Leao big: offerta Milan da 6-7 mln. Via solo per 100 mln.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
165,049
Reaction score
12,154
CorSera: in estate al Milan, per Leao, sono arrivate diverse offerte informali, che a gennaio con ogni probabilità diverranno concrete. Il Chelsea è davanti a tutti. E mercoledì a Stanford Bridge, nella terza gara del girone di Champions, Leao affronterà i suoi principali estimatori. Maldini è stato chiaro: nessuno è incedibile. Ma per meno di 100 milioni Rafael non sarà ceduto. Il suo contratto è in scadenza a giugno 2024, nelle prossime settimane il Milan proverà a forzare la mano, mettendo sul tavolo un prolungamento da 6-7 milioni di euro annui. Serve uno sforzo. Ma soprattutto serve la volontà del ragazzo di continuare a crescere in rossonero

Tuttosport: non c'è Milan senza Leao. Assist, gol e genio. E' lui il tesoro di Pioli. Il Milan ora dovrà accelerare con il rinnovo. La scadenza 2023 è dietro l’angolo e, se non ci sarà un prolungamento, due saranno le strade obbligate da percorrere: la vendita la prossima estate oppure l’addio a parametro zero, aspetto - quest’ultimo - che in passato ha aperto ferite (vedi Gigio Donnarumma). Il Milan ha toccato con mano quanto valga Leao nei suoi equilibri ed è disposto a salire nell’ingaggio: l’idea è quella di non andare oltre i 7 milioni, per non terremotare gli equilibri dello spogliatoio. Vero che il Chelsea, nel ruolo, ha messo le mani su Christopher Nkunku. Ma i possibili acquirenti sono sempre tanti e il Mondiale, se disputato da protagonista, potrebbe essere una ulteriore vetrina. Meglio cautelarsi.

CorSport: Leao nel club dei big. I suoi numeri sono come quelli di Messi e Neymar. Il Milan pensa a rinnovare il suo gioiello, e sarà la sfida più importante per il futuro. L’idea del club non è venderlo ma trattenerlo per proseguire insieme il processo di crescita che ha visto il Milan tornare forte ai vertici del calcio dopo anni complicatissimi, e per farlo servono giocatori di un livello superiore come Leao. La problematica in questo caso non è solamente l’ingaggio, ma anche il risarcimento economico che il portoghese deve allo Sporting, e su queste due piste si giocherà tanto il futuro del rapporto tra il Milan e Leao
 
Ultima modifica:

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
32,819
Reaction score
8,968
CorSera: in estate al Milan, per Leao, sono arrivate diverse offerte informali, che a gennaio con ogni probabilità diverranno concrete. Il Chelsea è davanti a tutti. E mercoledì a Stanford Bridge, nella terza gara del girone di Champions, Leao affronterà i suoi principali estimatori. Maldini è stato chiaro: nessuno è incedibile. Ma per meno di 100 milioni Rafael non sarà ceduto. Il suo contratto è in scadenza a giugno 2024, nelle prossime settimane il Milan proverà a forzare la mano, mettendo sul tavolo un prolungamento da 6-7 milioni di euro annui. Serve uno sforzo. Ma soprattutto serve la volontà del ragazzo di continuare a crescere in rossonero

Per me è l'unica cosa che conta davvero.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
165,049
Reaction score
12,154
Tuttosport: non c'è Milan senza Leao. Assist, gol e genio. E' lui il tesoro di Pioli. Il Milan ora dovrà accelerare con il rinnovo. La scadenza 2023 è dietro l’angolo e, se non ci sarà un prolungamento, due saranno le strade obbligate da percorrere: la vendita la prossima estate oppure l’addio a parametro zero, aspetto - quest’ultimo - che in passato ha aperto ferite (vedi Gigio Donnarumma). Il Milan ha toccato con mano quanto valga Leao nei suoi equilibri ed è disposto a salire nell’ingaggio: l’idea è quella di non andare oltre i 7 milioni, per non terremotare gli equilibri dello spogliatoio. Vero che il Chelsea, nel ruolo, ha messo le mani su Christopher Nkunku. Ma i possibili acquirenti sono sempre tanti e il Mondiale, se disputato da protagonista, potrebbe essere una ulteriore vetrina. Meglio cautelarsi.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
165,049
Reaction score
12,154
CorSport: Leao nel club dei big. I suoi numeri sono come quelli di Messi e Neymar. Il Milan pensa a rinnovare il suo gioiello, e sarà la sfida più importante per il futuro. L’idea del club non è venderlo ma trattenerlo per proseguire insieme il processo di crescita che ha visto il Milan tornare forte ai vertici del calcio dopo anni complicatissimi, e per farlo servono giocatori di un livello superiore come Leao. La problematica in questo caso non è solamente l’ingaggio, ma anche il risarcimento economico che il portoghese deve allo Sporting, e su queste due piste si giocherà tanto il futuro del rapporto tra il Milan e Leao.
 

Milo

Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
8,570
Reaction score
622
Se vogliamo tornare grandi un big come lui va tenuto, diamogli i 7 che chiede che tanto tra 1/2 anni se continua così ne vorrà almeno 10 ma a noi sta rendendo 10 volte tanto
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
15,236
Reaction score
6,184
CorSera: in estate al Milan, per Leao, sono arrivate diverse offerte informali, che a gennaio con ogni probabilità diverranno concrete. Il Chelsea è davanti a tutti. E mercoledì a Stanford Bridge, nella terza gara del girone di Champions, Leao affronterà i suoi principali estimatori. Maldini è stato chiaro: nessuno è incedibile. Ma per meno di 100 milioni Rafael non sarà ceduto. Il suo contratto è in scadenza a giugno 2024, nelle prossime settimane il Milan proverà a forzare la mano, mettendo sul tavolo un prolungamento da 6-7 milioni di euro annui. Serve uno sforzo. Ma soprattutto serve la volontà del ragazzo di continuare a crescere in rossonero

Tuttosport: non c'è Milan senza Leao. Assist, gol e genio. E' lui il tesoro di Pioli. Il Milan ora dovrà accelerare con il rinnovo. La scadenza 2023 è dietro l’angolo e, se non ci sarà un prolungamento, due saranno le strade obbligate da percorrere: la vendita la prossima estate oppure l’addio a parametro zero, aspetto - quest’ultimo - che in passato ha aperto ferite (vedi Gigio Donnarumma). Il Milan ha toccato con mano quanto valga Leao nei suoi equilibri ed è disposto a salire nell’ingaggio: l’idea è quella di non andare oltre i 7 milioni, per non terremotare gli equilibri dello spogliatoio. Vero che il Chelsea, nel ruolo, ha messo le mani su Christopher Nkunku. Ma i possibili acquirenti sono sempre tanti e il Mondiale, se disputato da protagonista, potrebbe essere una ulteriore vetrina. Meglio cautelarsi.

CorSport: Leao nel club dei big. I suoi numeri sono come quelli di Messi e Neymar. Il Milan pensa a rinnovare il suo gioiello, e sarà la sfida più importante per il futuro. L’idea del club non è venderlo ma trattenerlo per proseguire insieme il processo di crescita che ha visto il Milan tornare forte ai vertici del calcio dopo anni complicatissimi, e per farlo servono giocatori di un livello superiore come Leao. La problematica in questo caso non è solamente l’ingaggio, ma anche il risarcimento economico che il portoghese deve allo Sporting, e su queste due piste si giocherà tanto il futuro del rapporto tra il Milan e Leao
scommetto 60 rubli, che è più probabile un taglio al tetto ingaggi con la scusa della crisi, che un offerta di 7 milioni a Leao
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
165,049
Reaction score
12,154
CorSera: in estate al Milan, per Leao, sono arrivate diverse offerte informali, che a gennaio con ogni probabilità diverranno concrete. Il Chelsea è davanti a tutti. E mercoledì a Stanford Bridge, nella terza gara del girone di Champions, Leao affronterà i suoi principali estimatori. Maldini è stato chiaro: nessuno è incedibile. Ma per meno di 100 milioni Rafael non sarà ceduto. Il suo contratto è in scadenza a giugno 2024, nelle prossime settimane il Milan proverà a forzare la mano, mettendo sul tavolo un prolungamento da 6-7 milioni di euro annui. Serve uno sforzo. Ma soprattutto serve la volontà del ragazzo di continuare a crescere in rossonero

Tuttosport: non c'è Milan senza Leao. Assist, gol e genio. E' lui il tesoro di Pioli. Il Milan ora dovrà accelerare con il rinnovo. La scadenza 2023 è dietro l’angolo e, se non ci sarà un prolungamento, due saranno le strade obbligate da percorrere: la vendita la prossima estate oppure l’addio a parametro zero, aspetto - quest’ultimo - che in passato ha aperto ferite (vedi Gigio Donnarumma). Il Milan ha toccato con mano quanto valga Leao nei suoi equilibri ed è disposto a salire nell’ingaggio: l’idea è quella di non andare oltre i 7 milioni, per non terremotare gli equilibri dello spogliatoio. Vero che il Chelsea, nel ruolo, ha messo le mani su Christopher Nkunku. Ma i possibili acquirenti sono sempre tanti e il Mondiale, se disputato da protagonista, potrebbe essere una ulteriore vetrina. Meglio cautelarsi.

