Leao: il polsino di un bambino contro l'odio social.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,700
Reaction score
31,133
CorSera: Rafael Leao, attaccante del Milan, ha indossato durante la partita contro il Verona un polsino rosso e nero regalatogli da un bambino di 8 anni di nome Samuel, difensore del vivaio rossonero.

Il piccolo aveva da tempo il sogno di vedere il suo idolo indossare il polsino con la scritta Leao e il numero 10. Leao ha esaudito il desiderio di Samuel senza dire niente a nessuno, ricevendo poi sui social le solite cattiverie, alle quali non ha risposto. Il gesto di Leao è stato apprezzato da Samuel, che ha dichiarato di essere molto contento e di sperare che il giocatore continui a indossare il polsino e faccia tanti gol.

Il polsino ha portato fortuna al Milan, che ha vinto la partita contro il Verona consolidando il secondo posto in classifica. Leao ha recentemente affrontato in un'intervista i temi dei social e dei bambini, esprimendo la sua opinione sui pericoli dei social e sull'importanza del calcio vero, quello dei bambini.

Le parole del bambino:"Quando mi è passato vicino il mio cuore batteva molto più forte, ero incredulo. Gliel’ho dato perché Rafa è il mio idolo, gli ho detto: te lo regalo. E lui mi ha ringraziato con una mano sulla testa. Quando l’ho visto con il polsino ero molto contento, la prima volta che ho visto la foto pensavo fosse un fotomontaggio, poi dopo tante volte che l’ho vista ci ho creduto davvero che era il mio. Rafa è davvero grande. Di lui, mi piace quando scarta, mi piacciono i suoi dribbling, gli scatti, gli stop, tutte le sue qualità. Spero che continui a indossarlo e faccia tanti gol"


Altre news di giornata:


—)
Pulisic e Leao: il Milan accelera con le due frecce


—) Leao: il polsino di un bambino contro l'odio social.


—) Theo: il Milan vuole blindarlo dal Bayern.


—) Agenda Ibra: Pioli, Milan B, Kirowski, Beuvink.


—) Inchiesta Milan: cosa si cerca e niente riesame.


—) Giroud addio. Gyokeres pole, Zirkzee, Sesko, Gimenez...

2091503060-k7bE-U3470973530019L8E-656x492@Corriere-Web-Sezioni.jpg
 
Registrato
8 Maggio 2016
Messaggi
5,223
Reaction score
1,356
CorSera: Rafael Leao, attaccante del Milan, ha indossato durante la partita contro il Verona un polsino rosso e nero regalatogli da un bambino di 8 anni di nome Samuel, difensore del vivaio rossonero.

Il piccolo aveva da tempo il sogno di vedere il suo idolo indossare il polsino con la scritta Leao e il numero 10. Leao ha esaudito il desiderio di Samuel senza dire niente a nessuno, ricevendo poi sui social le solite cattiverie, alle quali non ha risposto. Il gesto di Leao è stato apprezzato da Samuel, che ha dichiarato di essere molto contento e di sperare che il giocatore continui a indossare il polsino e faccia tanti gol.

Il polsino ha portato fortuna al Milan, che ha vinto la partita contro il Verona consolidando il secondo posto in classifica. Leao ha recentemente affrontato in un'intervista i temi dei social e dei bambini, esprimendo la sua opinione sui pericoli dei social e sull'importanza del calcio vero, quello dei bambini.

Le parole del bambino:"Quando mi è passato vicino il mio cuore batteva molto più forte, ero incredulo. Gliel’ho dato perché Rafa è il mio idolo, gli ho detto: te lo regalo. E lui mi ha ringraziato con una mano sulla testa. Quando l’ho visto con il polsino ero molto contento, la prima volta che ho visto la foto pensavo fosse un fotomontaggio, poi dopo tante volte che l’ho vista ci ho creduto davvero che era il mio. Rafa è davvero grande. Di lui, mi piace quando scarta, mi piacciono i suoi dribbling, gli scatti, gli stop, tutte le sue qualità. Spero che continui a indossarlo e faccia tanti gol"

2091503060-k7bE-U3470973530019L8E-656x492@Corriere-Web-Sezioni.jpg
Leao è una persona migliore rispetto a come vorrebbero dipingerlo alcuni, soprattutto i giornali.
Se contrapposto a Rotolò Barella, al turco cornuto e al rigorista più forte del mondo è la persona più simpatica del mondo.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
24,695
Reaction score
16,241
CorSera: Rafael Leao, attaccante del Milan, ha indossato durante la partita contro il Verona un polsino rosso e nero regalatogli da un bambino di 8 anni di nome Samuel, difensore del vivaio rossonero.

Il piccolo aveva da tempo il sogno di vedere il suo idolo indossare il polsino con la scritta Leao e il numero 10. Leao ha esaudito il desiderio di Samuel senza dire niente a nessuno, ricevendo poi sui social le solite cattiverie, alle quali non ha risposto. Il gesto di Leao è stato apprezzato da Samuel, che ha dichiarato di essere molto contento e di sperare che il giocatore continui a indossare il polsino e faccia tanti gol.

Il polsino ha portato fortuna al Milan, che ha vinto la partita contro il Verona consolidando il secondo posto in classifica. Leao ha recentemente affrontato in un'intervista i temi dei social e dei bambini, esprimendo la sua opinione sui pericoli dei social e sull'importanza del calcio vero, quello dei bambini.

