Milan: niente soldi per stadio? Il riavvicinamento all'Inter..

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,995
Reaction score
27,287
Repubblica conferma tutte le news precedenti e aggiunge: si è tenuto un incontro a Palazzo Marino tra i rappresentanti del Comune di Milano e le squadre di calcio Milan e Inter per discutere del futuro dello stadio Meazza.

Le due squadre vorrebbero diventare proprietarie dello stadio, ma ci sono ancora delle condizioni da soddisfare.

Il gruppo delle costruzioni WeBuild deve presentare un piano per ristrutturare San Siro senza sfrattare le squadre e tenendo conto degli impegni presi per i concerti estivi.

Entrambe le squadre vogliono anche garanzie finanziarie sul fatto che lo stadio sarà loro e sull'impegno a rimborsi immediati in caso di mancati incassi dovuti ai lavori in corso.


Le richieste per la ristrutturazione di San Siro includono la conservazione della struttura esterna ma un cambiamento sostanziale, con l'obiettivo di aumentare i posti "premium" e migliorare l'esperienza degli spettatori.

I progetti per gli stadi di proprietà fuori città proseguono, ma la recente collaborazione tra Milan e Inter per un possibile impianto condiviso indica un cambiamento di paradigma o una mancanza di fondi da parte del club rossonero.

Se le richieste delle squadre venissero accolte, tra cui la proprietà dell'impianto, sorgerebbero sospetti sulla convenienza dell'operazione per la città.

Il sindaco Sala è pronto ad affrontare le critiche, sostenendo che è meglio rischiare di essere troppo generosi con i club piuttosto che vederli abbandonare San Siro.

Altre news di giornata

—) Leao al Marni fashion show. Foto


—) Milan: i titolari con l'Atalanta. La formazione


—) Braglia:"Leao, mi si rizzano i capelli. Occhio allo Slavia".


—) Milan: niente soldi per stadio? Il riavvicinamento all'Inter..


—) Milan: date e orari partite marzo 2024


—) Milan a -200 mln per spese mercato dal 2019.


—) Orlando:"Milan, non sai difendere. Come vinci così?".


—) Milan: campagna diversità e inclusione con BMW.


—) Milan: piace Debast per la difesa.


—) Papin:"Milan demotivato ma merita qualcosa".


—) Gabbia:”EL? Dobbiamo provarci. La difesa e l’Atalanta…”


—) Ranking UEFA: Milan al numero 32


—) Kalulu Tomori e Calabria verso il recupero per domenica


—) Milan sempre terza favorita in EL. Le quote.


—) Bourigeaud: casa svaligiata durante tripletta al Milan


—) Baresi:"Lo Slavia e i problemi in difesa e Leao...".


—) De Grandis:"Milan, non puoi segnare sempre un gol in più...".


—) Milan - Slavia agli ottavi di Europa League 2024


—) Milan: in Europa la più sconfitta tra le italiane


—) Milan: Zirkzee da 70 mln:"Mi rivedo in Ibra. Futuro?...".


—) Leao: errori e magia. Jovic si fa perdonare.


—) Pagelle quotidiani Rennes - Milan 3-2. 22 febbraio.


—) Ibra toglie il velo. E' manager. E il futuro...


—) Stadio: Milan e Inter insieme a San Siro, San Donato o Rozzano. Il caffè di ieri..


—) Milan: non sai più difendere. Maignan: 0 rigori parati su 10.


—) Edicola: Milan, così non va. Serve di più.


—)
Milan agli ottavi di EL. Avversarie e sorteggio alle 12.
 

GP7

Junior Member
Registrato
7 Febbraio 2017
Messaggi
1,776
Reaction score
1,133
Repubblica conferma tutte le news precedenti e aggiunge: si è tenuto un incontro a Palazzo Marino tra i rappresentanti del Comune di Milano e le squadre di calcio Milan e Inter per discutere del futuro dello stadio Meazza.

Le due squadre vorrebbero diventare proprietarie dello stadio, ma ci sono ancora delle condizioni da soddisfare.

Il gruppo delle costruzioni WeBuild deve presentare un piano per ristrutturare San Siro senza sfrattare le squadre e tenendo conto degli impegni presi per i concerti estivi.

Entrambe le squadre vogliono anche garanzie finanziarie sul fatto che lo stadio sarà loro e sull'impegno a rimborsi immediati in caso di mancati incassi dovuti ai lavori in corso.


Le richieste per la ristrutturazione di San Siro includono la conservazione della struttura esterna ma un cambiamento sostanziale, con l'obiettivo di aumentare i posti "premium" e migliorare l'esperienza degli spettatori.

I progetti per gli stadi di proprietà fuori città proseguono, ma la recente collaborazione tra Milan e Inter per un possibile impianto condiviso indica un cambiamento di paradigma o una mancanza di fondi da parte del club rossonero.

