Pioli confermato, salvo tracolli. Ma a giugno...

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,745
Reaction score
25,605
Sportmediaset conferma le news precedenti e aggiunge: Pioli non rischia. Per il momento è confermato alla guida del Milan, salvo eventuali prossimi tracolli.


News precedenti

Mediaset conferma le news di Tuttosport e De Il Giornale (di seguito NDR) della mattinata ma aggiunge: l'avventura di Pioli sulla panchina del Milan è ormai al capolinea ma non per l'immediato. La qualificazione agli ottavi è appesa ad un filo così come il destino del tecnico che ha delle responsabilità in merito ai troppi infortuni. Pioli dovrà essere bravo ad evitare che nelle prossime settimane ci sia un tracollo psicologico per riuscire a qualificare la squadra alla prossima Champions League ma la sensazione sempre più forte è che a giugno il suo lavoro al Milan terminerà. Difficile però indicare adesso il nome del tecnico che potrebbe prendere il suo posto, molto dipenderà ancora una volta dalla Champions League.

News precedenti della notte e primissima mattinata

Come riportato da Tuttosport in edicola, il Milan crolla sotto i colpi del BVB e per la qualificazione agli ottavi ora serve un miracolo. Il destino di Pioli ora è appeso ad un filo. Il tecnico rischia l'esonero.

Tuttosport in edicola: per battere il Borussia Dortmund, oltre ai 75mila tifosi che hanno popolato San Siro, Stefano Pioli aveva “convocato” pure il milanista oggi più famoso del pianeta (Jannik Sinner) nonché l’uomo che più di ogni altro incarna leadership e il rifiuto della parola sconfitta, ovvero Zlatan Ibrahimovic, ieri seduto in tribuna a pochi metri da Gerry Cardinale. Il mix, shakerato per bene,

avrebbe dovuto confezionare l’euro-impresa che un po’ tutti aspettavano a latitudini rossonere, invece la grande notte di San Siro si è trasformata in un Vietnam per l’allenatore, con la sconfitta arrivata con l’uscita dal campo di Malick Thiaw che ha alzato bandiera bianca dopo essersi stretto con la mano il flessore della coscia sinistra nel tentativo di contrastare sullo scatto l’imprendibile Bynoe-Gittens. Un infortunio, il ventiseiesimo da inizio stagione, che fotografa il perché oggi la fiducia nell’allenatore da parte della proprietà sia arrivata ai minimi termini. E l’incubo di passare dalla semifinale di una stagione fa a una clamorosa eliminazione agli ottavi non può che rendere incandescenti i prossimi giorni per Pioli. A mantenere aperta una porticina, il contemporaneo pareggio casalingo del Paris-Saint Germain. Ora, per qualificarsi, il Milan dovrà battere il Newcastle a St James’ Park (non esattamente una formalità...) e sperare che il Borussia - già qualificato agli ottavi - riesca a battere il Psg.

Il Giornale: adesso qualche ora di riflessione sul futuro della panchina rossonera.

I quotidiani sul KO del Milan col BVB QUI -) Edicola: crollo Milan: Ora serve miracolo.

Le pagelle dei quotidiani in edicola QUI -) Pagelle quotidiani Milan - BVB 1-3. 28 novembre 2023.

Calabria disastro. Theo in affanno QUI -) Calabria disastro. Theo in affanno. Senatori tradiscono.

Kjaer o Krunic col Frosinone QUI -) Milan: Kjaer o Krunic col Frosinone.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,745
Reaction score
25,605
Sportmediaset conferma le news precedenti e aggiunge: Pioli non rischia. Per il momento è confermato alla guida del Milan, salvo eventuali prossimi tracolli.


