Milan: PU-GI-LE 40 gol. Adli alla Bellingham.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,121
Reaction score
29,235
GDS: Leao, Pulisic e Giroud a segno anche ieri contro il Lecce. I tre sono arrivati a quota 40 gol complessivi in stagione. Sono in gran forma in vista della sfida decisiva di Europa League contro la Roma. Ora anche Chuku è convincente. Giroud è a 3 gol da quota 50 col Milan.

Con i due assist di ieri, Adli è salito a quota 17 assist vincenti negli ultimi cinque anni. Tra i calciatori più giovani, solo in quattro hanno fatto meglio: Szoboszlai (18), Olise Bellingham (19) Wirtz è già a quota 31.

Anche Tuttosport loda l'attacco del Milan: spettacolo a trazione anteriore. Un poker per tre gol. Stefano Pioli, con Loftus-Cheek squalificato, ieri ha optato per una scelta offensiva, anziché conservativa, schierando contro il Lecce ben quattro attaccanti; ovvero aggiungendo Chukwueze, reduce da due belle prestazioni con Verona e Fiorentina, ai tre titolari Pulisic, Giroud e Leao. Il nigeriano ha risposto presente, con un primo tempo da funambolo, il trio delle meraviglie ha timbrato il cartellino. Tutti in gol, per la prima volta insieme nella stessa gara: Pulisic, arrivato a quota 10 reti in campionato, primato personale in carriera (si era fermato a 9 nella Premier 2019-20 col Chelsea); Giroud, salito a quota 13, terzo in classifica marcatori dietro i più giovani Lautaro Martinez e Vlahovic; Leao, solo alla sesta rete, ma la dodicesima in stagione con un avvio di 2024 finalmente più incisivo sottoporta. Un bel segnale da parte del reparto offensivo del Diavolo in vista del match di giovedì sera, sempre a San Siro, contro la Roma, valido per l’andata dei quarti di finale di Europa League. Un trofeo che il Milan si è ritrovato a giocare dopo l’amara eliminazione dai gironi di Champions, che adesso però vuole provare a fare suo, mancando nella ricca bacheca rossonera. E la domanda sorge spontanea: chi resterà fuori contro la Roma? La risposta sembra scontata, Chukwueze, che lascerà spazio al rientrante Loftus-Cheek, ma il nigeriano è nel miglior momento della sua stagione, ha ricevuto i complimenti di Pioli e potrebbe rivelarsi un jolly a sorpresa per scardinare la retroguardia di De Rossi. Ipotizzare, però, che Pioli tenga fuori Pulisic o lo stesso Loftus-Cheek per confermare il 4-1-4-1 visto ieri, è un azzardo. Almeno oggi, giovedì si vedrà. Intanto il tecnico gongola per la forma fisica e mentale in cui il suo Milan è arrivato nel momento topico della stagione. Pulisic non è mai stato così continuo e incisivo in carriera, Leao quando si accende è imprendibile e Giroud, nonostante sia a meno di due mesi dal più che probabile addio al Milan, si conferma un cecchino in area di rigore


Altre news di giornata:



—)
Milan: stop Ramadan per il match con la Roma.


—) Pioli: tempi duri per i critici. Ora...


—) Ibra: Bonera in U23. Fofana, Zirkzee e Gyokeres.


—) Cardinale a San Siro per Milan - Roma:


—) Pagelle quotidiani Milan - Lecce 3-0. 6 aprile.


—) Ordine:"Pioli alla Ancelotti. Futuro, Conte e Gallardo...".


—) Thiaw: il Milan spera nel recupero. C'è ottimismo.


—) GDS e co: Milan, 3-0 da annullare. Rosso giusto.


—) Milan: PU-GI-LE 40 gol. Adli alla Bellingham.


