Cardinale:"Milan, che stress. Il private equity...".

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,796
Reaction score
27,184
Cardinale intervistato da GQ:"Per l'acquisto di qualsiasi altro tipo di società, prima di fare un'offerta si fa una due diligence. Se si acquista una squadra sportiva, si dà un'occhiata alle cifre presenti sui giornali e la si butta lì. Non c'è molto rigore analitico a sostegno di queste valutazioni. Valgono semplicemente quanto qualcuno è disposto a pagare".

"Gli acquisti nello sport? Bezos comprerà una squadra della NFL? Probabilmente sì. Potrebbe comprare l'intera lega se volesse... Il gradino successivo, in termini di capacità di pagamento, è rappresentato dai ragazzi degli hedge fund e del private equity. È il mio mondo, il mondo della finanza, degli investimenti e di Wall Street".

"I rischi del private equity? È la domanda giusta da fare. Una volta che il capitalismo viene coinvolto, non c'è modo di moderarlo. Stiamo andando verso la proprietà corporativa. È una corsa agli armamenti. E continuerà ad andare avanti. Il capitalismo troverà la sua strada nelle crepe”.

"I quotidiani sportivi italiani e il calcio in Italia? (fatto anche l'esempio di un certo signor Alfredo super tifoso del Milan con tanti DVD della storia rossonera NDR):" È una cosa che mi stressa, se devo essere sincero, in un modo che non ho mai provato prima. La mia idea è sempre stata quella di considerare lo sport come qualsiasi altro settore. Si possono produrre widget a Omaha o possedere i Giants a New York. Dovrebbe essere la stessa cosa. È stressante possedere cose in generale, è stressante mettere al lavoro questo tipo di denaro, è stressante essere un fiduciario per il capitale di terzi. Ora ho un nuovo livello di stress che non ho mai sperimentato prima, che è Alfredo. Mi dà fastidio”.

"Lo sport cattura in un arco di tempo che va dalle due alle quattro ore l'intero spirito umano. Se tutte le nostre squadre sportive finiscono per essere di proprietà di aziende che siano istituzioni finanziarie o governi, cosa succede? Il grande business. L'elemento umano. Come fanno queste cose a non distruggersi a vicenda?".

—) Milan: tutte le news del 30 gennaio 2024. Riepilogo.
 

kipstar

Senior Member
Registrato
14 Luglio 2016
Messaggi
14,965
Reaction score
1,192
è proprio questo che cambia : possedere una società sportiva........non è come possedere una società che fabbrica utensili..... ci sono delle cose in gioco che vanno oltre gli affari economici.....spesso si mescolano con gli affari di cuore......


imho.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,796
Reaction score
27,184
Cardinale intervistato da GQ:"Per l'acquisto di qualsiasi altro tipo di società, prima di fare un'offerta si fa una due diligence. Se si acquista una squadra sportiva, si dà un'occhiata alle cifre presenti sui giornali e la si butta lì. Non c'è molto rigore analitico a sostegno di queste valutazioni. Valgono semplicemente quanto qualcuno è disposto a pagare".

"Gli acquisti nello sport? Bezos comprerà una squadra della NFL? Probabilmente sì. Potrebbe comprare l'intera lega se volesse... Il gradino successivo, in termini di capacità di pagamento, è rappresentato dai ragazzi degli hedge fund e del private equity. È il mio mondo, il mondo della finanza, degli investimenti e di Wall Street".

"I rischi del private equity? È la domanda giusta da fare. Una volta che il capitalismo viene coinvolto, non c'è modo di moderarlo. Stiamo andando verso la proprietà corporativa. È una corsa agli armamenti. E continuerà ad andare avanti. Il capitalismo troverà la sua strada nelle crepe”.

"I quotidiani sportivi italiani e il calcio in Italia? (fatto anche l'esempio di un certo signor Alfredo super tifoso del Milan con tanti DVD della storia rossonera NDR):" È una cosa che mi stressa, se devo essere sincero, in un modo che non ho mai provato prima. La mia idea è sempre stata quella di considerare lo sport come qualsiasi altro settore. Si possono produrre widget a Omaha o possedere i Giants a New York. Dovrebbe essere la stessa cosa. È stressante possedere cose in generale, è stressante mettere al lavoro questo tipo di denaro, è stressante essere un fiduciario per il capitale di terzi. Ora ho un nuovo livello di stress che non ho mai sperimentato prima, che è Alfredo. Mi dà fastidio”.

"Lo sport cattura in un arco di tempo che va dalle due alle quattro ore l'intero spirito umano. Se tutte le nostre squadre sportive finiscono per essere di proprietà di aziende che siano istituzioni finanziarie o governi, cosa succede? Il grande business. L'elemento umano. Come fanno queste cose a non distruggersi a vicenda?".

—) Milan: tutte le news del 30 gennaio 2024. Riepilogo.
.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Similar threads

Alto
head>