Gotti e Blin:"Col Milan difficile. Ci imporranno cambiamenti".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,079
Reaction score
29,205
Luca Gotti in conferenza su Milan - Lecce. Le parole riportate da TMW


Che partita sarà?
"Sarà una partita difficile come tutte quelle di serie A. Il Milan è una squadra di altissima classifica in un ottimo momento e ha caratteristiche abbastanza diverse dal Milan; gestisce il campo in maniera diversa e ci imporrà di modificare alcune delle cose che ci hanno aiutato contro la Roma".

Come sta la squadra?
"Si allena con molta intensità, non solo chi ha giocato di recente. Devo tenere conto dei segnali positivi per utilizzarli al meglio. A Salerno, dal punto di vista della quantità, la squadra ha corso 126km: una prestazione incredibile. Contro la Roma invece 119: signora prestazione, ma già ha perso mezzo km per giocatore. Questo significa che a Salerno abbiamo fatto tanta fatica, mentre con la Roma abbiamo corso meglio".

Gonzalez nei 2 di centrocampo?
"Cerco di non fissarmi sulla schematicità del calcio parlando di 2,3… sono state due partite in cui abbiamo giocato con 2 uomini, però secondo me il Milan è molto diverso e richiede cose diverse. Mi piacerebbe riuscire a giocare con le caratteristiche dei miei giocatori. Gonzalez è una classica mezzala che ti dà dinamismo e un po' di indisciplina. Devo mettere in conto queste cose per capire cosa posso permettermi. Il Milan è una squadra che va molto a ondate nel corso della partita e io cercherei di limitare alcune delle loro caratteristiche".

Si possono esaltare le qualità della squadra a San Siro?
"L'importante è che il Milan non abbia totale gestione della partita come successo a Salerno. Serve personalità nella gestione dei palloni, accettando un piccolo coefficiente di rischio. Solo così resti in partita 90 minuti".

Come sta Banda?
"Ha fatto una settimana intera. È a disposizione come tutti".

Ritorno al 4-3-3?
"Il Milan ha giocatori che si muovono molto come Theo, Calabria, Florenzi… se vuoi pensare di fare una partita con riferimenti individuali ti portano in giro. Vedremo durante la partita".

Che contromisure potrebbe prendere Pioli?
"De Rossi non aveva casistica per studiare il Lecce. Pioli ha meno bisogno di vedere queste due partite del Lecce perché ha giocato spesso contro di me e sa come posso cercare di affrontarlo".

Confermerà il doppio terzino?
"Siamo sicuri che sia un doppio terzino? Dorgu è tutto da scoprire. Può arrivare al ruolo di terzino, ma per me non è solo un terzino".

Si può fare un paragone Dorgu-Udogie?
"Hanno diversi aspetti in comune. Misi titolare subito Udogie come quinto di centrocampo, coperto maggiormente. I punti in comune sono grande cilindrata e buona gestione tecnica della palla. I punti di differenza sono che sono due ragazzi diversi. Sicuramente entrambi hanno altissimo potenziale".

Blin sul match col Milan:"Siamo messi bene e sabato ci aspetta una bella partita a Milano che stiamo preparando per affrontare al meglio l'avversario. Con la Roma meritavamo di più, ma questo è solo uno stimolo per continuare a lavorare e a crescere. A Salerno abbiamo portato a casa una vittoria importantissima e la sosta per le nazionali ci ha permesso di focalizzarci e di fare un lavoro più mirato per crescere. La salvezza non è sicura e noi rimaniamo concentrati su quello che c'è da fare, tenendo alto lo spirito. Io sono sicuro che se giocheremo come sappiamo fare, la salvezza arriverà. Dobbiamo fare risultati anche in trasferta perché in casa sappiamo di avere il sostegno dei tifosi che ci spingono e caricano, ed è come avere un uomo in più. Tra novembre e dicembre siamo stati un po' in difficoltà, ma dobbiamo essere sempre pronti a vivere sia i momenti facili, come ad inizio campionato, che i momenti difficili nei quali serve avere la forza per poter ripartire e rialzarsi. Pensiamo partita dopo partita.Leao penso sia un giocatore di livello molto alto. Anche tra i miei compagni ci sono molti giovani forti e di prospettiva. Barella è un altro che mi piace molto veder giocare. La Serie A è un campionato che offre spettacolo ed è un palcoscenico per molti giovani che si sentono liberi di potersi esprimere. Questa cosa la ritrovo anche nel calcio francese".



Altre news di giornata:


—) Milan: c'è Gallardo se Pioli va via.


