USA nel caos per il caso Floyd.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,716
Reaction score
5,505
LOL all'ipocrisia delle grandi multinazionali mondiali, che stanno rinviando eventi e altro in "difesa dei neri"... tipo la Sony che ha annullato la presentazione PS5 per (testuali parole) "dar spazio alle voci che contano". Che minchia centra una console di gioco giapponese, allora fermiamo tutto.
Come se ogni giorno non ci siano tragedie e ingiustizie nel mondo. In realtà queste multinazionali annullano eventi per non perdere visibilità, visto che il mercato americano è importante e finirebbero in seconda pagina.

Che palle però pure i giapponesi ora..

Questa società è ormai bella che collassata. I social Media hanno creato dei mostri..
 
Registrato
3 Marzo 2013
Messaggi
3,498
Reaction score
940
Ahahahha "black friday matters"... ma non era razzista? Se lo fa Zazzaroni un titolo così, gli darebbero la pena di morte :lol:

Invece niente risate per gli Antifa, questione brutta brutta. Il mondo e i media che appoggiano questi delinquenti di estrema sinistra, a cui non importa niente del morto e del razzismo, fa veramente schifo.

Sembrerebbe che dietro i disordini organizzati ci siano gruppi di estrema sinistra e di estrema destra.
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
Se noi smettiamo di far entrare clandestini o delinquenti a tutto spiano forse ci salviamo, FORSE.
L'Usa è un paese artificiale, sia chiaro, un paese dove le persone si sentono rappresentate da quelle che sono le loro origini o il loro credo, italiani, neri, irlandesi, americani? non vuol dire nulla, non è un'etnia, non vi è una cultura identificatrice se non quella dell'uso delle armi o della violenza scaccia violenza protratta da "attivisti" "PACIFICI".
Se noi guardiamo la religione come qualcosa di educativo il cattolicesimo è importato, i musulmani? quanti sono? come possono vivere in un paese che vuole identificarsi come paese occidentale, BIANCO, se in realtà non lo è per niente perché la globalizzazione era ciò che gli serviva per diventare quello che sono diventati poi? che cosa gli è mancato per diventare un paese "bianco"? probabilmente la vicinanza con l'Europa e il fatto che un certo tipo di immigrazione per loro fosse in sostanza costruzione del paese, importazione umana di persone, la stessa che stiamo subendo noi da sempre pur non avendo la benché minima necessità di "ospitare" persone totalmente lontane dal tessuno sociale italiano in cui mai entreranno pienamente. Perché? perché qui ci sono gli italiani e gli immigrati non sono italiani, nemmeno se ci nascono. La violenza e la delinquenza qui in Italia è a livelli assolutamente "vaticani" se rapportata a quella americana o di paesi come il Messico, Colombia, Brasile ecc.
Ad oggi in America si testimonia quello che è il fallimento della globalizzazione forzata perbenista ultramoderna e ultraradicalchicchista, i popoli possono vivere assieme serenamente quando si sentono simili, un paese così etnicamente e religiosamente diversicato non potrà avere gli stessi valori etici di un paese europeo, di una di Malta (per fare un esempio), un paese che si identifica solo nel Dio denaro e nella violenza insensata scatenata da un fatto totalmente no-sense per noi italiani.
Secondo voi qui in Italia possiamo permetterci di avere metà della popolazione musulmana anche se siamo la culla della Cristianità? mi pare abbastanza insensato, ci sono delle cose, come la violenza o il disordine collettivo insensato che da noi non hanno il minimo senso, l'Italia è il paese che è stato più penalizzato e ha subito le restrizioni più dure e ingiustificate eppure nemmeno mezza rivolta a parte robetta spoliticata male e da social come i gilet scatarrati.

Amen. È proprio come dici tu, ma infatti il piano Kalergi non ha nulla di naturale, è stato concepito apposta per rendere l’Europa un’appendice del terzo mondo.

L’obiettivo è creare una società liquida, un ammasso apolide di individui sradicati e senza identità nè qualità, ottenuti mischiando insieme culture che nulla c’entrano l’una con l’altra e che non hanno possibilità di vera integrazione perché del tutto antitetiche.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
3,107
Reaction score
953
LOL all'ipocrisia delle grandi multinazionali mondiali, che stanno rinviando eventi e altro in "difesa dei neri"... tipo la Sony che ha annullato la presentazione PS5 per (testuali parole) "dar spazio alle voci che contano". Che minchia centra una console di gioco giapponese, allora fermiamo tutto.
Come se ogni giorno non ci siano tragedie e ingiustizie nel mondo. In realtà queste multinazionali annullano eventi per non perdere visibilità, visto che il mercato americano è importante e finirebbero in seconda pagina.

