Quanto incide la sfortuna in una stagione?

  • New threads
  • Latest posts

#Dodo90#

New member
La sfortuna incide sulla singola partita, in un campionato di 38 partite incide pochissimo
 

Fabry_cekko

Senior Member
In quella stagione potevamo vincere tutto per come si stavamo mettendo le cose, se avessimo eliminato il farca ai quarti avremmo vinto tutto, campionato e champions.
Ed invece per una capellata di Mexes ed un rigore regalato dopo il pareggio ha mandato all'aria tutto, e se ora siamo in queste condizioni, se ormai siamo finiti e per quella maledetta partita. Fuori dalla cl,campionato perso, estate venduti thiago ed ibra...

Mexes e rigore contro inesistete quella era sfortuna.

Oggì non si può parlare di sfortuna ma solo di un allenatore incapace di fare una preparazione decente

no secondo me le prendevamo dal Bayern sulla carta...però boh noi siamo la bestia nera dei tedeschi quindi potevamo pure vincere tutto
mannaggia la miseria
 

Aldo

New member
Alla fin fine la definizione di fortuna/sfortuna è questa...

Io dopo aver visto la Champions vinta dall'Inter e quella vinta dal Chelsea posso affermare tranquillamente che senza fortuna non si combina nulla nella vita, poi è ovvio che non basta sempre quella

Per vincere la fortuna è il requisito fondamentale, non ho mai visto una squadra vincere la CL sfortunata. Nel campionato incide di meno in CL incide di più. Ma comunque per vincere in competizione dove ci sono squadre dove la differenza di abilità non sufficientemente ampia, è la fortuna a giocare un ruolo importante.

Il problema degli infortuni. Alla prima giornata di campionato con mercato chiuso (terza giornata Milan Torino 2 2) Il Milan arriva con una squadra piena di infortuni e nel complesso non sufficiente per lottare al titolo non mi sembra che si tratta di sfortuna
 

Aldo

New member
In quella stagione potevamo vincere tutto per come si stavamo mettendo le cose, se avessimo eliminato il farca ai quarti avremmo vinto tutto, campionato e champions.
Ed invece per una capellata di Mexes ed un rigore regalato dopo il pareggio ha mandato all'aria tutto, e se ora siamo in queste condizioni, se ormai siamo finiti e per quella maledetta partita. Fuori dalla cl,campionato perso, estate venduti thiago ed ibra...

Mexes e rigore contro inesistete quella era sfortuna.

Oggì non si può parlare di sfortuna ma solo di un allenatore incapace di fare una preparazione decente

Dipende da come la vedi la fortuna/sfortuna.
Il Milan in quella stagione può essere considerato sfortunato per non aver vinto.
Ma può anche essere considerato fortunato per essere arrivato dove è arrivato.

Sicuramente si può dire che non è stato fortunato a vincere la CL cosi come non è stato fortunato il Real, il Benfica, ecc.
Ogni anno c'è un fortunato e tanti sfortunati
 

Heaven

Bannato
Per vincere la fortuna ci vuole sempre, accompagnata alla bravura naturalmente..

per esempio la Roma sta facendo una grande partenza ma è stata anche discretamente fortunata, quel palo di guarin, il napoli ha avuto occasioni clamorose, magari qualche pareggio\sconfitta POTEVA scappare
 

Gollume

New member
Il calcio non è una scienza matematica, una componente non calcolabile c'è sempre. Quindi è importantissimo che questa ti vada bene.
Se vogliamo riassumere tutto in 3 grandi categorie potremmo dire che le componenti sono:

1)Valore della società (bravura della società nello sciegliere lo staff tecnico, fase psicologica, fame, motivazioni trasmesse e anche disponibilità economica). Questo è la punta della piramide, se non hai questo non hai di conseguenza neanche il 2)

2)Valore tecnico (bravura dei giocatori e dell allenatore sul campo)

3)Fortuna.

Se hai tutte queste 3 componenti ad alti livelli vinci di sicuro... se te ne manca anche solo 1 non vinci.
Può succedere che una stagione hai tanto **** e allora vinci, ma a lungo andare se mancano gli altri 2 punti non crei nessun ciclo e rimane solo una casualità. Tipo l' Inter... tanto per non fare nomi :fuma:
 
Alto