Leao: PSG alla finestra. No incedibili in casa Milan.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,639
Reaction score
27,118
Tuttosport in edicola: Leao sicuramente in questa stagione sta vivendo dei momenti di alti e bassi. La continuità è sempre stato un suo difetto, ma la crescita delle ultime due annate, sembrava proiettarlo all'esplosione definitiva in questo 2023-24, dando così ragione al club che aveva deciso di consegnargli la maglia numero 10, rinnovargli il contratto con un ingaggio da top (7 milioni, il più alto della squadra) e inserire una clausola da addirittura 175 milioni. Il portoghese è andato a fasi alterne, è sempre protagonista con le sue scorribande e gli assist, ma ha segnato poco (7 gol totali), in campionato è fermo a 3 e non trova la rete dal 23 settembre. Ha subito svariate critiche, è stato anche fischiato dai suoi tifosi, per esempio prima della partita di Champions col Psg, quando dopo il gol esultò in maniera polemica (e a fine gara disse: «Voi continuate a parlare che io lo faccio in campo»). Fischi dai suoi tifosi e ora insulti (seppur da un solo *********). Leao sorride, è il suo modo di vivere, ma in futuro potrebbe anche stufarsi di questo ambiente. E col Psg del suo ex scopritore Campos che in estate dovrà cercare un sostituto di Mbappé, chissà che nei prossimi mesi non possano arrivare novità. In fondo anche il Milan, e la cessione di Tonali è lì a dimostrarlo, non ha più incedibili, a fronte di offerte "indecenti".

Altre news di giornata


—) Giroud: tentazione MLS. Piace anche in Spagna e UK.


—) Milan: l'EL vale tutto. Anche per Pioli.


—) Milan e Inter da Sala. Freddezza e scetticismo.


—) Leao: PSG alla finestra. No incedibili in casa Milan.


—) Milan: Jovic col Rennes. La formazione.


—) Milan Zirkzee: si può ma... Sesko, David e Gyokeres...


 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,639
Reaction score
27,118
Tuttosport in edicola: Leao sicuramente in questa stagione sta vivendo dei momenti di alti e bassi. La continuità è sempre stato un suo difetto, ma la crescita delle ultime due annate, sembrava proiettarlo all'esplosione definitiva in questo 2023-24, dando così ragione al club che aveva deciso di consegnargli la maglia numero 10, rinnovargli il contratto con un ingaggio da top (7 milioni, il più alto della squadra) e inserire una clausola da addirittura 175 milioni. Il portoghese è andato a fasi alterne, è sempre protagonista con le sue scorribande e gli assist, ma ha segnato poco (7 gol totali), in campionato è fermo a 3 e non trova la rete dal 23 settembre. Ha subito svariate critiche, è stato anche fischiato dai suoi tifosi, per esempio prima della partita di Champions col Psg, quando dopo il gol esultò in maniera polemica (e a fine gara disse: «Voi continuate a parlare che io lo faccio in campo»). Fischi dai suoi tifosi e ora insulti (seppur da un solo *********). Leao sorride, è il suo modo di vivere, ma in futuro potrebbe anche stufarsi di questo ambiente. E col Psg del suo ex scopritore Campos che in estate dovrà cercare un sostituto di Mbappé, chissà che nei prossimi mesi non possano arrivare novità. In fondo anche il Milan, e la cessione di Tonali è lì a dimostrarlo, non ha più incedibili, a fronte di offerte "indecenti".

Altre news di giornata


—) Giroud: tentazione MLS. Piace anche in Spagna e UK.


—) Milan: l'EL vale tutto. Anche per Pioli.


—) Milan e Inter da Sala. Freddezza e scetticismo.


—) Leao: PSG alla finestra. No incedibili in casa Milan.


—) Milan: Jovic col Rennes. La formazione.


—) Milan Zirkzee: si può ma... Sesko, David e Gyokeres...
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,639
Reaction score
27,118
Tuttosport in edicola: Leao sicuramente in questa stagione sta vivendo dei momenti di alti e bassi. La continuità è sempre stato un suo difetto, ma la crescita delle ultime due annate, sembrava proiettarlo all'esplosione definitiva in questo 2023-24, dando così ragione al club che aveva deciso di consegnargli la maglia numero 10, rinnovargli il contratto con un ingaggio da top (7 milioni, il più alto della squadra) e inserire una clausola da addirittura 175 milioni. Il portoghese è andato a fasi alterne, è sempre protagonista con le sue scorribande e gli assist, ma ha segnato poco (7 gol totali), in campionato è fermo a 3 e non trova la rete dal 23 settembre. Ha subito svariate critiche, è stato anche fischiato dai suoi tifosi, per esempio prima della partita di Champions col Psg, quando dopo il gol esultò in maniera polemica (e a fine gara disse: «Voi continuate a parlare che io lo faccio in campo»). Fischi dai suoi tifosi e ora insulti (seppur da un solo *********). Leao sorride, è il suo modo di vivere, ma in futuro potrebbe anche stufarsi di questo ambiente. E col Psg del suo ex scopritore Campos che in estate dovrà cercare un sostituto di Mbappé, chissà che nei prossimi mesi non possano arrivare novità. In fondo anche il Milan, e la cessione di Tonali è lì a dimostrarlo, non ha più incedibili, a fronte di offerte "indecenti".

Altre news di giornata


—) Giroud: tentazione MLS. Piace anche in Spagna e UK.


—) Milan: l'EL vale tutto. Anche per Pioli.


—) Milan e Inter da Sala. Freddezza e scetticismo.


—) Leao: PSG alla finestra. No incedibili in casa Milan.


—) Milan: Jovic col Rennes. La formazione.


—) Milan Zirkzee: si può ma... Sesko, David e Gyokeres...
.
 
Alto
head>