Ordine:"Pioli alla Ancelotti. Futuro, Conte e Gallardo...".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
208,037
Reaction score
29,983
Franco Ordine sul CorSport:"A rendere pubblico il segreto del suo regno a Milanello, ha contribuito una delle ultime risposte confezionate ieri pomeriggio da Stefano Pioli. «Non sarei qui da tempo se non avessi avuto un rapporto splendido con lo spogliatoio». È tutto vero, è proprio così. E anche in questo tratto, che è prima di tutto umano e poi calcistico, c’è una singolare analogia con il predecessore che gli assomiglia di più, Carlo Ancelotti. Anche allora, nel giorno dell’addio, Paolo Maldini, il capitano, sintetizzò gli otto anni vissuti fianco a fianco col re della Champions con questo attestato: «Lo ringrazio per la qualità della vita che ci ha donato». E qui arriva anche la seconda confessione di Pioli, confermata dai giudizi di quei primi mesi della stagione: troppi gol presi e non solo per i “buchi” in difesa".

"Tra partenze e nuovi arrivi, a Milanello c’è stato un ricambio tecnico e generazionale di oltre 20 unità: una sorta di silenziosa rivoluzione che non può non provocare contraccolpi, ritardi, difficoltà di intese nuove. E infatti l’ultimo della lista estiva a entrare in sintonia con il resto del Milan e anche con il proprio talento, umiliato da qualche infortunio e dalla partenza per la Coppa d’Africa, non a caso è Samu Chukwueze, anche ieri dopo Verona e Firenze, un piccolo ciclone abbattutosi sulla difesa pugliese nei primi venti minuti a tal punto da far perdere l’orientamento. Non sappiamo ancora se tutto questo sarà sufficiente per ritrovare Pioli il prossimo luglio sul cancello di Milanello. Dipenderà dall’epilogo della stagione. Di sicuro le candidature sventolate in questi mesi, da Antonio Conte, la più autorevole di tutte, all’ultima della serie, Gallardo, non potranno portargli via quel tesoro svelato ieri".


Altre news di giornata:


—)
Milan: stop Ramadan per il match con la Roma.


—) Pioli: tempi duri per i critici. Ora...


—) Ibra: Bonera in U23. Fofana, Zirkzee e Gyokeres.


—) Cardinale a San Siro per Milan - Roma:


—) Pagelle quotidiani Milan - Lecce 3-0. 6 aprile.


—) Ordine:"Pioli alla Ancelotti. Futuro, Conte e Gallardo...".


—) Thiaw: il Milan spera nel recupero. C'è ottimismo.


—) GDS e co: Milan, 3-0 da annullare. Rosso giusto.


—) Milan: PU-GI-LE 40 gol. Adli alla Bellingham.


—) Edicola: Milan show. Secondo posto blindato. Sfida all'Inter. Il mercato...
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
208,037
Reaction score
29,983
Franco Ordine sul CorSport:"A rendere pubblico il segreto del suo regno a Milanello, ha contribuito una delle ultime risposte confezionate ieri pomeriggio da Stefano Pioli. «Non sarei qui da tempo se non avessi avuto un rapporto splendido con lo spogliatoio». È tutto vero, è proprio così. E anche in questo tratto, che è prima di tutto umano e poi calcistico, c’è una singolare analogia con il predecessore che gli assomiglia di più, Carlo Ancelotti. Anche allora, nel giorno dell’addio, Paolo Maldini, il capitano, sintetizzò gli otto anni vissuti fianco a fianco col re della Champions con questo attestato: «Lo ringrazio per la qualità della vita che ci ha donato». E qui arriva anche la seconda confessione di Pioli, confermata dai giudizi di quei primi mesi della stagione: troppi gol presi e non solo per i “buchi” in difesa".

