Tania Moreno:"Il Milan degli americani cresce. Io da sempre rossonera".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
200,235
Reaction score
25,717
Ancora Tania Moreno, neo dirigente del Milan, dopo le dichiarazioni di ieri:"Abbiamo una proprietà americana, RedBird Capital, che ha una straordinaria esperienza a livello globale, operando all’interno dell’intersezione fra sport, media, intrattenimento e cultura. Con la sua competenza, il Club sta vivendo una nuova fase di crescita dentro e fuori dal campo. È per questo che stiamo collaborando con partner incredibili come i New York Yankees, con i quali abbiamo formato una partnership innovativa - unica nel suo genere - che unisce due dei marchi sportivi più iconici al mondo e la cui influenza va oltre i rispettivi campi di gioco. La nostra strategia negli Stati Uniti sta già dando frutti, con il Milan che è il Club calcistico italiano più apprezzato negli Stati Uniti secondo uno studio della società internazionale di analisi e ricerche di mercato YouGov."

"I giocatori americani? questi giocatori sono al Milan perché sono calciatori fantastici. È innegabile però che averli nella nostra squadra ci sta aiutando a raggiungere il pubblico americano in modo più incisivo ed ha un forte impatto sul lato commerciale. Solo per dare alcuni esempi, in termini di vendita di biglietti, questa stagione stiamo registrando più vendite di biglietti singoli e biglietti hospitality venduti agli americani rispetto al passato. In termini di vendite di merchandising, il 74% di tutte le maglie CP11 viene attualmente venduto negli Stati Uniti. Ancora più impressionante è il numero totale di unità [tutto il merchandising dell'AC Milan] vendute negli Stati Uniti, che è aumentato del 110% rispetto all'anno scorso: un enorme aumento anno su anno. Infine, dal luglio 2023, la percentuale di maglie vendute negli Stati Uniti ammonta al 20% del totale. Per quanto riguarda le nostre piattaforme digitali, abbiamo osservato un picco di visualizzazioni provenienti dagli Stati Uniti su piattaforme come YouTube, dove le visualizzazioni video dagli Stati Uniti stanno crescendo a ritmi impressionanti. Nel complesso, 3 dei 10 video con maggiore engagement della stagione finora vedono protagonista Pulisic. Per quanto riguarda l'app, essa ha registrato un aumento del +266% nei nuovi download dal mercato US rispetto all'anno scorso, e sul sito web abbiamo ottenuto un aumento del +154% nel numero di utenti statunitensi."

"Il brand Milan? Crediamo che, per riuscire a attirare davvero i tifosi simpatizzanti, dobbiamo essere in grado di andare oltre il campo da gioco. Lavorare in ambiti come la musica, il gaming, la moda e altre aree, ci permette di creare legami con un nuovo audience e di rafforzare il rapporto con la nostra fanbase attuale. Siamo molto fortunati ad essere a Milano, una delle capitali della moda. Cerchiamo di utilizzare la brand equity dai marchi nel settore della moda per riuscire ad attrarre il pubblico statunitense, avendo già diversi esempi di ciò che abbiamo fatto con KOCHE e Off-White negli ultimi due anni. Vogliamo essere in grado di sfruttare questo tipo di collaborazioni per essere credibili in quegli spazi. Inoltre, ci sono molte altre novità in arrivo in questa area, con il nostro Fourth Kit di questa stagione che sarà una collaborazione con il nostro partner PUMA ed un importante brand statunitense, quindi incoraggio tutti a rimanere sintonizzati."

"Questa è la mia prima esperienza nel mondo nel calcio, ma sento questo ruolo come fatto su misura per me, dato che mio padre ha giocato nelle giovanili del Milan negli anni '70 ed è stato un tifoso del Milan per tutta la sua vita. Sono quindi cresciuta in una famiglia rossonera. Dopo aver lavorato in diverse industrie negli Stati Uniti, è adesso un onore e un privilegio portare la mia esperienza nel marketing e nella costruzione del brand, oltre alla mia prospettiva globale, al Milan per continuare a raccontare la storia di questo grande Club e far crescere il marchio ulteriormente, rafforzando il legame con i tifosi e aiutandoli a creare ricordi che dureranno per sempre."
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
20,506
Reaction score
14,634
Ancora Tania Moreno, neo dirigente del Milan, dopo le dichiarazioni di ieri:"Abbiamo una proprietà americana, RedBird Capital, che ha una straordinaria esperienza a livello globale, operando all’interno dell’intersezione fra sport, media, intrattenimento e cultura. Con la sua competenza, il Club sta vivendo una nuova fase di crescita dentro e fuori dal campo. È per questo che stiamo collaborando con partner incredibili come i New York Yankees, con i quali abbiamo formato una partnership innovativa - unica nel suo genere - che unisce due dei marchi sportivi più iconici al mondo e la cui influenza va oltre i rispettivi campi di gioco. La nostra strategia negli Stati Uniti sta già dando frutti, con il Milan che è il Club calcistico italiano più apprezzato negli Stati Uniti secondo uno studio della società internazionale di analisi e ricerche di mercato YouGov."

