Pioli a rischio. Abate e summit Cardinale, Ibra, Furlani.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,904
Reaction score
5,784
Sky conferma tutte le news precedenti su Pioli in bilico e aggiunge. Natale in bilico per Stefano Pioli: la dirigenza riflette sulla posizione dell'allenatore e più in generale su tutto lo staff tecnico (dopo la prestazione di Salerno e l'ennesimo infortunio). Nelle prossime ore ci sarà un confronto tra Cardinale, Furlani e Ibrahimovic che ha seguito la squadra da vicino negli ultimi giorni Ore, giorni di riflessione. Su tutto, a partire dalla posizione di Stefano Pioli. Da Salerno sono arrivati segnali poco incoraggianti: dalla prestazione della squadra all'ennesimo infortunio (quello di Tomori è il 30esimo della stagione), fino alle dichiarazioni nel post partita dello stesso allenatore ("dobbiamo ritrovare la magia e l'entusiasmo che abbiamo avuto nel mio Milan").

Tutti elementi che impongono riflessione e interventi immediati. La squadra è rientrata nella notte a Milano, ha dormito a Milanello e stamattina ha svolto l'ultimo allenamento prima di 72 ore di riposo (tornerà in campo il 26 dicembre). In questo arco di tempo la dirigenza deciderà cosa fare e un ruolo cruciale lo avrà da subito Zlatan Ibrahimovic. In questi primi giorni da dirigente a Milanello si è fatto un'idea e la esporrà al proprietario del club e all'amministratore delegato Giorgio Furlani. L'idea è sempre stata quella di andare avanti fino a fine anno con Pioli, ma i segnali arrivati da Salerno sono preoccupanti. Nulla è deciso, bisognerà capire le volontà.

Si riflette su tutto, non solo sulla posizione di Pioli ma in generale su tutto lo staff. Al vaglio anche i preparatori atletici: i 20 infortuni muscolari, infatti, sono un caso unico che va approfondito. In caso di esonero di Pioli, l'eventuale soluzione interna porterebbe a Ignazio Abate, attuale allenatore della Primavera. Ma dare per 6 mesi la panchina del Milan ancora in corsa ancora su tre competizioni a lui è la soluzione migliore? Anche su questo rifletteranno Cardinale e Furlani, aiutati dal determinante parere di Ibra.

News precedenti

Come riporta Calciomercato.com, sono ore di riflessioni a Casa Milan la proprietà è irritata con l'allenatore per i risultati e per i troppi infortuni muscolari.

Anche la Gazzetta Dello Sport conferma. Pioli ora è in bilico.

Sempre calciomercato: la proprietà non ha gradito nemmeno le dichiarazioni di Pioli nel post partita. Il tecnico è sempre più in bilico.

Schira: al di là delle smentite di facciata (da copione in questi casi) a Stefano Pioli viene imputata la perdita di controllo dello spogliatoio del Milan e gli scivoloni comunicativi nelle varie interviste/conferenze (mai un’assunzione di colpa e tante giustificazioni dopo sconfitte)
Oh 80% dei tifosi in estate, si in estate quando facemmo un mercato importante, aveva previsto che sarebbe finita male per Pioli e che non sarebbe arrivato a novembre.. Dopo l'andazzo dello scorso anno solo un idiota/i come la parte sportiva che abbiamo non poteva capirlo. Parliamo di gente pagata mln di euro eh.

A voler tenere Pioli erano solo appunto la nostra fantastica dirigenza sportiva, i finiti milanisti e ovviamente gli zommati.. tutti con i propri interessi. I primi per usarlo come capro espiatorio in caso di stagione fallimentare, i secondi sono intersiti e juventini travestiti da Milanisti ed i terzi beh sappiamo non c'è da aggiungere altro.

A rimetterci sono i club e tifosi ovviamente.

Adesso siamo in quella situazione maledetta che proprio non dovevamo starci.
 

