Crisi energetica e inflazione - Corona, Putin, tasse e aziende che ci sguazzano. Parliamone.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
25,474
Reaction score
5,195
I cittadini non devono esprimersi su faccende internazionali, non hanno gli strumenti per effettuare una scelta consapevole.
Non a caso in italia fortunatamente tali referendum sono vietati.
Oltre, alla questioni internazionali, direi che anche altre cose non dovresti sbolognarle a noi poveri cittadini, tipo:

1. Riforma del CSM
2. Equa valutazione dei magistrati
3. Separazione delle carriere dei magistrati sulla base della distinzione tra funzioni giudicanti e requirenti
4. Limiti agli abusi della custodia cautelare
5. Abolizione del decreto Severino
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,653
Reaction score
8,551
I cittadini non devono esprimersi su faccende internazionali, non hanno gli strumenti per effettuare una scelta consapevole.
Non a caso in italia fortunatamente tali referendum sono vietati.

Mah, non dico che mi oppongo, ma sarebbe un argomento da discutere a fondo, visti gli ultimi avvenimenti e soprattutto CERTI PERSONAGGI agli esteri.

Ti rammento che le questioni internazionali si stanno riflettendo pesantemente all'interno del paese.

Comunque roba da OT.
 

Albijol

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
13,506
Reaction score
2,213
ma il Nord Stream 2 non è mai entrato in servizio, o sbaglio? Non voglio dire che non ci sia gas li, solo che non può influire sul prezzo in teoria

Sì non è mai entrato in funzione. E il Nord Stream 1 è stato chiuso dai russi il primo settembre. Se mi chiedi il motivo del rialzo del gas rispondo : boh! Probabilmente i trader stanno prezzando il fatto che adesso non c'è più la minima speranza che il NS1 riapra.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
15,214
Reaction score
6,173
Orban in parlamento a Budapest:

"Faremo dei referendum sulle sanzioni alla Russia.

Sono antidemocratici e decisi a Bruxelles.


Danneggiano i paesi e i cittadini europei, alle elezioni chi le sostiene perde il voto popolare"
più che un referendum, sarebbe bello avere una commissione superpartes che valuti l'operato di Bruxells.
Ma magnamo tranquilli.
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
25,465
Reaction score
5,845
I cittadini non devono esprimersi su faccende internazionali, non hanno gli strumenti per effettuare una scelta consapevole.
Non a caso in italia fortunatamente tali referendum sono vietati.
non è del tutto esatto quanto dici.
non è ammesso un referendum per abrogare un trattato internazionale o una ratifica, ma in questo caso supportare l'Ucraina o stop al gas russo non è una conseguenza di un trattato quindi se ci fosse un referendum consultivo si potrebbe fare benissimo
questo manca principalmente in Italia, non andare a dire sì o no a leggi già fatte

al Consiglio europeo l'Italia avrebbe potuto benissimo mettere il veto, non c'è alcun trattato che impone di seguire
 
Registrato
23 Giugno 2015
Messaggi
11,675
Reaction score
1,785
Orban in parlamento a Budapest:

"Faremo dei referendum sulle sanzioni alla Russia.

Sono antidemocratici e decisi a Bruxelles.


Danneggiano i paesi e i cittadini europei, alle elezioni chi le sostiene perde il voto popolare"
condivido con orban--ha ragione!

quando poi un giorno qualcuno invaderà lui ce ne ricorderemo..se la sbrighi da solo...non possiamo inviare armi perchè si rischia l'ecalation e non potremo nemmeno applicare sanzioni perchè sarebbe anti-democratico!
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
25,474
Reaction score
5,195
non è del tutto esatto quanto dici.
non è ammesso un referendum per abrogare un trattato internazionale o una ratifica, ma in questo caso supportare l'Ucraina o stop al gas russo non è una conseguenza di un trattato quindi se ci fosse un referendum consultivo si potrebbe fare benissimo
questo manca principalmente in Italia, non andare a dire sì o no a leggi già fatte
Ma come fa mia mamma a capire se è meglio aiutare l' Ucraina o smettere di aiutarla?

C'è un Governo, che si prenda le responsabilità, e agisca di conseguenza pensando a qualunque implicazione che porterà ogni decisione.

Troppo facile ( e sbagliato) sbolognare ai cittadini.

