Gravina: "Rifiutato Mondiali con Egitto e A. Saudita"

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
33,842
Reaction score
10,066
Anticipazioni di un'intervista che andrà in onda domenica sera su TV2000 alle 20.50

Sarà la tv vaticana, ma il presidente Gravina sembra in via di beatificazione

"Nel mondo dello sport sono fondamentali le questioni morali.
Parliamo sempre di valori, cerchiamo di testimoniare ai giovani quanto sia fondamentale l’immagine, coltivare sì la passione ma nel rispetto dei grandi valori dello sport.
In un momento di espansione del fenomeno della globalizzazione gli interessi predominano, lo viviamo negli ultimi tempi in maniera esponenziale, l’abbiamo vissuto come Federazione italiana gioco calcio rifiutando una proposta di organizzazione insieme all’Arabia Saudita del campionato del mondo 2030

Abbiamo rifiutato la proposta in maniera convinta, pur coscienti della grande possibilità di successo di quell’abbinamento insieme all’Egitto: Egitto, Arabia Saudita e Italia.

Lo abbiamo fatto per ragioni di problemi internazionali, legate al caso Regeni, e per la non condivisione di alcuni valori.
Non si può far finta di nulla sempre

Mancini?

Non sul piano sportivo, ma sul piano umano la scelta di Mancini è stata una delusione.
Mi sono sentito tradito in un sentimento puro, nei confronti di Roberto, che ho sempre considerato un amico.

Aldilà degli interessi della sua scelta tecnica per me è stata una ferita che faccio fatica a rimuovere.

Il mondo del calcio è ritenuto colpevole, non so di che cosa, dato che per la legge italiana le scommesse sono lecite.
Tuttavia noi puniamo, la giustizia italiana no.

Si esce attraverso un processo di formazione, e soprattutto serve il dialogo tra chi spinge non a fare pubblicità al gioco, ma a fare proposte commerciali, che invitano a scommettere. Io parlerei di una piaga sociale vera e propria che ha colpito anche il mondo del calcio.

Talvolta la presenza dei genitori accanto ai giovani calciatori è una piccola piaga, non sono sempre di buon esempio, purtroppo alcuni incidenti soprattutto la domenica nei tornei giovanili sono determinati dai comportamenti dei genitori”.


 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
33,842
Reaction score
10,066
nella sede di via Aurelia di tv2000 ci si trasforma, riscopre la Morale e supera pure gli attivisti ONG nei discorsi !

baciamo la mano, Arcangelo Gravina

come se la Turchia, con cui organizzi Europei, fosse una democrazia matura simile all'Europa occidentale...

 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
58,838
Reaction score
24,350
Anticipazioni di un'intervista che andrà in onda domenica sera su TV2000 alle 20.50

Sarà la tv vaticana, ma il presidente Gravina sembra in via di beatificazione

"Nel mondo dello sport sono fondamentali le questioni morali.
Parliamo sempre di valori, cerchiamo di testimoniare ai giovani quanto sia fondamentale l’immagine, coltivare sì la passione ma nel rispetto dei grandi valori dello sport.
In un momento di espansione del fenomeno della globalizzazione gli interessi predominano, lo viviamo negli ultimi tempi in maniera esponenziale, l’abbiamo vissuto come Federazione italiana gioco calcio rifiutando una proposta di organizzazione insieme all’Arabia Saudita del campionato del mondo 2030

Abbiamo rifiutato la proposta in maniera convinta, pur coscienti della grande possibilità di successo di quell’abbinamento insieme all’Egitto: Egitto, Arabia Saudita e Italia.

Lo abbiamo fatto per ragioni di problemi internazionali, legate al caso Regeni, e per la non condivisione di alcuni valori.
Non si può far finta di nulla sempre

Mancini?

Non sul piano sportivo, ma sul piano umano la scelta di Mancini è stata una delusione.
Mi sono sentito tradito in un sentimento puro, nei confronti di Roberto, che ho sempre considerato un amico.

Aldilà degli interessi della sua scelta tecnica per me è stata una ferita che faccio fatica a rimuovere.

Il mondo del calcio è ritenuto colpevole, non so di che cosa, dato che per la legge italiana le scommesse sono lecite.
Tuttavia noi puniamo, la giustizia italiana no.

Si esce attraverso un processo di formazione, e soprattutto serve il dialogo tra chi spinge non a fare pubblicità al gioco, ma a fare proposte commerciali, che invitano a scommettere. Io parlerei di una piaga sociale vera e propria che ha colpito anche il mondo del calcio.

