Milan: Pioli al capolinea. Ma a giugno.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,720
Reaction score
25,594
Mediaset conferma le news di Tuttosport e De Il Giornale (di seguito NDR) della mattinata ma aggiunge: l'avventura di Pioli sulla panchina del Milan è ormai al capolinea ma non per l'immediato. La qualificazione agli ottavi è appesa ad un filo così come il destino del tecnico che ha delle responsabilità in merito ai troppi infortuni. Pioli dovrà essere bravo ad evitare che nelle prossime settimane ci sia un tracollo psicologico per riuscire a qualificare la squadra alla prossima Champions League ma la sensazione sempre più forte è che a giugno il suo lavoro al Milan terminerà. Difficile però indicare adesso il nome del tecnico che potrebbe prendere il suo posto, molto dipenderà ancora una volta dalla Champions League.

News precedenti della notte e primissima mattinata

Come riportato da Tuttosport in edicola, il Milan crolla sotto i colpi del BVB e per la qualificazione agli ottavi ora serve un miracolo. Il destino di Pioli ora è appeso ad un filo. Il tecnico rischia l'esonero.

Tuttosport in edicola: per battere il Borussia Dortmund, oltre ai 75mila tifosi che hanno popolato San Siro, Stefano Pioli aveva “convocato” pure il milanista oggi più famoso del pianeta (Jannik Sinner) nonché l’uomo che più di ogni altro incarna leadership e il rifiuto della parola sconfitta, ovvero Zlatan Ibrahimovic, ieri seduto in tribuna a pochi metri da Gerry Cardinale. Il mix, shakerato per bene,

avrebbe dovuto confezionare l’euro-impresa che un po’ tutti aspettavano a latitudini rossonere, invece la grande notte di San Siro si è trasformata in un Vietnam per l’allenatore, con la sconfitta arrivata con l’uscita dal campo di Malick Thiaw che ha alzato bandiera bianca dopo essersi stretto con la mano il flessore della coscia sinistra nel tentativo di contrastare sullo scatto l’imprendibile Bynoe-Gittens. Un infortunio, il ventiseiesimo da inizio stagione, che fotografa il perché oggi la fiducia nell’allenatore da parte della proprietà sia arrivata ai minimi termini. E l’incubo di passare dalla semifinale di una stagione fa a una clamorosa eliminazione agli ottavi non può che rendere incandescenti i prossimi giorni per Pioli. A mantenere aperta una porticina, il contemporaneo pareggio casalingo del Paris-Saint Germain. Ora, per qualificarsi, il Milan dovrà battere il Newcastle a St James’ Park (non esattamente una formalità...) e sperare che il Borussia - già qualificato agli ottavi - riesca a battere il Psg.

Il Giornale: adesso qualche ora di riflessione sul futuro della panchina rossonera.

I quotidiani sul KO del Milan col BVB QUI -) Edicola: crollo Milan: Ora serve miracolo.

Le pagelle dei quotidiani in edicola QUI -) Pagelle quotidiani Milan - BVB 1-3. 28 novembre 2023.

Calabria disastro. Theo in affanno QUI -) Calabria disastro. Theo in affanno. Senatori tradiscono.

Kjaer o Krunic col Frosinone QUI -) Milan: Kjaer o Krunic col Frosinone.
 

DavMilan

Well-known member
Registrato
5 Novembre 2021
Messaggi
1,622
Reaction score
1,491
Mediaset conferma le news di Tuttosport e De Il Giornale (di seguito NDR) della mattinata ma aggiunge: l'avventura di Pioli sulla panchina del Milan è ormai al capolinea ma non per l'immediato. La qualificazione agli ottavi è appesa ad un filo così come il destino del tecnico che ha delle responsabilità in merito ai troppi infortuni. Pioli dovrà essere bravo ad evitare che nelle prossime settimane ci sia un tracollo psicologico per riuscire a qualificare la squadra alla prossima Champions League ma la sensazione sempre più forte è che a giugno il suo lavoro al Milan terminerà. Difficile però indicare adesso il nome del tecnico che potrebbe prendere il suo posto, molto dipenderà ancora una volta dalla Champions League.

News precedenti della notte e primissima mattinata

Come riportato da Tuttosport in edicola, il Milan crolla sotto i colpi del BVB e per la qualificazione agli ottavi ora serve un miracolo. Il destino di Pioli ora è appeso ad un filo. Il tecnico rischia l'esonero.

