Oaktree day: tutto sul fondo. Eredita debiti Moratti-Thohir

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
35,905
Reaction score
11,322
Le ore 17.00 di ieri sono passate e non è arrivato il bonifico della famiglia Zhang a coprire il prestito del 2021.

La dirigenza è rimasta in sede fino alle 20, ma dal quartier generale di Suning a Nanchino nessuna notizia.

La disperata alternativa era un prestito dal governo cinese, ma non è arrivato perchè Suning è già indebitato con la China Construction Bank

In realtà avrebbe dovuto farlo entro lunedì, tuttavia la festività nazionale in Lussemburgo ha permesso il rinvio a ieri alle ore 17.00 quando termina l'attività bancaria.

Si sta decidendo solo la migliore modalità per comunicarlo da ambo le parti, probabile arrivi oggi dopo la chiusura della Borsa.
Comunque i tifosi nerazzurri sono spaesati da questa mancanza di comunicazione ufficiale con le uniche parole dette da Marotta che ormai negli ultimi mesi, complice l'assenza di Zhang junior, sembra il vero factotum e presidente.
Ieri addirittura i canali social nerazzurri rilanciavano per tutto il pomeriggio fino a sera momenti della festa milanese, come se niente fosse, sembrava l'orchestra che suonava durante il naufragio del Titanic.

Oaktree è il nuovo proprietario dunque: fondo USA nato nel 1995 con 10 milioni di capitale e oggi gestisce 195 miliardi di dollari

Attenzione che anche questo fondo ha legami con il calcio francese, infatti detiene dal 2020 l'80% del Caen che è in Ligue 2.
Per un punto ha fallito l'accesso ai playoff per la massima serie, anche questa analogia rossonera rispetto al Lille.
Si vocifera comunque che verrà venduto in estate, per cui non dovrebbe esserci la multiproprietà


Calcio Finanza chiarisce che all'interno di Oaktree ben 72% è detenuto da Brookfield, fondo canadese che investe dal 2019 nel fondo californiano.
Nel 2029 potrebbe avere il 100% delle quote.

Per il calciomercato non ci saranno soldi freschi, sarà sempre autogestione economica con acquisti subordinati a cessioni.


Zhang ha speso circa 800 milioni come Suning, fino allo stop deciso dal partito comunista cinese per investire all'estero e nel calcio in particolare visto il flop del piano di Xi Jinping di avere i mondiali in patria, e una parte gli verrà rimborsata come liquidazione da Oaktree (sarà la differenza tra i 380 milioni del prestito con la valutazione di un perito di parte salvo i debiti)

Repubblica ricorda, anche se curiosamente lo fa solo ora che sia venuto meno il proprietario, che Zhang lascia in eredità un debito da 417 milioni sottoscritto nel febbraio 2022 e da saldare entro il 2027
Questo servì a rifinanziare un debito del 2017 per 317 milioni
A sua volta questo rifinanziava i buchi di bilancio della gestione Thohir e di quella Moratti.
Insomma l'Inter non paga i suoi debiti da almeno una dozzina d'anni


Dal punto di vista sportivo, il fondo riceve il fardello dei rinnovi importanti: Inzaghi, Bastoni, Barella, Lautaro.
Zhang però è riuscito a rinnovare la dirigenza sportiva, i tifosi sperano di non veder toccata la triade: Marotta, Ausilio, Antonello.


Entro 20 giorni sarà nominato il nuovo CDA e Oaktree piazzerà sicuramente almeno due suoi referenti: Marchetti e Carassai i favoriti

edit:

Comunicato ufficiale Oaktree:

"Dal 22 maggio 2024, fondi gestiti da Oaktree Capital Management, LP ("Oaktree") sono proprietari di FC Internazionale Milano.
Ciò fa seguito al mancato rimborso del prestito triennale concesso da Oaktree alle holding dell'Inter, scaduto il 21 maggio 2024 con un saldo complessivo di circa 395 milioni di euro.
Nel maggio 2021, con l'Inter che si avviava a registrare perdite finanziarie record per l'esercizio finanziario 2020/2021, Oaktree ha fornito alle holding dell'Inter le risorse necessarie per stabilizzare la situazione finanziaria del Club e continuare così ad operare, garantendo anche il pagamento di giocatori e dipendenti.


