Oaktree si tiene l'Inter. Zhang indennizzato. Marotta e mercato...

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
23,459
Reaction score
12,093
Si è visto che la stampa non sa nulla, fino a dieci giorni fa Zhang era super tranquillo con Oaktree Pinko ecc. Quindi figurarsi se sanno qualcosa su come vuole comportarsi Oaktree. Per me è scontato che dovranno tagliare, quabto drasticamente o più gradualmente non so sinceramente dipende anche dai conti esatti con i ricavi che sono previsti dalla uova Champions e dal mondiale per club.
Quello che sanno gli viene imboccato da Polifemo.
 
Registrato
8 Maggio 2016
Messaggi
5,274
Reaction score
1,394
No scusate, ho letto bene?
Un perito di Oaktree deve stabilire il valore del club e la differenza con i debiti, deve essere data a Zhang?
Ma supponendo che fosse anche vero, Zhang si è consegnato anima e corpo ad Oaktree. Per cui non riceverà un becco di un quattrino, come è ovvio che sia quando sei un debitore e non ripaghi il tuo creditore nei modi e tempi stabiliti.
Ma va, stanno solo cercando di salvare l'immagine del cialtrone cinese cercando di trovare una giustificazione al fatto che sta per perdere, causa debiti, la società, esattamente come il nostro cinese.

Tutto ciò dopo che per mesi lo hanno incensato per aver "saputo lavorare nelle difficoltà" e dopo aver detto per mesi che aveva un piano sicuro per tenersi l'Inter.

Insomma, cavolate per coprire il fatto di aver detto per mesi cavolate su cavolate.
 

RSMilan

Well-known member
Registrato
5 Novembre 2023
Messaggi
2,126
Reaction score
1,583
La stessa favoletta che raccontavano a noi ai tempi di Yogurt Li.
Non si stufano mai di dire castonerie.

Va detto quello che tocca dire: i cinesi, per ragioni culturali e per mala abitudine dovuta al partito-stato che crea artificialmente un mercato senza concorrenza vera, non sanno fare gli imprenditori.
E sono poco affidabili, traffichini e loschi quando si tratta di affari e tirare fuori soldi.
Alla larga!
Li preferisco agli Yankee pezzenti
 
Registrato
10 Giugno 2017
Messaggi
6,110
Reaction score
1,799
Quello che sanno gli viene imboccato da Polifemo.
Quello è possibile, però a leggere nel forum anche noi siamo pieni di giornalisti imbeccati dalla società. La cosa che mi impressiona è che loro sembrano veramente un blocco monolitico dirigenza-staff-giocatori che remano tutti dalla stessa parte, nemmeno una mezza spiata di qualcuno ha fatto uscire le notizie prima.
 

alexpozzi90

Well-known member
Registrato
22 Marzo 2022
Messaggi
4,720
Reaction score
2,552
I giornali imbeccati da Marotta ci hanno detto per mesi che questa scadenza era una formalità, e poi improvvisamente è venuto giù tutto.
Figurati se sanno alcunchè dei piani di Oaktree, che per me saranno molto simili a quelli di Elliott in ottica rivendita futura (probabilmente dopo il megabond del 2027), fatta di sostenibilità, tetti agli stipendi e ridimensionamento spese.
Chiaro che finchè gli articoli li detta il Guercio, che fa il suo interesse e cerca di schermare l'inter dalle critiche (che parlino tutti delle nostre cessioni che non ne abbiamo bisogno, e nessuno che dica che l'inter fa -50 al netto di 70 milioni di plusvalenze a bilancio dopo uno scudetto...) riceveremo sempre e solo la narrativa per cui a milano sponda inter va tutto bene, a dispetto di tutto.
Praticamente è lo stesso che sentire Biasin, sono emanazioni della proprietà e non hanno interesse a dire il vero quanto a dire il conveniente.

E per onestà intellettuale, ammettiamo che ai tempi era così anche con noi quando c'era Galliani, che aveva tanta gente della stampa che se lui diceva "scrivi questo" dicevano "obbedisco!", ricorderete sicuramente lo sguardo terrorizzato del povero Alciato in conferenza stampa con sfuriata di Galliani :asd:

Tornando all'oggetto del topic, per me l'inter passa di mano (ed è quello che credevo dall'inizio, i miei messaggi passati lo provano) semplicemente perchè con mille processi aperti tutti di insolvenza, Zhang si è dimostrato molto inaffidabile e nessuno si fida piu a prestargli soldi.
Suning è tecnicamente fallita da anni, non conta piu niente.
Ora subentrerà Oaktree che, anche qualora avesse un acquirente in canna, sarà stata debitamente istruita che "l'inter ve la prendo, ma prima dovete sistemarla a dovere con conti, spese e costi rosa, perchè al momento brucia 10/15 milioni di cassa al mese a seconda della stagione e se non centra la CL viene fuori un buco da 150/200 milioni senza plusvalenze.
La rosa è pure moderatamente vecchia e di monetizzabili hai Lautaro, Barella (entrambi in scadenza 2026 che vogliono parecchi soldi), Bastoni, Dimarco, Thuram e in misura minore Pavard, Calhanoglu, Frattesi, Augusto e forse Dufmries in scadenza 2025.

Io personalmente non mi faccio abbindolare dalla comunicazione da Corea del Nord che mi dipinge appiano come il posto dove si usa il soldino del Dubai, che è tanto quando lo prendi e poco quando lo dai.
Concordo in toto, le news conflittuali vengono imbeccate da Marotta sicuramente, che penso non sarà AD per molto con un passaggio a un fondo, il suo modus operandi è agli antipodi con il rientro in parametri economici appetibili a una vendita. Dicono che su questo 23/24 l'Inter è ancora sotto da 30 ai 50M, che non è drammatico come tempo fa (e comunque "drogato" dalla mega plusvalenza annuale che fanno sempre), ma non è certo il massimo avendo pure un bond da 400M a monte.

Per avvicinarsi al pareggio, dovranno tagliare per la prima volta sul serio il monte ingaggi: negli ultimi anni Marotta ha fatto una riduzione minima che era più un'ottimizzazione (meno P0 over 30), che un risparmio reale. Di sicuro ci sarà la solita plusvalenza importante, senza quella il vero bilancio (intendo vero perché le plusvalenze sono quanto di più effimero esista, ma tant'è) sarebbe di -100 abbondanti ogni anno fisso, poi bisognerà vedere con i rinnovi. Penso che il tempo di Marotta che poteva rilanciare su tutti in Italia con gli stipendi sia finito qui.

Della serie che con una proprietà seria noi avremmo margine di inserimento ('a voglia), vediamo se la Juve coglie la palla al balzo, pure lì hanno una proprietà interessata più a conti e ad altro che al campo (Elkann non gliene frega come al cugino).

Quello è possibile, però a leggere nel forum anche noi siamo pieni di giornalisti imbeccati dalla società. La cosa che mi impressiona è che loro sembrano veramente un blocco monolitico dirigenza-staff-giocatori che remano tutti dalla stessa parte, nemmeno una mezza spiata di qualcuno ha fatto uscire le notizie prima.
Come quando da noi c'era Galliani, ora c'è Marotta: se ti metti contro di lui in Italia, hai chiuso, giornalista, giocatore, addetto ai lavori, ecc...penso sia quello. Ora come ora da noi è un continuo spiffero, dato che di figure autorevoli ciaone, doppia proprietà incrociata, vedove del Giannino, ecc... è un tutti contro tutti. :asd:
 
Alto
head>