—) Edicola: Milan show. Secondo posto blindato. Sfida all'Inter. Il mercato...
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,121
Reaction score
29,235
Anche Tuttosport loda l'attacco del Milan: spettacoloa. trazione anteriore. Un poker per tre gol. Stefano Pioli, con Loftus-Cheek squalificato, ieri ha optato per una scelta offensiva, anziché conservativa, schierando contro il Lecce ben quattro attaccanti; ovvero aggiungendo Chukwueze, reduce da due belle prestazioni con Verona e Fiorentina, ai tre titolari Pulisic, Giroud e Leao. Il nigeriano ha risposto presente, con un primo tempo da funambolo, il trio delle meraviglie ha timbrato il cartellino. Tutti in gol, per la prima volta insieme nella stessa gara: Pulisic, arrivato a quota 10 reti in campionato, primato personale in carriera (si era fermato a 9 nella Premier 2019-20 col Chelsea); Giroud, salito a quota 13, terzo in classifica marcatori dietro i più giovani Lautaro Martinez e Vlahovic; Leao, solo alla sesta rete, ma la dodicesima in stagione con un avvio di 2024 finalmente più incisivo sottoporta. Un bel segnale da parte del reparto offensivo del Diavolo in vista del match di giovedì sera, sempre a San Siro, contro la Roma, valido per l’andata dei quarti di finale di Europa League. Un trofeo che il Milan si è ritrovato a giocare dopo l’amara eliminazione dai gironi di Champions, che adesso però vuole provare a fare suo, mancando nella ricca bacheca rossonera. E la domanda sorge spontanea: chi resterà fuori contro la Roma? La risposta sembra scontata, Chukwueze, che lascerà spazio al rientrante Loftus-Cheek, ma il nigeriano è nel miglior momento della sua stagione, ha ricevuto i complimenti di Pioli e potrebbe rivelarsi un jolly a sorpresa per scardinare la retroguardia di De Rossi. Ipotizzare, però, che Pioli tenga fuori Pulisic o lo stesso Loftus-Cheek per confermare il 4-1-4-1 visto ieri, è un azzardo. Almeno oggi, giovedì si vedrà. Intanto il tecnico gongola per la forma fisica e mentale in cui il suo Milan è arrivato nel momento topico della stagione. Pulisic non è mai stato così continuo e incisivo in carriera, Leao quando si accende è imprendibile e Giroud, nonostante sia a meno di due mesi dal più che probabile addio al Milan, si conferma un cecchino in area di rigore
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,121
Reaction score
29,235
GDS: Leao, Pulisic e Giroud a segno anche ieri contro il Lecce. I tre sono arrivati a quota 40 gol complessivi in stagione. Sono in gran forma in vista della sfida decisiva di Europa League contro la Roma. Ora anche Chuku è convincente. Giroud è a 3 gol da quota 50 col Milan.

Con i due assist di ieri, Adli è salito a quota 17 assist vincenti negli ultimi cinque anni. Tra i calciatori più giovani, solo in quattro hanno fatto meglio: Szoboszlai (18), Olise Bellingham (19) Wirtz è già a quota 31.

Anche Tuttosport loda l'attacco del Milan: spettacolo a trazione anteriore. Un poker per tre gol. Stefano Pioli, con Loftus-Cheek squalificato, ieri ha optato per una scelta offensiva, anziché conservativa, schierando contro il Lecce ben quattro attaccanti; ovvero aggiungendo Chukwueze, reduce da due belle prestazioni con Verona e Fiorentina, ai tre titolari Pulisic, Giroud e Leao. Il nigeriano ha risposto presente, con un primo tempo da funambolo, il trio delle meraviglie ha timbrato il cartellino. Tutti in gol, per la prima volta insieme nella stessa gara: Pulisic, arrivato a quota 10 reti in campionato, primato personale in carriera (si era fermato a 9 nella Premier 2019-20 col Chelsea); Giroud, salito a quota 13, terzo in classifica marcatori dietro i più giovani Lautaro Martinez e Vlahovic; Leao, solo alla sesta rete, ma la dodicesima in stagione con un avvio di 2024 finalmente più incisivo sottoporta. Un bel segnale da parte del reparto offensivo del Diavolo in vista del match di giovedì sera, sempre a San Siro, contro la Roma, valido per l’andata dei quarti di finale di Europa League. Un trofeo che il Milan si è ritrovato a giocare dopo l’amara eliminazione dai gironi di Champions, che adesso però vuole provare a fare suo, mancando nella ricca bacheca rossonera. E la domanda sorge spontanea: chi resterà fuori contro la Roma? La risposta sembra scontata, Chukwueze, che lascerà spazio al rientrante Loftus-Cheek, ma il nigeriano è nel miglior momento della sua stagione, ha ricevuto i complimenti di Pioli e potrebbe rivelarsi un jolly a sorpresa per scardinare la retroguardia di De Rossi. Ipotizzare, però, che Pioli tenga fuori Pulisic o lo stesso Loftus-Cheek per confermare il 4-1-4-1 visto ieri, è un azzardo. Almeno oggi, giovedì si vedrà. Intanto il tecnico gongola per la forma fisica e mentale in cui il suo Milan è arrivato nel momento topico della stagione. Pulisic non è mai stato così continuo e incisivo in carriera, Leao quando si accende è imprendibile e Giroud, nonostante sia a meno di due mesi dal più che probabile addio al Milan, si conferma un cecchino in area di rigore


Altre news di giornata:



—)
Milan: stop Ramadan per il match con la Roma.


