Ravezzani:"Le mie domande a Cardinale. Pioli ha sbagliato tutto".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,692
Reaction score
27,810
Fabio Ravezzani sui problemi del Milan:"Pioli aveva un obiettivo facile: portare il Milan al secondo posto. Vi ha rinunciato per difendere il 3-0 col Rennes. Scelta davvero strana, a meno che giovedì la squadra rischi di essere travolta in Francia. Il che pare improbabile. Pioli ha solo sbagliato tutto. Non capisco le giustificazioni di Pioli. Se Leao ha dolore al polpaccio non lo metti neanche nel secondo tempo (infatti non ha combinato nulla). Pulisic sembrava stanco? È stato più incisivo che mai, quindi l’impressione era completamente sbagliata".

"Il Milan di Redbird sta andando peggio di quello targato Elliott. Ma credo sia solo un caso. Anche la strategia di Cardinale è investire solo su calciatori di prospettiva con stipendio basso e rivendibili quando si affermano. A volte funziona, ma arrivare primi è molto difficile. Non mi convince la strategia Cardinale per vincere. L’Inter ha bisogno di un centravanti e prende Thuram a 6 mln di ingaggio a stagione. Il Milan dice che sono troppi e ripiega sul giovane Okafor che ne prende 2 (pagando il cartellino 12). In prospettiva può funzionare, subito no. Sarebbe bello leggere o vedere un’intervista a Cardinale con domande tipo: non la imbarazza aver perso 5 derby su 5 con l’Inter e vederla così distante? Perché avete cambiato mille volte idea sullo stadio? Perché non ha un solo manager di calcio nel club? Domande così difficili?".


Altre news di giornata

—) Jovic: rischio stangata. Referto decisivo.


—) Cardinale:"Io non selezioni giocatori. Faccio crescere valore".


—) Milan: 10 gol in 5 partite, obiettivi sfumati e tanti ma.


—) Colombo: il Milan valuta cessione. La situazione.


—) Pagelle quotidiani Monza - Milan 4-2. 18 febbraio.


—) Ordine e Condò:"Milan, turnover fallito. Pioli...".


—) Pioli sotto accusa. Turnover non paga. Cambi tardivi


—) Monza: prima volta 4 gol in A. Col Milan...


—) Milan: caso comunicazione. La portavoce ex Elliott...


—) Jovic e Chuku male. Calano chance rinnovo.


—) Edicola: crollo Milan. Male Pioli. Niente sorpasso. Il turnover...


—) Ordine Sabatini:"Jovic? Basta col rinnovo". "Thiaw? Meglio Bisseck".


—)
Mauro:"Leao? Se il leader è un rapper...".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,692
Reaction score
27,810
Fabio Ravezzani sui problemi del Milan:"Pioli aveva un obiettivo facile: portare il Milan al secondo posto. Vi ha rinunciato per difendere il 3-0 col Rennes. Scelta davvero strana, a meno che giovedì la squadra rischi di essere travolta in Francia. Il che pare improbabile. Pioli ha solo sbagliato tutto. Non capisco le giustificazioni di Pioli. Se Leao ha dolore al polpaccio non lo metti neanche nel secondo tempo (infatti non ha combinato nulla). Pulisic sembrava stanco? È stato più incisivo che mai, quindi l’impressione era completamente sbagliata".

"Il Milan di Redbird sta andando peggio di quello targato Elliott. Ma credo sia solo un caso. Anche la strategia di Cardinale è investire solo su calciatori di prospettiva con stipendio basso e rivendibili quando si affermano. A volte funziona, ma arrivare primi è molto difficile. Non mi convince la strategia Cardinale per vincere. L’Inter ha bisogno di un centravanti e prende Thuram a 6 mln di ingaggio a stagione. Il Milan dice che sono troppi e ripiega sul giovane Okafor che ne prende 2 (pagando il cartellino 12). In prospettiva può funzionare, subito no. Sarebbe bello leggere o vedere un’intervista a Cardinale con domande tipo: non la imbarazza aver perso 5 derby su 5 con l’Inter e vederla così distante? Perché avete cambiato mille volte idea sullo stadio? Perché non ha un solo manager di calcio nel club? Domande così difficili?".


Altre news di giornata

—) Jovic: rischio stangata. Referto decisivo.


—) Cardinale:"Io non selezioni giocatori. Faccio crescere valore".


—) Milan: 10 gol in 5 partite, obiettivi sfumati e tanti ma.


