Milan: Elliot stabile, ecco come ha previsto la crisi

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
33,770
Reaction score
2,782
Il sole 24 analizza la situazione Elliot nell'attuale pandemia globale. I dati ed i numeri del fondo sono positivi. Singer è riuscito infatti a prevedere la crisi del virus già a febbraio, proteggendo in questo modo i propri conti. A inizio febbraio, quando il virus era ancora "dormiente" Singer aveva "ordinato" ai suoi 473 collaboratori sparsi tra New York, Londra, Hong Kong e Tokio di far approvvigionamenti di acqua, cibo e medicine per evitare i luoghi pubblici e di attrezzarsi per non uscire di casa per almeno un mese perchè il virus era già in circolazione tra soggetti asintomatici. Queste "semplici" misure di contenimento hanno permesso fondo Elliott International di chiudere il trimestre con un risultato positivo del 2,2% mentre Elliott Associates dell’1,6%.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
13,992
Reaction score
5,204
Il sole 24 analizza la situazione Elliot nell'attuale pandemia globale. I dati ed i numeri del fondo sono positivi. Singer è riuscito infatti a prevedere la crisi del virus già a febbraio, proteggendo in questo modo i propri conti. A inizio febbraio, quando il virus era ancora "dormiente" Singer aveva "ordinato" ai suoi 473 collaboratori sparsi tra New York, Londra, Hong Kong e Tokio di far approvvigionamenti di acqua, cibo e medicine per evitare i luoghi pubblici e di attrezzarsi per non uscire di casa per almeno un mese perchè il virus era già in circolazione tra soggetti asintomatici. Queste "semplici" misure di contenimento hanno permesso fondo Elliott International di chiudere il trimestre con un risultato positivo del 2,2% mentre Elliott Associates dell’1,6%.

avrà letto Milanworld :muhahah:
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,018
Reaction score
7,724
Il sole 24 analizza la situazione Elliot nell'attuale pandemia globale. I dati ed i numeri del fondo sono positivi. Singer è riuscito infatti a prevedere la crisi del virus già a febbraio, proteggendo in questo modo i propri conti. A inizio febbraio, quando il virus era ancora "dormiente" Singer aveva "ordinato" ai suoi 473 collaboratori sparsi tra New York, Londra, Hong Kong e Tokio di far approvvigionamenti di acqua, cibo e medicine per evitare i luoghi pubblici e di attrezzarsi per non uscire di casa per almeno un mese perchè il virus era già in circolazione tra soggetti asintomatici. Queste "semplici" misure di contenimento hanno permesso fondo Elliott International di chiudere il trimestre con un risultato positivo del 2,2% mentre Elliott Associates dell’1,6%.

Ah, ecco perché la linea "giuovani", ha anche previsto che tanto andiamo in serie B, allora, quindi meglio premunirsi.
 

Goro

Senior Member
Registrato
7 Febbraio 2017
Messaggi
7,648
Reaction score
482
Il sole 24 analizza la situazione Elliot nell'attuale pandemia globale. I dati ed i numeri del fondo sono positivi. Singer è riuscito infatti a prevedere la crisi del virus già a febbraio, proteggendo in questo modo i propri conti. A inizio febbraio, quando il virus era ancora "dormiente" Singer aveva "ordinato" ai suoi 473 collaboratori sparsi tra New York, Londra, Hong Kong e Tokio di far approvvigionamenti di acqua, cibo e medicine per evitare i luoghi pubblici e di attrezzarsi per non uscire di casa per almeno un mese perchè il virus era già in circolazione tra soggetti asintomatici. Queste "semplici" misure di contenimento hanno permesso fondo Elliott International di chiudere il trimestre con un risultato positivo del 2,2% mentre Elliott Associates dell’1,6%.

Quando hai 40 miliardi di investimenti da proteggere, senza contare i paradisi fiscali, hai sempre "amici" che si preoccupano per te e ti danno le informazioni "giuste" :asd:
 
Registrato
12 Dicembre 2014
Messaggi
6,979
Reaction score
1,499
Il sole 24 analizza la situazione Elliot nell'attuale pandemia globale. I dati ed i numeri del fondo sono positivi. Singer è riuscito infatti a prevedere la crisi del virus già a febbraio, proteggendo in questo modo i propri conti. A inizio febbraio, quando il virus era ancora "dormiente" Singer aveva "ordinato" ai suoi 473 collaboratori sparsi tra New York, Londra, Hong Kong e Tokio di far approvvigionamenti di acqua, cibo e medicine per evitare i luoghi pubblici e di attrezzarsi per non uscire di casa per almeno un mese perchè il virus era già in circolazione tra soggetti asintomatici. Queste "semplici" misure di contenimento hanno permesso fondo Elliott International di chiudere il trimestre con un risultato positivo del 2,2% mentre Elliott Associates dell’1,6%.

Battiamo le mani a un grande fondo speculativo. Bleah!
 

Ruuddil23

Senior Member
Registrato
27 Gennaio 2017
Messaggi
6,393
Reaction score
802
Il sole 24 analizza la situazione Elliot nell'attuale pandemia globale. I dati ed i numeri del fondo sono positivi. Singer è riuscito infatti a prevedere la crisi del virus già a febbraio, proteggendo in questo modo i propri conti. A inizio febbraio, quando il virus era ancora "dormiente" Singer aveva "ordinato" ai suoi 473 collaboratori sparsi tra New York, Londra, Hong Kong e Tokio di far approvvigionamenti di acqua, cibo e medicine per evitare i luoghi pubblici e di attrezzarsi per non uscire di casa per almeno un mese perchè il virus era già in circolazione tra soggetti asintomatici. Queste "semplici" misure di contenimento hanno permesso fondo Elliott International di chiudere il trimestre con un risultato positivo del 2,2% mentre Elliott Associates dell’1,6%.

Ormai questi sono gli unici "trofei" che possiamo vincere.
 
Alto
head>