Milan: Ibra vicino. Sarà allenatore in pectore o...?

Wetter

Member
Registrato
22 Maggio 2018
Messaggi
1,571
Reaction score
480
Enrico Currò su Repubblica: Ibra parrebbe sempre più vicino al secondo ritorno: come dirigente mascherato da superconsulente dell’azionista di controllo americano, Gerry Cardinale, per fare rialzare il club dall’innegabile crisi in atto, oppure come dirigente vero e proprio o magari da dt, che nello specifico potrebbe volere dire allenatore in pectore, in tandem col suo ex compagno Abate, oggi mister in auge della Primavera. Interpellato da Sky (come ampiamente riferito ieri su MW NDR) sulla lunga trattativa con Cardinale, il prode Zlatan ha accennato appena alla vicenda in atto: «Stiamo parlando, vediamo». Non sono esattamente parole chiarificatrici, comunque lo scenario è piuttosto nitido. Lo scudetto sta volando via, insieme a Inter e Juventus. La qualificazione agli ottavi della Champions è appesa a una vittoria, mercoledì in casa del Newcastle, ma soprattutto alla concomitante sconfitta del Psg a Dortmund. Se il Milan pareggia, non va nemmeno in Europa League, e perde un sacco di soldi (più o meno 150 milioni, introiti della mancata partecipazione al Mondiale per club 2025 inclusi). Ergo, Cardinale cerca di persuadere Ibra a tornare ed è convinto di esserci riuscito: per il titolare di RedBird Capital, che controlla il club grazie al prestito da 550 milioni del fondo Elliott e che per finanziarlo ha incontrato nelle scorse settimane in Bahrain potenziali soci dell’area araba come anticipato da Repubblica, la mossa sarebbe anche mediatica. Il tempo stringe e l’esito della partita di Newcastle non è secondario: non si potrà andare oltre gennaio per il sì o per il no del diretto interessato, tentato dalla proposta.

Pioli in bilico. Si decide mercoledì QUI -) Pioli in bilico. Si decide dopo Newcastle.

Edicola: crollo Milan. -9 dalla vetta. Le news QUI -) Edicola: crollo Milan. -9 e senz'anima.

Ora la CL. Gioca Leao. Theo e Kjaer... QUI -) Milan: ora la CL. Leao gioca. Theo centrale.

Le pagelle dei quotidiani dopo il KO con la Dea QUI -) Pagelle quotidiani Atalanta Milan 3-2. 9 dicembre.
Scelta quasi obbligata. Oramai è chiaro che Pioli ha finito il suo ciclo da noi. Come ha scritto un altro utente preferisco veder perdere il Milan con Abate e Zlatan piuttosto che vedere le stesse cose ogni santa partita. Squadra senza ne capo ne coda, centrocampo sistematicamente saltato e Calabria/Florenzi a fare il regista di turno. Mi piacerebbe vedere una squadra quadrata, poco spettacolare ma ordinata.
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
24,194
Reaction score
11,680
Enrico Currò su Repubblica: Ibra parrebbe sempre più vicino al secondo ritorno: come dirigente mascherato da superconsulente dell’azionista di controllo americano, Gerry Cardinale, per fare rialzare il club dall’innegabile crisi in atto, oppure come dirigente vero e proprio o magari da dt, che nello specifico potrebbe volere dire allenatore in pectore, in tandem col suo ex compagno Abate, oggi mister in auge della Primavera. Interpellato da Sky (come ampiamente riferito ieri su MW NDR) sulla lunga trattativa con Cardinale, il prode Zlatan ha accennato appena alla vicenda in atto: «Stiamo parlando, vediamo». Non sono esattamente parole chiarificatrici, comunque lo scenario è piuttosto nitido. Lo scudetto sta volando via, insieme a Inter e Juventus. La qualificazione agli ottavi della Champions è appesa a una vittoria, mercoledì in casa del Newcastle, ma soprattutto alla concomitante sconfitta del Psg a Dortmund. Se il Milan pareggia, non va nemmeno in Europa League, e perde un sacco di soldi (più o meno 150 milioni, introiti della mancata partecipazione al Mondiale per club 2025 inclusi). Ergo, Cardinale cerca di persuadere Ibra a tornare ed è convinto di esserci riuscito: per il titolare di RedBird Capital, che controlla il club grazie al prestito da 550 milioni del fondo Elliott e che per finanziarlo ha incontrato nelle scorse settimane in Bahrain potenziali soci dell’area araba come anticipato da Repubblica, la mossa sarebbe anche mediatica. Il tempo stringe e l’esito della partita di Newcastle non è secondario: non si potrà andare oltre gennaio per il sì o per il no del diretto interessato, tentato dalla proposta.

Pioli in bilico. Si decide mercoledì QUI -) Pioli in bilico. Si decide dopo Newcastle.

Edicola: crollo Milan. -9 dalla vetta. Le news QUI -) Edicola: crollo Milan. -9 e senz'anima.

