Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

666psycho

Bannato
troppi duri con Niang.
 
Comunque si sta facendo un mazzo, fà tutto fuorchè l'attaccante, mi sa che farà la fine di El SHa,

sbaglia molto ma anche perchè cerca sempre la giocata, senza lui e Bonaventura avremmo fantasia zero.
 

pazzomania

Senior Member
Comunque si sta facendo un mazzo, fà tutto fuorchè l'attaccante, mi sa che farà la fine di El SHa,

sbaglia molto ma anche perchè cerca sempre la giocata, senza lui e Bonaventura avremmo fantasia zero.

Il problema sono, come sempre, gli sbalzi d' umore premestruali che affliggono i nostri amici del forum, si passa da mitizzare a schernire un giocatore ad ogni cambio di vento.

Niang è scarso, ma molti lo dicono da tanto, scarso inteso se lo vuoi avere come titolare in una squadra che vuole vincere un campionato o una champions, non in senso assoluto, è un buon giocatore che fa anche lavoro sporco.

Che abbia poca classe ed eleganza l' abbiamo già detto in molti, Niang è questo e non cambierà, se non per questioni dovute puramente ad una prevedibile maturazione come uomo.

Non sarà mai un attaccante di prima fascia, ne sono convintissimo.

Nel Milan ci sta, ma con un Balotelli o Menez in versione GIOCATORI DI CALCIO, sarebbe il 4° attaccante.
 

Now i'm here

Senior Member
come prevedibile, si rivelerà un'assenza pesantissima.

la cosa che fa arrabbiare di più è che si è rotto in un contesto stupido, fosse stato un infortunio sul campo pazienza, certe cose fanno parte del gioco, ma sapere che è fuori perché in macchina è un perfetto incapace fa girare le palle.

spero che la società lo abbia multato pesantemente.
 

Kaladin85

Bannato
Direi che le ultime partite hanno evidenziato senza alcun dubbio chi era il vero top player dell'attacco del Milan.
Tolto lui, il disastro.
Il vero punto fermo per ripartire deve essere lui, possibilmente affiancandogli un centravanti che lo aiuti almeno un po'.
 

Jino

Senior Member
Direi che le ultime partite hanno evidenziato senza alcun dubbio chi era il vero top player dell'attacco del Milan.
Tolto lui, il disastro.
Il vero punto fermo per ripartire deve essere lui, possibilmente affiancandogli un centravanti che lo aiuti almeno un po'.

Il Milan stava facendo abbastanza bene. Una volta tolti Niang e Kucka e Bonaventura è entrato in calo fisiologico il Milan si è sciolto.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto