Lombardia: con plasma mortalità scesa al 6%.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,964
Reaction score
10,463
La cura al plasma (osteggiata da tanti soggetti, Burioni in primisi) sembra dare i suoi frutti contro la pandemia da coronavirus. Come riportato dal Corriere della Sera in edicola oggi, 12 maggio, uno studio pilota condotto dalla regione Lombardia ha dimostrato che con la somministrazione di plasma, nelle terapie intensive la mortalità è calata dal 20%-13% al 6%. Lo studio ha coinvolto 46 pazienti, 7 dei quali intubati. La Lombardia ora vuole allargare lo studio e creare una banca del plasma iperimmune, chiamando tutti i guariti a donare.

Le parole di Fontana:"Ho avuto un colloquio telefonico con il ministro Speranza, mi ha confermato che il governo ha dimostrato particolare interesse per proseguire questa iniziativa e che a sua volta ha indicato come due punti di riferimento l’Università di Pavia e quella di Pisa, con ulteriori secondari ma non meno importanti sperimentatori Mantova, Brescia e Bergamo. E gli Usa stanno già utilizzando la terapia".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,964
Reaction score
10,463
La cura al plasma (osteggiata da tanti soggetti, Burioni in primisi) sembra dare i suoi frutti contro la pandemia da coronavirus. Come riportato dal Corriere della Sera in edicola oggi, 12 maggio, uno studio pilota condotto dalla regione Lombardia ha dimostrato che con la somministrazione di plasma, nelle terapie intensive la mortalità è calata dal 20%-13% al 6%. Lo studio ha coinvolto 46 pazienti, 7 dei quali intubati. La Lombardia ora vuole allargare lo studio e creare una banca del plasma iperimmune, chiamando tutti i guariti a donare.

Le parole di Fontana:"Ho avuto un colloquio telefonico con il ministro Speranza, mi ha confermato che il governo ha dimostrato particolare interesse per proseguire questa iniziativa e che a sua volta ha indicato come due punti di riferimento l’Università di Pavia e quella di Pisa, con ulteriori secondari ma non meno importanti sperimentatori Mantova, Brescia e Bergamo. E gli Usa stanno già utilizzando la terapia".

Fortuna che ci sono Lombardia e Veneto. Uniche due roccaforti contro la mafia.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
33,993
Reaction score
6,658
si sa da 2 mesi ma non si sa per quale motivo bisogna sempre far morire un sacco di gente prima di agire.

ehhhhh ma non è sicuro. se.........
 
Alto
head>