Ranadivé - Milan, ci sono conferme

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
33,301
Reaction score
2,375
Dopo la notizia data da Sportmediaset ieri, un'altra conferma arriva da Calciomercato.com. Ranadivé insieme al figlio vogliono investire nel Milan e venire in aiuto a Redbird. L'indo-americano è proprietario dei Kings, franchigia Nba acquistata nel 2013 per 534 milioni di dollari e portata a una valutazione attuale di 2,06 miliardi di dollari. Ha studiato ad Harvard ed è stato co-proprietario dei Golden State Warriors.

ATTENZIONE!

Niente commenti fonti giornalistiche altrimenti fresco per 1 settimana. Sono già iniziati i primi ban
Grazie
 
Ultima modifica:

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
45,098
Reaction score
10,975
Dopo la notizia data da Sportmediaset ieri, un'altra conferma arriva da Calciomercato.com. Ranadivé insieme al figlio vogliono investire nel Milan e venire in aiuto a Redbird. L'indo-americano è proprietario dei Kings, franchigia Nba acquistata nel 2013 per 534 milioni di dollari e portata a una valutazione attuale di 2,06 miliardi di dollari. Ha studiato ad Harvard ed è stato co-proprietario dei Golden State Warriors.
Sul fronte economico/finanziario-societario, dopo questo giugno estenuante, mi fermo.
Basta.
Per difesa personale.

Datemi la palla , va bene anche il Supersantos o Supertele.
 
Registrato
28 Luglio 2017
Messaggi
6,302
Reaction score
2,489
Dopo la notizia data da Sportmediaset ieri, un'altra conferma arriva da Calciomercato.com. Ranadivé insieme al figlio vogliono investire nel Milan e venire in aiuto a Redbird. L'indo-americano è proprietario dei Kings, franchigia Nba acquistata nel 2013 per 534 milioni di dollari e portata a una valutazione attuale di 2,06 miliardi di dollari. Ha studiato ad Harvard ed è stato co-proprietario dei Golden State Warriors.
Portato? Semmai é stato trainato.
 

livestrong

Junior Member
Registrato
7 Giugno 2016
Messaggi
867
Reaction score
593
Dopo la notizia data da Sportmediaset ieri, un'altra conferma arriva da Calciomercato.com. Ranadivé insieme al figlio vogliono investire nel Milan e venire in aiuto a Redbird. L'indo-americano è proprietario dei Kings, franchigia Nba acquistata nel 2013 per 534 milioni di dollari e portata a una valutazione attuale di 2,06 miliardi di dollari. Ha studiato ad Harvard ed è stato co-proprietario dei Golden State Warriors.
Sinceramente fatico a capire la rilevanza che i media stanno dando a questa storia, saran fatti di redbird
 

GP7

Junior Member
Registrato
7 Febbraio 2017
Messaggi
953
Reaction score
371
Sinceramente fatico a capire la rilevanza che i media stanno dando a questa storia, saran fatti di redbird
Io faccio fatica a capire anche la posizione di tanti qui dentro.
Elliott è il male e vende volutamente a qualcuno che non può onorare l'accordo.
Redbird cerca sottoscrittori del fondo destinato al Milan. Se li trova alleggerisce la sua posizione verso il male che è sempre Elliott.
A questo punto dovremmo essere felici se la ricerca di Redbird ha successo. O sbaglio? Se poi sia Redbird che Ranadivè hanno già impegni nel settore sportivo e Elliott non li ha mai avuti anche questo non mi pare essere un aspetto negativo.
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
9,633
Reaction score
2,710
Davvero, ho esaurito tutte le energie per le questioni Investcorp - Redbird.

