Momento difficile per me

davidsdave80

Junior Member
Registrato
10 Settembre 2017
Messaggi
331
Reaction score
111
Sono d’accordo con @OrgoglioMilanista sull’importanza della palestra.

Io ho avuto problemi di stress eccessivo dato dal lavoro in passato, stress che spesso sfogavo sul cibo, in una sorta di spirale di autodistruzione depressiva.

Poi ho scoperto la palestra e mi è cambiata la vita.
Mi sono fatto accompagnare da un istruttore che mi ha consigliato gli esercizi da fare (soffro di sciatica in quanto ho il bacino storto e di conseguenza una gamba leggermente più corta dell’altra) che mi ha seguito passo dopo passo.

Con la palestra ho imparato a scaricare lo stress e a svuotare la mente prendendomi cura del mio corpo.
E adesso non ne posso fare a meno. Quell’ora al giorno per me è fondamentale. È un momento mio e mio soltanto. Niente telefoni, niente relazioni. Ci sono solo io.
Quando esco dalla palestra mi sento rinato, e spesso e proprio nel mentre mi alleno e stacco la spina, mi vengono in mente le soluzioni ai problemi che mi attanagliano al lavoro.
Che tipo di allenamento svolgi?
 

Sam

Junior Member
Registrato
16 Luglio 2018
Messaggi
1,389
Reaction score
1,567
Che tipo di allenamento svolgi?
Metà della mia settimana è allenamento per la massa magra, e l’altra metà è puramente cardio, alternato giornalmente.
Tapis roulant, cyclette, ellittica, esercizi a corpo libero, esercizi per addominali, spalle e pettorali.

EDIT: aggiungo che sono seguito dal nutrizionista della mia palestra, in modo da coadiuvare una corretta alimentazione all’allenamento.
 

davidsdave80

Junior Member
Registrato
10 Settembre 2017
Messaggi
331
Reaction score
111
Metà della mia settimana è allenamento per la massa magra, e l’altra metà è puramente cardio, alternato giornalmente.
Tapis roulant, cyclette, ellittica, esercizi a corpo libero, esercizi per addominali, spalle e pettorali.

EDIT: aggiungo che sono seguito dal nutrizionista della mia palestra, in modo da coadiuvare una corretta alimentazione all’allenamento.
Grande! ottimo..
 

Ringhio8

Senior Member
Registrato
14 Febbraio 2020
Messaggi
7,902
Reaction score
2,387
Dopo l'ennesimo litigio, stavolta palesemente cercato da giorni da parte sua, mi sento completamente perso. Non voglio risposte, cercavo solo un angolo dove sfogarmi senza essere giudicato, solo un angolo dove mettere giù i miei pensieri. Stavolta davvero non mi rialzo più, non voglio aiuto, né sprecare tempo altrui, so già cosa devo fare, voglio solo sfogarmi... Milo, salvati ed evita di fare la mia fine, é il più grande consiglio che ti posso dare, la vita va avanti, e prendi esempio da persone migliori di me, guarda quanta gente "sconosciuta" é disposta ad ascoltarti, prendi per buoni i loro consigli e prendi me come un esempio da non seguire mai, salvati amico
 

Milo

Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
8,440
Reaction score
578
@Milo , come stai amico? son passati i brutti pensieri? a me no, e peggioro di gg in gg

amico… perdonami…. Scusa non avevo visto il tuo primo messaggio e non ti ho risposto… ho risposto davvero a tutti ma questo non lo avevo visto…
Scusami tanto davvero…. Mi dispiace perché a chi perde 5 minuti della sua vita per darmi consigli ne sono veramente grato e rispondere mi sembra il minimo…

partiamo da te… avete provato la terapia di coppia? Andare in vacanza, mollare tutto per una settimana, anche senza preavviso, chissene quello poi si sistema, il sentimento vale di più… spero troverai la strada per ritrovarvi e sarete più innamorati di prima…