"Tra partenze e nuovi arrivi, a Milanello c’è stato un ricambio tecnico e generazionale di oltre 20 unità: una sorta di silenziosa rivoluzione che non può non provocare contraccolpi, ritardi, difficoltà di intese nuove. E infatti l’ultimo della lista estiva a entrare in sintonia con il resto del Milan e anche con il proprio talento, umiliato da qualche infortunio e dalla partenza per la Coppa d’Africa, non a caso è Samu Chukwueze, anche ieri dopo Verona e Firenze, un piccolo ciclone abbattutosi sulla difesa pugliese nei primi venti minuti a tal punto da far perdere l’orientamento. Non sappiamo ancora se tutto questo sarà sufficiente per ritrovare Pioli il prossimo luglio sul cancello di Milanello. Dipenderà dall’epilogo della stagione. Di sicuro le candidature sventolate in questi mesi, da Antonio Conte, la più autorevole di tutte, all’ultima della serie, Gallardo, non potranno portargli via quel tesoro svelato ieri".
.
 

kipstar

Senior Member
Registrato
14 Luglio 2016
Messaggi
15,231
Reaction score
1,294
Beh Carletto vinceva le champions league.....e anche se aveva un rapporto splendido con tutti non so se senza risultati sarebbe rimasto tutto quel tempo.....infatti ad un certo punto il giocattolo si è rotto......ma non credo che i rapporti quando se ne andò fossero peggiori di quando vinceva le champions league.....no ?

detto questo per me anche ieri con il Lecce a centrocampo, in certe momenti della partita, c'era una voragine a centrocampo. A fine partita ha ammesso che c'è stato un periodo in cui sono stati presi troppi gol....e non solo per gli infortuni.....quindi riconoscendo evidentemente qualche errore tattico di base...... come più volte sottolineato.

Per me il ciclo è finito. Ormai i campionati si vincono come lo hanno fatto Napoli ed Inter.....non puoi permetterti buchi in stagione......e noi ormai è da tanti anni (compreso l'anno dello scudo) che immancabilmente ci prendiamo il mesetto sabbatico.


imho.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
208,037
Reaction score
29,983
Franco Ordine sul CorSport:"A rendere pubblico il segreto del suo regno a Milanello, ha contribuito una delle ultime risposte confezionate ieri pomeriggio da Stefano Pioli. «Non sarei qui da tempo se non avessi avuto un rapporto splendido con lo spogliatoio». È tutto vero, è proprio così. E anche in questo tratto, che è prima di tutto umano e poi calcistico, c’è una singolare analogia con il predecessore che gli assomiglia di più, Carlo Ancelotti. Anche allora, nel giorno dell’addio, Paolo Maldini, il capitano, sintetizzò gli otto anni vissuti fianco a fianco col re della Champions con questo attestato: «Lo ringrazio per la qualità della vita che ci ha donato». E qui arriva anche la seconda confessione di Pioli, confermata dai giudizi di quei primi mesi della stagione: troppi gol presi e non solo per i “buchi” in difesa".

"Tra partenze e nuovi arrivi, a Milanello c’è stato un ricambio tecnico e generazionale di oltre 20 unità: una sorta di silenziosa rivoluzione che non può non provocare contraccolpi, ritardi, difficoltà di intese nuove. E infatti l’ultimo della lista estiva a entrare in sintonia con il resto del Milan e anche con il proprio talento, umiliato da qualche infortunio e dalla partenza per la Coppa d’Africa, non a caso è Samu Chukwueze, anche ieri dopo Verona e Firenze, un piccolo ciclone abbattutosi sulla difesa pugliese nei primi venti minuti a tal punto da far perdere l’orientamento. Non sappiamo ancora se tutto questo sarà sufficiente per ritrovare Pioli il prossimo luglio sul cancello di Milanello. Dipenderà dall’epilogo della stagione. Di sicuro le candidature sventolate in questi mesi, da Antonio Conte, la più autorevole di tutte, all’ultima della serie, Gallardo, non potranno portargli via quel tesoro svelato ieri".


Altre news di giornata:


—)
Milan: stop Ramadan per il match con la Roma.


—) Pioli: tempi duri per i critici. Ora...


—) Ibra: Bonera in U23. Fofana, Zirkzee e Gyokeres.


—) Cardinale a San Siro per Milan - Roma:


—) Pagelle quotidiani Milan - Lecce 3-0. 6 aprile.


—) Ordine:"Pioli alla Ancelotti. Futuro, Conte e Gallardo...".


—) Thiaw: il Milan spera nel recupero. C'è ottimismo.


—) GDS e co: Milan, 3-0 da annullare. Rosso giusto.


—) Milan: PU-GI-LE 40 gol. Adli alla Bellingham.


—) Edicola: Milan show. Secondo posto blindato. Sfida all'Inter. Il mercato...
.
 

Similar threads

Alto
head>