Trevisani:"Pioli e Adli. Chuwu bocciato e Giroud...".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,220
Reaction score
27,432
Il solito Trevisani sul Milan, si Pioli, su Giroud e su Adli:"Io sono fan del personaggio Giroud, del professionista Giroud, del ragazzo Giroud, di come sta in campo. Mi piace molto e di testa fa proprio un altro gioco. Ha un senso del gioco e di come stare in campo che mi piace moltissimo. Quest’anno sta riuscendo a fare gol meno belli del solito ma più da centravanti. È chiaro che poi non ti aspetti che faccia 20 gol a stagione, è in doppia cifra a metà stagione e penso arriverà a 15 e sono già tanti per un giocatore di quell’età".

"Dico che le 3 cose più dette sul Milan negli ultimi 5 mesi sono state: 'Pioli non ha lo spogliatoio in mano': falso, 'serve un centravanti': falso, 'Chukwueze è un grande acquisto': falso. Te ne aggiungo un’altra: l’hai visto il cuore che Adli ha lanciato dopo il gol fatto? C’è tempo per migliorare secondo me, il Milan non è la scuola guida".

"Adli è venuto dalla Francia dove neppure lì faceva il titolare, adesso arriva a giocare al Milan e inizialmente non gioca. La cosa che mi piace sottolineare di Pioli, visto che passa sempre uno che non capisce niente e non è così, battezza Krunic e boccia Adli e ad un certo punto fa una bella inversione a U, boccia Krunic e battezza Adli. Questa è una cosa molto saggia. A parte che secondo me tra i due giocatori non c’è partita. Perché tra un 'posizionalista' di nome Krunic e uno che vede calcio come Adli prendo sempre il secondo. Ma soprattutto pochi allenatori fanno mea culpa e cambiano idea, è molto difficile. L’ho visto fare a Sarri che prese Valdifiori per metterlo a sedere dopo 4 partite e decidere che era Jorginho il suo uomo. Non succede spesso che un allenatore battezzi una cosa e poi cambi idea in maniera così plateale, quindi lo trovo un gesto di grande intelligenza. Io penso veramente che possa con lavoro e tempo diventare decisivo, come dicevo lunedì scorso, la palla che lui dà col Cagliari è una palla che danno in pochi, è una giocata con visione che riescono a fare in pochi giocatori. Poi, tra essere giocatori e diventare uno che può stare in campo con la maglia del Milan c’è una bella lotta. Però sono convinto che lui possa provare a farlo perchè il talento non gli manca e anche caratterialmente non mi dispiace, al di là delle problematiche fisiche che sottoscrivo. Però è un bel carro quello di Adli, è bello starci".
 

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
22,516
Reaction score
10,717
Il solito Trevisani sul Milan, si Pioli, su Giroud e su Adli:"Io sono fan del personaggio Giroud, del professionista Giroud, del ragazzo Giroud, di come sta in campo. Mi piace molto e di testa fa proprio un altro gioco. Ha un senso del gioco e di come stare in campo che mi piace moltissimo. Quest’anno sta riuscendo a fare gol meno belli del solito ma più da centravanti. È chiaro che poi non ti aspetti che faccia 20 gol a stagione, è in doppia cifra a metà stagione e penso arriverà a 15 e sono già tanti per un giocatore di quell’età".

"Dico che le 3 cose più dette sul Milan negli ultimi 5 mesi sono state: 'Pioli non ha lo spogliatoio in mano': falso, 'serve un centravanti': falso, 'Chukwueze è un grande acquisto': falso. Te ne aggiungo un’altra: l’hai visto il cuore che Adli ha lanciato dopo il gol fatto? C’è tempo per migliorare secondo me, il Milan non è la scuola guida".

