Raiola tuona contro il Milan: "Sempre muto su Donnarumma"

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

mandraghe

Membro e rettile
Registrato
10 Ottobre 2013
Messaggi
10,446
Reaction score
1,029
Haaland che chiede 50M netti alla sua prossima squadra. Cioé vuole guadagnare come Messi, dopo 5 palloni d'oro, 700 gol, 300 assist, pre Covid e qualche trofeo sollevato. Ma chi gliele mette in teste certe cose? :facepalm: É veramente inconcepibile non regolamentare il calcio, sta diventando troppo sballato.

Ah con me sfondi una porta aperta. Lo dico da anni che i procuratori sono il male del calcio, dei parassiti che drenano risorse senza apportare nulla. Pensi che un Halaand o un Mbappé siano emersi grazie ai procuratori? Chi è forte emergerà comunque. Anzi spesso i procuratori riescono a piazzare dei bidoni in grandi club facendogli buttare via soldi.

Che poi la roba assurda è che un mediatore dovrebbe farti spendere di meno in cambio di una commissione. Invece i club spendono di più e devono anche foraggiare i mediatori. Una roba che non accade in nessun altro settore economico. Cornuti e mazziati.

Come ho sempre detto, fossi presidente della Fifa la prima cosa che farei è mettere vincoli alle commissioni dei procuratori: ormai stiamo arrivando al punto che i club devono in pratica ricomprare continuamente i loro giocatori. Non esiste una roba del genere.
 

rossonero71

Senior Member
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
8,269
Reaction score
931
E anche stavolta il Milan non replichera' in alcun modo,mi basta che a giugno a Casa Milan vengano stracciati anche i documenti che riportano la sua firma,niente deve rimanere che ha o abbia avuto a che fare con lui,compresi ovviamente i 2 che sono in rosa.
Non si scappa, si vedono anche da queste cose il polso di una società.
 

mandraghe

Membro e rettile
Registrato
10 Ottobre 2013
Messaggi
10,446
Reaction score
1,029
Dalle pagine del Corriere dello Sport in edicola oggi 8 Ottobre, Mino Raiola tuona contro il Milan ed i suoi tifosi sui fischi a Donnarumma. "Indegni, ed il Milan sempre muto."

Tutte le dichiarazioni di Raiola:"Sono disgustato dai fischi a Gigio, e adesso mi chiedo perché il Milan non sia intervenuto ufficialmente per prendere le distanze dalla contestazione, per difenderlo in qualche modo, dopo che su un ponte di Milano è comparso quell’ignobile striscione. Vogliamo parlare delle minacce? Ha per caso ammazzato qualcuno? Non mi risulta. La verità è che il Milan non ha saputo o potuto tenerlo, non fa molta differenza... Prova a chiedere a chiunque, se padre, cosa avrebbe consigliato al proprio figlio: restare al Milan o andare al Paris Saint Germain?”.

"È vergognoso che una parte della tifoseria se la sia presa con un ragazzo che non ha fatto niente di male, la cui colpa sarebbe semplicemente quella di aver esercitato il diritto di libera scelta. Perché altri motivi per fischiarlo non ce ne sono… È molto strano che quel gruppo di tifosi se la prenda solo con lui, perché quando un giocatore compie queste scelte la responsabilità non è solo di una parte, ma anche dell’altra. Cosa intendo dire? Quello che ho detto: trovo altrettanto strano e molto deludente che il Milan, che conosce la verità, non abbia preso le distanze da questo inaccettabile e ingiusto comportamento. Lasciami dire che è un episodio che non ci ha fatto fare una bella figura davanti al mondo. Hai notato il gesto di Busquets? Lui ha capito la situazione, il momento, quello che stava passando Gigio. L’ho molto apprezzato”.
"Maignan non lo fa rimpiangere? È un’aggravante. Nel senso che non ci sarebbero nemmeno i presupposti per colpirlo ancora, no? Gigio è un ragazzo che ha sempre dato tutto sia alla Nazionale, contribuendo alla vittoria dell’Europeo, dove è stato eletto miglior calciatore del torneo, sia al Milan dove è rimasto fedele nei momenti più bui e difficili della società, mettendoci cuore, impegno e professionalità fino all’ultimo giorno, e contribuendo a riportare la squadra in Champions
”.
.
 

