Zhang: accordo con Oaktree. Poi Lautaro e Barella.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
208,039
Reaction score
29,984
GDS: l'Inter è in trattative con Oaktree per un rinnovo del prestito di 375 milioni di euro, con un possibile aumento del tasso di interesse dal 12% attuale.

L'accordo potrebbe avere una durata più breve rispetto al precedente, di un anno o al massimo due, per consentire a Zhang di continuare il risanamento del club e valutare l'evoluzione della situazione relativa allo stadio.

Oaktree ha apprezzato i progressi finanziari dell'Inter e ha due consiglieri nel Cda nerazzurro. Nonostante la valutazione di Zhang dell'Inter non inferiore a 1,2 miliardi di euro, finora non ci sono stati acquirenti interessati o due diligence avviate.

L'orizzonte temporale più breve di Oaktree potrebbe indicare l'intenzione di arrivare a una definizione della vicenda entro la nuova scadenza, con la possibilità di un passaggio di mano del club.

Nonostante l'assenza fisica di Zhang, è molto presente nelle decisioni del club e ha già fornito le linee guida per il mercato estivo, con l'obiettivo di pareggiare le entrate e le uscite e senza la necessità di abbassare il monte ingaggi.

Inoltre, sono in corso le trattative per i rinnovi di Lautaro e Barella, con la volontà di chiudere al più presto.
 
Registrato
27 Ottobre 2018
Messaggi
2,252
Reaction score
1,063
GDS: l'Inter è in trattative con Oaktree per un rinnovo del prestito di 375 milioni di euro, con un possibile aumento del tasso di interesse dal 12% attuale.

L'accordo potrebbe avere una durata più breve rispetto al precedente, di un anno o al massimo due, per consentire a Zhang di continuare il risanamento del club e valutare l'evoluzione della situazione relativa allo stadio.

Oaktree ha apprezzato i progressi finanziari dell'Inter e ha due consiglieri nel Cda nerazzurro. Nonostante la valutazione di Zhang dell'Inter non inferiore a 1,2 miliardi di euro, finora non ci sono stati acquirenti interessati o due diligence avviate.

L'orizzonte temporale più breve di Oaktree potrebbe indicare l'intenzione di arrivare a una definizione della vicenda entro la nuova scadenza, con la possibilità di un passaggio di mano del club.

Nonostante l'assenza fisica di Zhang, è molto presente nelle decisioni del club e ha già fornito le linee guida per il mercato estivo, con l'obiettivo di pareggiare le entrate e le uscite e senza la necessità di abbassare il monte ingaggi.

Inoltre, sono in corso le trattative per i rinnovi di Lautaro e Barella, con la volontà di chiudere al più presto.

093841146-78b93aad-5980-4db0-90a8-6569ad82494d.jpeg
Firmato, ufficio stampa inda
 

malos

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2014
Messaggi
7,804
Reaction score
2,263
GDS: l'Inter è in trattative con Oaktree per un rinnovo del prestito di 375 milioni di euro, con un possibile aumento del tasso di interesse dal 12% attuale.

L'accordo potrebbe avere una durata più breve rispetto al precedente, di un anno o al massimo due, per consentire a Zhang di continuare il risanamento del club e valutare l'evoluzione della situazione relativa allo stadio.

Oaktree ha apprezzato i progressi finanziari dell'Inter e ha due consiglieri nel Cda nerazzurro. Nonostante la valutazione di Zhang dell'Inter non inferiore a 1,2 miliardi di euro, finora non ci sono stati acquirenti interessati o due diligence avviate.

L'orizzonte temporale più breve di Oaktree potrebbe indicare l'intenzione di arrivare a una definizione della vicenda entro la nuova scadenza, con la possibilità di un passaggio di mano del club.

Nonostante l'assenza fisica di Zhang, è molto presente nelle decisioni del club e ha già fornito le linee guida per il mercato estivo, con l'obiettivo di pareggiare le entrate e le uscite e senza la necessità di abbassare il monte ingaggi.