Antokkmilan

Well-known member
Registrato
4 Dicembre 2021
Messaggi
5,479
Reaction score
2,564
La cosa giusta e provare con Pioli fino al termine della stagione, anche perché se dovesse arrivare Abate al 99’9 percento rimane anche l’anno prossimo. Bisogna tirare avanti, cercare di arrivare quarti e tanti saluti, ma se così non fosse prenderei un allenatore pane e salame, tipo Ranieri.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,840
Reaction score
29,826
Sky conferma tutte le news precedenti su Pioli in bilico e aggiunge. Natale in bilico per Stefano Pioli: la dirigenza riflette sulla posizione dell'allenatore e più in generale su tutto lo staff tecnico (dopo la prestazione di Salerno e l'ennesimo infortunio). Nelle prossime ore ci sarà un confronto tra Cardinale, Furlani e Ibrahimovic che ha seguito la squadra da vicino negli ultimi giorni Ore, giorni di riflessione. Su tutto, a partire dalla posizione di Stefano Pioli. Da Salerno sono arrivati segnali poco incoraggianti: dalla prestazione della squadra all'ennesimo infortunio (quello di Tomori è il 30esimo della stagione), fino alle dichiarazioni nel post partita dello stesso allenatore ("dobbiamo ritrovare la magia e l'entusiasmo che abbiamo avuto nel mio Milan").

Tutti elementi che impongono riflessione e interventi immediati. La squadra è rientrata nella notte a Milano, ha dormito a Milanello e stamattina ha svolto l'ultimo allenamento prima di 72 ore di riposo (tornerà in campo il 26 dicembre). In questo arco di tempo la dirigenza deciderà cosa fare e un ruolo cruciale lo avrà da subito Zlatan Ibrahimovic. In questi primi giorni da dirigente a Milanello si è fatto un'idea e la esporrà al proprietario del club e all'amministratore delegato Giorgio Furlani. L'idea è sempre stata quella di andare avanti fino a fine anno con Pioli, ma i segnali arrivati da Salerno sono preoccupanti. Nulla è deciso, bisognerà capire le volontà.

Si riflette su tutto, non solo sulla posizione di Pioli ma in generale su tutto lo staff. Al vaglio anche i preparatori atletici: i 20 infortuni muscolari, infatti, sono un caso unico che va approfondito. In caso di esonero di Pioli, l'eventuale soluzione interna porterebbe a Ignazio Abate, attuale allenatore della Primavera. Ma dare per 6 mesi la panchina del Milan ancora in corsa ancora su tre competizioni a lui è la soluzione migliore? Anche su questo rifletteranno Cardinale e Furlani, aiutati dal determinante parere di Ibra.

News precedenti

Come riporta Calciomercato.com, sono ore di riflessioni a Casa Milan la proprietà è irritata con l'allenatore per i risultati e per i troppi infortuni muscolari.

Anche la Gazzetta Dello Sport conferma. Pioli ora è in bilico.

Sempre calciomercato: la proprietà non ha gradito nemmeno le dichiarazioni di Pioli nel post partita. Il tecnico è sempre più in bilico.

Schira: al di là delle smentite di facciata (da copione in questi casi) a Stefano Pioli viene imputata la perdita di controllo dello spogliatoio del Milan e gli scivoloni comunicativi nelle varie interviste/conferenze (mai un’assunzione di colpa e tante giustificazioni dopo sconfitte)
.
 

R41D3N

Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
2,847
Reaction score
959
Basta, licenziare subito lui e tutto il suo staff, non se ne può più. Non credo si possa fare peggio di così.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,840
Reaction score
29,826
Calciomercato.com: Pioli oggi ha diretto l'allenamento da solo. Senza alcun dirigente. Non c'è fiducia.

Leggere e quotare dalla prima news
 

Ramza Beoulve

Well-known member
Registrato
7 Febbraio 2016
Messaggi
4,277
Reaction score
2,573
Fino a giugno va bene Abate, una sedia od anche uno preso a caso dal forum... Difficilmente farebbe peggio dell'ebete pelato...

Ah, e poi cacciare subito a pedate il vero artefice di questo disastro, ovvero quello con la faccia da fesso...
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Similar threads

Alto
head>