NYT contro Biden: "L'Ucraina non vincerà. USA mettono a rischio sicurezza europea"

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
29,132
Reaction score
5,331
Inaspettato articolo del New York Times contro la presidenza Biden, per la prima volta accusata in patria di stare seguendo una strategia pericolosa ed inefficace nella guerra in Ucraina.
L'articolo è firmato da tutti gli editorialisti del più importante quotidiano USA.

"La guerra è cambiata e quale sia la strategia degli Stati Uniti non è più chiaro. Gli Stati Uniti stanno cercando di aiutare a porre fine a questo conflitto? O vogliono solo indebolire la Russia in modo permanente? Come può l'affondamento di una nave impedire un'estensione di un conflitto?
Gli USA mettono a rischio la pace e la sicurezza a lungo termine nel continente europeo. Anche il sostegno degli americani a Biden potrebbe scemare, perché “l’inflazione è un problema molto più grande per gli elettori americani.
Gli USA non dovrebbero galvanizzare l’opinione pubblica con “gli straordinari successi" dell’Ucraina contro l’aggressione russa. Pensare che Kiev sia vicina a vincere la guerra è un presupposto pericoloso, ambizione irrealistica. Putin non tornerà indietro.
La Russia, per quanto maltrattata e inetta, è ancora in grado di infliggere distruzioni indicibili all’Ucraina ed è ancora una superpotenza nucleare con un despota ferito e instabile che ha mostrato poca inclinazione verso una soluzione negoziata.
Gli attacchi bellicosi di Biden e Pelosi a Putin non portano a risultati positivi.
Usa e Nato dovrebbero porre un limite al sostegno, militare e non, che garantiranno all’Ucraina. Altrimenti il presidente Zelensky avrà l’illusione di poter vincere la guerra. Spetta all'ucraina, non agli USA, decidere il compromesso inevitabile in cui rinunceranno ad alcuni territori per porre fine alla guerra.
Gli USA aiutino piuttosto l'ucraina a ricostruire il paese."
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
6,233
Reaction score
4,779
La Russia distrugge e gli USA devono ricostruire?

Perchè,chi altro dovrebbe ricostruire ?
Vogliamo andare noi in prima persona o finanziare la ricostruzione di una nazione inutile che ha preferito morte e distruzione totale delle proprie città alla neutralità ?
Una nazione che continua ad insistere sulla riconquista di territori ormai persi da anni ?
Una nazione aggredita che,grazie agli scemi occidentali (noi),è convinta di poter vincere una guerra che mai potrà vincere ?

Fortuna che anche il nyt si sta accorgendo (con immenso ritardo) del disastro causato da biden.
Meglio tardi che mai.

P.S Sarebbe comico se andassimo noi ad aiutarli a ricostruire.
Noi che dopo oltre 10 anni ancora non siamo stati in grado di ricostruire città,paesi e paesini colpiti dal terremoto del 2009.
Per non parlare di irpinia,dove dopo 40 anni la ricostruzione ancora non è terminata e le persone vivono ancora nei container :facepalm:
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
6,144
Reaction score
1,167
Perchè,chi altro dovrebbe ricostruire ?
Vogliamo andare noi in prima persona o finanziare la ricostruzione di una nazione inutile che ha preferito morte e distruzione totale delle proprie città alla neutralità ?
Una nazione che continua ad insistere sulla riconquista di territori ormai persi da anni ?
Una nazione aggredita che,grazie agli scemi occidentali (noi),è convinta di poter vincere una guerra che mai potrà vincere ?

Fortuna che anche il nyt si sta accorgendo (con immenso ritardo) del disastro causato da biden.
Meglio tardi che mai.

P.S Sarebbe comico se andassimo noi ad aiutarli a ricostruire.
Noi che dopo oltre 10 anni ancora non siamo stati in grado di ricostruire città,paesi e paesini colpiti dal terremoto del 2009.
Per non parlare di irpinia,dove dopo 40 anni la ricostruzione ancora non è terminata e le persone vivono ancora nei container :facepalm:
Chi rompe paga, non che alla fine i Russi fanno i comodi loro e noi dobbiamo ricostruire.
Perdonami ma non ho voglia di tornare sul discorso della neutralità ecc. anche perchè è evidente che il problema non era quello.
 