Inoltre, sono in corso le trattative per i rinnovi di Lautaro e Barella, con la volontà di chiudere al più presto.

093841146-78b93aad-5980-4db0-90a8-6569ad82494d.jpeg

E anche oggi falliscono domani. Noi belli risanati e i primi dei perdenti.
E i tifosi abboccano. Finché le regole sono queste giuste o sbagliate inutile lamentarsi.
Per i nostri i conti sono al primi posto per loro è vincere, piccola differenza.
Poi iniziano anche loro piano piano a risanare ma non vendendo i big.
 

Dave90

Well-known member
Registrato
11 Ottobre 2022
Messaggi
365
Reaction score
361
E anche oggi falliscono domani. Noi belli risanati e i primi dei perdenti.
E i tifosi abboccato. Finché le regole sojo queste giuste o sbagliate inutile lamentarsi.
Per i nostri i conti sono al primi posto per loro è vincere, piccola differenza.
Poi iniziano anche loro piano piano a risanare ma non vendendo i big.
Parli come se dominassero incontrastati da anni, cosa che non mi risulta. Sono andati avanti a furia di parametri zero e cessioni illustri. Sono indubbiamente riusciti a pescare bene e trovare la chimica giusta, soprattutto quest'anno. Ma trovo poco da invidiare nel loro "progetto". Rimanere nelle mani di Zhang significa a malapena sopravvivere, almeno dal punto di vista economico.
 

malos

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2014
Messaggi
7,804
Reaction score
2,263
Parli come se dominassero incontrastati da anni, cosa che non mi risulta. Sono andati avanti a furia di parametri zero e cessioni illustri. Sono indubbiamente riusciti a pescare bene e trovare la chimica giusta, soprattutto quest'anno. Ma trovo poco da invidiare nel loro "progetto". Rimanere nelle mani di Zhang significa a malapena sopravvivere, almeno dal punto di vista economico.
Ogni anno vincono qualcosa e io invidio poco il nostro di progetto.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,668
Reaction score
26,560
GDS: l'Inter è in trattative con Oaktree per un rinnovo del prestito di 375 milioni di euro, con un possibile aumento del tasso di interesse dal 12% attuale.

L'accordo potrebbe avere una durata più breve rispetto al precedente, di un anno o al massimo due, per consentire a Zhang di continuare il risanamento del club e valutare l'evoluzione della situazione relativa allo stadio.

Oaktree ha apprezzato i progressi finanziari dell'Inter e ha due consiglieri nel Cda nerazzurro. Nonostante la valutazione di Zhang dell'Inter non inferiore a 1,2 miliardi di euro, finora non ci sono stati acquirenti interessati o due diligence avviate.

L'orizzonte temporale più breve di Oaktree potrebbe indicare l'intenzione di arrivare a una definizione della vicenda entro la nuova scadenza, con la possibilità di un passaggio di mano del club.

Nonostante l'assenza fisica di Zhang, è molto presente nelle decisioni del club e ha già fornito le linee guida per il mercato estivo, con l'obiettivo di pareggiare le entrate e le uscite e senza la necessità di abbassare il monte ingaggi.

Inoltre, sono in corso le trattative per i rinnovi di Lautaro e Barella, con la volontà di chiudere al più presto.

093841146-78b93aad-5980-4db0-90a8-6569ad82494d.jpeg
Chiaramente stanno provando l'impossibile per non rovinarsi la festa scudetto e giustificare la fragorosa assenza del presidente latitante ai prossimi festeggiamenti.

Comunque resto sempre dell'idea che l'inter non fallirà e questi ratti ci stanno rubando essenzialmente il presente.

Se juve e milan non prendono politicamente in mano le redini del calcio italiano a comandare e dettare legge sarà questa banda di falliti.
Capisco il milan sia politicamente asettico ma come marmotta sia riuscito a scalzare la juve è davvero un mistero.
 
