GM WeBuild:"San Siro, ecco il piano. Milan tempi lunghi a S. Donato".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,121
Reaction score
29,235
Il GM di WeBuild, Massimo Ferrari (ex CDA Milan), a Calcio e Finanza:"
È un’iniziativa nata dopo alcune interlocuzioni con le squadre e con lo stesso sindaco Sala, che ci hanno incoraggiato a muoverci in questo senso. il Milan per il progetto di San Donato ha dichiarato tempi lunghi, 6-8 anni, per costruire il nuovo impianto. E poi mi lasci dire che, vista dall’America, la realtà italiana è difficile da comprendere: il tema dei trasporti, quello della sicurezza che oggi negli stadi è fondamentale, sono molto locali.

San Siro? Le squadre lamentano che siano passati due anni senza decisioni. Io non conosco bene il pregresso, ma penso che si sia esclusa un po’ troppo frettolosamente l’ipotesi San Siro, che intanto deve garantire la cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi ed ha quindi bisogno in ogni caso di un’analisi strutturale e di alcuni interventi indispensabili. E poi, ammesso che i progetti fuori Milano vadano in porto, questo avverrà appunto solo tra anni. Allora perché non avere prima di questo sviluppo degli introiti aggiuntivi per le squadre che derivino, ad esempio, da uno stadio rinnovato che preveda più aree vip? Una proprietà finanziaria come quella del Milan ha bisogno di attirare fondi e i fondi arrivano se ci sono prospettive di generazione di cassa in tempi non lunghi.

La nostra idea è diversa. Oggi gli stadi in tutto il mondo, e in particolar modo in Europa, prevedono che le aree Vip – quelle che si possono utilizzare ad esempio per la clientela aziendale – non siano affacciate direttamente sullo stadio con tutte i servizi previsti, dai ristoranti, ai bar, ai negozi di merchandising, ma possano essere sviluppate anche all’esterno dell’impianto. Si può pensare a una sorta di galleria commerciale che abbia accesso diretto ai circa 4 mila posti Vip che ci interesserebbe fare tra il primo e il secondo anello.

Lavori tenendo le squadre a San Siro? Con i cantieri della M4 abbiamo dimostrato che si può lavorare anche su tre turni, per stringere i tempi. Penso che nei prossimi due anni, magari chiedendo alle squadre di rinunciare solo alla prima e all’ultima partita di campionato in casa, si possa mettere a posto San Siro adeguandolo alle richieste di Uefa e Fifa
e offrendo servizi per tutti, compresi quei bagni che oggi al terzo anello non ci sono".


Altre news di giornata

—) Pioli cambia il Milan per Monza. La formazione


—) Milan, Theo i dettagli dei numeri record. Miglior difensore goleador nei cinque campionati


—) Redbird acquista All3Media.


—) Palladino:"Milan molto forte ma proveremo a fermarli".


—) Zanetti:"Mio figlio al Milan? Non penso che...".


—) Milan, per Giroud decisione a fine stagione.


—) San Siro: il Milan ascolterà Sala, ma...


—) Futuro Pioli: tutto in ballo. Conte: Milan perplesso perchè...


—)Zola:"Loftus da 10 gol. Con lui fai salto di qualità".


—) Milan: Jovic col Monza. La formazione.


—) Cardinale:"Non vendo il Milan. Pioli? Non licenzio. Lo stadio...".


—) Pioli può scegliere. Thiaw, poi Tomori e Kalulu. I rientri.


—) Milan: c'è Di Gregorio. Maignan: le richieste...


—) Braida:"Milan, tieniti stretto Pioli. Puoi vincere l'EL".


—) Loftus: leader che segna come un 9. A -3 dal record di 10 gol


—)
Leao: PSG pronto. Via per offerte folli.
 