torno a me… niente, ci sto male e penso sempre a lei, controllo whatsapp e social, ho dei grandi amici che mi stanno controllando giorno e sera da ormai 15 giorni e ora sono in vacanza con parte di loro…
La vacanza alti e bassi, tanti bassi… vedo coppie, famiglie, persone che si chiamano come lei, l’auto come la sua… impazzisco…
Ma poi è nata una “guerra social” tra me e lei, io ho iniziato adesso sui insta perché da single mi sembrava giusto iniziare a seguire i social, metto una storia io lei la vede e ne fa una sua, e così via…

a volte vado a ballare spensierato, ma vado a letto e sogno che torna da me in lacrime incredula di quello che ha fatto.. sono sempre a giustificarla mentalmente perché non ha genitori e prende decisioni sbagliate perché sotto pressione… ovviamente mi illudo e lo so, ma il cuore è ancora in questo stato….

Un altra mazzata l’ho presa il primo giorno che sono venuto qua in Sardegna, è uscita dal gruppo whatsapp della mia famiglia (lo creo lei, assurdo) con un discorso che salutava, si scusava, gli mancheranno tutti ma senza sentimento una relazione anche se bella non poteva continuare… poi lei continuava a cercarmi ogni tanto per chiedermi dove stavo e da casa aveva scoperto che partivo, sostenendo la scelta ed anzi aveva lavato dei vestiti che mi erano rimasti a casa… niente illusioni ovviamente è tutta e sola pena, gli ho detto di non scrivermi più, era d’accordo…

so che sta cercando davvero in affitto ma non sta trovando niente, tra una settimana scadono i 15 giorni che mi aveva chiesto di non tornare mentre lei cercava altrove, prevedo altri casini…

abbiamo conosciuto ragazze qua (e pubblicato, piccole misere soddisfazioni, che pensi come gli pare) ma non vado oltre, mi blocco e continuo a pensare a lei…

mi sto/stanno programmando da settembre cosa fare, sicuramente palestra (ma non quelle che ti fanno la scheda e ciao, quelli che ti seguono), il calcetto lo dovevo mollare ma dopo la scomparsa dell’amico abbiamo deciso di rimanere tutti uniti insieme, in più forse faccio un consulto su quel problemino che ho nelle palpebre, se non costa troppo quasi quasi…

In tutto questo il cuore si illude che quando torno qualcosa cambi, ma non è così, e già tanto se non ha già trovato un altro…
 
Ultima modifica:

Milo

Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
8,440
Reaction score
578
Ps Ho iniziato a fumare dallo stress

considerate anche la scomparsa dell’amico, non per ultimo ovviamente, il funerale prima di partire è stato assurdo…
Siamo stati 6 ore tra trovarlo a casa e tutta la cerimonia del funerale…
 

Sam

Junior Member
Registrato
16 Luglio 2018
Messaggi
1,389
Reaction score
1,567
Ps Ho iniziato a fumare dallo stress

considerate anche la scomparsa dell’amico, non per ultimo ovviamente, il funerale prima di partire è stato assurdo…
Siamo stati 6 ore tra trovarlo a casa e tutta la cerimonia del funerale…
Brutta cosa, perché oltretutto sovraccarichi il tuo sistema cardiovascolare che già risente dello stress psicologico, tra stati d’ansia, depressione e quant’altro.

Smettila, te lo dice un ex fumatore.
La sigaretta non cura lo stress. Ti dà solo l’impressione di farlo, ma alla fine rimane lì.
L’unico modo per risolvere una situazione è affrontarla.
Pensa alla psicologia o alla meditazione.
L’introspezione, nelle sue varie forme, è un’arma decisamente migliore della sigaretta, anche solo per comprendere quelle che sono le tue eventuali responsabilità di questa situazione.
 

Milo

Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
8,440
Reaction score
578
Brutta cosa, perché oltretutto sovraccarichi il tuo sistema cardiovascolare che già risente dello stress psicologico, tra stati d’ansia, depressione e quant’altro.