—) Cardinale: "Al Milan grazie a Billy Beane. Elliott coinvolti perché fenomenali."


—) Buongiorno Milan: cifre, contropartite e concorrenza.


—) Bargiggia:"Pioli, possibilità alte di restare, ma...".


—) Milan: proposto Retegui. La situazione.


—) Zhang: accordo con Oaktree. Poi Lautaro e Barella.


—) Roma: riecco Dybala. Titolare nel derby.


—) Milan e Inter a San Siro. Sala non molla e rilancia.


—) Milan: sogno EL con un Leao così.


—) Dorgu: esame Moncada. il prezzo...


—) Milan anti Lecce: tridente titolare. Bennacer riposa.


—) Cardinale tra Zirkzee, Comolli, stadio U23 e cessioni.
 
Ultima modifica:

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,079
Reaction score
29,205
Luca Gotti in conferenza su Milan - Lecce. Le parole riportate da TMW


Che partita sarà?
"Sarà una partita difficile come tutte quelle di serie A. Il Milan è una squadra di altissima classifica in un ottimo momento e ha caratteristiche abbastanza diverse dal Milan; gestisce il campo in maniera diversa e ci imporrà di modificare alcune delle cose che ci hanno aiutato contro la Roma".

Come sta la squadra?
"Si allena con molta intensità, non solo chi ha giocato di recente. Devo tenere conto dei segnali positivi per utilizzarli al meglio. A Salerno, dal punto di vista della quantità, la squadra ha corso 126km: una prestazione incredibile. Contro la Roma invece 119: signora prestazione, ma già ha perso mezzo km per giocatore. Questo significa che a Salerno abbiamo fatto tanta fatica, mentre con la Roma abbiamo corso meglio".

Gonzalez nei 2 di centrocampo?
"Cerco di non fissarmi sulla schematicità del calcio parlando di 2,3… sono state due partite in cui abbiamo giocato con 2 uomini, però secondo me il Milan è molto diverso e richiede cose diverse. Mi piacerebbe riuscire a giocare con le caratteristiche dei miei giocatori. Gonzalez è una classica mezzala che ti dà dinamismo e un po' di indisciplina. Devo mettere in conto queste cose per capire cosa posso permettermi. Il Milan è una squadra che va molto a ondate nel corso della partita e io cercherei di limitare alcune delle loro caratteristiche".

Si possono esaltare le qualità della squadra a San Siro?
"L'importante è che il Milan non abbia totale gestione della partita come successo a Salerno. Serve personalità nella gestione dei palloni, accettando un piccolo coefficiente di rischio. Solo così resti in partita 90 minuti".

Come sta Banda?
"Ha fatto una settimana intera. È a disposizione come tutti".

Ritorno al 4-3-3?
"Il Milan ha giocatori che si muovono molto come Theo, Calabria, Florenzi… se vuoi pensare di fare una partita con riferimenti individuali ti portano in giro. Vedremo durante la partita".

Che contromisure potrebbe prendere Pioli?
"De Rossi non aveva casistica per studiare il Lecce. Pioli ha meno bisogno di vedere queste due partite del Lecce perché ha giocato spesso contro di me e sa come posso cercare di affrontarlo".

Confermerà il doppio terzino?
"Siamo sicuri che sia un doppio terzino? Dorgu è tutto da scoprire. Può arrivare al ruolo di terzino, ma per me non è solo un terzino".

Si può fare un paragone Dorgu-Udogie?
"Hanno diversi aspetti in comune. Misi titolare subito Udogie come quinto di centrocampo, coperto maggiormente. I punti in comune sono grande cilindrata e buona gestione tecnica della palla. I punti di differenza sono che sono due ragazzi diversi. Sicuramente entrambi hanno altissimo potenziale".


Altre news di giornata:


—)
Milan: c'è Gallardo se Pioli va via.


—) Cardinale: "Al Milan grazie a Billy Beane. Elliott coinvolti perché fenomenali."


—) Buongiorno Milan: cifre, contropartite e concorrenza.


—) Bargiggia:"Pioli, possibilità alte di restare, ma...".


—) Milan: proposto Retegui. La situazione.


—) Zhang: accordo con Oaktree. Poi Lautaro e Barella.


—) Roma: riecco Dybala. Titolare nel derby.


—) Milan e Inter a San Siro. Sala non molla e rilancia.


—) Milan: sogno EL con un Leao così.


—) Dorgu: esame Moncada. il prezzo...


—) Milan anti Lecce: tridente titolare. Bennacer riposa.