"Adli è venuto dalla Francia dove neppure lì faceva il titolare, adesso arriva a giocare al Milan e inizialmente non gioca. La cosa che mi piace sottolineare di Pioli, visto che passa sempre uno che non capisce niente e non è così, battezza Krunic e boccia Adli e ad un certo punto fa una bella inversione a U, boccia Krunic e battezza Adli. Questa è una cosa molto saggia. A parte che secondo me tra i due giocatori non c’è partita. Perché tra un 'posizionalista' di nome Krunic e uno che vede calcio come Adli prendo sempre il secondo. Ma soprattutto pochi allenatori fanno mea culpa e cambiano idea, è molto difficile. L’ho visto fare a Sarri che prese Valdifiori per metterlo a sedere dopo 4 partite e decidere che era Jorginho il suo uomo. Non succede spesso che un allenatore battezzi una cosa e poi cambi idea in maniera così plateale, quindi lo trovo un gesto di grande intelligenza. Io penso veramente che possa con lavoro e tempo diventare decisivo, come dicevo lunedì scorso, la palla che lui dà col Cagliari è una palla che danno in pochi, è una giocata con visione che riescono a fare in pochi giocatori. Poi, tra essere giocatori e diventare uno che può stare in campo con la maglia del Milan c’è una bella lotta. Però sono convinto che lui possa provare a farlo perchè il talento non gli manca e anche caratterialmente non mi dispiace, al di là delle problematiche fisiche che sottoscrivo. Però è un bel carro quello di Adli, è bello starci".
Adli ha sostituito Krunic perché la società ha deciso di mettere il 2 fuori rosa.
Fosse per l'asino avremmo ancora il perno lì al suo posto a far danni.
Poi questo giullare esce dopo le vittorie e scompare quando prendiamo scoppole. Da perfetto troll.
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,796
Reaction score
5,990
Il solito Trevisani sul Milan, si Pioli, su Giroud e su Adli:"Io sono fan del personaggio Giroud, del professionista Giroud, del ragazzo Giroud, di come sta in campo. Mi piace molto e di testa fa proprio un altro gioco. Ha un senso del gioco e di come stare in campo che mi piace moltissimo. Quest’anno sta riuscendo a fare gol meno belli del solito ma più da centravanti. È chiaro che poi non ti aspetti che faccia 20 gol a stagione, è in doppia cifra a metà stagione e penso arriverà a 15 e sono già tanti per un giocatore di quell’età".

"Dico che le 3 cose più dette sul Milan negli ultimi 5 mesi sono state: 'Pioli non ha lo spogliatoio in mano': falso, 'serve un centravanti': falso, 'Chukwueze è un grande acquisto': falso. Te ne aggiungo un’altra: l’hai visto il cuore che Adli ha lanciato dopo il gol fatto? C’è tempo per migliorare secondo me, il Milan non è la scuola guida".

"Adli è venuto dalla Francia dove neppure lì faceva il titolare, adesso arriva a giocare al Milan e inizialmente non gioca. La cosa che mi piace sottolineare di Pioli, visto che passa sempre uno che non capisce niente e non è così, battezza Krunic e boccia Adli e ad un certo punto fa una bella inversione a U, boccia Krunic e battezza Adli. Questa è una cosa molto saggia. A parte che secondo me tra i due giocatori non c’è partita. Perché tra un 'posizionalista' di nome Krunic e uno che vede calcio come Adli prendo sempre il secondo. Ma soprattutto pochi allenatori fanno mea culpa e cambiano idea, è molto difficile. L’ho visto fare a Sarri che prese Valdifiori per metterlo a sedere dopo 4 partite e decidere che era Jorginho il suo uomo. Non succede spesso che un allenatore battezzi una cosa e poi cambi idea in maniera così plateale, quindi lo trovo un gesto di grande intelligenza. Io penso veramente che possa con lavoro e tempo diventare decisivo, come dicevo lunedì scorso, la palla che lui dà col Cagliari è una palla che danno in pochi, è una giocata con visione che riescono a fare in pochi giocatori. Poi, tra essere giocatori e diventare uno che può stare in campo con la maglia del Milan c’è una bella lotta. Però sono convinto che lui possa provare a farlo perchè il talento non gli manca e anche caratterialmente non mi dispiace, al di là delle problematiche fisiche che sottoscrivo. Però è un bel carro quello di Adli, è bello starci".
sembra scritto da un bambino di terza elementare
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,014
Reaction score
25,712
Il solito Trevisani sul Milan, si Pioli, su Giroud e su Adli:"Io sono fan del personaggio Giroud, del professionista Giroud, del ragazzo Giroud, di come sta in campo. Mi piace molto e di testa fa proprio un altro gioco. Ha un senso del gioco e di come stare in campo che mi piace moltissimo. Quest’anno sta riuscendo a fare gol meno belli del solito ma più da centravanti. È chiaro che poi non ti aspetti che faccia 20 gol a stagione, è in doppia cifra a metà stagione e penso arriverà a 15 e sono già tanti per un giocatore di quell’età".