Non voglio che inizi una nuova telenovela.
C'è poco da telenovelare. La stampa non spiega bene, gli esperti del forum hanno scritto più volte: Redbird come il Manchesteter City Group o altri Fondi che gestiscono le squadre (in PL praticamente quasi tutte) tengono la squadre e accettano investitori. Non so spiegarlo bene, ma ho capito il concetto. Anche la Juventus ha un una società Vicolo in Lussemburgo con dentro Exor + Investitori. Il Manchester City e Manchester United ha il Fondo e dentro investitori. Il proprietario il Fondo ma all'interno ci sono investitori che entrano ed escono. Solo che qui si fa una telenovela per mandare in paranoia il tifoso milanista medio e a quanto pare molti ci vanno. Sono cose di Redbird, cose interne loro. Non ci sono 5000 proprietari del Milan: c'è Redbird ed Elliot.
 

Gamma

Junior Member
Registrato
6 Giugno 2019
Messaggi
2,584
Reaction score
1,540
C'è poco da telenovelare. La stampa non spiega bene, gli esperti del forum hanno scritto più volte: Redbird come il Manchesteter City Group o altri Fondi che gestiscono le squadre (in PL praticamente quasi tutte) tengono la squadre e accettano investitori. Non so spiegarlo bene, ma ho capito il concetto. Anche la Juventus ha un una società Vicolo in Lussemburgo con dentro Exor + Investitori. Il Manchester City e Manchester United ha il Fondo e dentro investitori. Il proprietario il Fondo ma all'interno ci sono investitori che entrano ed escono. Solo che qui si fa una telenovela per mandare in paranoia il tifoso milanista medio e a quanto pare molti ci vanno. Sono cose di Redbird, cose interne loro. Non ci sono 5000 proprietari del Milan: c'è Redbird ed Elliot.
Ma le dinamiche mi sono chiare, poi l'economia aziendale è anche il mio pane quotidiano quindi per quello nessun problema.

Più che "paranoia" è proprio "noia" per quanto mi riguarda, perché dove c'è il Milan (ma posso estendere il discorso anche ad altre grandi squadre) in Italia, anche le cose più normali e banali diventano la base per duecento articoli, servizi televisivi ecc.
Dopo la storia di Investcorp, poi Redbird, i rinnovi di M&M e tutte le questioni burocratiche del caso, vorrei si parlasse più di calcio puro che dei contorni finanziari.
Il cambio di proprietà porta anche questo, purtroppo.


Ad ogni modo, io penso che gli investitori, che siano gli indiani in questione o altri, si troveranno.
Siamo una società in ascesa e, soprattutto, in salute. Gerry non faticherà a trovare "partner".
 
Registrato
23 Giugno 2015
Messaggi
11,144
Reaction score
1,491
Dopo la notizia data da Sportmediaset ieri, un'altra conferma arriva da Calciomercato.com. Ranadivé insieme al figlio vogliono investire nel Milan e venire in aiuto a Redbird. L'indo-americano è proprietario dei Kings, franchigia Nba acquistata nel 2013 per 534 milioni di dollari e portata a una valutazione attuale di 2,06 miliardi di dollari. Ha studiato ad Harvard ed è stato co-proprietario dei Golden State Warriors.

ATTENZIONE!

Niente commenti fonti giornalistiche altrimenti fresco per 1 settimana. Sono già iniziati i primi ban
Grazie
l'uccello rosso chiede aiuto alla rana diva...mi sembra tutto abbia una sua logica in effetti..
 

ARKANA

Junior Member
Registrato
23 Luglio 2017
Messaggi
1,284
Reaction score
428
Dopo la notizia data da Sportmediaset ieri, un'altra conferma arriva da Calciomercato.com. Ranadivé insieme al figlio vogliono investire nel Milan e venire in aiuto a Redbird. L'indo-americano è proprietario dei Kings, franchigia Nba acquistata nel 2013 per 534 milioni di dollari e portata a una valutazione attuale di 2,06 miliardi di dollari. Ha studiato ad Harvard ed è stato co-proprietario dei Golden State Warriors.

ATTENZIONE!

Niente commenti fonti giornalistiche altrimenti fresco per 1 settimana. Sono già iniziati i primi ban
Grazie
Se è così ben venga, però potevano darsi una svegliata un attimo prima, questi vogliono investire quando il mercato è già iniziato
 
Alto
head>