Pordenone, maestra toglie burqa a bimba. E' guerra

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,777
Reaction score
10,600
Nuovi episodi di fondamentalismo in Friuli Venezia Giulia.

Già mesi fa abbiamo raccontato della triste sorte di Monfalcone, passata al nemico con il sindaco sotto scorta per minacce islamiche per la prima volta in Italia, e ora tocca a Pordenone vedere i germi wahabiti.

Una bambina di 10 anni è stata mandata a scuola con il niqab, indumento fino ai piedi che lascia scoperti solo gli occhi.

La maestra è intervenuta per scoprirla, ma la comunità islamica non pare aver gradito e monta la protesta.

Senatore della Lega friulana annuncia che porterà in parlamento la questione per vietare il burqa nei luoghi pubblici:

"E' un fatto inaccettabile.
Obbligare una bambina di 10 anni ad andare a scuola con l'intero volto coperto, tranne gli occhi, contravviene alle più basilari regole del vivere comune, dei diritti fondamentali dei bambini e dell'identità femminile.
Una cosa è la libertà religiosa, un'altra invece è il fondamentalismo religioso imposto su bambine innocenti
Dopo questo e altri casi, penso sia arrivato il momento che anche l'Italia prenda iniziative per vietare il niqab a scuola e nei luoghi pubblici, per il rispetto dei diritti delle donne e per la sicurezza pubblica.
Ricordo come Francia e Belgio abbiano vietato il niqab (pure la Danimarca, ndr) nei luoghi pubblici e anche l'Egitto, Paese mussulmano, ne abbia vietato l'uso a scuola.
Presenterò un'iniziativa in Parlamento in questo senso il prima possibile"



Il Gazzettino
 

Dexter

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
9,624
Reaction score
4,787
Nuovi episodi di fondamentalismo in Friuli Venezia Giulia.

Già mesi fa abbiamo raccontato della triste sorte di Monfalcone, passata al nemico, e ora tocca a Pordenone vedere i germi wahabiti.

Una bambina di 10 anni è stata mandata a scuola con il niqab, indumento fino ai piedi che lascia scoperti solo gli occhi.

La maestra è intervenuta per scoprirla, ma la comunità islamica non pare aver gradito e monta la protesta.

Senatore della Lega friulana annuncia che porterà in parlamento la questione per vietare il burqa nei luoghi pubblici:

"E' un fatto inaccettabile.
Obbligare una bambina di 10 anni ad andare a scuola con l'intero volto coperto, tranne gli occhi, contravviene alle più basilari regole del vivere comune, dei diritti fondamentali dei bambini e dell'identità femminile.
Una cosa è la libertà religiosa, un'altra invece è il fondamentalismo religioso imposto su bambine innocenti
Dopo questo e altri casi, penso sia arrivato il momento che anche l'Italia prenda iniziative per vietare il niqab a scuola e nei luoghi pubblici, per il rispetto dei diritti delle donne e per la sicurezza pubblica.
Ricordo come Francia e Belgio abbiano vietato il niqab (pure la Danimarca, ndr) nei luoghi pubblici e anche l'Egitto, Paese mussulmano, ne abbia vietato l'uso a scuola.
Presenterò un'iniziativa in Parlamento in questo senso il prima possibile"



Il Gazzettino
Rimpatrio per i genitori, semplice. Non ti integri? Torni nella fogna di paese che ti ha concepito
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,261
Reaction score
27,472
Nuovi episodi di fondamentalismo in Friuli Venezia Giulia.

Già mesi fa abbiamo raccontato della triste sorte di Monfalcone, passata al nemico con il sindaco sotto scorta per minacce islamiche per la prima volta in Italia, e ora tocca a Pordenone vedere i germi wahabiti.

Una bambina di 10 anni è stata mandata a scuola con il niqab, indumento fino ai piedi che lascia scoperti solo gli occhi.

La maestra è intervenuta per scoprirla, ma la comunità islamica non pare aver gradito e monta la protesta.

Senatore della Lega friulana annuncia che porterà in parlamento la questione per vietare il burqa nei luoghi pubblici:

"E' un fatto inaccettabile.
Obbligare una bambina di 10 anni ad andare a scuola con l'intero volto coperto, tranne gli occhi, contravviene alle più basilari regole del vivere comune, dei diritti fondamentali dei bambini e dell'identità femminile.
Una cosa è la libertà religiosa, un'altra invece è il fondamentalismo religioso imposto su bambine innocenti
Dopo questo e altri casi, penso sia arrivato il momento che anche l'Italia prenda iniziative per vietare il niqab a scuola e nei luoghi pubblici, per il rispetto dei diritti delle donne e per la sicurezza pubblica.
Ricordo come Francia e Belgio abbiano vietato il niqab (pure la Danimarca, ndr) nei luoghi pubblici e anche l'Egitto, Paese mussulmano, ne abbia vietato l'uso a scuola.
Presenterò un'iniziativa in Parlamento in questo senso il prima possibile"



Il Gazzettino

Ma se la ragazzina vuole tenerlo, e non si fa problemi, che glielo lascino. Alla fine non sta facendo niente di male. Affari suoi, no?

Io sono sempre contro chi vuole imporre il proprio volere sugli altri, soprattutto se questi ultimi non danno alcun fastidio.
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,777
Reaction score
10,600
Ma se la ragazzina vuole tenerlo, e non si fa problemi, che glielo lascino. Alla fine non sta facendo niente di male. Affari suoi, no?