"Dico che le 3 cose più dette sul Milan negli ultimi 5 mesi sono state: 'Pioli non ha lo spogliatoio in mano': falso, 'serve un centravanti': falso, '
Chukwueze è un grande acquisto': falso. Te ne aggiungo un’altra: l’hai visto il cuore che Adli ha lanciato dopo il gol fatto? C’è tempo per migliorare secondo me, il Milan non è la scuola guida".

"Adli è venuto dalla Francia dove neppure lì faceva il titolare, adesso arriva a giocare al Milan e inizialmente non gioca. La cosa che mi piace sottolineare di Pioli, visto che passa sempre uno che non capisce niente e non è così, battezza Krunic e boccia Adli e ad un certo punto fa una bella inversione a U, boccia Krunic e battezza Adli. Questa è una cosa molto saggia. A parte che secondo me tra i due giocatori non c’è partita. Perché tra un 'posizionalista' di nome Krunic e uno che vede calcio come Adli prendo sempre il secondo. Ma soprattutto pochi allenatori fanno mea culpa e cambiano idea, è molto difficile. L’ho visto fare a Sarri che prese Valdifiori per metterlo a sedere dopo 4 partite e decidere che era Jorginho il suo uomo. Non succede spesso che un allenatore battezzi una cosa e poi cambi idea in maniera così plateale, quindi lo trovo un gesto di grande intelligenza. Io penso veramente che possa con lavoro e tempo diventare decisivo, come dicevo lunedì scorso, la palla che lui dà col Cagliari è una palla che danno in pochi, è una giocata con visione che riescono a fare in pochi giocatori. Poi, tra essere giocatori e diventare uno che può stare in campo con la maglia del Milan c’è una bella lotta. Però sono convinto che lui possa provare a farlo perchè il talento non gli manca e anche caratterialmente non mi dispiace, al di là delle problematiche fisiche che sottoscrivo. Però è un bel carro quello di Adli, è bello starci".
Questo personaggio o è in malafede o è una contraddizione vivente.
Cosa vuole dire con tutte queste minkiate su Giroud?

Che il milan non deve avere un attaccante da 25 gol ma deve farsi andare bene Giroud?

A Oliviero tutti vogliamo bene e tutti sappiamo quanto è forte ma in doppia cifra ci arriverebbe anche alternandosi col titolare forte e giovane che meritiamo di avere.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
23,600
Reaction score
14,661
Il solito Trevisani sul Milan, si Pioli, su Giroud e su Adli:"Io sono fan del personaggio Giroud, del professionista Giroud, del ragazzo Giroud, di come sta in campo. Mi piace molto e di testa fa proprio un altro gioco. Ha un senso del gioco e di come stare in campo che mi piace moltissimo. Quest’anno sta riuscendo a fare gol meno belli del solito ma più da centravanti. È chiaro che poi non ti aspetti che faccia 20 gol a stagione, è in doppia cifra a metà stagione e penso arriverà a 15 e sono già tanti per un giocatore di quell’età".

"Dico che le 3 cose più dette sul Milan negli ultimi 5 mesi sono state: 'Pioli non ha lo spogliatoio in mano': falso, 'serve un centravanti': falso, 'Chukwueze è un grande acquisto': falso. Te ne aggiungo un’altra: l’hai visto il cuore che Adli ha lanciato dopo il gol fatto? C’è tempo per migliorare secondo me, il Milan non è la scuola guida".

"Adli è venuto dalla Francia dove neppure lì faceva il titolare, adesso arriva a giocare al Milan e inizialmente non gioca. La cosa che mi piace sottolineare di Pioli, visto che passa sempre uno che non capisce niente e non è così, battezza Krunic e boccia Adli e ad un certo punto fa una bella inversione a U, boccia Krunic e battezza Adli. Questa è una cosa molto saggia. A parte che secondo me tra i due giocatori non c’è partita. Perché tra un 'posizionalista' di nome Krunic e uno che vede calcio come Adli prendo sempre il secondo. Ma soprattutto pochi allenatori fanno mea culpa e cambiano idea, è molto difficile. L’ho visto fare a Sarri che prese Valdifiori per metterlo a sedere dopo 4 partite e decidere che era Jorginho il suo uomo. Non succede spesso che un allenatore battezzi una cosa e poi cambi idea in maniera così plateale, quindi lo trovo un gesto di grande intelligenza. Io penso veramente che possa con lavoro e tempo diventare decisivo, come dicevo lunedì scorso, la palla che lui dà col Cagliari è una palla che danno in pochi, è una giocata con visione che riescono a fare in pochi giocatori. Poi, tra essere giocatori e diventare uno che può stare in campo con la maglia del Milan c’è una bella lotta. Però sono convinto che lui possa provare a farlo perchè il talento non gli manca e anche caratterialmente non mi dispiace, al di là delle problematiche fisiche che sottoscrivo. Però è un bel carro quello di Adli, è bello starci".
TrevisAdani
 