Tuttosport in edicola: per battere il Borussia Dortmund, oltre ai 75mila tifosi che hanno popolato San Siro, Stefano Pioli aveva “convocato” pure il milanista oggi più famoso del pianeta (Jannik Sinner) nonché l’uomo che più di ogni altro incarna leadership e il rifiuto della parola sconfitta, ovvero Zlatan Ibrahimovic, ieri seduto in tribuna a pochi metri da Gerry Cardinale. Il mix, shakerato per bene,

avrebbe dovuto confezionare l’euro-impresa che un po’ tutti aspettavano a latitudini rossonere, invece la grande notte di San Siro si è trasformata in un Vietnam per l’allenatore, con la sconfitta arrivata con l’uscita dal campo di Malick Thiaw che ha alzato bandiera bianca dopo essersi stretto con la mano il flessore della coscia sinistra nel tentativo di contrastare sullo scatto l’imprendibile Bynoe-Gittens. Un infortunio, il ventiseiesimo da inizio stagione, che fotografa il perché oggi la fiducia nell’allenatore da parte della proprietà sia arrivata ai minimi termini. E l’incubo di passare dalla semifinale di una stagione fa a una clamorosa eliminazione agli ottavi non può che rendere incandescenti i prossimi giorni per Pioli. A mantenere aperta una porticina, il contemporaneo pareggio casalingo del Paris-Saint Germain. Ora, per qualificarsi, il Milan dovrà battere il Newcastle a St James’ Park (non esattamente una formalità...) e sperare che il Borussia - già qualificato agli ottavi - riesca a battere il Psg.

Il Giornale: adesso qualche ora di riflessione sul futuro della panchina rossonera.

I quotidiani sul KO del Milan col BVB QUI -) Edicola: crollo Milan: Ora serve miracolo.

Le pagelle dei quotidiani in edicola QUI -) Pagelle quotidiani Milan - BVB 1-3. 28 novembre 2023.

Calabria disastro. Theo in affanno QUI -) Calabria disastro. Theo in affanno. Senatori tradiscono.

Kjaer o Krunic col Frosinone QUI -) Milan: Kjaer o Krunic col Frosinone.
a posto, quando a giugno saremo fuori anche dalla prossima CL cambieranno allenatore
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,720
Reaction score
25,594
a posto, quando a giugno saremo fuori anche dalla prossima CL cambieranno allenatore

Io penso il contrario. Ovvero, di riffa o di raffa (per la pochezza delle rivali o magari ancora per qualche penalizzazioni, di questi tempi sempre di attualità) alla fine strapperemo il quarto posto. Che varrà la riconferma di Pioli tra gli olè dell'AD creato da ChatGpt e da Berluscaroni.
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
31,546
Reaction score
9,566
Io penso il contrario. Ovvero, di riffa o di raffa (per la pochezza delle rivali o magari ancora per qualche penalizzazioni, di questi tempi sempre di attualità) alla fine strapperemo il quarto posto. Che varrà la riconferma di Pioli tra gli olè dell'AD creato da ChatGpt e da Berluscaroni.
Se arriviamo nei primi 4, cosa che penso anche io accadrà alla fine, verrà confermato al 80%
 

DavMilan

Well-known member
Registrato
5 Novembre 2021
Messaggi
1,622
Reaction score
1,491
Io penso il contrario. Ovvero, di riffa o di raffa (per la pochezza delle rivali o magari ancora per qualche penalizzazioni, di questi tempi sempre di attualità) alla fine strapperemo il quarto posto. Che varrà la riconferma di Pioli tra gli olè dell'AD creato da ChatGpt e da Berluscaroni.
si può anche essere, ma di sto passo giocheremo con la primavera non penso che basterà per arrivare 4.
 

-Lionard-

Junior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
1,872
Reaction score
1,478
Io penso il contrario. Ovvero, di riffa o di raffa (per la pochezza delle rivali o magari ancora per qualche penalizzazioni, di questi tempi sempre di attualità) alla fine strapperemo il quarto posto. Che varrà la riconferma di Pioli tra gli olè dell'AD creato da ChatGpt e da Berluscaroni.
Il vero colpo di genio per loro sarebbe esonerare Pioli a marzo e metterci Abate giusto in tempo per un filotto vincente e una qualificazione in Champions da agguantare last minute che valga la riconferma. "Igna Ignazio ci ha portato in Champions ed è un cuore rossonero, non cerchiamo nessun altro. Il Milan ai milanisti(cit.)".
 