"I giocatori americani? questi giocatori sono al Milan perché sono calciatori fantastici. È innegabile però che averli nella nostra squadra ci sta aiutando a raggiungere il pubblico americano in modo più incisivo ed ha un forte impatto sul lato commerciale. Solo per dare alcuni esempi, in termini di vendita di biglietti, questa stagione stiamo registrando più vendite di biglietti singoli e biglietti hospitality venduti agli americani rispetto al passato. In termini di vendite di merchandising, il 74% di tutte le maglie CP11 viene attualmente venduto negli Stati Uniti. Ancora più impressionante è il numero totale di unità [tutto il merchandising dell'AC Milan] vendute negli Stati Uniti, che è aumentato del 110% rispetto all'anno scorso: un enorme aumento anno su anno. Infine, dal luglio 2023, la percentuale di maglie vendute negli Stati Uniti ammonta al 20% del totale. Per quanto riguarda le nostre piattaforme digitali, abbiamo osservato un picco di visualizzazioni provenienti dagli Stati Uniti su piattaforme come YouTube, dove le visualizzazioni video dagli Stati Uniti stanno crescendo a ritmi impressionanti. Nel complesso, 3 dei 10 video con maggiore engagement della stagione finora vedono protagonista Pulisic. Per quanto riguarda l'app, essa ha registrato un aumento del +266% nei nuovi download dal mercato US rispetto all'anno scorso, e sul sito web abbiamo ottenuto un aumento del +154% nel numero di utenti statunitensi."

"Il brand Milan? Crediamo che, per riuscire a attirare davvero i tifosi simpatizzanti, dobbiamo essere in grado di andare oltre il campo da gioco. Lavorare in ambiti come la musica, il gaming, la moda e altre aree, ci permette di creare legami con un nuovo audience e di rafforzare il rapporto con la nostra fanbase attuale. Siamo molto fortunati ad essere a Milano, una delle capitali della moda. Cerchiamo di utilizzare la brand equity dai marchi nel settore della moda per riuscire ad attrarre il pubblico statunitense, avendo già diversi esempi di ciò che abbiamo fatto con KOCHE e Off-White negli ultimi due anni. Vogliamo essere in grado di sfruttare questo tipo di collaborazioni per essere credibili in quegli spazi. Inoltre, ci sono molte altre novità in arrivo in questa area, con il nostro Fourth Kit di questa stagione che sarà una collaborazione con il nostro partner PUMA ed un importante brand statunitense, quindi incoraggio tutti a rimanere sintonizzati."

"Questa è la mia prima esperienza nel mondo nel calcio, ma sento questo ruolo come fatto su misura per me, dato che mio padre ha giocato nelle giovanili del Milan negli anni '70 ed è stato un tifoso del Milan per tutta la sua vita. Sono quindi cresciuta in una famiglia rossonera. Dopo aver lavorato in diverse industrie negli Stati Uniti, è adesso un onore e un privilegio portare la mia esperienza nel marketing e nella costruzione del brand, oltre alla mia prospettiva globale, al Milan per continuare a raccontare la storia di questo grande Club e far crescere il marchio ulteriormente, rafforzando il legame con i tifosi e aiutandoli a creare ricordi che dureranno per sempre."

Ti pareva, rossonera da tutta la vita, come tutti gli altri ologrammi.

"Ho seguito la finale della CL del 2007 dal deserto del Nevada".

Prima o poi lo confesserà.
 

