Milan spaccato: Pioli e Cardinale vs Calabria. E Ibra...

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,692
Reaction score
27,810
Repubblica: dopo la contestata vittoria contro la Lazio, l'allenatore Pioli e il capitano Calabria hanno espresso il loro disappunto (QUI LE DICHIARAZIONI
https://www.milanworld.net/threads/...la-vittoria-gli-obiettivi.136909/post-3183497 ) per le dichiarazioni dell'azionista di maggioranza statunitense Cardinale, che ha giudicato insoddisfacente la stagione della squadra. Pioli e Calabria hanno fatto capire di voler essere giudicati, con tutta la squadra, a giugno, quando la stagione sarà finita, e non adesso, quando il Milan è ancora in corsa per il secondo posto e l'Europa League.

Nel frattempo, Ibrahimovic è diventato il punto di riferimento di tutti al Milan, sia dentro che fuori dal campo, e sarà lui a condividere con Cardinale le decisioni di mercato, a cominciare dalla conferma di Pioli o dal divorzio anticipato. Con l'imminente ottavo di finale di Europa League contro lo Slavia Praga, il Milan ha bisogno di una sorta di pace sociale per inseguire l'unico trofeo che non ha mai vinto nella sua storia. Toccherà allo svedese, in un ruolo inedito fare da mediatore e da paciere tra proprietà e squadra.


Altre news di giornata:


—) Zaccagni:"Un'ingiustizia che la Lazio non merita".


—) Di Bello sospeso.per un mese dopo Lazio Milan


—) Sala:"Convincerò Milan e Inter. Le condizioni di Zhang".


—) Bayern su Theo, Maignan Conte e De Zerbi.


—) Ibra plenipotenziario: avalla anche trasferte dipendenti.


—) Pagelle quotidiani Lazio - Milan 0-1. 2 marzo.


—) Capello:"Ibra, un solo dubbio. Pioli e il mercato...".


—) Moviola quotidiani Lazio - Milan 0-1.


—) Cardinale: il prestito da 550 mln e il ruolo di Singer.


—) Okafor: nessuno come lui. Milan record gol dalla panchina.


—) Edicola: colpo Milan. Pioli riparte. Finale caos.
 
Registrato
3 Marzo 2013
Messaggi
3,502
Reaction score
942
Repubblica: dopo la contestata vittoria contro la Lazio, l'allenatore Pioli e il capitano Calabria hanno espresso il loro disappunto per le dichiarazioni dell'azionista di maggioranza statunitense Cardinale, che ha giudicato insoddisfacente la stagione della squadra. Pioli e Calabria hanno fatto capire di voler essere giudicati, con tutta la squadra, a giugno, quando la stagione sarà finita, e non adesso, quando il Milan è ancora in corsa per il secondo posto e l'Europa League.

Nel frattempo, Ibrahimovic è diventato il punto di riferimento di tutti al Milan, sia dentro che fuori dal campo, e sarà lui a condividere con Cardinale le decisioni di mercato, a cominciare dalla conferma di Pioli o dal divorzio anticipato. Con l'imminente ottavo di finale di Europa League contro lo Slavia Praga, il Milan ha bisogno di una sorta di pace sociale per inseguire l'unico trofeo che non ha mai vinto nella sua storia. Toccherà allo svedese, in un ruolo inedito fare da mediatore e da paciere tra società e squadra
Calabria mi è sembrato misurato e condivisibile nelle sue dichiarazioni.
magare giocasse come parla ai microfoni.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
3,107
Reaction score
953
Repubblica: dopo la contestata vittoria contro la Lazio, l'allenatore Pioli e il capitano Calabria hanno espresso il loro disappunto (QUI LE DICHIARAZIONI
https://www.milanworld.net/threads/...la-vittoria-gli-obiettivi.136909/post-3183497 ) per le dichiarazioni dell'azionista di maggioranza statunitense Cardinale, che ha giudicato insoddisfacente la stagione della squadra. Pioli e Calabria hanno fatto capire di voler essere giudicati, con tutta la squadra, a giugno, quando la stagione sarà finita, e non adesso, quando il Milan è ancora in corsa per il secondo posto e l'Europa League.