davidelynch

Member
Registrato
22 Marzo 2017
Messaggi
2,797
Reaction score
78
Dalle pagine del Corriere dello Sport in edicola oggi 8 Ottobre, Mino Raiola tuona contro il Milan ed i suoi tifosi sui fischi a Donnarumma. "Indegni, ed il Milan sempre muto."

Tutte le dichiarazioni di Raiola:"Sono disgustato dai fischi a Gigio, e adesso mi chiedo perché il Milan non sia intervenuto ufficialmente per prendere le distanze dalla contestazione, per difenderlo in qualche modo, dopo che su un ponte di Milano è comparso quell’ignobile striscione. Vogliamo parlare delle minacce? Ha per caso ammazzato qualcuno? Non mi risulta. La verità è che il Milan non ha saputo o potuto tenerlo, non fa molta differenza... Prova a chiedere a chiunque, se padre, cosa avrebbe consigliato al proprio figlio: restare al Milan o andare al Paris Saint Germain?”.

"È vergognoso che una parte della tifoseria se la sia presa con un ragazzo che non ha fatto niente di male, la cui colpa sarebbe semplicemente quella di aver esercitato il diritto di libera scelta. Perché altri motivi per fischiarlo non ce ne sono… È molto strano che quel gruppo di tifosi se la prenda solo con lui, perché quando un giocatore compie queste scelte la responsabilità non è solo di una parte, ma anche dell’altra. Cosa intendo dire? Quello che ho detto: trovo altrettanto strano e molto deludente che il Milan, che conosce la verità, non abbia preso le distanze da questo inaccettabile e ingiusto comportamento. Lasciami dire che è un episodio che non ci ha fatto fare una bella figura davanti al mondo. Hai notato il gesto di Busquets? Lui ha capito la situazione, il momento, quello che stava passando Gigio. L’ho molto apprezzato”.
"Maignan non lo fa rimpiangere? È un’aggravante. Nel senso che non ci sarebbero nemmeno i presupposti per colpirlo ancora, no? Gigio è un ragazzo che ha sempre dato tutto sia alla Nazionale, contribuendo alla vittoria dell’Europeo, dove è stato eletto miglior calciatore del torneo, sia al Milan dove è rimasto fedele nei momenti più bui e difficili della società, mettendoci cuore, impegno e professionalità fino all’ultimo giorno, e contribuendo a riportare la squadra in Champions
”.
Occhi aperti quando giri per Milano maiale.
 

Buciadignho

Member
Registrato
28 Luglio 2017
Messaggi
4,091
Reaction score
1,132
Ah con me sfondi una porta aperta. Lo dico da anni che i procuratori sono il male del calcio, dei parassiti che drenano risorse senza apportare nulla. Pensi che un Halaand o un Mbappé siano emersi grazie ai procuratori? Chi è forte emergerà comunque. Anzi spesso i procuratori riescono a piazzare dei bidoni in grandi club facendogli buttare via soldi.

Che poi la roba assurda è che un mediatore dovrebbe farti spendere di meno in cambio di una commissione. Invece i club spendono di più e devono anche foraggiare i mediatori. Una roba che non accade in nessun altro settore economico. Cornuti e mazziati.

Come ho sempre detto, fossi presidente della Fifa la prima cosa che farei è mettere vincoli alle commissioni dei procuratori: ormai stiamo arrivando al punto che i club devono in pratica ricomprare continuamente i loro giocatori. Non esiste una roba del genere.
Ma anche gli ingaggi andrebbero regolati. Non é possibile passare da 1M a 6M, o da 2M a 10M come un centrocampista di nostra conoscenza. Non é possibile neanche passare da 800K a 20M come Mbappe, o da 4M a 50M come Haaland. Insomma, devono esserci dei livelli come in NBA.