KILPIN_91

Member
Registrato
31 Luglio 2017
Messaggi
14,586
Reaction score
7,769
Ancora Tania Moreno, neo dirigente del Milan, dopo le dichiarazioni di ieri:"Abbiamo una proprietà americana, RedBird Capital, che ha una straordinaria esperienza a livello globale, operando all’interno dell’intersezione fra sport, media, intrattenimento e cultura. Con la sua competenza, il Club sta vivendo una nuova fase di crescita dentro e fuori dal campo. È per questo che stiamo collaborando con partner incredibili come i New York Yankees, con i quali abbiamo formato una partnership innovativa - unica nel suo genere - che unisce due dei marchi sportivi più iconici al mondo e la cui influenza va oltre i rispettivi campi di gioco. La nostra strategia negli Stati Uniti sta già dando frutti, con il Milan che è il Club calcistico italiano più apprezzato negli Stati Uniti secondo uno studio della società internazionale di analisi e ricerche di mercato YouGov."

"I giocatori americani? questi giocatori sono al Milan perché sono calciatori fantastici. È innegabile però che averli nella nostra squadra ci sta aiutando a raggiungere il pubblico americano in modo più incisivo ed ha un forte impatto sul lato commerciale. Solo per dare alcuni esempi, in termini di vendita di biglietti, questa stagione stiamo registrando più vendite di biglietti singoli e biglietti hospitality venduti agli americani rispetto al passato. In termini di vendite di merchandising, il 74% di tutte le maglie CP11 viene attualmente venduto negli Stati Uniti. Ancora più impressionante è il numero totale di unità [tutto il merchandising dell'AC Milan] vendute negli Stati Uniti, che è aumentato del 110% rispetto all'anno scorso: un enorme aumento anno su anno. Infine, dal luglio 2023, la percentuale di maglie vendute negli Stati Uniti ammonta al 20% del totale. Per quanto riguarda le nostre piattaforme digitali, abbiamo osservato un picco di visualizzazioni provenienti dagli Stati Uniti su piattaforme come YouTube, dove le visualizzazioni video dagli Stati Uniti stanno crescendo a ritmi impressionanti. Nel complesso, 3 dei 10 video con maggiore engagement della stagione finora vedono protagonista Pulisic. Per quanto riguarda l'app, essa ha registrato un aumento del +266% nei nuovi download dal mercato US rispetto all'anno scorso, e sul sito web abbiamo ottenuto un aumento del +154% nel numero di utenti statunitensi."

"Il brand Milan? Crediamo che, per riuscire a attirare davvero i tifosi simpatizzanti, dobbiamo essere in grado di andare oltre il campo da gioco. Lavorare in ambiti come la musica, il gaming, la moda e altre aree, ci permette di creare legami con un nuovo audience e di rafforzare il rapporto con la nostra fanbase attuale. Siamo molto fortunati ad essere a Milano, una delle capitali della moda. Cerchiamo di utilizzare la brand equity dai marchi nel settore della moda per riuscire ad attrarre il pubblico statunitense, avendo già diversi esempi di ciò che abbiamo fatto con KOCHE e Off-White negli ultimi due anni. Vogliamo essere in grado di sfruttare questo tipo di collaborazioni per essere credibili in quegli spazi. Inoltre, ci sono molte altre novità in arrivo in questa area, con il nostro Fourth Kit di questa stagione che sarà una collaborazione con il nostro partner PUMA ed un importante brand statunitense, quindi incoraggio tutti a rimanere sintonizzati."

"Questa è la mia prima esperienza nel mondo nel calcio, ma sento questo ruolo come fatto su misura per me, dato che mio padre ha giocato nelle giovanili del Milan negli anni '70 ed è stato un tifoso del Milan per tutta la sua vita. Sono quindi cresciuta in una famiglia rossonera. Dopo aver lavorato in diverse industrie negli Stati Uniti, è adesso un onore e un privilegio portare la mia esperienza nel marketing e nella costruzione del brand, oltre alla mia prospettiva globale, al Milan per continuare a raccontare la storia di questo grande Club e far crescere il marchio ulteriormente, rafforzando il legame con i tifosi e aiutandoli a creare ricordi che dureranno per sempre."
ahahahah ma in che mani siamo finiti,che degrado
 