Registrato
22 Agosto 2015
Messaggi
4,023
Reaction score
1,313
Il GM di WeBuild, Massimo Ferrari (ex CDA Milan), a Calcio e Finanza:"
È un’iniziativa nata dopo alcune interlocuzioni con le squadre e con lo stesso sindaco Sala, che ci hanno incoraggiato a muoverci in questo senso. il Milan per il progetto di San Donato ha dichiarato tempi lunghi, 6-8 anni, per costruire il nuovo impianto. E poi mi lasci dire che, vista dall’America, la realtà italiana è difficile da comprendere: il tema dei trasporti, quello della sicurezza che oggi negli stadi è fondamentale, sono molto locali.

San Siro? Le squadre lamentano che siano passati due anni senza decisioni. Io non conosco bene il pregresso, ma penso che si sia esclusa un po’ troppo frettolosamente l’ipotesi San Siro, che intanto deve garantire la cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi ed ha quindi bisogno in ogni caso di un’analisi strutturale e di alcuni interventi indispensabili. E poi, ammesso che i progetti fuori Milano vadano in porto, questo avverrà appunto solo tra anni. Allora perché non avere prima di questo sviluppo degli introiti aggiuntivi per le squadre che derivino, ad esempio, da uno stadio rinnovato che preveda più aree vip? Una proprietà finanziaria come quella del Milan ha bisogno di attirare fondi e i fondi arrivano se ci sono prospettive di generazione di cassa in tempi non lunghi.

La nostra idea è diversa. Oggi gli stadi in tutto il mondo, e in particolar modo in Europa, prevedono che le aree Vip – quelle che si possono utilizzare ad esempio per la clientela aziendale – non siano affacciate direttamente sullo stadio con tutte i servizi previsti, dai ristoranti, ai bar, ai negozi di merchandising, ma possano essere sviluppate anche all’esterno dell’impianto. Si può pensare a una sorta di galleria commerciale che abbia accesso diretto ai circa 4 mila posti Vip che ci interesserebbe fare tra il primo e il secondo anello.

Lavori tenendo le squadre a San Siro? Con i cantieri della M4 abbiamo dimostrato che si può lavorare anche su tre turni, per stringere i tempi. Penso che nei prossimi due anni, magari chiedendo alle squadre di rinunciare solo alla prima e all’ultima partita di campionato in casa, si possa mettere a posto San Siro adeguandolo alle richieste di Uefa e Fifa
e offrendo servizi per tutti, compresi quei bagni che oggi al terzo anello non ci sono".


Altre news di giornata

—) Pioli cambia il Milan per Monza. La formazione


—) Milan, Theo i dettagli dei numeri record. Miglior difensore goleador nei cinque campionati


—) Redbird acquista All3Media.


—) Palladino:"Milan molto forte ma proveremo a fermarli".


—) Zanetti:"Mio figlio al Milan? Non penso che...".


—) Milan, per Giroud decisione a fine stagione.


—) San Siro: il Milan ascolterà Sala, ma...


—) Futuro Pioli: tutto in ballo. Conte: Milan perplesso perchè...


—)Zola:"Loftus da 10 gol. Con lui fai salto di qualità".


—) Milan: Jovic col Monza. La formazione.


—) Cardinale:"Non vendo il Milan. Pioli? Non licenzio. Lo stadio...".


—) Pioli può scegliere. Thiaw, poi Tomori e Kalulu. I rientri.


—) Milan: c'è Di Gregorio. Maignan: le richieste...


—) Braida:"Milan, tieniti stretto Pioli. Puoi vincere l'EL".


—) Loftus: leader che segna come un 9. A -3 dal record di 10 gol


—)
Leao: PSG pronto. Via per offerte folli.
Il GM di WeBuild pensi al business della sua società, invece di fare i conti in tasca agli altri.

Putroppo c'è un concetto fondamentale che sfugge a tutti questi personaggi che stanno provando in ogni modo a fare riconsiderara l'ipotesi San Siro (ormai è tardi ma sembra che solo loro non lo capiscano). Le società di calcio per competere a livello internazionale hanno bisogno di uno stadio moderno e soprattutto di PROPRIETA'.
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
24,410
Reaction score
12,118
Il GM di WeBuild, Massimo Ferrari (ex CDA Milan), a Calcio e Finanza:"
È un’iniziativa nata dopo alcune interlocuzioni con le squadre e con lo stesso sindaco Sala, che ci hanno incoraggiato a muoverci in questo senso. il Milan per il progetto di San Donato ha dichiarato tempi lunghi, 6-8 anni, per costruire il nuovo impianto. E poi mi lasci dire che, vista dall’America, la realtà italiana è difficile da comprendere: il tema dei trasporti, quello della sicurezza che oggi negli stadi è fondamentale, sono molto locali.