GP7

Junior Member
Registrato
7 Febbraio 2017
Messaggi
1,782
Reaction score
1,140
Il solito Trevisani sul Milan, si Pioli, su Giroud e su Adli:"Io sono fan del personaggio Giroud, del professionista Giroud, del ragazzo Giroud, di come sta in campo. Mi piace molto e di testa fa proprio un altro gioco. Ha un senso del gioco e di come stare in campo che mi piace moltissimo. Quest’anno sta riuscendo a fare gol meno belli del solito ma più da centravanti. È chiaro che poi non ti aspetti che faccia 20 gol a stagione, è in doppia cifra a metà stagione e penso arriverà a 15 e sono già tanti per un giocatore di quell’età".

"Dico che le 3 cose più dette sul Milan negli ultimi 5 mesi sono state: 'Pioli non ha lo spogliatoio in mano': falso, 'serve un centravanti': falso, 'Chukwueze è un grande acquisto': falso. Te ne aggiungo un’altra: l’hai visto il cuore che Adli ha lanciato dopo il gol fatto? C’è tempo per migliorare secondo me, il Milan non è la scuola guida".

"Adli è venuto dalla Francia dove neppure lì faceva il titolare, adesso arriva a giocare al Milan e inizialmente non gioca. La cosa che mi piace sottolineare di Pioli, visto che passa sempre uno che non capisce niente e non è così, battezza Krunic e boccia Adli e ad un certo punto fa una bella inversione a U, boccia Krunic e battezza Adli. Questa è una cosa molto saggia. A parte che secondo me tra i due giocatori non c’è partita. Perché tra un 'posizionalista' di nome Krunic e uno che vede calcio come Adli prendo sempre il secondo. Ma soprattutto pochi allenatori fanno mea culpa e cambiano idea, è molto difficile. L’ho visto fare a Sarri che prese Valdifiori per metterlo a sedere dopo 4 partite e decidere che era Jorginho il suo uomo. Non succede spesso che un allenatore battezzi una cosa e poi cambi idea in maniera così plateale, quindi lo trovo un gesto di grande intelligenza. Io penso veramente che possa con lavoro e tempo diventare decisivo, come dicevo lunedì scorso, la palla che lui dà col Cagliari è una palla che danno in pochi, è una giocata con visione che riescono a fare in pochi giocatori. Poi, tra essere giocatori e diventare uno che può stare in campo con la maglia del Milan c’è una bella lotta. Però sono convinto che lui possa provare a farlo perchè il talento non gli manca e anche caratterialmente non mi dispiace, al di là delle problematiche fisiche che sottoscrivo. Però è un bel carro quello di Adli, è bello starci".
Chissà perchè sta fissa di parlare sempre di Chukwu (male ovviamente). Che poi ad oggi sia un acquisto deludente è sotto agli occhi di tutti, ma sembra quasi ci sia sotto dell'altro.
 

Giofa

Junior Member
Registrato
12 Settembre 2020
Messaggi
3,889
Reaction score
2,084
Chissà perchè sta fissa di parlare sempre di Chukwu (male ovviamente). Che poi ad oggi sia un acquisto deludente è sotto agli occhi di tutti, ma sembra quasi ci sia sotto dell'altro.
Aggiungo che Chukwu sta ovviamente deludendo, ma a me è rimasta impresso il gesto di stizza avuto al termine della gara con l'Empoli.
Mi sembra che sia il primo a rendersi conto di non riuscire a sbloccarsi.
Non è quello che segna regolarmente due gol al Real come forse qualcuno pensava, ma son convinto possa essere una ottima alternativa a Pulisic
 

Similar threads

Alto
head>