Altra cosa da regolare sono le commissioni. Se andiamo anche qui a vedere differenze con il mondo Americano, viene da mettersi le mani nei capelli.

Ma quando il tuo rappresentate si chiama Agnelli prima, e Al Khelaifi adesso, che interesse vuoi che abbiano a cambiare le regole se ci sguazzano. Purtroppo alla stragrande maggioranza va benissimo questo sistema; Senza scadere in slogan banali, mi viene solo da dire :" Il calcio della gente ".
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
17,962
Reaction score
1,739
Diamo a cesare quel che è di cesare : io , willy e il nostro utente francese abbiamo detto sin dal primo giorno che mike avrebbe fatto capire tante cose a tutti.
Con le dovute proporzioni pero. Io ricordo che c'era la speranza che Maignan fosse un ottimo portiere che avrebbe fatto dimenticare in fretta Donnarumma, ma ad essere onesto non ricordo nessuno pronto a metterci la mano sul fuoco.

E nessuno qui dentro e forse neanche in tutto il mondo che avrebbe immaginato che Maignan fosse cosi forte. Siamo sinceri.
Una cosa è dire che Mike fosse bravo, fin li ok, ma che avrebbe avuto questo impatto devastante nessuno, manco sua madre credo lo dicesse.

Per questo trovo la situazione oggi paradossale, in modo meraviglioso per noi tifosi, ma in modo imbarazzante per il PSG, perchè mica sono scemi, lo vedono anche loro che Maignan, nato e cresciuto nel settore giovanile del PSG, sbolognato al Lille per quattro soldi, è piu forte di Donnarumma che strapagano 12 milioni l'anno.

Talmente imbarazzante che pure Raiola deve arrampicarsi sugli specchi per difendere (giustificare) l'ennesimo bidone che ha rifilato.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
17,962
Reaction score
1,739
i difetti grossolani di donnarumma ci sono sempre stati, c'era chi livedeva e chi non li voleva vedere perchè lo guadava con gli occhi dell'amore o leggeva troppi giornali al soldo di raiola.
donnarumma nel complesso non vale una cicca perchè oltre ad essere osceno coi piedi e nelle uscite, non avere personalità ed essere stupido, sbagliare spesso il posizionamento sui tiri da lontano ecc non è neanche vero che faccia tutti sti miracoli. è un fenomeno creato dai media e stop. la gente dovrebbe pensare di più con la propria testa e valutare con oggettività.

ora per loro si, è molto imbarazzante.
Sul valore assoluto di Donnarumma non mi esprimo. E' comunque un 99 e dunque giovane. Vedremo lo sviluppo della sua carriera.
Preferisco Maignan per capacità e caratteristiche. Piu completo e forte, piu moderno, piu adatto a noi. Meglio in tutto per me.

Il punto di Donnarumma comunque non è il suo valore, ma l'hype che da sempre lo accompagna. Perchè se fosse rimasto a 2 milioni stile Calabria sarebbe un idolo dei tifosi, non siamo ipocriti. Il problema è sempre stato il modo in cui è stato gestito dal suo procuratore e soprattutto il modo in cui è stato trattato il Milan in tutta la sua permanenza.
 

willcoyote85

Senior Member
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
28,220
Reaction score
2,567
io non lo so quanto guadagna ibra, tu ?
io si, ma dato che tu me lo contesteresti ti rispondo che guadagna di certo più di quel che merita.
credo che questo sia ampiamente incontestabile.

girano voci di rinnovo... balle dirai. come erano balle lo scorso anno però, ma ha rinnovato.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>
AdBlock Detected

We get it, advertisements are annoying!

Sure, ad-blocking software does a great job at blocking ads, but it also blocks useful features of our website. For the best site experience please disable your AdBlocker.

I've Disabled AdBlock    No Thanks