Von Der Lyen: "Prepararsi alla guerra. Investire su armi come per i vaccini."

UDG

Junior Member
Registrato
30 Ottobre 2012
Messaggi
3,487
Reaction score
1,718
Ursula Von Der Lyen cavalca l'onda generata dalle dichiarazioni di Macron, nel suo discorso alla plenaria di Strasburgo:

"Negli ultimi anni abbiamo vissuto nell'illusione di una pace. Per dirla senza mezzi termini, come ha fatto il mese scorso il presidente finlandese uscente :"L'Europa deve svegliarsi. E aggiungerei: con urgenza! L'Europa deve prepararsi all'idea di una guerra.
La minaccia di guerra potrebbe non essere imminente, ma non è impossibile. I rischi di una guerra non dovrebbero essere esagerati, ma bisogna prepararsi. E tutto ciò inizia con l'urgente necessità di ricostruire, rifornire e modernizzare le forze armate degli Stati membri
È tempo di discutere dell'utilizzo dei profitti inaspettati dei beni russi congelati per acquistare congiuntamente equipaggiamenti militari per l'Ucraina.
Uno degli obiettivi centrali sarà quello di dare priorità agli appalti congiunti nel settore della difesa. Proprio come abbiamo fatto con i vaccini e il gas."
Se vogliono entrare in guerra, lo facciano, ma in prima linea ci devono essere i politici che l'hanno deciso
 

UDG

Junior Member
Registrato
30 Ottobre 2012
Messaggi
3,487
Reaction score
1,718
Io sono uno che a votare ci va. Perché mi sento di farlo, perché lo vedo come un diritto importante da rispettare, fermo restando che sono il primissimo a sapere che il mio voto non conta niente e vado a votare comunque truffatori o "futuri traditori".
Rispetto chi non va a votare o chi la pensa diversamente da me.

Ma spiegatemi perchè mai a questo giro dovrei andare a votare per le elezioni europee, sapendo che chiunque vinca questo orrido mostro, persona spregevole, è già sicura di essere riconfermata.
Andrò a votare per le amministrative locali e lascerò bianca la scheda delle europee.
Io invece non ci andrò proprio perché mi fanno schifo entrambi
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
40,612
Reaction score
20,870
Ma non potrà mai esistere un UNIONE europea in quanto tale. Certi paesi ci odiano e se fanno qualcosa per noi sono, in realtà, trappole. La Germania, Francia, Olanda...Che vuoi dialogare con questi? Qualunque siano i presidenti a capo. E' tutta ipocrisia.

In caso di guerra devastante, con bombe nucleari tattiche qua e là, qualcosa di mai sperimentato, salta TUTTO l'ordine mondiale, e nel medio verrebbero fuori gli antichi rancori di ogni paese.
Gli amiconi francesi e tedeschi ne approfitterebbero per rubarci subito qualche pezzo qua e là.

L'UE che hanno in mente è incompatibile con i membri e i politici attuali. Poi a me qualcosa a fare da collante tra i paesi europei, rispettosa dei ritmi di vita di ogni nazioni ma senza agende folli piacerebbe molto, ma così proprio non va.
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,287
Reaction score
8,490
questi sono fuori di testa, ma che guerre o occupazioni dobbiamo fare noi in Europa? invece di cercare il possibile dialogo vogliono fare una bella "escalation". Ma dategli sto Dombass e Mariupol e facciamola finita per sempre. Bene avere un esercito pronto per la difesa, ma far scoppiare un possibile cataclisma per il Dombass mi sembra da pazzi.

Comunque nel caso di guerra io sono il primo per una nave direzione Cile. Ma che ci vadano loro a morire.
 
Registrato
15 Maggio 2018
Messaggi
6,505
Reaction score
1,395
Guardiamo il lato positivo,
se mai entrassimo in guerra, sarebbe l’ultima per tutti noi.
Finalmente poi la pace, definitiva.
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
31,826
Reaction score
9,797
questi sono fuori di testa, ma che guerre o occupazioni dobbiamo fare noi in Europa? invece di cercare il possibile dialogo vogliono fare una bella "escalation". Ma dategli sto Dombass e Mariupol e facciamola finita per sempre. Bene avere un esercito pronto per la difesa, ma far scoppiare un possibile cataclisma per il Dombass mi sembra da pazzi.

Comunque nel caso di guerra io sono il primo per una nave direzione Cile. Ma che ci vadano loro a morire.
Senza voler andare a leggere il "retro", ma fermandosi al concetto espresso che è:
"bisogna prepararsi per un eventuale guerra"
PUNTO.

Mi viene da dire, in che mani siamo stati per decenni?
Fortuna devono pensare alla nostra sicurezza.

Per me, è peccato mortale non essere pronti se qualcuno ci attaccasse, affidando tutto alla buona sorte e al fatto che gli Usa davvero interverrebbero per difenderci ( tutt' altro che scontato secondo me)

Quindi ben venga, aumentare produzione e investire nella difesa.
Non capisco come non facciano tutti ad essere concordi.

Essere "pronti", è la prima causa di pace, fa da deterrente.

Ma mi rendo conto che forse sono io su Marte, dato che mi sembra tutti continuerebbero cosi per sempre.

Ma io credo, che se a dirlo fosse l' uomo forte tutti sarebbero d' accordo, ma siccome l' ha detto quell' oca di Ursuuulaaahhhh cambiano le opinioni.
 
Registrato
20 Aprile 2016
Messaggi
14,177
Reaction score
9,080
Si vis pacem, para bellum
Il pacifintismo altro non è che scusa, molti si sono fatti illudere dalla "fine della storia".
 

JDT

Well-known member
Registrato
25 Luglio 2022
Messaggi
1,009
Reaction score
774
Ursula Von Der Lyen cavalca l'onda generata dalle dichiarazioni di Macron, nel suo discorso alla plenaria di Strasburgo:

"Negli ultimi anni abbiamo vissuto nell'illusione di una pace. Per dirla senza mezzi termini, come ha fatto il mese scorso il presidente finlandese uscente :"L'Europa deve svegliarsi. E aggiungerei: con urgenza! L'Europa deve prepararsi all'idea di una guerra.
La minaccia di guerra potrebbe non essere imminente, ma non è impossibile. I rischi di una guerra non dovrebbero essere esagerati, ma bisogna prepararsi. E tutto ciò inizia con l'urgente necessità di ricostruire, rifornire e modernizzare le forze armate degli Stati membri
È tempo di discutere dell'utilizzo dei profitti inaspettati dei beni russi congelati per acquistare congiuntamente equipaggiamenti militari per l'Ucraina.
Uno degli obiettivi centrali sarà quello di dare priorità agli appalti congiunti nel settore della difesa. Proprio come abbiamo fatto con i vaccini e il gas."
Vaccini e gas sono proprio begli esempi da mostrare, ottime premesse, mi sa che arriviamo a Mosca in un anno. :asd:
 
Alto
head>