—) Cardinale tra Zirkzee, Comolli, stadio U23 e cessioni.
.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,487
Reaction score
26,301
Luca Gotti in conferenza su Milan - Lecce. Le parole riportate da TMW


Che partita sarà?
"Sarà una partita difficile come tutte quelle di serie A. Il Milan è una squadra di altissima classifica in un ottimo momento e ha caratteristiche abbastanza diverse dal Milan; gestisce il campo in maniera diversa e ci imporrà di modificare alcune delle cose che ci hanno aiutato contro la Roma".

Come sta la squadra?
"Si allena con molta intensità, non solo chi ha giocato di recente. Devo tenere conto dei segnali positivi per utilizzarli al meglio. A Salerno, dal punto di vista della quantità, la squadra ha corso 126km: una prestazione incredibile. Contro la Roma invece 119: signora prestazione, ma già ha perso mezzo km per giocatore. Questo significa che a Salerno abbiamo fatto tanta fatica, mentre con la Roma abbiamo corso meglio".

Gonzalez nei 2 di centrocampo?
"Cerco di non fissarmi sulla schematicità del calcio parlando di 2,3… sono state due partite in cui abbiamo giocato con 2 uomini, però secondo me il Milan è molto diverso e richiede cose diverse. Mi piacerebbe riuscire a giocare con le caratteristiche dei miei giocatori. Gonzalez è una classica mezzala che ti dà dinamismo e un po' di indisciplina. Devo mettere in conto queste cose per capire cosa posso permettermi. Il Milan è una squadra che va molto a ondate nel corso della partita e io cercherei di limitare alcune delle loro caratteristiche".

Si possono esaltare le qualità della squadra a San Siro?
"L'importante è che il Milan non abbia totale gestione della partita come successo a Salerno. Serve personalità nella gestione dei palloni, accettando un piccolo coefficiente di rischio. Solo così resti in partita 90 minuti".

Come sta Banda?
"Ha fatto una settimana intera. È a disposizione come tutti".

Ritorno al 4-3-3?
"Il Milan ha giocatori che si muovono molto come Theo, Calabria, Florenzi… se vuoi pensare di fare una partita con riferimenti individuali ti portano in giro. Vedremo durante la partita".

Che contromisure potrebbe prendere Pioli?
"De Rossi non aveva casistica per studiare il Lecce. Pioli ha meno bisogno di vedere queste due partite del Lecce perché ha giocato spesso contro di me e sa come posso cercare di affrontarlo".

Confermerà il doppio terzino?
"Siamo sicuri che sia un doppio terzino? Dorgu è tutto da scoprire. Può arrivare al ruolo di terzino, ma per me non è solo un terzino".

Si può fare un paragone Dorgu-Udogie?
"Hanno diversi aspetti in comune. Misi titolare subito Udogie come quinto di centrocampo, coperto maggiormente. I punti in comune sono grande cilindrata e buona gestione tecnica della palla. I punti di differenza sono che sono due ragazzi diversi. Sicuramente entrambi hanno altissimo potenziale".


Altre news di giornata:


—)
Milan: c'è Gallardo se Pioli va via.


—) Cardinale: "Al Milan grazie a Billy Beane. Elliott coinvolti perché fenomenali."


—) Buongiorno Milan: cifre, contropartite e concorrenza.


—) Bargiggia:"Pioli, possibilità alte di restare, ma...".


—) Milan: proposto Retegui. La situazione.


—) Zhang: accordo con Oaktree. Poi Lautaro e Barella.


—) Roma: riecco Dybala. Titolare nel derby.


—) Milan e Inter a San Siro. Sala non molla e rilancia.


—) Milan: sogno EL con un Leao così.


—) Dorgu: esame Moncada. il prezzo...


—) Milan anti Lecce: tridente titolare. Bennacer riposa.


—) Cardinale tra Zirkzee, Comolli, stadio U23 e cessioni.
Ancora questo gotti in giro ad allenare ?
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,079
Reaction score
29,205
Luca Gotti in conferenza su Milan - Lecce. Le parole riportate da TMW


Che partita sarà?
"Sarà una partita difficile come tutte quelle di serie A. Il Milan è una squadra di altissima classifica in un ottimo momento e ha caratteristiche abbastanza diverse dal Milan; gestisce il campo in maniera diversa e ci imporrà di modificare alcune delle cose che ci hanno aiutato contro la Roma".

Come sta la squadra?
"Si allena con molta intensità, non solo chi ha giocato di recente. Devo tenere conto dei segnali positivi per utilizzarli al meglio. A Salerno, dal punto di vista della quantità, la squadra ha corso 126km: una prestazione incredibile. Contro la Roma invece 119: signora prestazione, ma già ha perso mezzo km per giocatore. Questo significa che a Salerno abbiamo fatto tanta fatica, mentre con la Roma abbiamo corso meglio".