News precedenti

Mediaset conferma le news di Tuttosport e De Il Giornale (di seguito NDR) della mattinata ma aggiunge: l'avventura di Pioli sulla panchina del Milan è ormai al capolinea ma non per l'immediato. La qualificazione agli ottavi è appesa ad un filo così come il destino del tecnico che ha delle responsabilità in merito ai troppi infortuni. Pioli dovrà essere bravo ad evitare che nelle prossime settimane ci sia un tracollo psicologico per riuscire a qualificare la squadra alla prossima Champions League ma la sensazione sempre più forte è che a giugno il suo lavoro al Milan terminerà. Difficile però indicare adesso il nome del tecnico che potrebbe prendere il suo posto, molto dipenderà ancora una volta dalla Champions League.

News precedenti della notte e primissima mattinata

Come riportato da Tuttosport in edicola, il Milan crolla sotto i colpi del BVB e per la qualificazione agli ottavi ora serve un miracolo. Il destino di Pioli ora è appeso ad un filo. Il tecnico rischia l'esonero.

Tuttosport in edicola: per battere il Borussia Dortmund, oltre ai 75mila tifosi che hanno popolato San Siro, Stefano Pioli aveva “convocato” pure il milanista oggi più famoso del pianeta (Jannik Sinner) nonché l’uomo che più di ogni altro incarna leadership e il rifiuto della parola sconfitta, ovvero Zlatan Ibrahimovic, ieri seduto in tribuna a pochi metri da Gerry Cardinale. Il mix, shakerato per bene,

avrebbe dovuto confezionare l’euro-impresa che un po’ tutti aspettavano a latitudini rossonere, invece la grande notte di San Siro si è trasformata in un Vietnam per l’allenatore, con la sconfitta arrivata con l’uscita dal campo di Malick Thiaw che ha alzato bandiera bianca dopo essersi stretto con la mano il flessore della coscia sinistra nel tentativo di contrastare sullo scatto l’imprendibile Bynoe-Gittens. Un infortunio, il ventiseiesimo da inizio stagione, che fotografa il perché oggi la fiducia nell’allenatore da parte della proprietà sia arrivata ai minimi termini. E l’incubo di passare dalla semifinale di una stagione fa a una clamorosa eliminazione agli ottavi non può che rendere incandescenti i prossimi giorni per Pioli. A mantenere aperta una porticina, il contemporaneo pareggio casalingo del Paris-Saint Germain. Ora, per qualificarsi, il Milan dovrà battere il Newcastle a St James’ Park (non esattamente una formalità...) e sperare che il Borussia - già qualificato agli ottavi - riesca a battere il Psg.

Il Giornale: adesso qualche ora di riflessione sul futuro della panchina rossonera.

I quotidiani sul KO del Milan col BVB QUI -) Edicola: crollo Milan: Ora serve miracolo.

Le pagelle dei quotidiani in edicola QUI -) Pagelle quotidiani Milan - BVB 1-3. 28 novembre 2023.

Calabria disastro. Theo in affanno QUI -) Calabria disastro. Theo in affanno. Senatori tradiscono.

Kjaer o Krunic col Frosinone QUI -) Milan: Kjaer o Krunic col Frosinone.
.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
12,664
Reaction score
3,459
Sportmediaset conferma le news precedenti e aggiunge: Pioli non rischia. Per il momento è confermato alla guida del Milan, salvo eventuali prossimi tracolli.


News precedenti

Mediaset conferma le news di Tuttosport e De Il Giornale (di seguito NDR) della mattinata ma aggiunge: l'avventura di Pioli sulla panchina del Milan è ormai al capolinea ma non per l'immediato. La qualificazione agli ottavi è appesa ad un filo così come il destino del tecnico che ha delle responsabilità in merito ai troppi infortuni. Pioli dovrà essere bravo ad evitare che nelle prossime settimane ci sia un tracollo psicologico per riuscire a qualificare la squadra alla prossima Champions League ma la sensazione sempre più forte è che a giugno il suo lavoro al Milan terminerà. Difficile però indicare adesso il nome del tecnico che potrebbe prendere il suo posto, molto dipenderà ancora una volta dalla Champions League.

