Europa si, Europa no. Cosa ne pensa il forum?

kekkopot

Member
Registrato
31 Agosto 2012
Messaggi
2,870
Reaction score
630
Premessa: apro questo topic senza voler creare un dibattito politico ma per capire quali sono le idee dei pro-europeisti e di chi è per il no-europa. Chiedo agli amministratori di chiudere se lo ritengono contro le regole del forum.

Apro questa discussione perchè negli ultimi giorni, in particolare sui social, ma anche sui vari mass-media, vedo degli accesi dibatti sulla questione Europea. Considerando che il forum è composto da persone molto preparate e sul pezzo (ricordo che a Gennaio eravamo i primi a prevedere lo scenario che stiamo vivendo), volevo capire l'opinione dei vari utenti a riguardo.


Un “breve” pensiero, personale.
Premetto che mi riferiró a Europa come associazioni di più Nazioni, quindi non entrando nel merito del singolo Stato, che può essere valutato diversamente a seconda del suo orientamento.
Non mi considero assolutamente pro Europa (in questo momento perlomeno) perchè se è vero che è nata proprio per sostenere i paesi membri in momenti di grave crisi come quella che viviamo oggi, si sta rivelando sempre di più un'enorme banca che emette prestiti invece che a soggetti privat, a degli stati.

A questo però va precisato quanto segue. Indubbiamente siamo la Nazione con il più alto debito pubblico, derivante questo proprio dai numerosi finanziamenti ricevuti in passato (neanche lontanamente restituiti), e che la disastrosa situazione economica nella quale ci troviamo, non è dovuta alla mancanza da parte della UE, bensì a tutti i balordi che per anni hanno Mal governato il nostro Paese.
Sono principalmente le loro azioni che ci hanno ridotto in questo pietoso stato, ed è quindi verso loro, secondo me, che deve essere rivolto il disprezzo e l’odio, perché è chi ci rappresenta che non ha saputo e continua a non saper gestire tutti i Miliardi che ci vengono prestati per far fronte a una crisi che è viva da prima della Pandemia che ci ha colpiti il mese scorso. Sono quei signori in primis il Virus che ha distrutto il nostro Paese, che da decenni pensano solo a rubare e riempire le proprie “eleganti” tasche, aumentando in più tasse e costi con la falsa motivazione di restituire almeno una minima parte di interessi che gravano sul Debito, onere questo che viene scaricato di generazione in generazione, fin quando la più sfortunata, probabilmente la nostra, sarà costretta a pagare, perché nessuno regala niente, figuriamoci il vile denaro.

Tutto ciò per dire che finché siamo governati da questi briganti, pensare di uscire dall’UE è un suicidio.
Con la Lira semplicemente facevamo inflazione e sembrava tutto bello i primi 6 mesi, sembravamo più ricchi, ma la svalutazione non si ferma, portandoci dopo ad essere più poveri di prima.
Questo perché si è sempre creduto a tutto, votando non guidati da Ideali, ma dalla convenienza della “bugia” del caso, quella che risultava migliore in quel momento.

Cosa ne pensate voi a riguardo?

Prego solo di fare commenti costruttivi e non per istigare il prossimo...
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
24,706
Reaction score
4,719
Premessa: apro questo topic senza voler creare un dibattito politico ma per capire quali sono le idee dei pro-europeisti e di chi è per il no-europa. Chiedo agli amministratori di chiudere se lo ritengono contro le regole del forum.

Apro questa discussione perchè negli ultimi giorni, in particolare sui social, ma anche sui vari mass-media, vedo degli accesi dibatti sulla questione Europea. Considerando che il forum è composto da persone molto preparate e sul pezzo (ricordo che a Gennaio eravamo i primi a prevedere lo scenario che stiamo vivendo), volevo capire l'opinione dei vari utenti a riguardo.


Un “breve” pensiero, personale.
Premetto che mi riferiró a Europa come associazioni di più Nazioni, quindi non entrando nel merito del singolo Stato, che può essere valutato diversamente a seconda del suo orientamento.
Non mi considero assolutamente pro Europa (in questo momento perlomeno) perchè se è vero che è nata proprio per sostenere i paesi membri in momenti di grave crisi come quella che viviamo oggi, si sta rivelando sempre di più un'enorme banca che emette prestiti invece che a soggetti privat, a degli stati.