Route66

Junior Member
Registrato
5 Gennaio 2019
Messaggi
2,444
Reaction score
992
La situazione è troppo grave per non prendere provvedimenti immediati.
Krunic difensore centrale mi ha tolto il sonno stanotte.
All'eroe di cui sopra ci aggiungi capitan Telepass Calabria, la fotocopia sbiadita di Theo e un superportiere che prende goal che un portiere medio normalmente non prende ed ecco che la linea difensiva rasenta l'eccellenza! :facepalm:
E' troppo anche per me che seguo il Milan da oltre cinquant'anni ed ho visto cose che voi umani....:sisi:
 

Giangy

Member
Registrato
13 Giugno 2014
Messaggi
6,722
Reaction score
551
Mediaset conferma le news di Tuttosport e De Il Giornale (di seguito NDR) della mattinata ma aggiunge: l'avventura di Pioli sulla panchina del Milan è ormai al capolinea ma non per l'immediato. La qualificazione agli ottavi è appesa ad un filo così come il destino del tecnico che ha delle responsabilità in merito ai troppi infortuni. Pioli dovrà essere bravo ad evitare che nelle prossime settimane ci sia un tracollo psicologico per riuscire a qualificare la squadra alla prossima Champions League ma la sensazione sempre più forte è che a giugno il suo lavoro al Milan terminerà. Difficile però indicare adesso il nome del tecnico che potrebbe prendere il suo posto, molto dipenderà ancora una volta dalla Champions League.

News precedenti della notte e primissima mattinata

Come riportato da Tuttosport in edicola, il Milan crolla sotto i colpi del BVB e per la qualificazione agli ottavi ora serve un miracolo. Il destino di Pioli ora è appeso ad un filo. Il tecnico rischia l'esonero.

Tuttosport in edicola: per battere il Borussia Dortmund, oltre ai 75mila tifosi che hanno popolato San Siro, Stefano Pioli aveva “convocato” pure il milanista oggi più famoso del pianeta (Jannik Sinner) nonché l’uomo che più di ogni altro incarna leadership e il rifiuto della parola sconfitta, ovvero Zlatan Ibrahimovic, ieri seduto in tribuna a pochi metri da Gerry Cardinale. Il mix, shakerato per bene,

avrebbe dovuto confezionare l’euro-impresa che un po’ tutti aspettavano a latitudini rossonere, invece la grande notte di San Siro si è trasformata in un Vietnam per l’allenatore, con la sconfitta arrivata con l’uscita dal campo di Malick Thiaw che ha alzato bandiera bianca dopo essersi stretto con la mano il flessore della coscia sinistra nel tentativo di contrastare sullo scatto l’imprendibile Bynoe-Gittens. Un infortunio, il ventiseiesimo da inizio stagione, che fotografa il perché oggi la fiducia nell’allenatore da parte della proprietà sia arrivata ai minimi termini. E l’incubo di passare dalla semifinale di una stagione fa a una clamorosa eliminazione agli ottavi non può che rendere incandescenti i prossimi giorni per Pioli. A mantenere aperta una porticina, il contemporaneo pareggio casalingo del Paris-Saint Germain. Ora, per qualificarsi, il Milan dovrà battere il Newcastle a St James’ Park (non esattamente una formalità...) e sperare che il Borussia - già qualificato agli ottavi - riesca a battere il Psg.

Il Giornale: adesso qualche ora di riflessione sul futuro della panchina rossonera.

I quotidiani sul KO del Milan col BVB QUI -) Edicola: crollo Milan: Ora serve miracolo.

Le pagelle dei quotidiani in edicola QUI -) Pagelle quotidiani Milan - BVB 1-3. 28 novembre 2023.

Calabria disastro. Theo in affanno QUI -) Calabria disastro. Theo in affanno. Senatori tradiscono.

Kjaer o Krunic col Frosinone QUI -) Milan: Kjaer o Krunic col Frosinone.
Questo qui ormai è 5 anni che è qui al Milan da allenatore, di solito un allenatore ai tempi d'oggi non dura cosi tanto, al massimo 3/4 anni. Se viene cacciato ora, sono sicuro che affideranno la squadra ad un traghettatore, tipo Abate, o Donadoni, quest'ultimo non allena da 7 anni trà l'altro, anche se di fede milanista.
 
Registrato
29 Ottobre 2017
Messaggi
4,492
Reaction score
1,772
che bello leggere questi articoli, è come far parte delle riunioni "segrete" su Zoom tra giornalisti e società Milan.
Sai quello che il Milan dice e vuole che venga fatto.

Potrebberlo tranquillamente renderle pubbliche che cambierebbe zero.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Similar threads

Alto
head>