Se le richieste delle squadre venissero accolte, tra cui la proprietà dell'impianto, sorgerebbero sospetti sulla convenienza dell'operazione per la città.

Il sindaco Sala è pronto ad affrontare le critiche, sostenendo che è meglio rischiare di essere troppo generosi con i club piuttosto che vederli abbandonare San Siro.

E un'abbondanza di fondi da parte delle melme tanto che coprono anche la nostra metà.
 

iceman.

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
20,778
Reaction score
2,979
Repubblica conferma tutte le news precedenti e aggiunge: si è tenuto un incontro a Palazzo Marino tra i rappresentanti del Comune di Milano e le squadre di calcio Milan e Inter per discutere del futuro dello stadio Meazza.

Le due squadre vorrebbero diventare proprietarie dello stadio, ma ci sono ancora delle condizioni da soddisfare.

Il gruppo delle costruzioni WeBuild deve presentare un piano per ristrutturare San Siro senza sfrattare le squadre e tenendo conto degli impegni presi per i concerti estivi.

Entrambe le squadre vogliono anche garanzie finanziarie sul fatto che lo stadio sarà loro e sull'impegno a rimborsi immediati in caso di mancati incassi dovuti ai lavori in corso.


Le richieste per la ristrutturazione di San Siro includono la conservazione della struttura esterna ma un cambiamento sostanziale, con l'obiettivo di aumentare i posti "premium" e migliorare l'esperienza degli spettatori.

I progetti per gli stadi di proprietà fuori città proseguono, ma la recente collaborazione tra Milan e Inter per un possibile impianto condiviso indica un cambiamento di paradigma o una mancanza di fondi da parte del club rossonero.

Se le richieste delle squadre venissero accolte, tra cui la proprietà dell'impianto, sorgerebbero sospetti sulla convenienza dell'operazione per la città.

Il sindaco Sala è pronto ad affrontare le critiche, sostenendo che è meglio rischiare di essere troppo generosi con i club piuttosto che vederli abbandonare San Siro.

less-than-p-greater-than-il-render-del-progetto-populous-per-il-nuovo-san-siro-di-inter-e-milan-e-il-futuro-less-than-p-greater-than.jpg

Il Thohir americano abbiamo.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,990
Reaction score
25,698
Repubblica conferma tutte le news precedenti e aggiunge: si è tenuto un incontro a Palazzo Marino tra i rappresentanti del Comune di Milano e le squadre di calcio Milan e Inter per discutere del futuro dello stadio Meazza.

Le due squadre vorrebbero diventare proprietarie dello stadio, ma ci sono ancora delle condizioni da soddisfare.

Il gruppo delle costruzioni WeBuild deve presentare un piano per ristrutturare San Siro senza sfrattare le squadre e tenendo conto degli impegni presi per i concerti estivi.

Entrambe le squadre vogliono anche garanzie finanziarie sul fatto che lo stadio sarà loro e sull'impegno a rimborsi immediati in caso di mancati incassi dovuti ai lavori in corso.


Le richieste per la ristrutturazione di San Siro includono la conservazione della struttura esterna ma un cambiamento sostanziale, con l'obiettivo di aumentare i posti "premium" e migliorare l'esperienza degli spettatori.

I progetti per gli stadi di proprietà fuori città proseguono, ma la recente collaborazione tra Milan e Inter per un possibile impianto condiviso indica un cambiamento di paradigma o una mancanza di fondi da parte del club rossonero.

Se le richieste delle squadre venissero accolte, tra cui la proprietà dell'impianto, sorgerebbero sospetti sulla convenienza dell'operazione per la città.

Il sindaco Sala è pronto ad affrontare le critiche, sostenendo che è meglio rischiare di essere troppo generosi con i club piuttosto che vederli abbandonare San Siro.

less-than-p-greater-than-il-render-del-progetto-populous-per-il-nuovo-san-siro-di-inter-e-milan-e-il-futuro-less-than-p-greater-than.jpg
L'inter invece ha i soldi per realizzare una cuccia per cani.
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
13,604
Reaction score
6,101
Repubblica conferma tutte le news precedenti e aggiunge: si è tenuto un incontro a Palazzo Marino tra i rappresentanti del Comune di Milano e le squadre di calcio Milan e Inter per discutere del futuro dello stadio Meazza.

Le due squadre vorrebbero diventare proprietarie dello stadio, ma ci sono ancora delle condizioni da soddisfare.

Il gruppo delle costruzioni WeBuild deve presentare un piano per ristrutturare San Siro senza sfrattare le squadre e tenendo conto degli impegni presi per i concerti estivi.

Entrambe le squadre vogliono anche garanzie finanziarie sul fatto che lo stadio sarà loro e sull'impegno a rimborsi immediati in caso di mancati incassi dovuti ai lavori in corso.