Nei tre anni trascorsi dall’intervento di emergenza di Oaktree, l'Inter ha vinto la sua ottava e nona Coppa Italia, si è assicurata la sesta, settima e ottava Supercoppa, e ha guadagnato il 20° scudetto e la storica seconda stella, oltre ad aver raggiunto la finale di Uefa Champions League per la prima volta dal 2010.
Oaktree è dedicato a conseguire il miglior risultato per la prosperità a lungo termine dell'Inter, con un focus iniziale sulla stabilità operativa e finanziaria del club e i suoi stakeholder.
Oaktree ha un grandissimo rispetto per la storia dell'Inter, la passione dei giocatori, la lealtà degli interisti; ha inoltre grande considerazione per il significativo ruolo del Cclub nei confronti della città di Milano, dell'Italia e della comunità sportiva globale.
Oaktree intende lavorare a stretto contatto con l'attuale team di gestione dell'Inter, con i partner, con la lega e con gli organi di governo dello sport per garantire che il club sia posizionato per il successo dentro e fuori dal campo, concentrandosi su una gestione e una governance solide con una visione di crescita sostenibile e di successo".
 
Ultima modifica:

alexpozzi90

Well-known member
Registrato
22 Marzo 2022
Messaggi
4,720
Reaction score
2,552
Le ore 17.00 di ieri sono passate e non è arrivato il bonifico della famiglia Zhang a coprire il prestito del 2021.

La dirigenza è rimasta in sede fino alle 20, ma dal quartier generale di Suning a Nanchino nessuna notizia.

La disperata alternativa era un prestito dal governo cinese, ma non è arrivato perchè Suning è già indebitato con la China Construction Bank

In realtà avrebbe dovuto farlo entro lunedì, tuttavia la festività nazionale in Lussemburgo ha permesso il rinvio ad oggi alle ore 17.00 quando termina l'attività bancaria.

Si sta decidendo solo la migliore modalità per comunicarlo da ambo le parti, probabile arrivi oggi dopo la chiusura della Borsa.
Comunque i tifosi nerazzurri sono spaesati da questa mancanza di comunicazione ufficiale con le uniche parole dette da Marotta che ormai negli ultimi mesi, complice l'assenza di Zhang junior, sembra il vero factotum e presidente.
Ieri addirittura i canali social nerazzurri rilanciavano per tutto il pomeriggio fino a sera momenti della festa milanese, come se niente fosse, sembrava l'orchestra che suonava durante il naufragio del Titanic.

Oaktree è il nuovo proprietario dunque: fondo USA nato nel 1995 con 10 milioni di capitale e oggi gestisce 195 miliardi di dollari

Attenzione che anche questo fondo ha legami con il calcio francese, infatti detiene dal 2020 l'80% del Caen che è in Ligue 2.
Per un punto ha fallito l'accesso ai playoff per la massima serie, anche questa analogia rossonera rispetto al Lille.


Calcio Finanza chiarisce che all'interno di Oaktree ben 72% è detenuto da Brookfield, fondo canadese che investe dal 2019 nel fondo californiano.
Nel 2029 potrebbe avere il 100% delle quote.

Per il calciomercato non ci saranno soldi freschi, sarà sempre autogestione economica con acquisti subordinati a cessioni.


Zhang ha speso circa 800 milioni come Suning, fino allo stop deciso dal partito comunista cinese per investire all'estero e nel calcio in particolare visto il naufragio del piano di Xi Jinping di avere i mondiali in patria, e una parte gli verrà rimborsata come liquidazione da Oaktree (sarà la differenza tra i 380 milioni del prestito con la valutazione di un perito di parte salvo i debiti)

Repubblica ricorda, anche se curiosamente lo fa solo ora che sia venuto meno il proprietario, che Zhang lascia in eredità un debito da 417 milioni sottoscritto nel febbraio 2022 e da saldare entro il 2027
Questo servì a rifinanziare un debito del 2017 per 317 milioni
A sua volta questo rifinanziava i buchi di bilancio della gestione Thohir e di quella Moratti.
Insomma l'Inter non paga i suoi debiti da almeno una dozzina d'anni


Dal punto di vista sportivo, il fondo riceve il fardello dei rinnovi importanti: Inzaghi, Bastoni, Barella, Lautaro.
Zhang però è riuscito a rinnovare la dirigenza sportiva, i tifosi sperano di non veder toccata la triade: Marotta, Ausilio, Antonello.