Anche perchè lo fanno quando fa comodo a loro, se ci fosse da decidere il loro stipendio col c.... che chiedono al popolo.

Non è che son tutti informati come te.

Se metti un referendum: siete d' accordo di abbassare la tassazione dal 5 % ?
Si otterrebbe un plebiscito, salvo poi cascare dal pero quando ti chiedono 800 € per una risonanza al ginocchio.
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
25,465
Reaction score
5,845
Ma come fa mia mamma a capire se è meglio aiutare l' Ucraina o smettere di aiutarla?

C'è un Governo, che si prenda le responsabilità, e agisca di conseguenza pensando a qualunque implicazione che porterà ogni decisione.

Troppo facile ( e sbagliato) sbolognare ai cittadini.

Anche perchè lo fanno quando fa comodo a loro, se ci fosse da decidere il loro stipendio col c.... che chiedono al popolo.
anche avere un governo che impoverisce le persone è sbagliato
devi pagare le conseguenze e ti dicono pure che non puoi capire...i soldi di meno però si capiscono perfettamente

per esempio il governo Draghi è stato punito alle urne, quindi ora un nuovo governo dovrebbe tornare indietro
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
25,474
Reaction score
5,195
anche avere un governo che impoverisce le persone è sbagliato
devi pagare le conseguenze e ti dicono pure che non puoi capire...i soldi di meno però si capiscono perfettamente

per esempio il governo Draghi è stato punito alle urne, quindi ora un nuovo governo dovrebbe tornare indietro
Si ma a mio avviso il discorso è molto più complesso.
Non è che semplicemente il governo sta impoverendo le persone perchè ha stabilito regole errate.

Bisogna dosare sempre bene le azioni specialmente quando implicano delle conseguenze e soprattutto non tutte calcolabili a priori.

Premesso che pensare di togliere le sanzioni in modo TOTALE alla Russia, faccia abbassare il costo del gas, è già errato di suo.

Facendo finta di ignorare le conseguenze dal punto di vista politico ed internazionale a cui andremmo incontro, che non è affatto detto a lungo termine vadano a compensare un ipotetico calo del costo del gas immediato.

Insomma, far prendere questo genere di decisioni a mia madre e alle mie zie, lo trovo quantomeno improbabile.

Tenendo conto che solitamente la loro vita ruota attorno al tenere ordinata la casa e a che ora comincia Uomini e Donne
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
25,465
Reaction score
5,845
Si ma a mio avviso il discorso è molto più complesso.
Non è che semplicemente il governo sta impoverendo le persone perchè ha stabilito regole errate.

Bisogna dosare sempre bene le azioni specialmente quando implicano delle conseguenze e soprattutto non tutte calcolabili a priori.

Premesso che pensare di togliere le sanzioni in modo TOTALE alla Russia, faccia abbassare il costo del gas, è già errato di suo.

Facendo finta di ignorare le conseguenze dal punto di vista politico ed internazionale a cui andremmo incontro, che non è affatto detto a lungo termine vadano a compensare un ipotetico calo del costo del gas immediato.

Insomma, far prendere questo genere di decisioni a mia madre e alle mie zie, lo trovo quantomeno improbabile.

Tenendo conto che solitamente la loro vita ruota attorno al tenere ordinata la casa e a che ora comincia Uomini e Donne
se l'Ucraina non fosse stata aiutata sarebbe finita come l'Armenia che ha perso territorio a favore dell'Azerbaigian che l'ha aggredita
e nulla di più sarebbe accaduto

l'Armenia è stata invasa, persone sfollate dopo trent'anni che vivevano là, ci sono video di torture di ogni tipo ma nessuna passerella stile Bucha.

giorni fa parlava il primo ministro armeno all'ONU e il ministro degli Esteri azero era a pochi metri senza battere in ciglio, neanche boicottato dagli altri paesi.

qualcuno ha deciso che il gas azero vada bene e il gas russo no, allora si tace dinanzi a quanto avviene

in Azerbaigian c'è zero alternanza politica dalla fine dell'URSS, si è passati dal padre ex comunista al figlio dittatore, con partiti di opposizione praticamente inesistenti
un accentramento di potere di gran lunga superiore a Putin nel paese

è stata una scelta, non è che per forza si dovesse fare così non essendo un paese NATO o uno con cui hai accordi bilaterali di supporto
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>