Le richieste per la ristrutturazione di San Siro includono la conservazione della struttura esterna ma un cambiamento sostanziale, con l'obiettivo di aumentare i posti "premium" e migliorare l'esperienza degli spettatori.

I progetti per gli stadi di proprietà fuori città proseguono, ma la recente collaborazione tra Milan e Inter per un possibile impianto condiviso indica un cambiamento di paradigma o una mancanza di fondi da parte del club rossonero.

Se le richieste delle squadre venissero accolte, tra cui la proprietà dell'impianto, sorgerebbero sospetti sulla convenienza dell'operazione per la città.

Il sindaco Sala è pronto ad affrontare le critiche, sostenendo che è meglio rischiare di essere troppo generosi con i club piuttosto che vederli abbandonare San Siro.

less-than-p-greater-than-il-render-del-progetto-populous-per-il-nuovo-san-siro-di-inter-e-milan-e-il-futuro-less-than-p-greater-than.jpg
Bah... è una cosa abbastanza ridicola, se accade devono scappare questi di Redbird, a San Donato ieri la Giunta ha approvato il progetto all'unaminità e a giorni il dossier passa alla Regione, e questi ancora stanno a parlare con Sala.

Chi ci capisce è bravo.
 

Gito

Junior Member
Registrato
2 Agosto 2017
Messaggi
364
Reaction score
28
Repubblica conferma tutte le news precedenti e aggiunge: si è tenuto un incontro a Palazzo Marino tra i rappresentanti del Comune di Milano e le squadre di calcio Milan e Inter per discutere del futuro dello stadio Meazza.

Le due squadre vorrebbero diventare proprietarie dello stadio, ma ci sono ancora delle condizioni da soddisfare.

Il gruppo delle costruzioni WeBuild deve presentare un piano per ristrutturare San Siro senza sfrattare le squadre e tenendo conto degli impegni presi per i concerti estivi.

Entrambe le squadre vogliono anche garanzie finanziarie sul fatto che lo stadio sarà loro e sull'impegno a rimborsi immediati in caso di mancati incassi dovuti ai lavori in corso.


Le richieste per la ristrutturazione di San Siro includono la conservazione della struttura esterna ma un cambiamento sostanziale, con l'obiettivo di aumentare i posti "premium" e migliorare l'esperienza degli spettatori.

I progetti per gli stadi di proprietà fuori città proseguono, ma la recente collaborazione tra Milan e Inter per un possibile impianto condiviso indica un cambiamento di paradigma o una mancanza di fondi da parte del club rossonero.

Se le richieste delle squadre venissero accolte, tra cui la proprietà dell'impianto, sorgerebbero sospetti sulla convenienza dell'operazione per la città.

Il sindaco Sala è pronto ad affrontare le critiche, sostenendo che è meglio rischiare di essere troppo generosi con i club piuttosto che vederli abbandonare San Siro.

less-than-p-greater-than-il-render-del-progetto-populous-per-il-nuovo-san-siro-di-inter-e-milan-e-il-futuro-less-than-p-greater-than.jpg
Secondo me, si stanno riavvicinando il Milan e l'Inter per fare il nuovo stadio insieme perché già è quasi impossibile costruire un solo stadio nuovo in Italia, figuriamoci costruire 2 stadi nuovi nel raggio di 30 km... La mancanza di fondi è fuffa giornalistica
 
Registrato
15 Maggio 2018
Messaggi
6,520
Reaction score
1,417
Secondo me, si stanno riavvicinando il Milan e l'Inter per fare il nuovo stadio insieme perché già è quasi impossibile costruire un solo stadio nuovo in Italia, figuriamoci costruire 2 stadi nuovi nel raggio di 30 km... La mancanza di fondi è fuffa giornalistica
No non penso,
il comune di San Donato non vede l’ora, burocraticamente sono attivi.
Questo cambio di rotta da parte di Cardinale è incomprensibile attualmente.
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
13,604
Reaction score
6,101
No non penso,
il comune di San Donato non vede l’ora, burocraticamente sono attivi.
Questo cambio di rotta da parte di Cardinale è incomprensibile attualmente.
A voglia sono attivi, anche se la stampa oggi non lo ha detto da nessuna parte, l'ok al progetto in toto è arrivato, il Dossier a giorni va in Regione, se Redbird si ritira sono dei pagliacci e ci facciamo pure la figura barbina... nemmeno la scusa del comune contro avranno...
 
Registrato
15 Maggio 2018
Messaggi
6,520
Reaction score
1,417
A voglia sono attivi, anche se la stampa oggi non lo ha detto da nessuna parte, l'ok al progetto in toto è arrivato, il Dossier a giorni va in Regione, se Redbird si ritira sono dei pagliacci e ci facciamo pure la figura barbina... nemmeno la scusa del comune contro avranno...
Ma poi mica abbiamo comprato un terreno a San Donato?
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>