Milan: Adli nuovo Kessie e soluzione "interna"?

Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
33,992
Reaction score
6,653
Articolo interessante e fatto bene.

Se si guarda a come è costruita la rosa in effetti sembra proprio che l'intenzione sia quella di far giocare Adli mediano.

Con Brahim CDK e Krunic la trequarti è bella intasata e difficilmente Adli troverebbe spazio. Invece in mediana siamo uno in meno... quindi è molto probabile i nostri stiano lavorando per far adattare Adli al ruolo.

Lui per caratteristiche è un giocatore ibrido, come piacciono a Pioli. Non è un trequartista puro, non è certamente un mediano, ma ha caratteristiche tecniche e fisiche per fare entrambi i ruoli.

Noi in mezzo vogliamo giocatori offensivi aggressivi e coraggiosi, Tonali Pobega Bennacer e Adli lo sono. Io vorrei anche un mediano puro ma forse sono ancorato ad un certo modo di vedere il gioco, diciamo piu tradizionale rispetto a quello estremo che hanno in testa Pioli e Maldini, dove certi ruoli puramente difensivi non sono previsti.
poteva essere una bella mezz'ala. anche saele la poteva fare.
avessimo giocato davvero a 3 a cc non avremmo nessun problema numerico.
la cosa che ci ha fatto andare in crisi è stato l'acquisto di cdk............ alla fine la speranza di alcuni di vederlo AD è naufragata subito.
praticamente per farlo giocare a 3/4 abbiamo buttato per aria una squadra... leao e messias non riescono a coprire bene tutta la partita, manca un cc, alcuni soggetti che potevano fare la mezz'ala sono ora da riplasmare (adli e pobega dicevi che godevano di grande considerazione ma sono entrambi letteralmente spariti, siamo all'inizio ma mi aspettavo una considerazione diversa, dietro a krunic e diaz significa essere ai margini).

per il campionato ci siamo ad ogni modo, in un certo senso anzi non abbiamo avversari. per la crescita della squadra in CL ho qualche dubbio. a cc c'è confusione, è un ruolo molto difficile e siamo ancora una squadra di nani.
spero solo che una mezza partita decente del feticcio diaz non lo rilanci nelle gerarchie.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
21,774
Reaction score
4,945
poteva essere una bella mezz'ala. anche saele la poteva fare.
avessimo giocato davvero a 3 a cc non avremmo nessun problema numerico.
la cosa che ci ha fatto andare in crisi è stato l'acquisto di cdk............ alla fine la speranza di alcuni di vederlo AD è naufragata subito.
praticamente per farlo giocare a 3/4 abbiamo buttato per aria una squadra... leao e messias non riescono a coprire bene tutta la partita, manca un cc, alcuni soggetti che potevano fare la mezz'ala sono ora da riplasmare (adli e pobega dicevi che godevano di grande considerazione ma sono entrambi letteralmente spariti, siamo all'inizio ma mi aspettavo una considerazione diversa, dietro a krunic e diaz significa essere ai margini).

per il campionato ci siamo ad ogni modo, in un certo senso anzi non abbiamo avversari. per la crescita della squadra in CL ho qualche dubbio. a cc c'è confusione, è un ruolo molto difficile e siamo ancora una squadra di nani.
spero solo che una mezza partita decente del feticcio diaz non lo rilanci nelle gerarchie.
Beh dai aspetta a emettere certe sentenze...

Partiamo dal primo punto: noi siamo una società super seria, non siamo un circo di pagliacci come altre. Questo significa che non compriamo un nuovo giocatore e lo buttiamo in campo dopo poco. Entra in rosa, si allena, capisce i principi di gioco (e i nostri non sono semplicissimi, anzi) e piano piano trova spazio. Adesso siamo una realtà consolidata e gestiamo le cose con molto criterio (fregandocene come al solito della piazza e dei giornali).
Questo significa che CDK entra in squadra gradualmente. Non avrà il peso delle responsabilità subito. Giocheranno ancora Brahim e Krunic all'inizio. Piano piano il belga troverà piu spazio fino a diventare titolare.

