Dittattura sanitaria: in estate rischio variante sudafricana

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
41,936
Reaction score
23,153
Bisognerebbe impedire agli italiani di andare all’estero e viceversa. Io personalmente promuoverei un turismo regionali alla scoperta della propria regione

Questa è una cosa che dissi anche l'anno scorso. Una soluzione fastidiosa, ma forse un compromesso accettabile. Non so quanto sia fattibile sinceramente, ma il nostro paese è una culla di meraviglie e invece del viaggio a Formentera per un anno si potrebbero scoprire tanti bellissimi posti.
E si favorirebbe il turismo locale, che ne ha tanto bisogno. Tanto di turisti stranieri ne avremo pochi comunque.

Io però parlo di turismo nazionale. Turismo regionale è troppo limitato.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
41,936
Reaction score
23,153
Innanzitutto, vi ringrazio di cuore del supporto, è molto apprezzato :)
Un abbraccio sincero a chi sta vivendo una brutta situazione al momento, che sia economica o di salute.

Poi io non voglio puntare il dito contro nessuno, se non contro coloro che NEGANO la pericolosità di questo virus.
Qui fortunatamente per ora non ne ho visti, ma sui social è purtroppo un continuo.

Poi certo, io per primo sono convinto che in qualche modo dovremo provare a tornare ad una forma di normalità, seppur magari con qualche attenzione in più (e io non è che morissi dalla voglia di prendermi gli starnuti della gente in faccia in metropolitana prima, quindi forse non tutto il male viene per nuocere...)
Semplicemente, volevo sollevare la questione che per forza di cose è semplice "abbassare la guardia" e convincersi che non sia così rischioso perchè tanto si è giovani, non si hanno malattie pregresse, "mica prenderà male proprio me..."
I miei genitori non saranno giovanissimi, certo, ma neppure sono ottuagenari con mille malattie pregresse eppure sono finiti davvero travolti.
Pertanto, vorrei soltanto sottolineare di fare molta attenzione perchè è proprio una malattia subdola e imprevedibile.
A mio parere, che poco conta, finchè la situazione resta questa "aprire tutto" è follia, e anche solo allentare le maglie in una fase in cui i contagi appaiono in netta crescita sarebbe molto rischioso ed esporrebbe al rischio moltissima gente.
Voglio soltanto che meno persone possibile debbano passare quello che sto passando io.

Grazie a te per il contributo, credo che i nostri punti di vista siano stati ben esposti :)

E sui social network sai come la penso: fogna dell'umanità. :)
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
21,670
Reaction score
16,985
Innanzitutto, vi ringrazio di cuore del supporto, è molto apprezzato :)
Un abbraccio sincero a chi sta vivendo una brutta situazione al momento, che sia economica o di salute.

Poi io non voglio puntare il dito contro nessuno, se non contro coloro che NEGANO la pericolosità di questo virus.
Qui fortunatamente per ora non ne ho visti, ma sui social è purtroppo un continuo.

Poi certo, io per primo sono convinto che in qualche modo dovremo provare a tornare ad una forma di normalità, seppur magari con qualche attenzione in più (e io non è che morissi dalla voglia di prendermi gli starnuti della gente in faccia in metropolitana prima, quindi forse non tutto il male viene per nuocere...)
Semplicemente, volevo sollevare la questione che per forza di cose è semplice "abbassare la guardia" e convincersi che non sia così rischioso perchè tanto si è giovani, non si hanno malattie pregresse, "mica prenderà male proprio me..."
I miei genitori non saranno giovanissimi, certo, ma neppure sono ottuagenari con mille malattie pregresse eppure sono finiti davvero travolti.
Pertanto, vorrei soltanto sottolineare di fare molta attenzione perchè è proprio una malattia subdola e imprevedibile.
A mio parere, che poco conta, finchè la situazione resta questa "aprire tutto" è follia, e anche solo allentare le maglie in una fase in cui i contagi appaiono in netta crescita sarebbe molto rischioso ed esporrebbe al rischio moltissima gente.
Voglio soltanto che meno persone possibile debbano passare quello che sto passando io.

Amico, ma ci mancherebbe. Io mica voglio il male degli altri.

Però non voglio nemmeno fare ipocrisia. Morirà gente, e ne moriranno pure con tutte le attenzione possibili.

Quale è la soglia? Non si sa bene, è in divenire, poi chiaro che chi la subisce è maggiormente sensibilizzato. Anche a me è morto un parente, anche se era precedentemente compromesso. SI tratta di mettere sul piatto della bilancia, senza personalismi, quello che è meglio per la collettività. Muore gente anche per un raffreddore, che facciamo? Se continua così, guarda, ce lo faranno digerire che è mortale pure quello, sbagliavamo di grosso prima, quindi lockdown in eterno per qualsiasi scemenza.

Ovviamente la soluzione migliore, da un punto di vista puramente meccanico, sarebbe sprangare tutto e aspettare. Ma il virus non se ne andrà comunque, e quando riapri ti ritrovi in una società sfasciata, completamente debilitata economicamente e azzerata nell'animo.

Secondo me si dovrebbe tendere a riaprire, con sobrietà. Ma è necessaria competenza, concordia e buona fede.