—) Colombo: il Milan valuta cessione. La situazione.


—) Pagelle quotidiani Monza - Milan 4-2. 18 febbraio.


—) Ordine e Condò:"Milan, turnover fallito. Pioli...".


—) Pioli sotto accusa. Turnover non paga. Cambi tardivi


—) Monza: prima volta 4 gol in A. Col Milan...


—) Milan: caso comunicazione. La portavoce ex Elliott...


—) Jovic e Chuku male. Calano chance rinnovo.


—) Edicola: crollo Milan. Male Pioli. Niente sorpasso. Il turnover...


—) Ordine Sabatini:"Jovic? Basta col rinnovo". "Thiaw? Meglio Bisseck".


—)
Mauro:"Leao? Se il leader è un rapper...".
.
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
31,919
Reaction score
9,878
Fabio Ravezzani sui problemi del Milan:"Pioli aveva un obiettivo facile: portare il Milan al secondo posto. Vi ha rinunciato per difendere il 3-0 col Rennes. Scelta davvero strana, a meno che giovedì la squadra rischi di essere travolta in Francia. Il che pare improbabile. Pioli ha solo sbagliato tutto. Non capisco le giustificazioni di Pioli. Se Leao ha dolore al polpaccio non lo metti neanche nel secondo tempo (infatti non ha combinato nulla). Pulisic sembrava stanco? È stato più incisivo che mai, quindi l’impressione era completamente sbagliata".

"Il Milan di Redbird sta andando peggio di quello targato Elliott. Ma credo sia solo un caso. Anche la strategia di Cardinale è investire solo su calciatori di prospettiva con stipendio basso e rivendibili quando si affermano. A volte funziona, ma arrivare primi è molto difficile. Non mi convince la strategia Cardinale per vincere. L’Inter ha bisogno di un centravanti e prende Thuram a 6 mln di ingaggio a stagione. Il Milan dice che sono troppi e ripiega sul giovane Okafor che ne prende 2 (pagando il cartellino 12). In prospettiva può funzionare, subito no. Sarebbe bello leggere o vedere un’intervista a Cardinale con domande tipo: non la imbarazza aver perso 5 derby su 5 con l’Inter e vederla così distante? Perché avete cambiato mille volte idea sullo stadio? Perché non ha un solo manager di calcio nel club? Domande così difficili?".
Non andrei troppo sul paranoico/fanatico, nel senso che era un attimo ( fossimo stati meno palleggiatori e più concreti quando siamo arrivati parecchie volte a ridosso della porta del Monza) che il turn over avesse funzionato e non saremmo nel consueto psicodramma.

Detto questo, la follia per me è stata fare turn over TOTALE in attacco, di punto in bianco, con giocatori che non giocavano titolari da una vita, mai insieme, addirittura uno appena tornato col barchino dall' Africa dopo 1 mese.

Non mi accanisco su Thiaw, ci stava farlo giocare anche se ne ha combinate di cotte e di crude.
 
Registrato
15 Luglio 2015
Messaggi
4,765
Reaction score
1,896
Fabio Ravezzani sui problemi del Milan:"Pioli aveva un obiettivo facile: portare il Milan al secondo posto. Vi ha rinunciato per difendere il 3-0 col Rennes. Scelta davvero strana, a meno che giovedì la squadra rischi di essere travolta in Francia. Il che pare improbabile. Pioli ha solo sbagliato tutto. Non capisco le giustificazioni di Pioli. Se Leao ha dolore al polpaccio non lo metti neanche nel secondo tempo (infatti non ha combinato nulla). Pulisic sembrava stanco? È stato più incisivo che mai, quindi l’impressione era completamente sbagliata".

"Il Milan di Redbird sta andando peggio di quello targato Elliott. Ma credo sia solo un caso. Anche la strategia di Cardinale è investire solo su calciatori di prospettiva con stipendio basso e rivendibili quando si affermano. A volte funziona, ma arrivare primi è molto difficile. Non mi convince la strategia Cardinale per vincere. L’Inter ha bisogno di un centravanti e prende Thuram a 6 mln di ingaggio a stagione. Il Milan dice che sono troppi e ripiega sul giovane Okafor che ne prende 2 (pagando il cartellino 12). In prospettiva può funzionare, subito no. Sarebbe bello leggere o vedere un’intervista a Cardinale con domande tipo: non la imbarazza aver perso 5 derby su 5 con l’Inter e vederla così distante? Perché avete cambiato mille volte idea sullo stadio? Perché non ha un solo manager di calcio nel club? Domande così difficili?".


