Renato Sanches già stufo della Roma, vuole tornare a Parigi

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
21,469
Reaction score
16,617
A Roma c'è un proprio e vero caso Renato Sanches. Come riporta Calciomercato.com, il centrocampista portoghese ha tolto dal suo profilo Instagram la foto che lo ritraeva con la maglia giallorossa. Alla base di ciò è la frustrazione dell'ex Bayern, non capisce perchè della bassa considerazione. Col Bologna è stato sostituito dopo 18 minuti da inizio gara e col Napoli assente. Renato Sanches sta considerando di rompere il prestito e tornare a Parigi a gennaio.

f12a5d43-a219-43de-bc73-6313b99d40bc

Sempre reputato poco.

Boh, a me sembra che siano cose che si vedono da lontano, anche senza essere espertoni di pallone.

E pure testa calda. Vai a scaldare la tua anima facendoti qualche canna, vai.
 

mandraghe

Membro e rettile
Registrato
10 Ottobre 2013
Messaggi
14,744
Reaction score
6,276
Tutto vero ma il Real può permetterselo perché da sempre, quindi anche prima dei megafatturati, è di proprietà di tanti soci tra cui ci sono pure le più grandi banche di Spagna e il Comune di Madrid e la famiglia reale etc etc, facile coi soldi e privilegi infiniti avere i super giocatori e poi fare i super fatturati sbattendosene dei procuratori. Poi sono bravi anche a scegliere eh, ma i Galacticos ai tempi li poteva mettere insieme anche mia nipote di 5 anni che manco sa cos'è il calcio...

Analisi condivisibile, infatti ho scritto che il Real è l’unico club, per motivi storici, di palmarés, di potenza economica, di blasone, ecc. che può permettersi di urinare in testa anche ai super procuratori.

Sui galacticos però consentimi di aggiungere un paio di cose: è vero che avendo i soldi è semplice collezionare tanti campioni. Però quel Real aveva anche giocatori che diventarono imprescindibili pur non essendo, almeno non ancora, stelle mondiali. Penso a Makelelé, Hierro, Salgado, Guti o Helguera. E non dimentichiamo Roberto Carlos preso dopo essere stato oscenamente cacciato dall’Inter.

Inoltre far diventare una squadra un gruppo di big di quel livello non è semplice. Basta vedere il Psg di Neymar, Messi e Mbappé. Se quei tre fossero stati al Real non penso avrebbero fallito come hanno fatto al PSG.
 

mandraghe

Membro e rettile
Registrato
10 Ottobre 2013
Messaggi
14,744
Reaction score
6,276
Era un ragazzo prodigio.
Campa di rendita forse da 5 anni.

Sei generoso. In realtà esplose a Euro 2016, dove fece un bell’europeo. Ma da lì in poi, tolta la breve parentesi con il Lille, non ha combinato nulla.

In pratica continua ad avere un hype basato su quella manciata di partite giocate ormai quasi 8 anni fa. Ognuno che lo prende spera di rivedere le prestazioni che fece in quell’europeo.

Il fatto che dopo quasi 8 anni insistano ancora a puntare su questo catorcio dice due cose: che Mendes è un truffatore degno di Tom Ponzi e che i dirigenti di oggi sono dei fessi allucinanti. Per capire ad. es. che Rossi o Schillaci, dopo i picchi dei mondiali, erano in caduta libera i dirigenti di allora ci misero molto meno.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,668
Reaction score
26,560
Sei generoso. In realtà esplose a Euro 2016, dove fece un bell’europeo. Ma da lì in poi, tolta la breve parentesi con il Lille, non ha combinato nulla.

In pratica continua ad avere un hype basato su quella manciata di partite giocate ormai quasi 8 anni fa. Ognuno che lo prende spera di rivedere le prestazioni che fece in quell’europeo.

Il fatto che dopo quasi 8 anni insistano ancora a puntare su questo catorcio dice due cose: che Mendes è un truffatore degno di Tom Ponzi e che i dirigenti di oggi sono dei fessi allucinanti. Per capire ad. es. che Rossi o Schillaci, dopo i picchi dei mondiali, erano in caduta libera i dirigenti di allora ci misero molto meno.
Addirittura 8 anni fa ?
Allora è proprio un caso disperato..
8 anni che ruba lo stipendio.
 

bobbylukr

Well-known member
Registrato
22 Luglio 2022
Messaggi
3,235
Reaction score
2,532
Analisi condivisibile, infatti ho scritto che il Real è l’unico club, per motivi storici, di palmarés, di potenza economica, di blasone, ecc. che può permettersi di urinare in testa anche ai super procuratori.

Sui galacticos però consentimi di aggiungere un paio di cose: è vero che avendo i soldi è semplice collezionare tanti campioni. Però quel Real aveva anche giocatori che diventarono imprescindibili pur non essendo, almeno non ancora, stelle mondiali. Penso a Makelelé, Hierro, Salgado, Guti o Helguera. E non dimentichiamo Roberto Carlos preso dopo essere stato oscenamente cacciato dall’Inter.

Inoltre far diventare una squadra un gruppo di big di quel livello non è semplice. Basta vedere il Psg di Neymar, Messi e Mbappé. Se quei tre fossero stati al Real non penso avrebbero fallito come hanno fatto al PSG.

Hai ragione e infatti poi i Galacticos in realtà insieme vinsero forse giusto la liga e solo dopo con solo Zidane e Carlos vinsero la Champions...
In effetti il Real, credo per merito della grande tradizione, ha una capacità di fare rendere i campioni che gli altri si sognano (e poi anche quando non ci riescono, vedi Robben, lo sostituiscono con qualcuno forte uguale o di più...)
 

Milanismo

Well-known member
Registrato
4 Dicembre 2022
Messaggi
3,139
Reaction score
2,357
Alla fine in carriera ha azzeccato un paio di stagioni. Al Benfica da giovanissimo e al Lille l'anno dello scudetto. Nient' altro. Pallottola schivata, anche se non ci è andata comunque meglio.
Pallottola schivata sì, ma il problema è che da noi le pallottole escono comunque a frotte dallo staff di preparazione manco fossimo al TSN...
 
Alto
head>