Milan S. Donato: dibattito e ottimismo. San Siro...

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,739
Reaction score
27,154
Recap dalla GDS in edicola sulle news ampiamente riferite ieri sul dibattito tra Sindaco e cittadini in programma oggi a San Donato e le parole di ieri di Scaroni: appuntamento alle 20.30, con sold-out decisamente molto probabile: questa sera, nella sala consiliare del Comune di San Donato Milanese, il sindaco Francesco Squeri incontrerà i cittadini per discutere del nuovo stadio del Milan. Tema del dibattito, il percorso relativo alla variante urbanistica dell’area San Francesco, quella dove — entro il 2028 o il 2029, da tempistiche milaniste — dovrebbe sorgere l’impianto di proprietà del club rossonero. L’incontro Squeri illustrerà lo stato attuale della procedura e gli scenari che si delineeranno, poi risponderà alle domande dei cittadini presenti in sala e non solo: l’evento sarà trasmesso in streaming e la gente potrà porre quesiti via mail. Non si tratta di un dibattito pubblico, come era accaduto per il nuovo San Siro, perché l’area acquistata dal Milan è privata, ma il passaggio sarà comunque significativo, anche per sondare l’umore dei cittadini. Necessario Sul tema si è espresso ieri il presidente del Milan, Paolo Scaroni: «Abbiamo comprato i terreni, abbiamo avuto una decisione favorevole preliminare da parte del Comune di San Donato, abbiamo tutta una serie di passaggi che riguardano la Regione e altri enti locali — ha detto a Radio Anch’io Sport su Rai Radio 1 —. Siamo relativamente ottimisti, anche se in Italia essere ottimisti sulla costruzione degli stadi è un compito piuttosto arduo. Andiamo avanti, abbiamo bisogno di un nuovo stadio». Scaroni è tornato sulle parole di Beppe Sala, sindaco di Milano, che nei giorni scorsi si è detto ancora fiducioso sulla possibilità di «salvare San Siro, perché i contatti con Inter e Milan sono continui e la partita è ancora aperta». «Sala ci ha chiesto di fare un ultimo tentativo per vedere se è possibile una ristrutturazione, magari leggera, di San Siro — le parole di Scaroni —. Da questo punto di vista sono piuttosto negativo, non riesco a capire come si faccia a fare dei lavori importanti in uno stadio in cui ogni settimana entrano 70mila persone. Tecnicamente è un tema difficile da affrontare. Ma ce lo chiede il sindaco, siamo rispettosi delle sue volontà».

Altre news di giornata:


—) Leao: lo specchio 10 volte in 24 giornate...


—) Milan S. Donato: dibattito e ottimismo. San Siro...


—) Rinascita Milan: obiettivo record punti ed EL.


—) Pioli meglio di Sacchi. I numeri.


—) Rennes: momento magico. I punti di forza.


—) Milan: sempre più Pioli. Conte riapre al Napoli.


—) Capello:"Leao si eserciti al tiro. A Ibra cambiai postura".


—) Kjaer: piccolo problema muscolare. Thiaw convocato


—) Theo centrale col Rennes. Leao cerca gol. La formazione.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,739
Reaction score
27,154
Recap dalla GDS in edicola sulle news ampiamente riferite ieri sul dibattito tra Sindaco e cittadini in programma oggi a San Donato e le parole di ieri di Scaroni: appuntamento alle 20.30, con sold-out decisamente molto probabile: questa sera, nella sala consiliare del Comune di San Donato Milanese, il sindaco Francesco Squeri incontrerà i cittadini per discutere del nuovo stadio del Milan. Tema del dibattito, il percorso relativo alla variante urbanistica dell’area San Francesco, quella dove — entro il 2028 o il 2029, da tempistiche milaniste — dovrebbe sorgere l’impianto di proprietà del club rossonero. L’incontro Squeri illustrerà lo stato attuale della procedura e gli scenari che si delineeranno, poi risponderà alle domande dei cittadini presenti in sala e non solo: l’evento sarà trasmesso in streaming e la gente potrà porre quesiti via mail. Non si tratta di un dibattito pubblico, come era accaduto per il nuovo San Siro, perché l’area acquistata dal Milan è privata, ma il passaggio sarà comunque significativo, anche per sondare l’umore dei cittadini. Necessario Sul tema si è espresso ieri il presidente del Milan, Paolo Scaroni: «Abbiamo comprato i terreni, abbiamo avuto una decisione favorevole preliminare da parte del Comune di San Donato, abbiamo tutta una serie di passaggi che riguardano la Regione e altri enti locali — ha detto a Radio Anch’io Sport su Rai Radio 1 —. Siamo relativamente ottimisti, anche se in Italia essere ottimisti sulla costruzione degli stadi è un compito piuttosto arduo. Andiamo avanti, abbiamo bisogno di un nuovo stadio». Scaroni è tornato sulle parole di Beppe Sala, sindaco di Milano, che nei giorni scorsi si è detto ancora fiducioso sulla possibilità di «salvare San Siro, perché i contatti con Inter e Milan sono continui e la partita è ancora aperta». «Sala ci ha chiesto di fare un ultimo tentativo per vedere se è possibile una ristrutturazione, magari leggera, di San Siro — le parole di Scaroni —. Da questo punto di vista sono piuttosto negativo, non riesco a capire come si faccia a fare dei lavori importanti in uno stadio in cui ogni settimana entrano 70mila persone. Tecnicamente è un tema difficile da affrontare. Ma ce lo chiede il sindaco, siamo rispettosi delle sue volontà».

Altre news di giornata:


—) Leao: lo specchio 10 volte in 24 giornate...


—) Milan S. Donato: dibattito e ottimismo. San Siro...


—) Rinascita Milan: obiettivo record punti ed EL.


—) Pioli meglio di Sacchi. I numeri.


—) Rennes: momento magico. I punti di forza.


—) Milan: sempre più Pioli. Conte riapre al Napoli.


—) Capello:"Leao si eserciti al tiro. A Ibra cambiai postura".


—) Kjaer: piccolo problema muscolare. Thiaw convocato


—) Theo centrale col Rennes. Leao cerca gol. La formazione.
.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>