Altre news di giornata

—) Jovic: rischio stangata. Referto decisivo.


—) Cardinale:"Io non selezioni giocatori. Faccio crescere valore".


—) Milan: 10 gol in 5 partite, obiettivi sfumati e tanti ma.


—) Colombo: il Milan valuta cessione. La situazione.


—) Pagelle quotidiani Monza - Milan 4-2. 18 febbraio.


—) Ordine e Condò:"Milan, turnover fallito. Pioli...".


—) Pioli sotto accusa. Turnover non paga. Cambi tardivi


—) Monza: prima volta 4 gol in A. Col Milan...


—) Milan: caso comunicazione. La portavoce ex Elliott...


—) Jovic e Chuku male. Calano chance rinnovo.


—) Edicola: crollo Milan. Male Pioli. Niente sorpasso. Il turnover...


—) Ordine Sabatini:"Jovic? Basta col rinnovo". "Thiaw? Meglio Bisseck".


—)
Mauro:"Leao? Se il leader è un rapper...".
Tutto molto condivisibile purtroppo. L'unica cosa che non capisco è "l'obiettivo secondo posto". Concretamente, porta qualche differenza, monetaria o di rating, rispetto al terzo? Davvero non lo so.
 
Registrato
20 Aprile 2016
Messaggi
14,221
Reaction score
9,180
Fabio Ravezzani sui problemi del Milan:"Pioli aveva un obiettivo facile: portare il Milan al secondo posto. Vi ha rinunciato per difendere il 3-0 col Rennes. Scelta davvero strana, a meno che giovedì la squadra rischi di essere travolta in Francia. Il che pare improbabile. Pioli ha solo sbagliato tutto. Non capisco le giustificazioni di Pioli. Se Leao ha dolore al polpaccio non lo metti neanche nel secondo tempo (infatti non ha combinato nulla). Pulisic sembrava stanco? È stato più incisivo che mai, quindi l’impressione era completamente sbagliata".

"Il Milan di Redbird sta andando peggio di quello targato Elliott. Ma credo sia solo un caso. Anche la strategia di Cardinale è investire solo su calciatori di prospettiva con stipendio basso e rivendibili quando si affermano. A volte funziona, ma arrivare primi è molto difficile. Non mi convince la strategia Cardinale per vincere. L’Inter ha bisogno di un centravanti e prende Thuram a 6 mln di ingaggio a stagione. Il Milan dice che sono troppi e ripiega sul giovane Okafor che ne prende 2 (pagando il cartellino 12). In prospettiva può funzionare, subito no. Sarebbe bello leggere o vedere un’intervista a Cardinale con domande tipo: non la imbarazza aver perso 5 derby su 5 con l’Inter e vederla così distante? Perché avete cambiato mille volte idea sullo stadio? Perché non ha un solo manager di calcio nel club? Domande così difficili?".


Altre news di giornata

—) Jovic: rischio stangata. Referto decisivo.


—) Cardinale:"Io non selezioni giocatori. Faccio crescere valore".


—) Milan: 10 gol in 5 partite, obiettivi sfumati e tanti ma.


—) Colombo: il Milan valuta cessione. La situazione.


—) Pagelle quotidiani Monza - Milan 4-2. 18 febbraio.


—) Ordine e Condò:"Milan, turnover fallito. Pioli...".


—) Pioli sotto accusa. Turnover non paga. Cambi tardivi


—) Monza: prima volta 4 gol in A. Col Milan...


—) Milan: caso comunicazione. La portavoce ex Elliott...


—) Jovic e Chuku male. Calano chance rinnovo.


—) Edicola: crollo Milan. Male Pioli. Niente sorpasso. Il turnover...


—) Ordine Sabatini:"Jovic? Basta col rinnovo". "Thiaw? Meglio Bisseck".


—)
Mauro:"Leao? Se il leader è un rapper...".
D'accordo con Ravezzani ma la parte in neretto è la solita "populistata" a buon mercato.

Mi è capitato in passato di organizzare interviste con personaggi anche ben meno "pesanti" di Cardinale ed era tutto scrupolosamente stabilito nei minimi dettagli settimane prima, domande, risposte, location, interlocutori.
Se non ti attenevi scrupolosamente al copione l'intervista non veniva concessa, e se il tipo che mandavi a farla avesse avuto la brillante idea di fare una domanda "scomoda" si sarebbe beccato un no comment di risposta, tu ti giocavi qualunque possibilità di futura intervista con il politico/accademico di turno e il giornalista che provava questo numero veniva silurato seduta stante.