News precedenti della notte e primissima mattinata

Come riportato da Tuttosport in edicola, il Milan crolla sotto i colpi del BVB e per la qualificazione agli ottavi ora serve un miracolo. Il destino di Pioli ora è appeso ad un filo. Il tecnico rischia l'esonero.

Tuttosport in edicola: per battere il Borussia Dortmund, oltre ai 75mila tifosi che hanno popolato San Siro, Stefano Pioli aveva “convocato” pure il milanista oggi più famoso del pianeta (Jannik Sinner) nonché l’uomo che più di ogni altro incarna leadership e il rifiuto della parola sconfitta, ovvero Zlatan Ibrahimovic, ieri seduto in tribuna a pochi metri da Gerry Cardinale. Il mix, shakerato per bene,

avrebbe dovuto confezionare l’euro-impresa che un po’ tutti aspettavano a latitudini rossonere, invece la grande notte di San Siro si è trasformata in un Vietnam per l’allenatore, con la sconfitta arrivata con l’uscita dal campo di Malick Thiaw che ha alzato bandiera bianca dopo essersi stretto con la mano il flessore della coscia sinistra nel tentativo di contrastare sullo scatto l’imprendibile Bynoe-Gittens. Un infortunio, il ventiseiesimo da inizio stagione, che fotografa il perché oggi la fiducia nell’allenatore da parte della proprietà sia arrivata ai minimi termini. E l’incubo di passare dalla semifinale di una stagione fa a una clamorosa eliminazione agli ottavi non può che rendere incandescenti i prossimi giorni per Pioli. A mantenere aperta una porticina, il contemporaneo pareggio casalingo del Paris-Saint Germain. Ora, per qualificarsi, il Milan dovrà battere il Newcastle a St James’ Park (non esattamente una formalità...) e sperare che il Borussia - già qualificato agli ottavi - riesca a battere il Psg.

Il Giornale: adesso qualche ora di riflessione sul futuro della panchina rossonera.

I quotidiani sul KO del Milan col BVB QUI -) Edicola: crollo Milan: Ora serve miracolo.

Le pagelle dei quotidiani in edicola QUI -) Pagelle quotidiani Milan - BVB 1-3. 28 novembre 2023.

Calabria disastro. Theo in affanno QUI -) Calabria disastro. Theo in affanno. Senatori tradiscono.

Kjaer o Krunic col Frosinone QUI -) Milan: Kjaer o Krunic col Frosinone.

Se vogliono perdere tanti milioncini e gli va bene che molti giocatori perdano valore allora andare avanti con Pioli è proprio la scelta giusta.
 

kipstar

Senior Member
Registrato
14 Luglio 2016
Messaggi
14,812
Reaction score
1,118
come se non potesse ricapitare.....mah.
secondo me rischiamo anche con il Frosinone......
 
Registrato
28 Maggio 2017
Messaggi
3,656
Reaction score
1,508
Salvo tracolli? E' da gennaio scorso che assistiamo a tracolli e partite tristi a ripetizione. Maledetto sia il Napoli per essersi fatto fare 4 gol in campionato e per il quarto di champions.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
39,844
Reaction score
19,619
"Tracollo" sarebbe? Distrutti nel derby, a novembre fuori dalla champions e lontani in campionato, genocidio muscolare della rosa, faide interne. Senza contare l'anno scorso.

"Tracollo" per la società significa direttamente Pioli che fa un'irruzione a Milanello in stile Hamas?
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
26,777
Reaction score
10,619
"Tracollo" sarebbe? Distrutti nel derby, a novembre fuori dalla champions e lontani in campionato, genocidio muscolare della rosa, faide interne. Senza contare l'anno scorso.

"Tracollo" per la società significa direttamente Pioli che fa un'irruzione a Milanello in stile Hamas?
Mi chiedevo la stessa cosa. Essere eliminati dal girone di Champions evidentemente non è una cosa tanto grave.

