Lopetegui: il Milan riflette. Van Bommel, Conceicao e co...

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,169
Reaction score
30,807
Mediaset conferma le news della mattinata e aggiunge: Lopetegui è sempre in pole per la panchina del Milan ma ora il Milan, dopo le proteste dei tifosi, riflette e frena. Le alternative restano Fonseca, che è un’opzione percorribile, Conceicao che come abbiamo già riferito ieri rischia la non riconferma nel Porto e può entrare nei casting. Ibra avrà un peso specifico nelle scelte e pensa sempre più a Van Bommel. Poche chance per Motta (c'è la Juve). Per De Zerbi bisogna pagare la clausola da 14 mln. Conte non è nei piani del Milan.

Secondo quanto riferito dall'Inghilterra, su Lopetegui starebbe tornando forte il West Ham.
 
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
12,231
Reaction score
4,082
Mediaset conferma le news della mattinata e aggiunge: Lopetegui è sempre in pole per la panchina del Milan ma ora il Milan, dopo le proteste dei tifosi, riflette e frena. Le alternative restano Fonseca, che è un’opzione percorribile, Conceicao che come abbiamo già riferito ieri rischia la non riconferma nel Porto e può entrare nei casting. Ibra avrà un peso specifico nelle scelte e pensa sempre più a Van Bommel. Poche chance per Motta (c'è la Juve). Per De Zerbi bisogna pagare la clausola da 14 mln. Conte non è nei piani del Milan.

Lopetegui_Van_Bommel_Fonseca.jpg
Anche a sto giro manca il motivo. Omesso anche stavolta.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,169
Reaction score
30,807
Mediaset conferma le news della mattinata e aggiunge: Lopetegui è sempre in pole per la panchina del Milan ma ora il Milan, dopo le proteste dei tifosi, riflette e frena. Le alternative restano Fonseca, che è un’opzione percorribile, Conceicao che come abbiamo già riferito ieri rischia la non riconferma nel Porto e può entrare nei casting. Ibra avrà un peso specifico nelle scelte e pensa sempre più a Van Bommel. Poche chance per Motta (c'è la Juve). Per De Zerbi bisogna pagare la clausola da 14 mln. Conte non è nei piani del Milan.
.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,785
Reaction score
12,342
@el_gaucho mi riallaccio qui, dove il topic è in pratica lo stesso.

Io non sono contro un allenatore straniero a prescindere, anzi. Per esempio, se saltassero fuori dicendo che vogliono proprio Tuchel (nome che faccio da diverso tempo), sarei ben contento e curioso, lui porta con se tante cose che a noi oggi mancano, sia come mentalità che come gestione, pure se avrei parecchi dubbi per la lingua (citando Klopp che disse "come potrei allenare in un paese dove non parlo neanche una parola").
Mi andrebbe bene anche Sergio Conceicao, che al Porto ha avuto un ciclo lungo e vincente, allenatore di personalità che fa giocare bene le proprie squadre e con mentalità giusta. Conosce bene il campionato italiano. Il Porto in questi anni è sempre stato squadra tosta e rognosa da incontrare anche in Europa.

Sono contro invece certi nomi che girano, Lopetegui Fonseca e Rode... questi esattamente cosa portano? Direi nulla, o quasi.

Lo dico anche alla luce delle parole dei giocatori. Di recente Pulisic ha detto che la Serie A lo ha sorpreso, non si aspettava questo livello, e lo ha detto sottolineando una cosa interessantissima: la Premier ha al proprio centro i giocatori mentre in Serie A sono al centro il gioco e la tattica. Questo secondo me spiega bene perchè spesso sono gli allenatori italiani a innovare quando arrivano nei campionati stranieri, ultimo caso De Zerbi, mentre è piu difficile il contrario
A questo poi si aggiunge la lingua, difficile da imparare per un tecnico tedesco o inglese.

Quindi, a mio parere solo Conte o il Gasp ti cambiano subito le cose, dal giorno zero, aggiungendo da subito nel concreto tanto rispetto a questi anni di Pioli. Se vogliamo rischiare un allenatore giovane prendiamo Italiano, che è si un integralista alla Pioli ma è anche un allenatore tosto, con personalità e palle.
Al contrario, con un Lopetegui o un Fonseca si rischia grosso. Il caso del Napoli con Garcia insegna, quando sbagli allenatore poi rischi di fot... la stagione.
 
Ultima modifica:

-Lionard-

Junior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
2,049
Reaction score
1,885
Mediaset conferma le news della mattinata e aggiunge: Lopetegui è sempre in pole per la panchina del Milan ma ora il Milan, dopo le proteste dei tifosi, riflette e frena. Le alternative restano Fonseca, che è un’opzione percorribile, Conceicao che come abbiamo già riferito ieri rischia la non riconferma nel Porto e può entrare nei casting. Ibra avrà un peso specifico nelle scelte e pensa sempre più a Van Bommel. Poche chance per Motta (c'è la Juve). Per De Zerbi bisogna pagare la clausola da 14 mln. Conte non è nei piani del Milan.
Occhio a Van Bommel perchè ci fosse ancora Galliani al posto di Furlani sarebbe il primo nome che suggerirebbe a Cardinale. Una protesta la puoi montare facile su uno come Lopetegui ma nessuno avrebbe il coraggio di farlo contro un giocatore così amato e rispettato come l'olandese. "Abbiamo ascoltato la voce dei tifosi, abbiamo capito che dovevamo mettere il milanismo al centro del villaggio" sicuro che Furlani se ne uscirebbe con una dichiarazione del genere con la curva tutta contenta di avere sventato Lopetegui e pronta a fare cori per MVB.
 
Registrato
29 Ottobre 2017
Messaggi
5,295
Reaction score
2,610
sempre queste indiscrezioni volte solo a fare il lavaggio del cervello.

"dopo le proteste, il Milan riflette su Lopetegui, ci sono Van Bommel, Fonseca, Conceicao..."
Come per dire che loro danno retta ai tifosi e sono pronti a non scegliere Lopetegui e quindi puntare in grande. Poi mettono dei nomi mediocri tanto quanto Lopetegui facendo intendere che però siano diversi. In modo tale che arriva il mediocre di turno e la narrazione sarà "avete visto? non è arrivato Lopetegui, niente mediocri..."

La verità è che se l'indiscrezione fosse

"dopo le proteste, il Milan riflette su Van Bommel, ci sono Lopetegui, Fonseca, Conceicao..."

oppure

"dopo le proteste, il Milan riflette su Fonseca, ci sono Lopetegui, Van Bommel, Conceicao..."

oppure

"dopo le proteste, il Milan riflette su Conceicao, ci sono Lopetegui, Van Bommel, Fonseca..."


sarebbe esattamente la stessa identica cosa.

Il Milan riflette cosa??? E Ibra a che cavolo serve se non anche qui a fingere una finta garanzia per tenere buoni i tifosi lobotomizzati???
 
Registrato
3 Marzo 2013
Messaggi
3,659
Reaction score
1,080
@el_gaucho mi riallaccio qui, dove il topic è in pratica lo stesso.

Io non sono contro un allenatore straniero a prescindere, anzi. Per esempio, se saltassero fuori dicendo che vogliono proprio Tuchel (nome che faccio da diverso tempo), sarei ben contento e curioso, lui porta con se tante cose che a noi oggi mancano, sia come mentalità che come gestione, pure se avrei parecchi dubbi per la lingua (citando Klopp che disse "come potrei allenare in un paese dove non parlo neanche una parola").
Mi andrebbe bene anche Sergio Conceicao, che al Porto ha avuto un ciclo lungo e vincente, allenatore di personalità che fa giocare bene le proprie squadre e con mentalità giusta. Conosce bene il campionato italiano. Il Porto in questi anni è sempre stato squadra tosta e rognosa da incontrare anche in Europa.

Sono contro invece certi nomi che girano, Lopetegui Fonseca e Rode... questi esattamente cosa portano? Direi nulla, o quasi.

Lo dico anche alla luce delle parole dei giocatori. Di recente Pulisic ha detto che la Serie A lo ha sorpreso, non si aspettava questo livello, e lo ha detto sottolineando una cosa interessantissima: la Premier ha al proprio centro i giocatori mentre in Serie A sono al centro il gioco e la tattica. Questo secondo me spiega bene perchè spesso sono gli allenatori italiani a innovare quando arrivano nei campionati stranieri, ultimo caso De Zerbi, mentre è piu difficile il contrario
A questo poi si aggiunge la lingua, difficile da imparare per un tecnico tedesco o inglese.

Quindi, a mio parere solo Conte o il Gasp ti cambiano subito le cose, dal giorno zero, aggiungendo da subito nel concreto tanto rispetto a questi anni di Pioli. Se vogliamo rischiare un allenatore giovane prendiamo Italiano, che è si un integralista alla Pioli ma è anche un allenatore tosto, con personalità e palle.
Al contrario, con un Lopetegui o un Fonseca si rischia grosso. Il caso del Napoli con Garcia insegna, quando sbagli allenatore poi rischi di fot... la stagione.
Concordo su tutto ciò che hai scritto a parte il
Nome di italiano. Tecnico bravo e dal bel gioco, ma se ci siamo lamentati (giustamente) della fase difensiva di quest’anno, non immagino osare cosa può succedere con lui. Penso che giocherebbe molto meglio della squadra di quest’anno(non che ci voglia molto) e probabilmente faremo ancora più gol. Ma ho il timore che si prenderebbero certe imbarcate che neanche il Milan degli ultimi due anni ha visto.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Similar threads

Alto
head>