Cardinale: caccia a soldi arabi. 665 mln a Elliott entro il 2025!

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
14,090
Reaction score
6,511
Cardinale è un personaggio sgradevole che di calcio capisce poco e del Milan gli importa ancora meno.
ma qui si sta cercando di insegnare a lui la finanza. Cardinale e Redbird di professione cercano soci per progetti vari, è l’essenza della loro attivita’. Recentemente hanno finalizzato due progetti miliardari(con soldi di investitori) e al momento un paio sono in programma, ma si dipinge Gerry con il cappello in mano a elemosinare in giro. Davvero crediamo che sia così ********* che crede che un socio di minoranza entri a buttare soldi per far comandare lui? È ovvio che se qualcuno entra in società non come investitore passivo( che vuole solo avere un ritorno sul suo investimento) ci sono accordi per prendere la maggioranza in futuro. Allora Ineos è lo scemo del villaggio che paga un botto ai Glazers per la minoranza del pacchetto?
io capisco che cardinale possa non piacere perché non ha a cuore il Milan, ma da qui a formare una narrativa surreale ce ne passa, speriamo venda il Milan presto che così ritorniamo a parlare di calcio.
Concordo con te, anche perché ha appena preso un giornale inglese... ha varie partecipazioni, non è sprovveduto anche se non capisce nulla di calcio. La cosa che mi dispiace e che il prossimo dopo Redbird che parlerà di "finanza" verrà bollato come Cardinale e odiato. :asd:
 

Marcex7

Member
Registrato
25 Maggio 2018
Messaggi
2,802
Reaction score
552
Elliot può dire no ad un pagamento tramite cessione delle quote vincolate dal Vendor Loan ma non può impedire a Redbird di pagare il Vender Loan facendosi prestare da terzi i soldi. Che significa questo: Redbird si fa prestare i soldi da PIF, PIF da 600M di euro a Redbird, Redbird paga il vendor loan ad Elliot (non può non accettare di essere pagato) e quindi esce dal Milan, Redbird si prende le quote che eranano bloccate dal Vender Loan estinto e li cede a PIF come estinzione del prestito. Il risultato è lo stesso: PIF socio. Ma Redbird ha aggirato il veto di Elliot.

Elliot non è scemo lo sa e sa che non può fare nulla per impedirlo e allora iniziano le veline pro/contro. C'è una guerra interna tra Redbird e Elliot perché Redbird vuole togliersi di mezzo Elliot e sa come farlo, Elliot vuole che Redbird paghi lui il Vendor loan ma non può impedire che Redbird lo paghi con un altro prestito dal futuro socio che non rientra nella sfera di inffuenza di Elliot.

Secondo te perché ha rifiutato i 1.2 miliardi di euro da Investcorp? Perchè Investcorp pagava 600M suoi e 600M tramite prestito verso terzi che lo avrebbe tagliato fuori.

Redbird ha accettato di pagare 600M suoi e 600M con vendor Loan che non tagliava fuori Elliot che ha ancora il controllo.

Probabilmente Redbird pensava di avere più libertà decisionale e si è pentito e sta cercando un socio non americano e più ricco e ambizioso e ad Elliot non va a genio che perda li Milan sapendo che se Redbird non ripaga il Vendor quelle quote le rivende ad un altro a più euro.

Tutto queste parole si riassumano qui:

Redbird vuole fare lo step successivo come detto ma da solo non ce la fa e sta chiedendo aiuto ad un socio arabo ricco ed influente facendolo socio. Elliot invece vuole ancora mangiare un poco con il Milan guadagnando di più dei 615M che gli deve Redbird, rivendendo le sue quote ad un prezzo maggiorato se gli torneranno indietro.

Capito? :)

Per chi dice che il socio di minoranza non funziona perché sarebbe un cogl.... andate a vedere come sono composte realtà come il Mancheter Utd e molte delle big in Premier League. Sono tutte società gestite da un fondo dove millemila società hanno % di quote. Sono tutti dei cogl...?
[/QUOTE
Non ci sono soci di minoranza arabi nei top club
 
Alto
head>