Le parole del bambino:"Quando mi è passato vicino il mio cuore batteva molto più forte, ero incredulo. Gliel’ho dato perché Rafa è il mio idolo, gli ho detto: te lo regalo. E lui mi ha ringraziato con una mano sulla testa. Quando l’ho visto con il polsino ero molto contento, la prima volta che ho visto la foto pensavo fosse un fotomontaggio, poi dopo tante volte che l’ho vista ci ho creduto davvero che era il mio. Rafa è davvero grande. Di lui, mi piace quando scarta, mi piacciono i suoi dribbling, gli scatti, gli stop, tutte le sue qualità. Spero che continui a indossarlo e faccia tanti gol"

2091503060-k7bE-U3470973530019L8E-656x492@Corriere-Web-Sezioni.jpg
Bravo Rafa qui
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,700
Reaction score
31,133
CorSera: Rafael Leao, attaccante del Milan, ha indossato durante la partita contro il Verona un polsino rosso e nero regalatogli da un bambino di 8 anni di nome Samuel, difensore del vivaio rossonero.

Il piccolo aveva da tempo il sogno di vedere il suo idolo indossare il polsino con la scritta Leao e il numero 10. Leao ha esaudito il desiderio di Samuel senza dire niente a nessuno, ricevendo poi sui social le solite cattiverie, alle quali non ha risposto. Il gesto di Leao è stato apprezzato da Samuel, che ha dichiarato di essere molto contento e di sperare che il giocatore continui a indossare il polsino e faccia tanti gol.

Il polsino ha portato fortuna al Milan, che ha vinto la partita contro il Verona consolidando il secondo posto in classifica. Leao ha recentemente affrontato in un'intervista i temi dei social e dei bambini, esprimendo la sua opinione sui pericoli dei social e sull'importanza del calcio vero, quello dei bambini.

Le parole del bambino:"Quando mi è passato vicino il mio cuore batteva molto più forte, ero incredulo. Gliel’ho dato perché Rafa è il mio idolo, gli ho detto: te lo regalo. E lui mi ha ringraziato con una mano sulla testa. Quando l’ho visto con il polsino ero molto contento, la prima volta che ho visto la foto pensavo fosse un fotomontaggio, poi dopo tante volte che l’ho vista ci ho creduto davvero che era il mio. Rafa è davvero grande. Di lui, mi piace quando scarta, mi piacciono i suoi dribbling, gli scatti, gli stop, tutte le sue qualità. Spero che continui a indossarlo e faccia tanti gol"


Altre news di giornata:


—)
Pulisic e Leao: il Milan accelera con le due frecce


—) Leao: il polsino di un bambino contro l'odio social.


—) Theo: il Milan vuole blindarlo dal Bayern.


—) Agenda Ibra: Pioli, Milan B, Kirowski, Beuvink.


—) Inchiesta Milan: cosa si cerca e niente riesame.


—) Giroud addio. Gyokeres pole, Zirkzee, Sesko, Gimenez...

2091503060-k7bE-U3470973530019L8E-656x492@Corriere-Web-Sezioni.jpg
.
 

GioCampo

Active member
Registrato
28 Agosto 2021
Messaggi
176
Reaction score
98
CorSera: Rafael Leao, attaccante del Milan, ha indossato durante la partita contro il Verona un polsino rosso e nero regalatogli da un bambino di 8 anni di nome Samuel, difensore del vivaio rossonero.

Il piccolo aveva da tempo il sogno di vedere il suo idolo indossare il polsino con la scritta Leao e il numero 10. Leao ha esaudito il desiderio di Samuel senza dire niente a nessuno, ricevendo poi sui social le solite cattiverie, alle quali non ha risposto. Il gesto di Leao è stato apprezzato da Samuel, che ha dichiarato di essere molto contento e di sperare che il giocatore continui a indossare il polsino e faccia tanti gol.

Il polsino ha portato fortuna al Milan, che ha vinto la partita contro il Verona consolidando il secondo posto in classifica. Leao ha recentemente affrontato in un'intervista i temi dei social e dei bambini, esprimendo la sua opinione sui pericoli dei social e sull'importanza del calcio vero, quello dei bambini.

Le parole del bambino:"Quando mi è passato vicino il mio cuore batteva molto più forte, ero incredulo. Gliel’ho dato perché Rafa è il mio idolo, gli ho detto: te lo regalo. E lui mi ha ringraziato con una mano sulla testa. Quando l’ho visto con il polsino ero molto contento, la prima volta che ho visto la foto pensavo fosse un fotomontaggio, poi dopo tante volte che l’ho vista ci ho creduto davvero che era il mio. Rafa è davvero grande. Di lui, mi piace quando scarta, mi piacciono i suoi dribbling, gli scatti, gli stop, tutte le sue qualità. Spero che continui a indossarlo e faccia tanti gol"


Altre news di giornata:


—)
Pulisic e Leao: il Milan accelera con le due frecce


—) Leao: il polsino di un bambino contro l'odio social.


—) Theo: il Milan vuole blindarlo dal Bayern.


—) Agenda Ibra: Pioli, Milan B, Kirowski, Beuvink.


—) Inchiesta Milan: cosa si cerca e niente riesame.


—) Giroud addio. Gyokeres pole, Zirkzee, Sesko, Gimenez...

2091503060-k7bE-U3470973530019L8E-656x492@Corriere-Web-Sezioni.jpg

La cosa che gli fa più onore è il fatto di aver taciuto dopo i commenti dei soliti "tifosi". Grande Rafa, con un piccolo gesto si posso dare tante risposte.
 
Alto
head>