Purtroppo non mi sembra esista nessuna delle peculiarità che ho citato. Continuo a picchiare sul fatto che non è stato fatto niente a livello di infrastrutture, specie i trasporti. Si insiste sulle scuole, ma guarda un po', che sapevamo essere tra i maggiori vettori del contagio.

Per questo poi mi faccio prendere dal "complottismo". Che a me sembra ormai un termine desueto, secondo me si tratta ormai di palese evidenza.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,658
Reaction score
5,712
Innanzitutto, vi ringrazio di cuore del supporto, è molto apprezzato :)
Un abbraccio sincero a chi sta vivendo una brutta situazione al momento, che sia economica o di salute.

Poi io non voglio puntare il dito contro nessuno, se non contro coloro che NEGANO la pericolosità di questo virus.
Qui fortunatamente per ora non ne ho visti, ma sui social è purtroppo un continuo.

Poi certo, io per primo sono convinto che in qualche modo dovremo provare a tornare ad una forma di normalità, seppur magari con qualche attenzione in più (e io non è che morissi dalla voglia di prendermi gli starnuti della gente in faccia in metropolitana prima, quindi forse non tutto il male viene per nuocere...)
Semplicemente, volevo sollevare la questione che per forza di cose è semplice "abbassare la guardia" e convincersi che non sia così rischioso perchè tanto si è giovani, non si hanno malattie pregresse, "mica prenderà male proprio me..."
I miei genitori non saranno giovanissimi, certo, ma neppure sono ottuagenari con mille malattie pregresse eppure sono finiti davvero travolti.
Pertanto, vorrei soltanto sottolineare di fare molta attenzione perchè è proprio una malattia subdola e imprevedibile.
A mio parere, che poco conta, finchè la situazione resta questa "aprire tutto" è follia, e anche solo allentare le maglie in una fase in cui i contagi appaiono in netta crescita sarebbe molto rischioso ed esporrebbe al rischio moltissima gente.
Voglio soltanto che meno persone possibile debbano passare quello che sto passando io.
Un abbraccio a tuo papà :) .

Dico solo che dalle mie parti il covid era sempre stato un miraggio fino allo scorso settembre. Ebbene, dalla riapertura delle scuole, il virus si è diffuso anche qui provocando morti e contagiati. E come se non bastasse, si continua ancora a discutere sul riaprire le scuole, senza vergogna. Mentre, stranamente, non si aprono le attività che non hanno causato contagiati come ad esempio i teatri. Il governo dovrebbe essere incriminato per epidemia colposa.
 

Super_Lollo

Senior Member
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
40,173
Reaction score
3,259
S'incominciano a fare i primi pronostici su come sarà l'estate 2021 degli italiani.

I noti virologi affermano che sarà sicuramente un estate diversa dalla precedente perchè un anno fa venimmo da un lockdown totale che ha praticamente azzerato i contagi e permesso una riapertura pressochè totale del paese e un ritorno a una vita normale (pagata poi a caro prezzo in autunno)

Quest'anno ovviamente non sarà così: in primis perchè non c'è stato nessun lockdown totale e i vaccini vanno a rilento.

Nella peggiore delle ipotesi è già in agguato una nuova variante: quella sudafricana che a detta degli esperti è poco coperta dai vaccini.

nella migliore delle ipotesi la varinte inglese, come nelle previsioni, diventerà predominante e se si recupera il tempo perso con i vaccini si potrà riaprire la libera circolazione.

Va beh ma ragazzi è così in tutto il mondo purtroppo.
 
Registrato
19 Luglio 2018
Messaggi
12,190
Reaction score
4,295
per me in estate si giocheranno la carta del lockdown totale così da impedire alla gente di andare in vacanza.

E ci scapperà il morto
Voglio proprio vedere...nessuno starà a casa in estate, neanche gli statali e quelli che predicano lochdaun e poi si fanno i fattacci propri.
Sempre più una pagliacciata sta storia
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
36,103
Reaction score
11,437
sicuramente ci saranno paesi che apriranno le frontiere a viaggi turistici, perchè non possono permettersi di rinunciarci, e quindi la soluzione sarà andare all'estero purtroppo
in teoria non potremmo permettercelo neanche noi così con disinvoltura (proprio oggi si parla di 53 miliardi persi nel turismo), tuttavia la continuità dei somari è più semplice che un'inversione di intelligenti
questo per quanto concerne le ferie, invece per andare in spiaggia libera ogni fine settimana oppure ogni giorno, per chi non lavora tutto il giorno, voglio proprio vedere come faranno a presidiare.
non vedo l'ora di vedermi sovrastare da un elicottero o trovarmi la guardia costiera a riva con il megafono
 

Jino

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
56,914
Reaction score
4,577
per me in estate si giocheranno la carta del lockdown totale così da impedire alla gente di andare in vacanza.

Eì più probabile ti facciano passare un'estate di melma per lasciarti un pò più libero proprio ad agosto per far girare l'economia, per poi imprigionarti di nuovo a settembre. Io non m'aspetto più nulla, ti dirò, non me ne frega più nulla...cerco di vivere una vita più normale possibile nel mio piccolo. Vivo sotto una montagna dove ci vado a camminare, a qualche centinaio di metri c'ho il fiume dove andrò a fare le giornate balneari, mi godo il mio piccolo mondo.
 
Alto
head>