Giangy

Member
Registrato
13 Giugno 2014
Messaggi
6,731
Reaction score
553
Ancora Tania Moreno, neo dirigente del Milan, dopo le dichiarazioni di ieri:"Abbiamo una proprietà americana, RedBird Capital, che ha una straordinaria esperienza a livello globale, operando all’interno dell’intersezione fra sport, media, intrattenimento e cultura. Con la sua competenza, il Club sta vivendo una nuova fase di crescita dentro e fuori dal campo. È per questo che stiamo collaborando con partner incredibili come i New York Yankees, con i quali abbiamo formato una partnership innovativa - unica nel suo genere - che unisce due dei marchi sportivi più iconici al mondo e la cui influenza va oltre i rispettivi campi di gioco. La nostra strategia negli Stati Uniti sta già dando frutti, con il Milan che è il Club calcistico italiano più apprezzato negli Stati Uniti secondo uno studio della società internazionale di analisi e ricerche di mercato YouGov."

"I giocatori americani? questi giocatori sono al Milan perché sono calciatori fantastici. È innegabile però che averli nella nostra squadra ci sta aiutando a raggiungere il pubblico americano in modo più incisivo ed ha un forte impatto sul lato commerciale. Solo per dare alcuni esempi, in termini di vendita di biglietti, questa stagione stiamo registrando più vendite di biglietti singoli e biglietti hospitality venduti agli americani rispetto al passato. In termini di vendite di merchandising, il 74% di tutte le maglie CP11 viene attualmente venduto negli Stati Uniti. Ancora più impressionante è il numero totale di unità [tutto il merchandising dell'AC Milan] vendute negli Stati Uniti, che è aumentato del 110% rispetto all'anno scorso: un enorme aumento anno su anno. Infine, dal luglio 2023, la percentuale di maglie vendute negli Stati Uniti ammonta al 20% del totale. Per quanto riguarda le nostre piattaforme digitali, abbiamo osservato un picco di visualizzazioni provenienti dagli Stati Uniti su piattaforme come YouTube, dove le visualizzazioni video dagli Stati Uniti stanno crescendo a ritmi impressionanti. Nel complesso, 3 dei 10 video con maggiore engagement della stagione finora vedono protagonista Pulisic. Per quanto riguarda l'app, essa ha registrato un aumento del +266% nei nuovi download dal mercato US rispetto all'anno scorso, e sul sito web abbiamo ottenuto un aumento del +154% nel numero di utenti statunitensi."

"Il brand Milan? Crediamo che, per riuscire a attirare davvero i tifosi simpatizzanti, dobbiamo essere in grado di andare oltre il campo da gioco. Lavorare in ambiti come la musica, il gaming, la moda e altre aree, ci permette di creare legami con un nuovo audience e di rafforzare il rapporto con la nostra fanbase attuale. Siamo molto fortunati ad essere a Milano, una delle capitali della moda. Cerchiamo di utilizzare la brand equity dai marchi nel settore della moda per riuscire ad attrarre il pubblico statunitense, avendo già diversi esempi di ciò che abbiamo fatto con KOCHE e Off-White negli ultimi due anni. Vogliamo essere in grado di sfruttare questo tipo di collaborazioni per essere credibili in quegli spazi. Inoltre, ci sono molte altre novità in arrivo in questa area, con il nostro Fourth Kit di questa stagione che sarà una collaborazione con il nostro partner PUMA ed un importante brand statunitense, quindi incoraggio tutti a rimanere sintonizzati."

"Questa è la mia prima esperienza nel mondo nel calcio, ma sento questo ruolo come fatto su misura per me, dato che mio padre ha giocato nelle giovanili del Milan negli anni '70 ed è stato un tifoso del Milan per tutta la sua vita. Sono quindi cresciuta in una famiglia rossonera. Dopo aver lavorato in diverse industrie negli Stati Uniti, è adesso un onore e un privilegio portare la mia esperienza nel marketing e nella costruzione del brand, oltre alla mia prospettiva globale, al Milan per continuare a raccontare la storia di questo grande Club e far crescere il marchio ulteriormente, rafforzando il legame con i tifosi e aiutandoli a creare ricordi che dureranno per sempre."
Ma è la giocatrice di wolley per caso? In rete mi da questo risultato.
 

numero 3

Member
Registrato
28 Maggio 2014
Messaggi
3,794
Reaction score
1,153
Attenta che non siamo negli anni 70....Possiamo controllare veramente se tuo papà giocava nelle giovanili....
 