Registrato
23 Giugno 2018
Messaggi
10,517
Reaction score
6,649
Parli come se dominassero incontrastati da anni, cosa che non mi risulta. Sono andati avanti a furia di parametri zero e cessioni illustri. Sono indubbiamente riusciti a pescare bene e trovare la chimica giusta, soprattutto quest'anno. Ma trovo poco da invidiare nel loro "progetto". Rimanere nelle mani di Zhang significa a malapena sopravvivere, almeno dal punto di vista economico.
Non dominano incontrastati da anni, ma secondo i contabili sarebbero dovuti fallire già quattro anni fa. Nel frattempo hanno vinto due scudetti, qualche altro trofeo nazionale e si faranno anche il nuovo Mondiale per club. Non conto il secondo posto a due punti da noi né le due finali europee perché andarci vicino conta solo quando si gioca a bocce, ma una finale di CL io me la giocherei molto volentieri, come mi avrebbe fatto molto piacere quest’anno lottare fino all’ultima giornata per lo scudetto.
Dal punto di vista sportivo stravince la gestione Zhang rispetto a quelle di Elliott prima e Redbird dopo.
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,779
Reaction score
9,012
GDS: l'Inter è in trattative con Oaktree per un rinnovo del prestito di 375 milioni di euro, con un possibile aumento del tasso di interesse dal 12% attuale.

L'accordo potrebbe avere una durata più breve rispetto al precedente, di un anno o al massimo due, per consentire a Zhang di continuare il risanamento del club e valutare l'evoluzione della situazione relativa allo stadio.

Oaktree ha apprezzato i progressi finanziari dell'Inter e ha due consiglieri nel Cda nerazzurro. Nonostante la valutazione di Zhang dell'Inter non inferiore a 1,2 miliardi di euro, finora non ci sono stati acquirenti interessati o due diligence avviate.

L'orizzonte temporale più breve di Oaktree potrebbe indicare l'intenzione di arrivare a una definizione della vicenda entro la nuova scadenza, con la possibilità di un passaggio di mano del club.

Nonostante l'assenza fisica di Zhang, è molto presente nelle decisioni del club e ha già fornito le linee guida per il mercato estivo, con l'obiettivo di pareggiare le entrate e le uscite e senza la necessità di abbassare il monte ingaggi.

Inoltre, sono in corso le trattative per i rinnovi di Lautaro e Barella, con la volontà di chiudere al più presto.

ve la traduco in termini finanziari.

OakTree si ritrova nella disperata situazione di dover ri-strutturare il debito dell'Inter, visto che il desaparecido Zhang non ha 1 euro a disposizione e non si vede dall'anno scorso. Probabilmente sarà in un bunker del Partito.

Di acquirenti non se ne vedono in giro, anche perchè la situazione è disperata finanziariamente parlando, e acquisire l'Inter significa de facto prenderla quasi gratuitamente, o con una minima buonuscita per il cinese che però non molla l'osso.

OakTree non essendo un fondo interventista, a differenza di Elliot, non ha voglia di sporcarsi le mani nell'Inter. Ultimo tentativo sarà quello di concedere una nuova linea di credito, più limitata e a minore durata, in cambio delle rimanenti azioni Inter (se non sbaglio dal 70% al probabile 100% delle quote ipotecate quindi) nella speranza che miracolosamente il cinese possa trovare le risorse.

OakTree si ritrova nella delicata situazione di valutare quanto poter erogare all'Inter, visto che sono a credito di 375 milioni, e il valore della società sommerso dai debiti e con un patrimonio negativo di 200 milioni, non lascia molti spazi di manovara. Probabile si possa arrivare a un nuovo finanziamento di 100 milioni, forse qualcosina in più in cambio delle rimanenti quote. Una patata bollente, che necessita di anni di ritrutturazione e lavoro.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>