Comunque, il problema è che l'esonero di Pioli smerderebbe l'intera dirigenza che ha puntato tutto sul Supercoach, per questo vanno avanti con lui.
 

Now i'm here

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
19,632
Reaction score
1,862
Sportmediaset conferma le news precedenti e aggiunge: Pioli non rischia. Per il momento è confermato alla guida del Milan, salvo eventuali prossimi tracolli.


News precedenti

Mediaset conferma le news di Tuttosport e De Il Giornale (di seguito NDR) della mattinata ma aggiunge: l'avventura di Pioli sulla panchina del Milan è ormai al capolinea ma non per l'immediato. La qualificazione agli ottavi è appesa ad un filo così come il destino del tecnico che ha delle responsabilità in merito ai troppi infortuni. Pioli dovrà essere bravo ad evitare che nelle prossime settimane ci sia un tracollo psicologico per riuscire a qualificare la squadra alla prossima Champions League ma la sensazione sempre più forte è che a giugno il suo lavoro al Milan terminerà. Difficile però indicare adesso il nome del tecnico che potrebbe prendere il suo posto, molto dipenderà ancora una volta dalla Champions League.

News precedenti della notte e primissima mattinata

Come riportato da Tuttosport in edicola, il Milan crolla sotto i colpi del BVB e per la qualificazione agli ottavi ora serve un miracolo. Il destino di Pioli ora è appeso ad un filo. Il tecnico rischia l'esonero.

Tuttosport in edicola: per battere il Borussia Dortmund, oltre ai 75mila tifosi che hanno popolato San Siro, Stefano Pioli aveva “convocato” pure il milanista oggi più famoso del pianeta (Jannik Sinner) nonché l’uomo che più di ogni altro incarna leadership e il rifiuto della parola sconfitta, ovvero Zlatan Ibrahimovic, ieri seduto in tribuna a pochi metri da Gerry Cardinale. Il mix, shakerato per bene,

avrebbe dovuto confezionare l’euro-impresa che un po’ tutti aspettavano a latitudini rossonere, invece la grande notte di San Siro si è trasformata in un Vietnam per l’allenatore, con la sconfitta arrivata con l’uscita dal campo di Malick Thiaw che ha alzato bandiera bianca dopo essersi stretto con la mano il flessore della coscia sinistra nel tentativo di contrastare sullo scatto l’imprendibile Bynoe-Gittens. Un infortunio, il ventiseiesimo da inizio stagione, che fotografa il perché oggi la fiducia nell’allenatore da parte della proprietà sia arrivata ai minimi termini. E l’incubo di passare dalla semifinale di una stagione fa a una clamorosa eliminazione agli ottavi non può che rendere incandescenti i prossimi giorni per Pioli. A mantenere aperta una porticina, il contemporaneo pareggio casalingo del Paris-Saint Germain. Ora, per qualificarsi, il Milan dovrà battere il Newcastle a St James’ Park (non esattamente una formalità...) e sperare che il Borussia - già qualificato agli ottavi - riesca a battere il Psg.

Il Giornale: adesso qualche ora di riflessione sul futuro della panchina rossonera.

I quotidiani sul KO del Milan col BVB QUI -) Edicola: crollo Milan: Ora serve miracolo.

Le pagelle dei quotidiani in edicola QUI -) Pagelle quotidiani Milan - BVB 1-3. 28 novembre 2023.

Calabria disastro. Theo in affanno QUI -) Calabria disastro. Theo in affanno. Senatori tradiscono.

Kjaer o Krunic col Frosinone QUI -) Milan: Kjaer o Krunic col Frosinone.
Ma si andiamo avanti con quella sciagura di pioli, tanto cosa gliene frega a loro ?

Gli unici che ci stiamo male siamo noi.
 