Non finisce qui. La pagliacciata di quelli del Liverpool di oggi? gente che ottiene milioni di euro da Nike, Adidas e compagnia cantante per sponsorizzare prodotti ottenuti con manifattura spesso sottopagata o con utilizzo di bambini. Immagino però che pecunia non olet, e che di conseguenza child labor doesn't matter. Per non parlare del fatto che tra due anni molti di questi eroi social andranno a giocarsi un mondiale in un posto in cui gli stadi sono stati costruiti col sangue di migliaia di immigrati vittime sul lavoro.
Come diceva De Andrè, la gente sui social "si costerna, s'indigna, s'impegna poi getta la spugna con gran dignità", l'importante è andare a dormire con la presunzione di avere la coscienza a posto.
 

Raryof

Senior Member
Registrato
24 Gennaio 2017
Messaggi
15,119
Reaction score
4,285
Amen. È proprio come dici tu, ma infatti il piano Kalergi non ha nulla di naturale, è stato concepito apposta per rendere l’Europa un’appendice del terzo mondo.

L’obiettivo è creare una società liquida, un ammasso apolide di individui sradicati e senza identità nè qualità, ottenuti mischiando insieme culture che nulla c’entrano l’una con l’altra e che non hanno possibilità di vera integrazione perché del tutto antitetiche.

Perfetto, la distruzione della tranquillità di alcuni paesi (culla della civiltà) passa proprio attraverso la distruzione identitaria di quella che è la cultura e le tradizioni di quel determinato paese-continente, questo perché? perché persone non simili, magari "esterne" saranno più facilmente manipolabili da quei pochi, potenti, distanti anni luci da me e te, ma non dico nulla di nuovo, un primo assaggio lo abbiamo avuto ora, strade chiuse porti aperti (con la chicca della quarantena obbligatoria), quando gli italiani lo capiranno saremo già in minoranza e del tutto innocui.. innocui in casa nostra, dove dovremmo decidere noi, democraticamente.
Magari in futuro le chiese cattoliche saranno totalmente vuote e in ogni quartiere ci sarà una bella moscheina con la solita sequela di musulmani importati ma con diritti pari ai miei e ai tuoi, diritti avuti dal primo secondo in cui hanno messo piede in Italia, ecco come si distrugge il tessuto sociale e anche economico di un paese.
La pandemia è stato un bel test.
 

vota DC

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
7,127
Reaction score
863
Sembrerebbe che dietro i disordini organizzati ci siano gruppi di estrema sinistra e di estrema destra.

Chi aizza sono personaggi "rispettabili". Basta leggere i loro twitter. E sono gli stessi che appena vengono toccati nel vivo (tipo quando distruggono un locale che frequentano) chiedono alle autorità di intervenire con il massimo uso della forza. Parlo proprio di politici locali, giornalisti e pure sportivi.

Chi compie razzie non penso appartenga a gruppi....cioè basta vedere la foto dei neri che martellano il negozio e dietro di loro c'è un bianco con mascherina che ruba uno scatolone di.....LEGO. Non c'è proprio la minima logica e le varie aziende che hanno fatto dichiarazioni a favore di BLM cascano dalle nuvole quando vengono saccheggiate anche loro!
 
Registrato
3 Marzo 2013
Messaggi
3,498
Reaction score
940
Chi aizza sono personaggi "rispettabili". Basta leggere i loro twitter. E sono gli stessi che appena vengono toccati nel vivo (tipo quando distruggono un locale che frequentano) chiedono alle autorità di intervenire con il massimo uso della forza. Parlo proprio di politici locali, giornalisti e pure sportivi.

Chi compie razzie non penso appartenga a gruppi....cioè basta vedere la foto dei neri che martellano il negozio e dietro di loro c'è un bianco con mascherina che ruba uno scatolone di.....LEGO. Non c'è proprio la minima logica e le varie aziende che hanno fatto dichiarazioni a favore di BLM cascano dalle nuvole quando vengono saccheggiate anche loro!