—) Pioli: tempi duri per i critici. Ora...


—) Ibra: Bonera in U23. Fofana, Zirkzee e Gyokeres.


—) Cardinale a San Siro per Milan - Roma:


—) Pagelle quotidiani Milan - Lecce 3-0. 6 aprile.


—) Ordine:"Pioli alla Ancelotti. Futuro, Conte e Gallardo...".


—) Thiaw: il Milan spera nel recupero. C'è ottimismo.


—) GDS e co: Milan, 3-0 da annullare. Rosso giusto.


—) Milan: PU-GI-LE 40 gol. Adli alla Bellingham.


—) Edicola: Milan show. Secondo posto blindato. Sfida all'Inter. Il mercato...
-
 

alexpozzi90

Well-known member
Registrato
22 Marzo 2022
Messaggi
4,672
Reaction score
2,515
Se trovassimo un attaccante che magari fa meno assist di Giroud, ma supera i 20 gol...
 

Dave90

Well-known member
Registrato
11 Ottobre 2022
Messaggi
365
Reaction score
361
Se trovassimo un attaccante che magari fa meno assist di Giroud, ma supera i 20 gol...
Zirkzee, ammesso che lo stiano cercando davvero, almeno per quello che ha mostrato fino ad oggi, non sarebbe quel tipo di di profilo. Vediamo.
 

Daniele87

Well-known member
Registrato
13 Agosto 2021
Messaggi
965
Reaction score
881
Zirkzee, ammesso che lo stiano cercando davvero, almeno per quello che ha mostrato fino ad oggi, non sarebbe quel tipo di di profilo. Vediamo.
Ma sai anche Giroud non è un bomber da 20 gol a stagione eppure col suo gioco la macchina offensiva permette a tutto il tridente di esprimersi al meglio. Ieri vedevo un’analisi interessante di DAZN nel pre partita che mostrava quanto incida in campo in Giroud coi suoi movimenti senza palla a portare via l’uomo. Ecco, penso che più di un bomber da 20 gol ne serva uno che faccia quello che ha fatto Giroud finora, un regista avanzato che cuce il gioco con gli esterni ed il trequartista, anche perché finalmente abbiamo esterni e trequartisti con almeno 10 in canna ciascuno. In tal senso Zirkzee mi sembra il profilo ideale, ha tantissima tecnica e visione di gioco e gioca molto con i compagni, sarebbe meraviglia un attacco Leao Zirkzee Pulisic Chuk e Loftus, quasi un lusso per la Serie A.
 
Registrato
1 Giugno 2017
Messaggi
2,268
Reaction score
713
Ma sai anche Giroud non è un bomber da 20 gol a stagione eppure col suo gioco la macchina offensiva permette a tutto il tridente di esprimersi al meglio. Ieri vedevo un’analisi interessante di DAZN nel pre partita che mostrava quanto incida in campo in Giroud coi suoi movimenti senza palla a portare via l’uomo. Ecco, penso che più di un bomber da 20 gol ne serva uno che faccia quello che ha fatto Giroud finora, un regista avanzato che cuce il gioco con gli esterni ed il trequartista, anche perché finalmente abbiamo esterni e trequartisti con almeno 10 in canna ciascuno. In tal senso Zirkzee mi sembra il profilo ideale, ha tantissima tecnica e visione di gioco e gioca molto con i compagni, sarebbe meraviglia un attacco Leao Zirkzee Pulisic Chuk e Loftus, quasi un lusso per la Serie A.
Dopo tot stagioni ancora non capisco come sia tanto sottovalutato Giroud, un giocatore davvero superiore, specie in questa serie. Ci mancherà.
Detto questo non c’è dubbio ci sia bisogno di un nuovo attaccante, più giovane e fresco, ma per alzare l’attuale livello ci vuole un signor giocatore e meglio del francese non c’è ne sono così tanti. Zirkzee sarebbe davvero un bel colpo, soprattutto in prospettiva.
I gol sono tanto ma non tutto. Trovare un giocatore che fa 20 gol a stagione ma che non fa giocare meglio la squadra sarebbe un assoluto downgrade. Anche Bacca segnava per non lo cambierei certo con il francese. Anche Weah segnava poco ma avercene come lui…..insomma, I gol dicono quanto osa ma non tutto.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>