Loftus e Kvara: Milan Napoli si decide al centro.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,942
Reaction score
29,899
La GDS in edicola: trequartisti di nobiltà. LoftusCheek e Kvaratskhelia. L’8 e il 7 che diventano 10. Nel passaporto dell’inglese era scritto“mezzala”, in quello del georgiano “ala vecchi tempi”. Pioli non ha cambiato ruolo a Loftus-Cheek, perché le distanze tattiche e filosofiche tra un 8 e un 10 moderno si stanno annullando: semplicemente ne ha aggiornato l’interpretazione. Mazzarri non ha ancora offerto una nuova identità a Kvara: nella disperata ricerca della libertà perduta lo sta muovendo verso la mediana dello scacchiere, fino al probabile debutto oggi da seconda punta centrale. Loftus e Kvara sono al centro di Milan e Napoli. Loftus-Kvara promette di essere la sfida chiave di un match dai mille risvolti. Rossoneri all’inseguimento della Juve, Napoli che non ha ancora abbandonato i sogni europei, e i quarti dell’ultima Champions che al Napoli fanno ancora male. Loftus-Cheek Il Milan ritrovato nella notte del Psg Dire ritrovato è forse troppo, ma riequilibrato sì. La notte di Milan-Psg, Pioli ha rivisto il Milan dello scudetto che si muoveva elegante e leggero mentalmente. La mossa è stata Loftus-Cheek dietro Giroud, idealmente 10 di un centrocampo protetto dalla coppia Reijnders-Musah. Per la Gazzetta, l’inglese è “mostruoso”. Potente, verticale, aggressivo, è libero di muoversi e partire da dietro per incrociare con Giroud: spesso il Milan diventa un 4-2-4 che mette in inferiorità le difese.Quattro gol su cinque li ha segnati dopo quella notte. Non è una questione dialettica: da centrocampista offensivo a seconda punta i meccanismi del Milan sono cambiati.

Tra itanti rompicapo della serata per Pioli e Mazzarri, anche ilmodo per fermare quei due. Negli ultimi tempi non è stato facile per gli avversari sbarrare le incursioni di Loftus-Cheek: dal famoso Psg, il Milan ha perso soltanto con Atalanta (due volte, la sua kryptonite), Udinese e Borussia, recuperando terreno in classifica (e l’Europa League). In teoria sarebbe Zielinski il dirimpettaio, non il massimo della copertura, ma è più probabile che sia Juan Jesus a opporsi con l’aiuto di Rrahmani. Kvara al centro finirà con l’incunearsi tra Bennacer e Adli: più probabilmente sarà il francese a tentare di frenarlo, ma la velocità non è il suo forte. Se Kvara sentirà il richiamo della sinistra, potrebbe affondare tra Calabria eKjaer con il sostegno di Zielinski, lui un 8 tendente al 10 di professione. Se si riaccende Kvara riparte il Napoli.


Altre news di giornata:


—) San Donato: area a Redbird, senza stadio.


—) Leao via solo per offerte top. Theo e Maignan...


—) Pioli come Sacchi. Ombra Conte Motta e Lotepegui. La situazione.


—) Sangiovanni e Geolier su Milan Napoli. Le dichiarazioni.


—) Milan Napoli: punti salva stagione. Bennacer ragnatela...


—) Loftus e Kvara: Milan Napoli si decide al centro.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,942
Reaction score
29,899
La GDS in edicola: trequartisti di nobiltà. LoftusCheek e Kvaratskhelia. L’8 e il 7 che diventano 10. Nel passaporto dell’inglese era scritto“mezzala”, in quello del georgiano “ala vecchi tempi”. Pioli non ha cambiato ruolo a Loftus-Cheek, perché le distanze tattiche e filosofiche tra un 8 e un 10 moderno si stanno annullando: semplicemente ne ha aggiornato l’interpretazione. Mazzarri non ha ancora offerto una nuova identità a Kvara: nella disperata ricerca della libertà perduta lo sta muovendo verso la mediana dello scacchiere, fino al probabile debutto oggi da seconda punta centrale. Loftus e Kvara sono al centro di Milan e Napoli. Loftus-Kvara promette di essere la sfida chiave di un match dai mille risvolti. Rossoneri all’inseguimento della Juve, Napoli che non ha ancora abbandonato i sogni europei, e i quarti dell’ultima Champions che al Napoli fanno ancora male. Loftus-Cheek Il Milan ritrovato nella notte del Psg Dire ritrovato è forse troppo, ma riequilibrato sì. La notte di Milan-Psg, Pioli ha rivisto il Milan dello scudetto che si muoveva elegante e leggero mentalmente. La mossa è stata Loftus-Cheek dietro Giroud, idealmente 10 di un centrocampo protetto dalla coppia Reijnders-Musah. Per la Gazzetta, l’inglese è “mostruoso”. Potente, verticale, aggressivo, è libero di muoversi e partire da dietro per incrociare con Giroud: spesso il Milan diventa un 4-2-4 che mette in inferiorità le difese.Quattro gol su cinque li ha segnati dopo quella notte. Non è una questione dialettica: da centrocampista offensivo a seconda punta i meccanismi del Milan sono cambiati.

Tra itanti rompicapo della serata per Pioli e Mazzarri, anche ilmodo per fermare quei due. Negli ultimi tempi non è stato facile per gli avversari sbarrare le incursioni di Loftus-Cheek: dal famoso Psg, il Milan ha perso soltanto con Atalanta (due volte, la sua kryptonite), Udinese e Borussia, recuperando terreno in classifica (e l’Europa League). In teoria sarebbe Zielinski il dirimpettaio, non il massimo della copertura, ma è più probabile che sia Juan Jesus a opporsi con l’aiuto di Rrahmani. Kvara al centro finirà con l’incunearsi tra Bennacer e Adli: più probabilmente sarà il francese a tentare di frenarlo, ma la velocità non è il suo forte. Se Kvara sentirà il richiamo della sinistra, potrebbe affondare tra Calabria eKjaer con il sostegno di Zielinski, lui un 8 tendente al 10 di professione. Se si riaccende Kvara riparte il Napoli.
.
 
Alto
head>