Entro 20 giorni sarà nominato il nuovo CDA e Oaktree piazzerà sicuramente almeno due suoi referenti: Marchetti e Carassai i favoriti
L'Inter tra bond da 400M e altri debiti, ha 800M di buffi (oltre ai 400 di Zhang per cui ha perso il club), in più patrimonio netto negativo e bilancio in rosso di oltre 100M senza plusvalenze.

Numeri inaccettabili per qualsiasi fondo, sono proprio curioso: non penso che smantelleranno, non avrebbe senso, ma un robusto riassetto ci sarà, l'Inter è il prototipo di società che non sta in piedi e che spende più di quanto potrebbe.
 

iceman.

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
21,192
Reaction score
3,575
Le ore 17.00 di ieri sono passate e non è arrivato il bonifico della famiglia Zhang a coprire il prestito del 2021.

La dirigenza è rimasta in sede fino alle 20, ma dal quartier generale di Suning a Nanchino nessuna notizia.

La disperata alternativa era un prestito dal governo cinese, ma non è arrivato perchè Suning è già indebitato con la China Construction Bank

In realtà avrebbe dovuto farlo entro lunedì, tuttavia la festività nazionale in Lussemburgo ha permesso il rinvio a ieri alle ore 17.00 quando termina l'attività bancaria.

Si sta decidendo solo la migliore modalità per comunicarlo da ambo le parti, probabile arrivi oggi dopo la chiusura della Borsa.
Comunque i tifosi nerazzurri sono spaesati da questa mancanza di comunicazione ufficiale con le uniche parole dette da Marotta che ormai negli ultimi mesi, complice l'assenza di Zhang junior, sembra il vero factotum e presidente.
Ieri addirittura i canali social nerazzurri rilanciavano per tutto il pomeriggio fino a sera momenti della festa milanese, come se niente fosse, sembrava l'orchestra che suonava durante il naufragio del Titanic.

Oaktree è il nuovo proprietario dunque: fondo USA nato nel 1995 con 10 milioni di capitale e oggi gestisce 195 miliardi di dollari

Attenzione che anche questo fondo ha legami con il calcio francese, infatti detiene dal 2020 l'80% del Caen che è in Ligue 2.
Per un punto ha fallito l'accesso ai playoff per la massima serie, anche questa analogia rossonera rispetto al Lille.
Si vocifera comunque che verrà venduto in estate, per cui non dovrebbe esserci la multiproprietà


Calcio Finanza chiarisce che all'interno di Oaktree ben 72% è detenuto da Brookfield, fondo canadese che investe dal 2019 nel fondo californiano.
Nel 2029 potrebbe avere il 100% delle quote.

Per il calciomercato non ci saranno soldi freschi, sarà sempre autogestione economica con acquisti subordinati a cessioni.


Zhang ha speso circa 800 milioni come Suning, fino allo stop deciso dal partito comunista cinese per investire all'estero e nel calcio in particolare visto il naufragio del piano di Xi Jinping di avere i mondiali in patria, e una parte gli verrà rimborsata come liquidazione da Oaktree (sarà la differenza tra i 380 milioni del prestito con la valutazione di un perito di parte salvo i debiti)

Repubblica ricorda, anche se curiosamente lo fa solo ora che sia venuto meno il proprietario, che Zhang lascia in eredità un debito da 417 milioni sottoscritto nel febbraio 2022 e da saldare entro il 2027
Questo servì a rifinanziare un debito del 2017 per 317 milioni
A sua volta questo rifinanziava i buchi di bilancio della gestione Thohir e di quella Moratti.
Insomma l'Inter non paga i suoi debiti da almeno una dozzina d'anni


Dal punto di vista sportivo, il fondo riceve il fardello dei rinnovi importanti: Inzaghi, Bastoni, Barella, Lautaro.
Zhang però è riuscito a rinnovare la dirigenza sportiva, i tifosi sperano di non veder toccata la triade: Marotta, Ausilio, Antonello.