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,055
Reaction score
5,649
Inaspettato articolo del New York Times contro la presidenza Biden, per la prima volta accusata in patria di stare seguendo una strategia pericolosa ed inefficace nella guerra in Ucraina.
L'articolo è firmato da tutti gli editorialisti del più importante quotidiano USA.

"La guerra è cambiata e quale sia la strategia degli Stati Uniti non è più chiaro. Gli Stati Uniti stanno cercando di aiutare a porre fine a questo conflitto? O vogliono solo indebolire la Russia in modo permanente? Come può l'affondamento di una nave impedire un'estensione di un conflitto?
Gli USA mettono a rischio la pace e la sicurezza a lungo termine nel continente europeo. Anche il sostegno degli americani a Biden potrebbe scemare, perché “l’inflazione è un problema molto più grande per gli elettori americani.
Gli USA non dovrebbero galvanizzare l’opinione pubblica con “gli straordinari successi" dell’Ucraina contro l’aggressione russa. Pensare che Kiev sia vicina a vincere la guerra è un presupposto pericoloso, ambizione irrealistica. Putin non tornerà indietro.
La Russia, per quanto maltrattata e inetta, è ancora in grado di infliggere distruzioni indicibili all’Ucraina ed è ancora una superpotenza nucleare con un despota ferito e instabile che ha mostrato poca inclinazione verso una soluzione negoziata.
Gli attacchi bellicosi di Biden e Pelosi a Putin non portano a risultati positivi.
Usa e Nato dovrebbero porre un limite al sostegno, militare e non, che garantiranno all’Ucraina. Altrimenti il presidente Zelensky avrà l’illusione di poter vincere la guerra. Spetta all'ucraina, non agli USA, decidere il compromesso inevitabile in cui rinunceranno ad alcuni territori per porre fine alla guerra.
Gli USA aiutino piuttosto l'ucraina a ricostruire il paese."

Finalmente hanno capito e scritto quello che è evidente a tutti.
 

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,055
Reaction score
5,649
Perchè,chi altro dovrebbe ricostruire ?
Vogliamo andare noi in prima persona o finanziare la ricostruzione di una nazione inutile che ha preferito morte e distruzione totale delle proprie città alla neutralità ?
Una nazione che continua ad insistere sulla riconquista di territori ormai persi da anni ?
Una nazione aggredita che,grazie agli scemi occidentali (noi),è convinta di poter vincere una guerra che mai potrà vincere ?

Fortuna che anche il nyt si sta accorgendo (con immenso ritardo) del disastro causato da biden.
Meglio tardi che mai.

P.S Sarebbe comico se andassimo noi ad aiutarli a ricostruire.
Noi che dopo oltre 10 anni ancora non siamo stati in grado di ricostruire città,paesi e paesini colpiti dal terremoto del 2009.
Per non parlare di irpinia,dove dopo 40 anni la ricostruzione ancora non è terminata e le persone vivono ancora nei container :facepalm:

Alla fine vedrai che l’Italia sarà comunque chiamata pure a contribuire alla ricostruzione.
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
6,233
Reaction score
4,779
Chi rompe paga, non che alla fine i Russi fanno i comodi loro e noi dobbiamo ricostruire.
Perdonami ma non ho voglia di tornare sul discorso della neutralità ecc. anche perchè è evidente che il problema non era quello.

Chi pagherà i danni dipenderà tutto dalla trattativa (se mai ci sarà) di pace tra ucraina e russia.
Solitamente il vincitore fa pagare i danni al perdente (noi italiani ne sappiamo qualcosa..)

Vedremo se la corte di giustizia internazionale si esprimerà sul risarcimento
 

Similar threads

Alto
head>