San Siro? Le squadre lamentano che siano passati due anni senza decisioni. Io non conosco bene il pregresso, ma penso che si sia esclusa un po’ troppo frettolosamente l’ipotesi San Siro, che intanto deve garantire la cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi ed ha quindi bisogno in ogni caso di un’analisi strutturale e di alcuni interventi indispensabili. E poi, ammesso che i progetti fuori Milano vadano in porto, questo avverrà appunto solo tra anni. Allora perché non avere prima di questo sviluppo degli introiti aggiuntivi per le squadre che derivino, ad esempio, da uno stadio rinnovato che preveda più aree vip? Una proprietà finanziaria come quella del Milan ha bisogno di attirare fondi e i fondi arrivano se ci sono prospettive di generazione di cassa in tempi non lunghi.

La nostra idea è diversa. Oggi gli stadi in tutto il mondo, e in particolar modo in Europa, prevedono che le aree Vip – quelle che si possono utilizzare ad esempio per la clientela aziendale – non siano affacciate direttamente sullo stadio con tutte i servizi previsti, dai ristoranti, ai bar, ai negozi di merchandising, ma possano essere sviluppate anche all’esterno dell’impianto. Si può pensare a una sorta di galleria commerciale che abbia accesso diretto ai circa 4 mila posti Vip che ci interesserebbe fare tra il primo e il secondo anello.

Lavori tenendo le squadre a San Siro? Con i cantieri della M4 abbiamo dimostrato che si può lavorare anche su tre turni, per stringere i tempi. Penso che nei prossimi due anni, magari chiedendo alle squadre di rinunciare solo alla prima e all’ultima partita di campionato in casa, si possa mettere a posto San Siro adeguandolo alle richieste di Uefa e Fifa
e offrendo servizi per tutti, compresi quei bagni che oggi al terzo anello non ci sono".


Altre news di giornata

—) Pioli cambia il Milan per Monza. La formazione


—) Milan, Theo i dettagli dei numeri record. Miglior difensore goleador nei cinque campionati


—) Redbird acquista All3Media.


—) Palladino:"Milan molto forte ma proveremo a fermarli".


—) Zanetti:"Mio figlio al Milan? Non penso che...".


—) Milan, per Giroud decisione a fine stagione.


—) San Siro: il Milan ascolterà Sala, ma...


—) Futuro Pioli: tutto in ballo. Conte: Milan perplesso perchè...


—)Zola:"Loftus da 10 gol. Con lui fai salto di qualità".


—) Milan: Jovic col Monza. La formazione.


—) Cardinale:"Non vendo il Milan. Pioli? Non licenzio. Lo stadio...".


—) Pioli può scegliere. Thiaw, poi Tomori e Kalulu. I rientri.


—) Milan: c'è Di Gregorio. Maignan: le richieste...


—) Braida:"Milan, tieniti stretto Pioli. Puoi vincere l'EL".


—) Loftus: leader che segna come un 9. A -3 dal record di 10 gol


—)
Leao: PSG pronto. Via per offerte folli.
Stuccata is on faia.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
41,348
Reaction score
22,125
Questi di WeBuild sono immanicatissimi con Elliott.
Se andate nel loro sito, nel 2019 i Singer hanno contribuito al loro aumento di capitale...
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
35,283
Reaction score
10,927
4.000 posti vip ???
dovresti regalare 3.500 biglietti almeno, allora sì forse arriveresti a riempirlo...inizia a fare pagare i biglietti, dagli amici degli amici alle "autorità " che ora entrano tutti gratis, poi parli di numeri
 
Alto
head>