Gonzalez nei 2 di centrocampo?
"Cerco di non fissarmi sulla schematicità del calcio parlando di 2,3… sono state due partite in cui abbiamo giocato con 2 uomini, però secondo me il Milan è molto diverso e richiede cose diverse. Mi piacerebbe riuscire a giocare con le caratteristiche dei miei giocatori. Gonzalez è una classica mezzala che ti dà dinamismo e un po' di indisciplina. Devo mettere in conto queste cose per capire cosa posso permettermi. Il Milan è una squadra che va molto a ondate nel corso della partita e io cercherei di limitare alcune delle loro caratteristiche".

Si possono esaltare le qualità della squadra a San Siro?
"L'importante è che il Milan non abbia totale gestione della partita come successo a Salerno. Serve personalità nella gestione dei palloni, accettando un piccolo coefficiente di rischio. Solo così resti in partita 90 minuti".

Come sta Banda?
"Ha fatto una settimana intera. È a disposizione come tutti".

Ritorno al 4-3-3?
"Il Milan ha giocatori che si muovono molto come Theo, Calabria, Florenzi… se vuoi pensare di fare una partita con riferimenti individuali ti portano in giro. Vedremo durante la partita".

Che contromisure potrebbe prendere Pioli?
"De Rossi non aveva casistica per studiare il Lecce. Pioli ha meno bisogno di vedere queste due partite del Lecce perché ha giocato spesso contro di me e sa come posso cercare di affrontarlo".

Confermerà il doppio terzino?
"Siamo sicuri che sia un doppio terzino? Dorgu è tutto da scoprire. Può arrivare al ruolo di terzino, ma per me non è solo un terzino".

Si può fare un paragone Dorgu-Udogie?
"Hanno diversi aspetti in comune. Misi titolare subito Udogie come quinto di centrocampo, coperto maggiormente. I punti in comune sono grande cilindrata e buona gestione tecnica della palla. I punti di differenza sono che sono due ragazzi diversi. Sicuramente entrambi hanno altissimo potenziale".

Blin sul match col Milan:"Siamo messi bene e sabato ci aspetta una bella partita a Milano che stiamo preparando per affrontare al meglio l'avversario. Con la Roma meritavamo di più, ma questo è solo uno stimolo per continuare a lavorare e a crescere. A Salerno abbiamo portato a casa una vittoria importantissima e la sosta per le nazionali ci ha permesso di focalizzarci e di fare un lavoro più mirato per crescere. La salvezza non è sicura e noi rimaniamo concentrati su quello che c'è da fare, tenendo alto lo spirito. Io sono sicuro che se giocheremo come sappiamo fare, la salvezza arriverà. Dobbiamo fare risultati anche in trasferta perché in casa sappiamo di avere il sostegno dei tifosi che ci spingono e caricano, ed è come avere un uomo in più. Tra novembre e dicembre siamo stati un po' in difficoltà, ma dobbiamo essere sempre pronti a vivere sia i momenti facili, come ad inizio campionato, che i momenti difficili nei quali serve avere la forza per poter ripartire e rialzarsi. Pensiamo partita dopo partita.Leao penso sia un giocatore di livello molto alto. Anche tra i miei compagni ci sono molti giovani forti e di prospettiva. Barella è un altro che mi piace molto veder giocare. La Serie A è un campionato che offre spettacolo ed è un palcoscenico per molti giovani che si sentono liberi di potersi esprimere. Questa cosa la ritrovo anche nel calcio francese".



Altre news di giornata:


—) Milan: c'è Gallardo se Pioli va via.


—) Cardinale: "Al Milan grazie a Billy Beane. Elliott coinvolti perché fenomenali."


—) Buongiorno Milan: cifre, contropartite e concorrenza.


—) Bargiggia:"Pioli, possibilità alte di restare, ma...".


—) Milan: proposto Retegui. La situazione.


—) Zhang: accordo con Oaktree. Poi Lautaro e Barella.


—) Roma: riecco Dybala. Titolare nel derby.


—) Milan e Inter a San Siro. Sala non molla e rilancia.


—) Milan: sogno EL con un Leao così.


—) Dorgu: esame Moncada. il prezzo...


—) Milan anti Lecce: tridente titolare. Bennacer riposa.


—) Cardinale tra Zirkzee, Comolli, stadio U23 e cessioni.
.
 
Alto
head>