Entro 20 giorni sarà nominato il nuovo CDA e Oaktree piazzerà sicuramente almeno due suoi referenti: Marchetti e Carassai i favoriti
L'unica gioia dell'anno prossimo, si spera, sarà vedere questi vermi sparire dalle prime posizioni.
Voglio vederli con Belfodil e Kuzmanovic.
 
Registrato
31 Agosto 2012
Messaggi
5,916
Reaction score
1,187
L'Inter tra bond da 400M e altri debiti, ha 800M di buffi (oltre ai 400 di Zhang per cui ha perso il club), in più patrimonio netto negativo e bilancio in rosso di oltre 100M senza plusvalenze.

Numeri inaccettabili per qualsiasi fondo, sono proprio curioso: non penso che smantelleranno, non avrebbe senso, ma un robusto riassetto ci sarà, l'Inter è il prototipo di società che non sta in piedi e che spende più di quanto potrebbe.

ricordo solo il parma della parmalat fallita. la lazio con cragnotti alla fine è rimasta in A... ovviamente non vincendo mai piu niente...

mi va bene la seconda ipotesi. mediocri come sempre.
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
15,371
Reaction score
15,911
L'unica gioia dell'anno prossimo, si spera, sarà vedere questi vermi sparire dalle prime posizioni.
Voglio vederli con Belfodil e Kuzmanovic.

Iceman, allora è meglio che continui a sognare
Magari perderanno qualcosa nel breve periodo, ma sicuramente (e sfortunatamente per noi) come fondo saranno ben diversi dai nostri speculatori avvoltoi rabbini che ci tengono stretti per le palle :mad:
Credo che o venderanno subito oppure se la situazione con la UEFA lo permette, continueranno ad abbassare i costi e a vincere trofei.
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
35,905
Reaction score
11,322
L'Inter tra bond da 400M e altri debiti, ha 800M di buffi (oltre ai 400 di Zhang per cui ha perso il club), in più patrimonio netto negativo e bilancio in rosso di oltre 100M senza plusvalenze.

Numeri inaccettabili per qualsiasi fondo, sono proprio curioso: non penso che smantelleranno, non avrebbe senso, ma un robusto riassetto ci sarà, l'Inter è il prototipo di società che non sta in piedi e che spende più di quanto potrebbe.
no problem, c'è l'uomo giusto di mestiere e grande tifoso per le sforbiciate necessarie: Carlo Cottarelli

dalla raccolta fondi tifosi ad essere curatore fallimentare il passo è breve
 

alexpozzi90

Well-known member
Registrato
22 Marzo 2022
Messaggi
4,720
Reaction score
2,552
Iceman, allora è meglio che continui a sognare
Magari perderanno qualcosa nel breve periodo, ma sicuramente (e sfortunatamente per noi) come fondo saranno ben diversi dai nostri speculatori avvoltoi rabbini che ci tengono stretti per le palle :mad:
Credo che o venderanno subito oppure se la situazione con la UEFA lo permette, continueranno ad abbassare i costi e a vincere trofei.
Mai visto un fondo che accetta passivi e debiti con una gestione così scriteriata, non so te. Anche la leggenda che Oaktree prende l'Inter per rivenderla subito è stata smentita da qualsiasi esperto (reale) di finanza: prima di essere appetibile ha bisogno di una forte cura dimagrante, sarebbe come vendere un barile coi buchi. :asd:

Comunque lo vedremo subito con i rinnovi e i P0: magari questi ultimi sono già firmati e non si possono stoppare, ma i rinnovi monstre di sicuro no.

Gli è stato permesso di fare la qualunque post COVID perché c'era il guercio e Gravina non vuole cambiamenti di status quo, tutto qua.
 
Registrato
9 Maggio 2017
Messaggi
13,514
Reaction score
1,673
Lo diciamo da anni ma sono sempre li... e dubito che l'antifona sia cambiata.
Mi auguro con tutto il cuore tu abbia ragione, fratello rossonero.
A me è bastato il tono di don Beppe con le supercazzole accompagnate al seguito per avere la conferma che la pacchia è finita!
con i cambi proprietà si ricontrolla tutto..
l'avete ben visto in più occasioni 😂 ahimè

Poi se citi i calciatori..
Soprattutto di questa epoca!
Vuol dire essere alla canna del gas !
pure qui possiamo confermare che la parola data da loro non vale veramente nulla 💞

vero presidente?
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>