Smettila, te lo dice un ex fumatore.
La sigaretta non cura lo stress. Ti dà solo l’impressione di farlo, ma alla fine rimane lì.
L’unico modo per risolvere una situazione è affrontarla.
Pensa alla psicologia o alla meditazione.
L’introspezione, nelle sue varie forme, è un’arma decisamente migliore della sigaretta, anche solo per comprendere quelle che sono le tue eventuali responsabilità di questa situazione.

Hai ragione ma sono ancora in vacanza e in questi giorni se non mi sfogo scoppio, vedo di contenermi
 

Milanoide

Junior Member
Registrato
9 Agosto 2015
Messaggi
1,932
Reaction score
422
amico… perdonami…. Scusa non avevo visto il tuo primo messaggio e non ti ho risposto… ho risposto davvero a tutti ma questo non lo avevo visto…
Scusami tanto davvero…. Mi dispiace perché a chi perde 5 minuti della sua vita per darmi consigli ne sono veramente grato e rispondere mi sembra il minimo…

partiamo da te… avete provato la terapia di coppia? Andare in vacanza, mollare tutto per una settimana, anche senza preavviso, chissene quello poi si sistema, il sentimento vale di più… spero troverai la strada per ritrovarvi e sarete più innamorati di prima…

torno a me… niente, ci sto male e penso sempre a lei, controllo whatsapp e social, ho dei grandi amici che mi stanno controllando giorno e sera da ormai 15 giorni e ora sono in vacanza con parte di loro…
La vacanza alti e bassi, tanti bassi… vedo coppie, famiglie, persone che si chiamano come lei, l’auto come la sua… impazzisco…
Ma poi è nata una “guerra social” tra me e lei, io ho iniziato adesso sui insta perché da single mi sembrava giusto iniziare a seguire i social, metto una storia io lei la vede e ne fa una sua, e così via…

a volte vado a ballare spensierato, ma vado a letto e sogno che torna da me in lacrime incredula di quello che ha fatto.. sono sempre a giustificarla mentalmente perché non ha genitori e prende decisioni sbagliate perché sotto pressione… ovviamente mi illudo e lo so, ma il cuore è ancora in questo stato….

Un altra mazzata l’ho presa il primo giorno che sono venuto qua in Sardegna, è uscita dal gruppo whatsapp della mia famiglia (lo creo lei, assurdo) con un discorso che salutava, si scusava, gli mancheranno tutti ma senza sentimento una relazione anche se bella non poteva continuare… poi lei continuava a cercarmi ogni tanto per chiedermi dove stavo e da casa aveva scoperto che partivo, sostenendo la scelta ed anzi aveva lavato dei vestiti che mi erano rimasti a casa… niente illusioni ovviamente è tutta e sola pena, gli ho detto di non scrivermi più, era d’accordo…

so che sta cercando davvero in affitto ma non sta trovando niente, tra una settimana scadono i 15 giorni che mi aveva chiesto di non tornare mentre lei cercava altrove, prevedo altri casini…

abbiamo conosciuto ragazze qua (e pubblicato, piccole misere soddisfazioni, che pensi come gli pare) ma non vado oltre, mi blocco e continuo a pensare a lei…

mi sto/stanno programmando da settembre cosa fare, sicuramente palestra (ma non quelle che ti fanno la scheda e ciao, quelli che ti seguono), il calcetto lo dovevo mollare ma dopo la scomparsa dell’amico abbiamo deciso di rimanere tutti uniti insieme, in più forse faccio un consulto su quel problemino che ho nelle palpebre, se non costa troppo quasi quasi…

In tutto questo il cuore si illude che quando torno qualcosa cambi, ma non è così, e già tanto se non ha già trovato un altro…
Questa dei social è una ulteriore complicazione dei nostri tempi.
Sceglierei il "silenzio radio".
Non postare a fini di ripicchette.
Serve solo ad aumentare la sua posizione di potere nei tuoi confronti, ma anche la sua concezione di te pari a quella di uno zerbino.
Silenzio radio perché sei passato oltre e la tua vita continua decentemente e sarà sempre meglio, giorno dopo giorno.
 
Alto
head>