DavMilan

Well-known member
Registrato
5 Novembre 2021
Messaggi
1,622
Reaction score
1,492
Ma si andiamo avanti con quella sciagura di pioli, tanto cosa gliene frega a loro ?

Gli unici che ci stiamo male siamo noi.
più che altro qua si rischia la salute dei giocatori, non è normale avere tutti sti infortuni ripetuti. Thiaw è già il terzo che si spacca il tendine io non avevo mai sentito sto tipo di infortunio.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
23,021
Reaction score
13,879
Sportmediaset conferma le news precedenti e aggiunge: Pioli non rischia. Per il momento è confermato alla guida del Milan, salvo eventuali prossimi tracolli.


News precedenti

Mediaset conferma le news di Tuttosport e De Il Giornale (di seguito NDR) della mattinata ma aggiunge: l'avventura di Pioli sulla panchina del Milan è ormai al capolinea ma non per l'immediato. La qualificazione agli ottavi è appesa ad un filo così come il destino del tecnico che ha delle responsabilità in merito ai troppi infortuni. Pioli dovrà essere bravo ad evitare che nelle prossime settimane ci sia un tracollo psicologico per riuscire a qualificare la squadra alla prossima Champions League ma la sensazione sempre più forte è che a giugno il suo lavoro al Milan terminerà. Difficile però indicare adesso il nome del tecnico che potrebbe prendere il suo posto, molto dipenderà ancora una volta dalla Champions League.

News precedenti della notte e primissima mattinata

Come riportato da Tuttosport in edicola, il Milan crolla sotto i colpi del BVB e per la qualificazione agli ottavi ora serve un miracolo. Il destino di Pioli ora è appeso ad un filo. Il tecnico rischia l'esonero.

Tuttosport in edicola: per battere il Borussia Dortmund, oltre ai 75mila tifosi che hanno popolato San Siro, Stefano Pioli aveva “convocato” pure il milanista oggi più famoso del pianeta (Jannik Sinner) nonché l’uomo che più di ogni altro incarna leadership e il rifiuto della parola sconfitta, ovvero Zlatan Ibrahimovic, ieri seduto in tribuna a pochi metri da Gerry Cardinale. Il mix, shakerato per bene,

avrebbe dovuto confezionare l’euro-impresa che un po’ tutti aspettavano a latitudini rossonere, invece la grande notte di San Siro si è trasformata in un Vietnam per l’allenatore, con la sconfitta arrivata con l’uscita dal campo di Malick Thiaw che ha alzato bandiera bianca dopo essersi stretto con la mano il flessore della coscia sinistra nel tentativo di contrastare sullo scatto l’imprendibile Bynoe-Gittens. Un infortunio, il ventiseiesimo da inizio stagione, che fotografa il perché oggi la fiducia nell’allenatore da parte della proprietà sia arrivata ai minimi termini. E l’incubo di passare dalla semifinale di una stagione fa a una clamorosa eliminazione agli ottavi non può che rendere incandescenti i prossimi giorni per Pioli. A mantenere aperta una porticina, il contemporaneo pareggio casalingo del Paris-Saint Germain. Ora, per qualificarsi, il Milan dovrà battere il Newcastle a St James’ Park (non esattamente una formalità...) e sperare che il Borussia - già qualificato agli ottavi - riesca a battere il Psg.

Il Giornale: adesso qualche ora di riflessione sul futuro della panchina rossonera.

I quotidiani sul KO del Milan col BVB QUI -) Edicola: crollo Milan: Ora serve miracolo.

Le pagelle dei quotidiani in edicola QUI -) Pagelle quotidiani Milan - BVB 1-3. 28 novembre 2023.

Calabria disastro. Theo in affanno QUI -) Calabria disastro. Theo in affanno. Senatori tradiscono.

Kjaer o Krunic col Frosinone QUI -) Milan: Kjaer o Krunic col Frosinone.
ed io perchè dovrei continuare a seguire la squadra?
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Similar threads

Alto
head>