Se azzardi a fare una cosa del genere con Cardinale, ma anche con Marotta, Giuntoli, Pinto, De Laurentiis etc succedono due cose
1) Nessuna risposta
2) Revoca dell'accreditamento, hai finito di mettere piede al centro sportivo e vieni tagliato fuori da tutte le fonti e hai finito di lavorare, in bocca al lupo a mettere il pane in tavola

Capisco la voglia di chiarezza, la ho anche io, ma cerchiamo di ricordarci che i giornalisti hanno comunque da guadagnarsi il pane ed è facile fare gli eroi con il sedere degli altri.
Nessuno dei personaggi "pesanti" concede interviste per fare chiarezza, ma solo per specchiarsi e fare comizi, punto, funziona così a tutti i livelli: politica, sport, spettacolo, aziende etc.
Se a uno il gioco non piace (ed è lecito, io personalmente non lo sopporto e infatti ho smesso di occuparmene dopo pochissimo ai tempi) basta tenere a mente che queste interviste sono comizietti da due soldi su cui farsi due risate e basta.

"Nessuno vuole vincere più di me"... :asd:
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
13,704
Reaction score
6,187
Tutto molto condivisibile purtroppo. L'unica cosa che non capisco è "l'obiettivo secondo posto". Concretamente, porta qualche differenza, monetaria o di rating, rispetto al terzo? Davvero non lo so.
La Supercoppa Italiana a Dubai, chi ha partecipato senza vincerla ha preso 10M
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
13,029
Reaction score
3,745
Alla domanda “perché non ha un solo dirigente di calcio nel club?” rispondo io, perché non lo/i vogliono
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
23,702
Reaction score
14,798
Fabio Ravezzani sui problemi del Milan:"Pioli aveva un obiettivo facile: portare il Milan al secondo posto. Vi ha rinunciato per difendere il 3-0 col Rennes. Scelta davvero strana, a meno che giovedì la squadra rischi di essere travolta in Francia. Il che pare improbabile. Pioli ha solo sbagliato tutto. Non capisco le giustificazioni di Pioli. Se Leao ha dolore al polpaccio non lo metti neanche nel secondo tempo (infatti non ha combinato nulla). Pulisic sembrava stanco? È stato più incisivo che mai, quindi l’impressione era completamente sbagliata".

"Il Milan di Redbird sta andando peggio di quello targato Elliott. Ma credo sia solo un caso. Anche la strategia di Cardinale è investire solo su calciatori di prospettiva con stipendio basso e rivendibili quando si affermano. A volte funziona, ma arrivare primi è molto difficile. Non mi convince la strategia Cardinale per vincere. L’Inter ha bisogno di un centravanti e prende Thuram a 6 mln di ingaggio a stagione. Il Milan dice che sono troppi e ripiega sul giovane Okafor che ne prende 2 (pagando il cartellino 12). In prospettiva può funzionare, subito no. Sarebbe bello leggere o vedere un’intervista a Cardinale con domande tipo: non la imbarazza aver perso 5 derby su 5 con l’Inter e vederla così distante? Perché avete cambiato mille volte idea sullo stadio? Perché non ha un solo manager di calcio nel club? Domande così difficili?".


Altre news di giornata

—) Jovic: rischio stangata. Referto decisivo.


—) Cardinale:"Io non selezioni giocatori. Faccio crescere valore".


—) Milan: 10 gol in 5 partite, obiettivi sfumati e tanti ma.


—) Colombo: il Milan valuta cessione. La situazione.


—) Pagelle quotidiani Monza - Milan 4-2. 18 febbraio.


—) Ordine e Condò:"Milan, turnover fallito. Pioli...".


—) Pioli sotto accusa. Turnover non paga. Cambi tardivi


—) Monza: prima volta 4 gol in A. Col Milan...


—) Milan: caso comunicazione. La portavoce ex Elliott...


—) Jovic e Chuku male. Calano chance rinnovo.


—) Edicola: crollo Milan. Male Pioli. Niente sorpasso. Il turnover...


—) Ordine Sabatini:"Jovic? Basta col rinnovo". "Thiaw? Meglio Bisseck".


—)
Mauro:"Leao? Se il leader è un rapper...".
Ravezzani sembri avere coraggio, sei giornalista, perché non glielo chiedi tu?
 
Alto
head>