Nel frattempo, Ibrahimovic è diventato il punto di riferimento di tutti al Milan, sia dentro che fuori dal campo, e sarà lui a condividere con Cardinale le decisioni di mercato, a cominciare dalla conferma di Pioli o dal divorzio anticipato. Con l'imminente ottavo di finale di Europa League contro lo Slavia Praga, il Milan ha bisogno di una sorta di pace sociale per inseguire l'unico trofeo che non ha mai vinto nella sua storia. Toccherà allo svedese, in un ruolo inedito fare da mediatore e da paciere tra proprietà e squadra.


Altre news di giornata:


—) Zaccagni:"Un'ingiustizia che la Lazio non merita".


—) Di Bello sospeso.per un mese dopo Lazio Milan


—) Sala:"Convincerò Milan e Inter. Le condizioni di Zhang".


—) Bayern su Theo, Maignan Conte e De Zerbi.


—) Ibra plenipotenziario: avalla anche trasferte dipendenti.


—) Pagelle quotidiani Lazio - Milan 0-1. 2 marzo.


—) Capello:"Ibra, un solo dubbio. Pioli e il mercato...".


—) Moviola quotidiani Lazio - Milan 0-1.


—) Cardinale: il prestito da 550 mln e il ruolo di Singer.


—) Okafor: nessuno come lui. Milan record gol dalla panchina.


—) Edicola: colpo Milan. Pioli riparte. Finale caos.
Sicuramente la stagione, a meno che non si vinca l'Europa League, è roba da minimo sindacale. Cardiotrap però ha poco da sparare sentenze e magari iniziare ad interessarsi di ciò che ha comprato e valorizzarlo.
 

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
22,585
Reaction score
10,797
Repubblica: dopo la contestata vittoria contro la Lazio, l'allenatore Pioli e il capitano Calabria hanno espresso il loro disappunto (QUI LE DICHIARAZIONI
https://www.milanworld.net/threads/...la-vittoria-gli-obiettivi.136909/post-3183497 ) per le dichiarazioni dell'azionista di maggioranza statunitense Cardinale, che ha giudicato insoddisfacente la stagione della squadra. Pioli e Calabria hanno fatto capire di voler essere giudicati, con tutta la squadra, a giugno, quando la stagione sarà finita, e non adesso, quando il Milan è ancora in corsa per il secondo posto e l'Europa League.

Nel frattempo, Ibrahimovic è diventato il punto di riferimento di tutti al Milan, sia dentro che fuori dal campo, e sarà lui a condividere con Cardinale le decisioni di mercato, a cominciare dalla conferma di Pioli o dal divorzio anticipato. Con l'imminente ottavo di finale di Europa League contro lo Slavia Praga, il Milan ha bisogno di una sorta di pace sociale per inseguire l'unico trofeo che non ha mai vinto nella sua storia. Toccherà allo svedese, in un ruolo inedito fare da mediatore e da paciere tra proprietà e squadra.


Altre news di giornata:


—) Zaccagni:"Un'ingiustizia che la Lazio non merita".


—) Di Bello sospeso.per un mese dopo Lazio Milan


—) Sala:"Convincerò Milan e Inter. Le condizioni di Zhang".


—) Bayern su Theo, Maignan Conte e De Zerbi.


—) Ibra plenipotenziario: avalla anche trasferte dipendenti.


—) Pagelle quotidiani Lazio - Milan 0-1. 2 marzo.


—) Capello:"Ibra, un solo dubbio. Pioli e il mercato...".


—) Moviola quotidiani Lazio - Milan 0-1.


—) Cardinale: il prestito da 550 mln e il ruolo di Singer.


—) Okafor: nessuno come lui. Milan record gol dalla panchina.


—) Edicola: colpo Milan. Pioli riparte. Finale caos.
Che vuole quel miracolato nano?gli darei un calcio nel cul oggi stesso altro che fascia da capitano.
 

bmb

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
16,248
Reaction score
5,586
Repubblica: dopo la contestata vittoria contro la Lazio, l'allenatore Pioli e il capitano Calabria hanno espresso il loro disappunto (QUI LE DICHIARAZIONI
https://www.milanworld.net/threads/...la-vittoria-gli-obiettivi.136909/post-3183497 ) per le dichiarazioni dell'azionista di maggioranza statunitense Cardinale, che ha giudicato insoddisfacente la stagione della squadra. Pioli e Calabria hanno fatto capire di voler essere giudicati, con tutta la squadra, a giugno, quando la stagione sarà finita, e non adesso, quando il Milan è ancora in corsa per il secondo posto e l'Europa League.