Ora la CL. Gioca Leao. Theo e Kjaer... QUI -) Milan: ora la CL. Leao gioca. Theo centrale.

Le pagelle dei quotidiani dopo il KO con la Dea QUI -) Pagelle quotidiani Atalanta Milan 3-2. 9 dicembre.
Per me Bobby Baccanale è in confusione totale. Spera che Ibra abbia poteri taumaturgici e che possa risollevare magicamente la situazione, ma la questione è molto più semplice e si riassume in una parola: investimenti. Bisogna investire nella squadra, acquistare giocatori forti e ingaggiare un allenatore con uno staff capace. Di avere Fedez e la Ferragni in tribuna che si fanno i selfie al tifoso non frega una sega, almeno non frega una sega a noi "tiphosotti". Nell'anno in cui bisognava assolutamente fare dei grandi risultati in Champions per scalzare la Juve nel ranking, questi furbacchioni si sono presentati con la cessione del pilastro del centrocampo e una campagna acquisti fumosa senza prendere mezzo giocatore davvero decisivo. Levatevi dal Caspio.
 

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
22,531
Reaction score
10,740
A maggio PiolI andra via.
Quanto caspita possono costare 5 mesi di Conte da metà a dicembre a metà Maggio.
Se la scelta è stata fatta (di cambiare, non di Conte) che senso ha temporeggiare???
Indirizzi gli acquisti di dicembre ed estivi.
E a giugno magari non hai un top mister disponibile.
Sono dei pazzi e magari daranno anche più soldi a Ibra che a Conte.
Sono da rinchiudere e basta
Non hanno volontà di cambiare.
Pensa se lo avessero fatto dopo le sberle del derby. Probabilmente saremmo primi e qualificati agli ottavi di CL.
 

davidsdave80

Junior Member
Registrato
10 Settembre 2017
Messaggi
773
Reaction score
366
Dovrebbero fare un contratto a Conte sino a Giugno .. cosi da spremere bene quello che c e, altro che ibra
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,347
Reaction score
27,538
Enrico Currò su Repubblica: Ibra parrebbe sempre più vicino al secondo ritorno: come dirigente mascherato da superconsulente dell’azionista di controllo americano, Gerry Cardinale, per fare rialzare il club dall’innegabile crisi in atto, oppure come dirigente vero e proprio o magari da dt, che nello specifico potrebbe volere dire allenatore in pectore, in tandem col suo ex compagno Abate, oggi mister in auge della Primavera. Interpellato da Sky (come ampiamente riferito ieri su MW NDR) sulla lunga trattativa con Cardinale, il prode Zlatan ha accennato appena alla vicenda in atto: «Stiamo parlando, vediamo». Non sono esattamente parole chiarificatrici, comunque lo scenario è piuttosto nitido. Lo scudetto sta volando via, insieme a Inter e Juventus. La qualificazione agli ottavi della Champions è appesa a una vittoria, mercoledì in casa del Newcastle, ma soprattutto alla concomitante sconfitta del Psg a Dortmund. Se il Milan pareggia, non va nemmeno in Europa League, e perde un sacco di soldi (più o meno 150 milioni, introiti della mancata partecipazione al Mondiale per club 2025 inclusi). Ergo, Cardinale cerca di persuadere Ibra a tornare ed è convinto di esserci riuscito: per il titolare di RedBird Capital, che controlla il club grazie al prestito da 550 milioni del fondo Elliott e che per finanziarlo ha incontrato nelle scorse settimane in Bahrain potenziali soci dell’area araba come anticipato da Repubblica, la mossa sarebbe anche mediatica. Il tempo stringe e l’esito della partita di Newcastle non è secondario: non si potrà andare oltre gennaio per il sì o per il no del diretto interessato, tentato dalla proposta.

Pioli in bilico. Si decide mercoledì QUI -) Pioli in bilico. Si decide dopo Newcastle.

Edicola: crollo Milan. -9 dalla vetta. Le news QUI -) Edicola: crollo Milan. -9 e senz'anima.

Ora la CL. Gioca Leao. Theo e Kjaer... QUI -) Milan: ora la CL. Leao gioca. Theo centrale.

Le pagelle dei quotidiani dopo il KO con la Dea QUI -) Pagelle quotidiani Atalanta Milan 3-2. 9 dicembre.
.
 

zamp2010

Member
Registrato
30 Aprile 2015
Messaggi
2,582
Reaction score
78
Non riusciamo a pagare un allenatore da mestiere sono 12 anni adesso che andiamo avanti con allenatori senza esperienza.
Leggere notizie del genere mi viene da scoppiare.
 

zamp2010

Member
Registrato
30 Aprile 2015
Messaggi
2,582
Reaction score
78
Con tutto il rispetto per Ibra come giocatore a noi non serve! Non serve buttare soldi per Ibra dirigente!!
 
Alto
head>