Formula1 2012

  • Ultimi post
  • Ultime notizie
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
.

Solo

Senior Member
Perez non mi sembra un gallo o almeno non lo sarebbe per le prime stagioni, a meno che non stracci il compagno e in quel caso la ferrari avrebbe trovato un pilota fenomenale.
Anche Hamilton doveva essere un poppante, e sappiamo tutti com'è andata. La Ferrari terrà una ***** finché Alonso decide di correre, prenderà qualcuno (Vettel?) negli ultimi due anni di Alonso.
 

Isao

New member
Anche Hamilton doveva essere un poppante, e sappiamo tutti com'è andata. La Ferrari terrà una ***** finché Alonso decide di correre, prenderà qualcuno (Vettel?) negli ultimi due anni di Alonso.

Ma il punto è questo. Se Hamilton era un poppante era un perfetto secondo. Hamilton è un campione? è migliore del compagno? spazio a lui. Perez è un perfetto secondo. Quando mai sarà più forte di Alonso, Perez prima guida. Continuare con Massa invece significa correre con una macchina in meno e sperare che Alonso sia eterno.
 

Solo

Senior Member
Ma il punto è questo. Se Hamilton era un poppante era un perfetto secondo. Hamilton è un campione? è migliore del compagno? spazio a lui. Perez è un perfetto secondo. Quando mai sarà più forte di Alonso, Perez prima guida. Continuare con Massa invece significa correre con una macchina in meno e sperare che Alonso sia eterno.
Ma infatti io sto dicendo che è Alonso che non vuole un compagno competitivo, al massimo lo accetta a fine carriera. Tutto questo imo ovviamente, magari domani arriva Vettel. :asd:
 

GioNF

New member
Beh, Alonso non vuole due galli nel pollaio...



Non si tratta solo di Alonso, è la filosofia Ferrari. La rossa, tradizionalmente, ha avuto un primo pilota su cui concentrare il 110% degli sforzi ed un secondo pilota, che ha come principale compito farsi sorpassare dal compagno di squadra. Per non infrangere questa tradizione abbiamo pure perso un mondiale (quello con Irvine), che era praticamente nostro.
 

Bawert

New member
Non si tratta solo di Alonso, è la filosofia Ferrari. La rossa, tradizionalmente, ha avuto un primo pilota su cui concentrare il 110% degli sforzi ed un secondo pilota, che ha come principale compito farsi sorpassare dal compagno di squadra. Per non infrangere questa tradizione abbiamo pure perso un mondiale (quello con Irvine), che era praticamente nostro.
Che é successo?
 
L

Livestrong

Guest
Beh dai, meno male. Se irvine avesse vinto un mondiale sarebbe stato un bello smacco alla credibilità della f1 :D
 

GioNF

New member
Che é successo?

1999, un episodio su tutti: la gomma mancante al Nürburgring. Irvine che perde secondi su secondi e posizioni su posizioni a favore di Hakkinen.
Senza contare Schumi che, nell'ultima gara, si fa bellamente sorpassare da Hakkinen per non far vincere il mondiale al compagno.
E senza contare che la Ferrari bloccò lo sviluppo della macchina appena Schumi si infortunò (drittone a silvestrone con tibia e perone rotti..)
basta guardare anche articoli come questo
http://archiviostorico.corriere.it/1999/novembre/06/Eddie_perso_Non_spiace__co_0_9911067847.shtml

E sapete cosa vi dico? é stato un azzardo, un azzardo che la Ferrari ha STRAVINTO.
 

Isao

New member
Ma infatti io sto dicendo che è Alonso che non vuole un compagno competitivo, al massimo lo accetta a fine carriera. Tutto questo imo ovviamente, magari domani arriva Vettel. :asd:

Ma se gli affianchi Perez non gli stai affiancando chissà quale pilota quindi sarebbe ridicolo rifiutare.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>
AdBlock Detected

We get it, advertisements are annoying!

Sure, ad-blocking software does a great job at blocking ads, but it also blocks useful features of our website. For the best site experience please disable your AdBlocker.

I've Disabled AdBlock    No Thanks