Mi sembra difficile pensare che questa situazione sia totalmente anarchica e dovuta a esagitati che leggono Twitter, e molte fonti riportano notizie diverse da questa.
Una protesta nata con ragioni valide e’ poi sfociata In caos manovrato nell’ombra da diverse parti che cercano di trarre vantaggio.
Oggi non è’ impossibile orchestrare cose del genere dal salotto di casa tramite varie piattaforme popolari o più di nicchia.
L’instabilità può fare comodo alle opposizioni per criticare chi governa, così Come a chi governa per giustificare pieni poteri per garantire la sicurezza. Basti pensare alla crisi Covid-19, che ha portato alla formazione di dittature certificare da legge o implicite, quasi senza accorgersene.
Anche la dicotomia bianchi e neri, e’ un punto di partenza che poi si è’ allargata a molteplici fronti.
Nel giro di pochi mesi abbiamo avuto un virus letale e poi quando la stretta dello stesso si stava allargando una situazione di caos generale. A voler pensare male, magari questi eventi non sono casuali ma orchestrati dalla lunga mano di pochi che controllano tutto per consolidare o rovesciare ordini stabiliti.
O magari sono solo il segno di un sistema che sta crollando dalle fondamenta a causa dei fallimenti di chi governa da qualsiasi parte e il cui sistema economico non è’ più sostenibile e sta andando al collasso
 

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,716
Reaction score
5,505
Mi sembra difficile pensare che questa situazione sia totalmente anarchica e dovuta a esagitati che leggono Twitter, e molte fonti riportano notizie diverse da questa.
Una protesta nata con ragioni valide e’ poi sfociata In caos manovrato nell’ombra da diverse parti che cercano di trarre vantaggio.
Oggi non è’ impossibile orchestrare cose del genere dal salotto di casa tramite varie piattaforme popolari o più di nicchia.
L’instabilità può fare comodo alle opposizioni per criticare chi governa, così Come a chi governa per giustificare pieni poteri per garantire la sicurezza. Basti pensare alla crisi Covid-19, che ha portato alla formazione di dittature certificare da legge o implicite, quasi senza accorgersene.
Anche la dicotomia bianchi e neri, e’ un punto di partenza che poi si è’ allargata a molteplici fronti.
Nel giro di pochi mesi abbiamo avuto un virus letale e poi quando la stretta dello stesso si stava allargando una situazione di caos generale. A voler pensare male, magari questi eventi non sono casuali ma orchestrati dalla lunga mano di pochi che controllano tutto per consolidare o rovesciare ordini stabiliti.
O magari sono solo il segno di un sistema che sta crollando dalle fondamenta a causa dei fallimenti di chi governa da qualsiasi parte e il cui sistema economico non è’ più sostenibile e sta andando al collasso

Non sono d'accordo, secondo me vediamo troppo draghi che non esistono. Il motivo del caos è, secondo me, puramente psicologico dovuto a mesi di chiusura in casa. Quasi 40 mln di americani hanno perso il lavoro in questi tre mese, c'è tanta rabbia e frustrazione. Questo caso è stato usato dalle persone stesse per scaricare la loro rabbia.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,230
Reaction score
27,447
Continuano le proteste negli Stati Uniti, il paese è nel caos per il caso George Floyd. Come riporta Repubblica, il clima di manifestazione è arrivato a ben 140 città e continua da mercoledì. 42 le città dove è scattato il coprifuoco più tutte quelle dell'Arizona. Circa 5 mila membri della Guardia Nazionale sono stati schierati in 15 Stati e a Washington DC, con altri duemila pronti a intervenire. Durante il fine settimana sono stati arrestati oltre 4000 mila persone, 5 i morti invece nelle manifestazioni.

Spaccano tutto e assaltano negozi in nome di Floyd...

Bella gente...

shopping.jpg
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,335
Reaction score
8,546
Non sono d'accordo, secondo me vediamo troppo draghi che non esistono. Il motivo del caos è, secondo me, puramente psicologico dovuto a mesi di chiusura in casa. Quasi 40 mln di americani hanno perso il lavoro in questi tre mese, c'è tanta rabbia e frustrazione. Questo caso è stato usato dalle persone stesse per scaricare la loro rabbia.

concordo, e penso vedremo sempre più proteste di questo tipo. I gillet gialli in Francia è un fenomeno simile anche se è "meno violento". Negli USA Oramai il 30-40% della popolazione si ritrova sempre più povera mentre il 30% al top è sempre più ricca. E questo nonostante gli enormi progressi economici degli ultimi 10 anni. I lavori a bassa specializzazione sono rimpiazzati dalla tecnologia e gli stipendi se va bene rimangono uguali, quando il lavoro non sparisce. Nei prossimi 10 anni questo trend diventerà ancora più evidente.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>