CorSport: Leao nel club dei big. I suoi numeri sono come quelli di Messi e Neymar. Il Milan pensa a rinnovare il suo gioiello, e sarà la sfida più importante per il futuro. L’idea del club non è venderlo ma trattenerlo per proseguire insieme il processo di crescita che ha visto il Milan tornare forte ai vertici del calcio dopo anni complicatissimi, e per farlo servono giocatori di un livello superiore come Leao. La problematica in questo caso non è solamente l’ingaggio, ma anche il risarcimento economico che il portoghese deve allo Sporting, e su queste due piste si giocherà tanto il futuro del rapporto tra il Milan e Leao
.
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
9,564
Reaction score
8,038
CorSera: in estate al Milan, per Leao, sono arrivate diverse offerte informali, che a gennaio con ogni probabilità diverranno concrete. Il Chelsea è davanti a tutti. E mercoledì a Stanford Bridge, nella terza gara del girone di Champions, Leao affronterà i suoi principali estimatori. Maldini è stato chiaro: nessuno è incedibile. Ma per meno di 100 milioni Rafael non sarà ceduto. Il suo contratto è in scadenza a giugno 2024, nelle prossime settimane il Milan proverà a forzare la mano, mettendo sul tavolo un prolungamento da 6-7 milioni di euro annui. Serve uno sforzo. Ma soprattutto serve la volontà del ragazzo di continuare a crescere in rossonero

Tuttosport: non c'è Milan senza Leao. Assist, gol e genio. E' lui il tesoro di Pioli. Il Milan ora dovrà accelerare con il rinnovo. La scadenza 2023 è dietro l’angolo e, se non ci sarà un prolungamento, due saranno le strade obbligate da percorrere: la vendita la prossima estate oppure l’addio a parametro zero, aspetto - quest’ultimo - che in passato ha aperto ferite (vedi Gigio Donnarumma). Il Milan ha toccato con mano quanto valga Leao nei suoi equilibri ed è disposto a salire nell’ingaggio: l’idea è quella di non andare oltre i 7 milioni, per non terremotare gli equilibri dello spogliatoio. Vero che il Chelsea, nel ruolo, ha messo le mani su Christopher Nkunku. Ma i possibili acquirenti sono sempre tanti e il Mondiale, se disputato da protagonista, potrebbe essere una ulteriore vetrina. Meglio cautelarsi.

CorSport: Leao nel club dei big. I suoi numeri sono come quelli di Messi e Neymar. Il Milan pensa a rinnovare il suo gioiello, e sarà la sfida più importante per il futuro. L’idea del club non è venderlo ma trattenerlo per proseguire insieme il processo di crescita che ha visto il Milan tornare forte ai vertici del calcio dopo anni complicatissimi, e per farlo servono giocatori di un livello superiore come Leao. La problematica in questo caso non è solamente l’ingaggio, ma anche il risarcimento economico che il portoghese deve allo Sporting, e su queste due piste si giocherà tanto il futuro del rapporto tra il Milan e Leao

Proprio come avevo detto qualche giorno fa, altro che offerta presentata..sisi,come no! Questi somari stanno ancora tentando di risparmiare un milione!
Ma offriamo subito i 7 che chiede per dio, prima che vada ai mondiali e poi ne richieda 10!
Proprio 3 minus habens in dirigenza..poi però diamo sempre la colpa ai giocatori che scappano via a 0 :facepalm:
 
Registrato
29 Luglio 2018
Messaggi
3,376
Reaction score
535
Proprio come avevo detto qualche giorno fa, altro che offerta presentata..sisi,come no! Questi somari stanno ancora tentando di risparmiare un milione!
Ma offriamo subito i 7 che chiede per dio, prima che vada ai mondiali e poi ne richieda 10!
Proprio 3 minus habens in dirigenza..poi però diamo sempre la colpa ai giocatori che scappano via a 0 :facepalm:
Forse è proprio ciò che la proprietà si augura, in modo di avere l'alibi per la cessione. Darne 7 è difficile ma si potrebbe, contando che sono stati dati ad un Ibra 38enne... 10 sarebbero davvero impossibili per un club di serie A.
 

Giofa

Junior Member
Registrato
12 Settembre 2020
Messaggi
2,599
Reaction score
1,060
Proprio come avevo detto qualche giorno fa, altro che offerta presentata..sisi,come no! Questi somari stanno ancora tentando di risparmiare un milione!
Ma offriamo subito i 7 che chiede per dio, prima che vada ai mondiali e poi ne richieda 10!
Proprio 3 minus habens in dirigenza..poi però diamo sempre la colpa ai giocatori che scappano via a 0 :facepalm:
Però così il minus habens sarebbe Mendes; perché accettare oggi 7 quando se aspetto due mesi posso chiederne 10?
A volte la facciamo troppo semplice. Per me in questo momento è il giocatore che non si siede a trattare, non è questione di cifre
 

Similar threads

Alto
head>