Registrato
12 Dicembre 2014
Messaggi
8,942
Reaction score
3,577
Ancora Tania Moreno, neo dirigente del Milan, dopo le dichiarazioni di ieri:"Abbiamo una proprietà americana, RedBird Capital, che ha una straordinaria esperienza a livello globale, operando all’interno dell’intersezione fra sport, media, intrattenimento e cultura. Con la sua competenza, il Club sta vivendo una nuova fase di crescita dentro e fuori dal campo. È per questo che stiamo collaborando con partner incredibili come i New York Yankees, con i quali abbiamo formato una partnership innovativa - unica nel suo genere - che unisce due dei marchi sportivi più iconici al mondo e la cui influenza va oltre i rispettivi campi di gioco. La nostra strategia negli Stati Uniti sta già dando frutti, con il Milan che è il Club calcistico italiano più apprezzato negli Stati Uniti secondo uno studio della società internazionale di analisi e ricerche di mercato YouGov."

"I giocatori americani? questi giocatori sono al Milan perché sono calciatori fantastici. È innegabile però che averli nella nostra squadra ci sta aiutando a raggiungere il pubblico americano in modo più incisivo ed ha un forte impatto sul lato commerciale. Solo per dare alcuni esempi, in termini di vendita di biglietti, questa stagione stiamo registrando più vendite di biglietti singoli e biglietti hospitality venduti agli americani rispetto al passato. In termini di vendite di merchandising, il 74% di tutte le maglie CP11 viene attualmente venduto negli Stati Uniti. Ancora più impressionante è il numero totale di unità [tutto il merchandising dell'AC Milan] vendute negli Stati Uniti, che è aumentato del 110% rispetto all'anno scorso: un enorme aumento anno su anno. Infine, dal luglio 2023, la percentuale di maglie vendute negli Stati Uniti ammonta al 20% del totale. Per quanto riguarda le nostre piattaforme digitali, abbiamo osservato un picco di visualizzazioni provenienti dagli Stati Uniti su piattaforme come YouTube, dove le visualizzazioni video dagli Stati Uniti stanno crescendo a ritmi impressionanti. Nel complesso, 3 dei 10 video con maggiore engagement della stagione finora vedono protagonista Pulisic. Per quanto riguarda l'app, essa ha registrato un aumento del +266% nei nuovi download dal mercato US rispetto all'anno scorso, e sul sito web abbiamo ottenuto un aumento del +154% nel numero di utenti statunitensi."

"Il brand Milan? Crediamo che, per riuscire a attirare davvero i tifosi simpatizzanti, dobbiamo essere in grado di andare oltre il campo da gioco. Lavorare in ambiti come la musica, il gaming, la moda e altre aree, ci permette di creare legami con un nuovo audience e di rafforzare il rapporto con la nostra fanbase attuale. Siamo molto fortunati ad essere a Milano, una delle capitali della moda. Cerchiamo di utilizzare la brand equity dai marchi nel settore della moda per riuscire ad attrarre il pubblico statunitense, avendo già diversi esempi di ciò che abbiamo fatto con KOCHE e Off-White negli ultimi due anni. Vogliamo essere in grado di sfruttare questo tipo di collaborazioni per essere credibili in quegli spazi. Inoltre, ci sono molte altre novità in arrivo in questa area, con il nostro Fourth Kit di questa stagione che sarà una collaborazione con il nostro partner PUMA ed un importante brand statunitense, quindi incoraggio tutti a rimanere sintonizzati."

"Questa è la mia prima esperienza nel mondo nel calcio, ma sento questo ruolo come fatto su misura per me, dato che mio padre ha giocato nelle giovanili del Milan negli anni '70 ed è stato un tifoso del Milan per tutta la sua vita. Sono quindi cresciuta in una famiglia rossonera. Dopo aver lavorato in diverse industrie negli Stati Uniti, è adesso un onore e un privilegio portare la mia esperienza nel marketing e nella costruzione del brand, oltre alla mia prospettiva globale, al Milan per continuare a raccontare la storia di questo grande Club e far crescere il marchio ulteriormente, rafforzando il legame con i tifosi e aiutandoli a creare ricordi che dureranno per sempre."
L'importante è il "più qualcosa percento" in qualche quarzo di grafico o report. Rivorrei una squadra di calcio, grazie.
 

Similar threads

Alto
head>