Stesso discorso pure per Pobega e Adli, come anche Origi. La nostra politica è sempre quella dell'inserimento graduale. Anche perchè parliamo di giocatori giovanissimi che potrebbero soffrire il peso della maglia e delle aspettative (quest'anno dobbiamo vincere quasi tutte le partite per fare meglio dell'anno scorso, questo significa pressioni enormi).

Riguardo al modulo, direi che Pioli vuole tornare al 4231 "fluido" di inizio stagione. E' il modulo che vuole lui. Non 433 puro dunque.
Scelta giusta o sbagliata lo dirà il campo.
E il modo in cui lo interpretiamo è chiaro: pressing altissimo e forsennato, recupero della palla feroce, uno contro uno a tutto campo, attacchi rapidi in verticale con tanti uomini. Questo comporta dover avere giocatori che sappiano interpretare tutte le fasi di gioco e con grandi mezzi sul piano atletico, di resistenza e intensità soprattutto, ma anche rapidi nel gioco a terra e con dribbling.

A me sembra che siamo un progetto tecnico interessantissimo, non fossi già tifoso del Milan (e dunque malato) mi guarderei comunque tutte le partite perchè tolti Liverpool e City noi siamo la squadra piu divertente da vedere in assoluto. Poi non tutte le ciambelle escono col buco e ci sarà come sempre da soffrire, pero le premesse sono davvero eccellenti per vivere un'altra meravigliosa stagione, come la scorsa.
 

alexpozzi90

Well-known member
Registrato
22 Marzo 2022
Messaggi
3,002
Reaction score
1,471
Krunic il trequartista non lo fa più, non mi sembra un caso che l'abbia fatto solo per disperazione con Diaz l'anno scorso e mai quando c'era ancora il turco, non capisco perché venga continuamente calcolato in quel ruolo... :asd:

Adli ha sicuramente il potenziale di alternarsi/sostituire Bennacer nel tempo, è l'unico dei centrocampisti che abbiamo oltre a Tonali ad avere quelle geometrie e capacità di dettare i tempi.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
33,992
Reaction score
6,653
Beh dai aspetta a emettere certe sentenze...

Partiamo dal primo punto: noi siamo una società super seria, non siamo un circo di pagliacci come altre. Questo significa che non compriamo un nuovo giocatore e lo buttiamo in campo dopo poco. Entra in rosa, si allena, capisce i principi di gioco (e i nostri non sono semplicissimi, anzi) e piano piano trova spazio. Adesso siamo una realtà consolidata e gestiamo le cose con molto criterio (fregandocene come al solito della piazza e dei giornali).
Questo significa che CDK entra in squadra gradualmente. Non avrà il peso delle responsabilità subito. Giocheranno ancora Brahim e Krunic all'inizio. Piano piano il belga troverà piu spazio fino a diventare titolare.

Stesso discorso pure per Pobega e Adli, come anche Origi. La nostra politica è sempre quella dell'inserimento graduale. Anche perchè parliamo di giocatori giovanissimi che potrebbero soffrire il peso della maglia e delle aspettative (quest'anno dobbiamo vincere quasi tutte le partite per fare meglio dell'anno scorso, questo significa pressioni enormi).

Riguardo al modulo, direi che Pioli vuole tornare al 4231 "fluido" di inizio stagione. E' il modulo che vuole lui. Non 433 puro dunque.
Scelta giusta o sbagliata lo dirà il campo.
E il modo in cui lo interpretiamo è chiaro: pressing altissimo e forsennato, recupero della palla feroce, uno contro uno a tutto campo, attacchi rapidi in verticale con tanti uomini. Questo comporta dover avere giocatori che sappiano interpretare tutte le fasi di gioco e con grandi mezzi sul piano atletico, di resistenza e intensità soprattutto, ma anche rapidi nel gioco a terra e con dribbling.