Nel frattempo, Ibrahimovic è diventato il punto di riferimento di tutti al Milan, sia dentro che fuori dal campo, e sarà lui a condividere con Cardinale le decisioni di mercato, a cominciare dalla conferma di Pioli o dal divorzio anticipato. Con l'imminente ottavo di finale di Europa League contro lo Slavia Praga, il Milan ha bisogno di una sorta di pace sociale per inseguire l'unico trofeo che non ha mai vinto nella sua storia. Toccherà allo svedese, in un ruolo inedito fare da mediatore e da paciere tra proprietà e squadra.


Altre news di giornata:


—) Zaccagni:"Un'ingiustizia che la Lazio non merita".


—) Di Bello sospeso.per un mese dopo Lazio Milan


—) Sala:"Convincerò Milan e Inter. Le condizioni di Zhang".


—) Bayern su Theo, Maignan Conte e De Zerbi.


—) Ibra plenipotenziario: avalla anche trasferte dipendenti.


—) Pagelle quotidiani Lazio - Milan 0-1. 2 marzo.


—) Capello:"Ibra, un solo dubbio. Pioli e il mercato...".


—) Moviola quotidiani Lazio - Milan 0-1.


—) Cardinale: il prestito da 550 mln e il ruolo di Singer.


—) Okafor: nessuno come lui. Milan record gol dalla panchina.


—) Edicola: colpo Milan. Pioli riparte. Finale caos.
A parte il fatto che hanno ragione, sarei per esonerare subito l'allenatore e mettere in tribuna il cap. Non si sa mai.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
40,761
Reaction score
21,096
"Giudicati a giugno"... eh sì, un giudizio su Calabria cambierà sicuramente in due mesi... magari diventa Messi.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
23,702
Reaction score
14,798
Repubblica: dopo la contestata vittoria contro la Lazio, l'allenatore Pioli e il capitano Calabria hanno espresso il loro disappunto (QUI LE DICHIARAZIONI
https://www.milanworld.net/threads/...la-vittoria-gli-obiettivi.136909/post-3183497 ) per le dichiarazioni dell'azionista di maggioranza statunitense Cardinale, che ha giudicato insoddisfacente la stagione della squadra. Pioli e Calabria hanno fatto capire di voler essere giudicati, con tutta la squadra, a giugno, quando la stagione sarà finita, e non adesso, quando il Milan è ancora in corsa per il secondo posto e l'Europa League.

Nel frattempo, Ibrahimovic è diventato il punto di riferimento di tutti al Milan, sia dentro che fuori dal campo, e sarà lui a condividere con Cardinale le decisioni di mercato, a cominciare dalla conferma di Pioli o dal divorzio anticipato. Con l'imminente ottavo di finale di Europa League contro lo Slavia Praga, il Milan ha bisogno di una sorta di pace sociale per inseguire l'unico trofeo che non ha mai vinto nella sua storia. Toccherà allo svedese, in un ruolo inedito fare da mediatore e da paciere tra proprietà e squadra.


Altre news di giornata:


—) Zaccagni:"Un'ingiustizia che la Lazio non merita".


—) Di Bello sospeso.per un mese dopo Lazio Milan


—) Sala:"Convincerò Milan e Inter. Le condizioni di Zhang".


—) Bayern su Theo, Maignan Conte e De Zerbi.


—) Ibra plenipotenziario: avalla anche trasferte dipendenti.


—) Pagelle quotidiani Lazio - Milan 0-1. 2 marzo.


—) Capello:"Ibra, un solo dubbio. Pioli e il mercato...".


—) Moviola quotidiani Lazio - Milan 0-1.


—) Cardinale: il prestito da 550 mln e il ruolo di Singer.


—) Okafor: nessuno come lui. Milan record gol dalla panchina.


—) Edicola: colpo Milan. Pioli riparte. Finale caos.
Vedendo i personaggi il titolo dovrebbe essere " Milan Spacciato"
 

Similar threads

Alto
head>