Io sono sempre contro chi vuole imporre il proprio volere sugli altri, soprattutto se questi ultimi non danno alcun fastidio.
forse gliel'hanno imposto i genitori e lei vorrebbe essere a volto scoperto come i compagni
 
  • Like
Reactions: UDG

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,722
Reaction score
5,514
Ma se la ragazzina vuole tenerlo, e non si fa problemi, che glielo lascino. Alla fine non sta facendo niente di male. Affari suoi, no?

Io sono sempre contro chi vuole imporre il proprio volere sugli altri, soprattutto se questi ultimi non danno alcun fastidio.
Esattamente.. tra l'altro c'è pure l'esempio opposto.. quelle mezze nude che. A me non frega nulla se sei vestito da ninja o col pelizoma o come si chiama..
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,101
Reaction score
5,441
Ma se la ragazzina vuole tenerlo, e non si fa problemi, che glielo lascino. Alla fine non sta facendo niente di male. Affari suoi, no?

Io sono sempre contro chi vuole imporre il proprio volere sugli altri, soprattutto se questi ultimi non danno alcun fastidio.
Che poi è sempre stato così. Non è un fatto di woke e deliri vari.

Sono culture e fino a che rimangono individuali e non imposte (che poi vengono imposte sempre da governatori italiani deliranti radical chic oppure le canzoni religiose con "cucu" al posto di "Gesù" con la preside che non ne sapeva niente, si come no) va bene così. Pensiamo piuttosto ai deliri veri (i 30 kilometri orari a Bologna o le ZTL).
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,101
Reaction score
5,441
forse gliel'hanno imposto i genitori e lei vorrebbe essere a volto scoperto come i compagni
Chiaramente sono culture arretrate, tipo le donne 100 anni fa che non potevano uscire. Sono fatti loro, finchè non lo impongono a noi.

Poi certo, se le fanno fare la fine di Saman, allora è un altro discorso.

Io non sono affatto un simpatizzante musulmano eh, ma rimango del parere che fino a che non ci dicono nulla è sempre meglio farci i fatti nostri.
 

bmb

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
16,240
Reaction score
5,579
Nuovi episodi di fondamentalismo in Friuli Venezia Giulia.

Già mesi fa abbiamo raccontato della triste sorte di Monfalcone, passata al nemico con il sindaco sotto scorta per minacce islamiche per la prima volta in Italia, e ora tocca a Pordenone vedere i germi wahabiti.

Una bambina di 10 anni è stata mandata a scuola con il niqab, indumento fino ai piedi che lascia scoperti solo gli occhi.

La maestra è intervenuta per scoprirla, ma la comunità islamica non pare aver gradito e monta la protesta.

Senatore della Lega friulana annuncia che porterà in parlamento la questione per vietare il burqa nei luoghi pubblici:

"E' un fatto inaccettabile.
Obbligare una bambina di 10 anni ad andare a scuola con l'intero volto coperto, tranne gli occhi, contravviene alle più basilari regole del vivere comune, dei diritti fondamentali dei bambini e dell'identità femminile.
Una cosa è la libertà religiosa, un'altra invece è il fondamentalismo religioso imposto su bambine innocenti
Dopo questo e altri casi, penso sia arrivato il momento che anche l'Italia prenda iniziative per vietare il niqab a scuola e nei luoghi pubblici, per il rispetto dei diritti delle donne e per la sicurezza pubblica.
Ricordo come Francia e Belgio abbiano vietato il niqab (pure la Danimarca, ndr) nei luoghi pubblici e anche l'Egitto, Paese mussulmano, ne abbia vietato l'uso a scuola.
Presenterò un'iniziativa in Parlamento in questo senso il prima possibile"



Il Gazzettino
Risorse ed integrazione.
 
Registrato
29 Gennaio 2018
Messaggi
6,155
Reaction score
2,116
Esattamente.. tra l'altro c'è pure l'esempio opposto.. quelle mezze nude che. A me non frega nulla se sei vestito da ninja o col pelizoma o come si chiama..
A me hanno vietato di andare a scuola coi pantaloni a 3/4, a 17 anni, a maggio con l’anticiclone.
 
  • Like
Reactions: Gas

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
40,675
Reaction score
20,993
Il problema in questo caso è capire se una bambina di 10 anni possa avere avuto la libertà di decidere di tenere solo gli occhi scoperti. Io dubito fortemente.
Di solito in questi casi si citano i bambini cattolici che vengono forzati di fare i sacramenti etc, so cosa poi mi viene contestato, ma insomma, per una bimba girare con solamente gli occhi di fuori mi sembra un po' più destabilizzante che essere costretta a mangiare un'ostia.

Raggiunta la maggiore età, se vuole abbracciare tali usanze, se sarà lei a crederci, sarà liberissima di farlo.

E poi c'è un problema di regole civili, nel senso che uno può vestirsi come vuole, anche da Arlecchino, con la gonna di Mengoni o da Joker, ma non può girare completamente nudo o con il volto completamente coperto. Se no chiunque potrebbe girare per le strade o andare in un luogo pubblico con il pistolino di fuori, o con un passamontagna senza farsi riconoscere.

Quindi libertà di culto e religione sì, anche di abbigliamento, ma ad oggi nella nostra cultura ci sono dei paletti di civiltà.
Parlo di oggi. In futuro, se questo è l'andazzo, non so.
 
Alto
head>