepariamoci che i nomi più probabili sono proprio questi che hai fatto tu.

Sarebbe davvero terribile

Mi tengo comunque Pioli, che nel suo piccolo è comunque un razionale
 

Similar threads

Alto
head>