A me sembra che siamo un progetto tecnico interessantissimo, non fossi già tifoso del Milan (e dunque malato) mi guarderei comunque tutte le partite perchè tolti Liverpool e City noi siamo la squadra piu divertente da vedere in assoluto. Poi non tutte le ciambelle escono col buco e ci sarà come sempre da soffrire, pero le premesse sono davvero eccellenti per vivere un'altra meravigliosa stagione, come la scorsa.
è così ma non credo sia giusto, se mi parli di origi con rebic disponibile posso capire che entri gradualmente, ma se devo far giocare diaz perchè cdk non ha i dettami tattici be... è come martellarsi le palle.

anche sul modulo direi che è così come dici, anche qui ho i miei dubbi. vorrei capire il perchè hanno preso questa strada che pare un controsenso.
spero che non sia la solita storia delle squadrette di mezza classifica che mettono tante punte per valorizzarle sul mercato e chissene quanti gol incassi.

di certo quest'anno sarà difficile vedere partite da 1 tiro in porta in 90 minuti ma alla fine vediamo quanti punti andiamo a raccogliere. a me con l'udinese il milan a cc non è piaciuto per niente.
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
10,744
Reaction score
3,412
Beh dai aspetta a emettere certe sentenze...

Partiamo dal primo punto: noi siamo una società super seria, non siamo un circo di pagliacci come altre. Questo significa che non compriamo un nuovo giocatore e lo buttiamo in campo dopo poco. Entra in rosa, si allena, capisce i principi di gioco (e i nostri non sono semplicissimi, anzi) e piano piano trova spazio. Adesso siamo una realtà consolidata e gestiamo le cose con molto criterio (fregandocene come al solito della piazza e dei giornali).
Questo significa che CDK entra in squadra gradualmente. Non avrà il peso delle responsabilità subito. Giocheranno ancora Brahim e Krunic all'inizio. Piano piano il belga troverà piu spazio fino a diventare titolare.

Stesso discorso pure per Pobega e Adli, come anche Origi. La nostra politica è sempre quella dell'inserimento graduale. Anche perchè parliamo di giocatori giovanissimi che potrebbero soffrire il peso della maglia e delle aspettative (quest'anno dobbiamo vincere quasi tutte le partite per fare meglio dell'anno scorso, questo significa pressioni enormi).

Riguardo al modulo, direi che Pioli vuole tornare al 4231 "fluido" di inizio stagione. E' il modulo che vuole lui. Non 433 puro dunque.
Scelta giusta o sbagliata lo dirà il campo.
E il modo in cui lo interpretiamo è chiaro: pressing altissimo e forsennato, recupero della palla feroce, uno contro uno a tutto campo, attacchi rapidi in verticale con tanti uomini. Questo comporta dover avere giocatori che sappiano interpretare tutte le fasi di gioco e con grandi mezzi sul piano atletico, di resistenza e intensità soprattutto, ma anche rapidi nel gioco a terra e con dribbling.

A me sembra che siamo un progetto tecnico interessantissimo, non fossi già tifoso del Milan (e dunque malato) mi guarderei comunque tutte le partite perchè tolti Liverpool e City noi siamo la squadra piu divertente da vedere in assoluto. Poi non tutte le ciambelle escono col buco e ci sarà come sempre da soffrire, pero le premesse sono davvero eccellenti per vivere un'altra meravigliosa stagione, come la scorsa.
Io mi aspettavo un 4-3-3 vedendo i nomi che abbiamo in rosa ma alla fine ci sta anche un 4-2-3-1 sempre più fluido. I numerini degli schemi contano relativamente. Io penso che la miglior formazione possibile, qualitativamente parlando sia quella che ho messo sotto. E' un 4-2-3-1 sulla carta ma in realtà in fase di spinta potremmo finire un pò così, con Adlì finto mediano/mezz'ala e Saelemaker che va a coprire più gli spazi al centro. CDK libero di svariare (soprattutto a destra) e Leao e Origi/Giroud attaccanti.

Leao Origi
CDK
Theo - Adlì (o Tonali) - Saelemaker
Tonali (o Bennacer)
Tomori Kalulu Calabria
Maignan
 

Similar threads

Alto
head>