Pechino, testato covid 100% letale

Registrato
2 Maggio 2015
Messaggi
6,746
Reaction score
1,699
A Pechino degli scienziati dell'università di chimica, legati all'ambito militare, hanno testato sui topi un ceppo di coronavirus che è risultato 100% letale.

Entro otto giorni sono tutti morti con grande diffusione di virus nel cervello
I topi erano modificati geneticamente per assomigliare alla reazione degli esseri umani


Il virus, conservato in laboratorio dopo essere stato trovato in Malesia nel 2017, avrebbe visto molto accresciuto il suo livello infettivo


Le conclusioni:

"Una grave infezione cerebrale durante le fasi successive dell'infezione può essere la principale causa di morte in questi topi

Questo è il primo rapporto che mostra che un coronavirus pangolino correlato alla SARS-CoV-2 può causare una mortalità del 100% nei topi hACE2, suggerendo un rischio che GX_P2V si diffonda negli esseri umani”


Professore Balloux dell'università di Londra:

"Non vedo alcun interesse scientifico nell'infettare topi umanizzati con un virus casuale, al contrario vedo come queste cose potrebbero andare male..."


Professore Ebright dell'università del New Jersey:

"La prestampa non specifica il livello di biosicurezza e le precauzioni di biosicurezza utilizzate per la ricerca.
L'assenza di queste informazioni solleva la preoccupante possibilità che parte o tutta questa ricerca, come la ricerca a Wuhan nel 2016-2019 che probabilmente causò la pandemia di Covid-19, sia stata condotta in modo sconsiderato senza il contenimento minimo di biosicurezza e le pratiche essenziali per la ricerca con un potenziale agente patogeno pandemico"


Professore Glinsky dell'università di Stanford:

"E' ora di finirla con queste follie prima che sia troppo tardi"



Daily Mail
Fatelo uscire anche stavolta mi raccomando
 
Registrato
2 Maggio 2015
Messaggi
6,746
Reaction score
1,699
oggi notizie interessanti dalla Cina...anche che per la prima volta una scimmia clonata sia durata oltre due anni
nuovi passi per la clonazione umana

pensare che ieri Xi Jinping ha parlato di dover diventare la prima superpotenza finanziaria con metodi non occidentali
forse si punta ad altro tipo di dominio...anche se sono sicuro succedano pure altrove queste robe, magari nel silenzio
Mi sono documentato un pò, questa è una grandissima notizia e un grande passo in avanti.
Mi sono sempre chiesto infatti come mai dalla pecora Dolly come mai non ha più parlato nessuno di clonazione
 

Commodore06

Well-known member
Registrato
1 Ottobre 2023
Messaggi
1,668
Reaction score
1,574
Se le vedi fare dai cinesi significa che gli USA le facevano già 10 anni fa.
Assolutamente d'accordo.
Soltanto che gli americani hanno laboratori dove difficilmente esce fuori quel tipo di roba.

I cinesi invece sperimentano in laboratori con lo stesso isolamento, filtraggio e sicurezza di una vecchia cabina telefonica che trovavi per strada :asd:
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
32,364
Reaction score
10,282
A Pechino degli scienziati dell'università di chimica, legati all'ambito militare, hanno testato sui topi un ceppo di coronavirus che è risultato 100% letale.

Entro otto giorni sono tutti morti con grande diffusione di virus nel cervello
I topi erano modificati geneticamente per assomigliare alla reazione degli esseri umani


Il virus, conservato in laboratorio dopo essere stato trovato in Malesia nel 2017, avrebbe visto molto accresciuto il suo livello infettivo


Le conclusioni:

"Una grave infezione cerebrale durante le fasi successive dell'infezione può essere la principale causa di morte in questi topi

Questo è il primo rapporto che mostra che un coronavirus pangolino correlato alla SARS-CoV-2 può causare una mortalità del 100% nei topi hACE2, suggerendo un rischio che GX_P2V si diffonda negli esseri umani”


Professore Balloux dell'università di Londra:

"Non vedo alcun interesse scientifico nell'infettare topi umanizzati con un virus casuale, al contrario vedo come queste cose potrebbero andare male..."


Professore Ebright dell'università del New Jersey:

"La prestampa non specifica il livello di biosicurezza e le precauzioni di biosicurezza utilizzate per la ricerca.
L'assenza di queste informazioni solleva la preoccupante possibilità che parte o tutta questa ricerca, come la ricerca a Wuhan nel 2016-2019 che probabilmente causò la pandemia di Covid-19, sia stata condotta in modo sconsiderato senza il contenimento minimo di biosicurezza e le pratiche essenziali per la ricerca con un potenziale agente patogeno pandemico"


Professore Glinsky dell'università di Stanford:

"E' ora di finirla con queste follie prima che sia troppo tardi"



Daily Mail
Sempre i mangiaratti! Tanto per cambiare...

Anche se onestamente, non mi stupirei se sti "esperimenti letali", li facciano pure in Italia e ovunque...
 
Alto
head>