Talvolta la presenza dei genitori accanto ai giovani calciatori è una piccola piaga, non sono sempre di buon esempio, purtroppo alcuni incidenti soprattutto la domenica nei tornei giovanili sono determinati dai comportamenti dei genitori”.
Comune senso del pudore, sentimento questo sconosciuto.

Che schifo d'uomo.
 

Gamma

Junior Member
Registrato
6 Giugno 2019
Messaggi
4,795
Reaction score
3,629
Anticipazioni di un'intervista che andrà in onda domenica sera su TV2000 alle 20.50

Sarà la tv vaticana, ma il presidente Gravina sembra in via di beatificazione

"Nel mondo dello sport sono fondamentali le questioni morali.
Parliamo sempre di valori, cerchiamo di testimoniare ai giovani quanto sia fondamentale l’immagine, coltivare sì la passione ma nel rispetto dei grandi valori dello sport.
In un momento di espansione del fenomeno della globalizzazione gli interessi predominano, lo viviamo negli ultimi tempi in maniera esponenziale, l’abbiamo vissuto come Federazione italiana gioco calcio rifiutando una proposta di organizzazione insieme all’Arabia Saudita del campionato del mondo 2030

Abbiamo rifiutato la proposta in maniera convinta, pur coscienti della grande possibilità di successo di quell’abbinamento insieme all’Egitto: Egitto, Arabia Saudita e Italia.
Qualcuno ricordi a Gravina dove abbiamo disputato le finali di Supercoppa Italiana negli scorsi anni.
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
33,842
Reaction score
10,066
Qualcuno ricordi a Gravina dove abbiamo disputato le finali di Supercoppa Italiana negli scorsi anni.
e tra l'altro attualmente stanno pensando non solo di fare il quadrangolare per la supercoppa, bensì un'amichevole tra una delle perdenti con la vincente
tutto per aumentare le partite là...
 

Marilson

Milano vende moda
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
7,633
Reaction score
2,786
autogol clamoroso, considerazioni assolutamente non furbe, poco lungimiranti e alla lunga dannose per il calcio italiano. Con gli arabi ci devi ragionare, ti piaccia o no.
 

diavolo

شراء ميل
Registrato
24 Giugno 2014
Messaggi
6,566
Reaction score
1,822
Anticipazioni di un'intervista che andrà in onda domenica sera su TV2000 alle 20.50

Sarà la tv vaticana, ma il presidente Gravina sembra in via di beatificazione

"Nel mondo dello sport sono fondamentali le questioni morali.
Parliamo sempre di valori, cerchiamo di testimoniare ai giovani quanto sia fondamentale l’immagine, coltivare sì la passione ma nel rispetto dei grandi valori dello sport.
In un momento di espansione del fenomeno della globalizzazione gli interessi predominano, lo viviamo negli ultimi tempi in maniera esponenziale, l’abbiamo vissuto come Federazione italiana gioco calcio rifiutando una proposta di organizzazione insieme all’Arabia Saudita del campionato del mondo 2030

Abbiamo rifiutato la proposta in maniera convinta, pur coscienti della grande possibilità di successo di quell’abbinamento insieme all’Egitto: Egitto, Arabia Saudita e Italia.

Lo abbiamo fatto per ragioni di problemi internazionali, legate al caso Regeni, e per la non condivisione di alcuni valori.
Non si può far finta di nulla sempre

Mancini?

Non sul piano sportivo, ma sul piano umano la scelta di Mancini è stata una delusione.
Mi sono sentito tradito in un sentimento puro, nei confronti di Roberto, che ho sempre considerato un amico.

Aldilà degli interessi della sua scelta tecnica per me è stata una ferita che faccio fatica a rimuovere.

Il mondo del calcio è ritenuto colpevole, non so di che cosa, dato che per la legge italiana le scommesse sono lecite.
Tuttavia noi puniamo, la giustizia italiana no.

Si esce attraverso un processo di formazione, e soprattutto serve il dialogo tra chi spinge non a fare pubblicità al gioco, ma a fare proposte commerciali, che invitano a scommettere. Io parlerei di una piaga sociale vera e propria che ha colpito anche il mondo del calcio.

Talvolta la presenza dei genitori accanto ai giovani calciatori è una piccola piaga, non sono sempre di buon esempio, purtroppo alcuni incidenti soprattutto la domenica nei tornei giovanili sono determinati dai comportamenti dei genitori”.
Gravina,una delle persone più imbarazzanti nel mondo del calcio.
 
Alto
head>