A questo però va precisato quanto segue. Indubbiamente siamo la Nazione con il più alto debito pubblico, derivante questo proprio dai numerosi finanziamenti ricevuti in passato (neanche lontanamente restituiti), e che la disastrosa situazione economica nella quale ci troviamo, non è dovuta alla mancanza da parte della UE, bensì a tutti i balordi che per anni hanno Mal governato il nostro Paese.
Sono principalmente le loro azioni che ci hanno ridotto in questo pietoso stato, ed è quindi verso loro, secondo me, che deve essere rivolto il disprezzo e l’odio, perché è chi ci rappresenta che non ha saputo e continua a non saper gestire tutti i Miliardi che ci vengono prestati per far fronte a una crisi che è viva da prima della Pandemia che ci ha colpiti il mese scorso. Sono quei signori in primis il Virus che sta distruggendo il nostro Paese, che da decenni pensano solo a rubare e riempire le proprie “eleganti” tasche, aumentando in più tasse e costi con la falsa motivazione di restituire almeno una minima parte di interessi che gravano sul Debito, onere questo che viene scaricato di generazione in generazione, fin quando la più sfortunata, probabilmente la nostra, sarà costretta a pagare, perché nessuno regala niente, figuriamoci il vile denaro.

Tutto ciò per dire che finché siamo governati da questi briganti, pensare di uscire dall’UE è un suicidio.
Con la Lira semplicemente facevamo inflazione e sembrava tutto bello i primi 6 mesi, sembravamo più ricchi, ma la svalutazione non si ferma, portandoci dopo ad essere più poveri di prima.
Questo perché si è sempre creduto a tutto, votando non guidati da Ideali, ma dalla convenienza della “bugia” del caso, quella che risultava migliore in quel momento.

Cosa ne pensate voi a riguardo?

Prego solo di fare commenti costruttivi e non per istigare il prossimo...

Onestamente non lo so, troppo complesso e probabilmente non esiste una risposta corretta, visto che nemmeno gli addetti ai lavori sono concordi fra loro: c'è chi dice si, e chi dice no

Di base, ti direi di si, ma non cosi come sta andando oggi: differenti tassazioni, differenti titoli di stato, paradisi fiscali e non, diverse sanità, diversi eserciti... è tutto diverso.

Pero' è un tema talmente complesso che andrebbero spulciate regole e numeri per dare risposte con un po di senso, altrimenti è discutere del nulla, ma rispetto quanto scrivi.
 

Ringhio8

Senior Member
Registrato
14 Febbraio 2020
Messaggi
7,992
Reaction score
2,468
Premessa: apro questo topic senza voler creare un dibattito politico ma per capire quali sono le idee dei pro-europeisti e di chi è per il no-europa. Chiedo agli amministratori di chiudere se lo ritengono contro le regole del forum.

Apro questa discussione perchè negli ultimi giorni, in particolare sui social, ma anche sui vari mass-media, vedo degli accesi dibatti sulla questione Europea. Considerando che il forum è composto da persone molto preparate e sul pezzo (ricordo che a Gennaio eravamo i primi a prevedere lo scenario che stiamo vivendo), volevo capire l'opinione dei vari utenti a riguardo.


Un “breve” pensiero, personale.
Premetto che mi riferiró a Europa come associazioni di più Nazioni, quindi non entrando nel merito del singolo Stato, che può essere valutato diversamente a seconda del suo orientamento.
Non mi considero assolutamente pro Europa (in questo momento perlomeno) perchè se è vero che è nata proprio per sostenere i paesi membri in momenti di grave crisi come quella che viviamo oggi, si sta rivelando sempre di più un'enorme banca che emette prestiti invece che a soggetti privat, a degli stati.

A questo però va precisato quanto segue. Indubbiamente siamo la Nazione con il più alto debito pubblico, derivante questo proprio dai numerosi finanziamenti ricevuti in passato (neanche lontanamente restituiti), e che la disastrosa situazione economica nella quale ci troviamo, non è dovuta alla mancanza da parte della UE, bensì a tutti i balordi che per anni hanno Mal governato il nostro Paese.
Sono principalmente le loro azioni che ci hanno ridotto in questo pietoso stato, ed è quindi verso loro, secondo me, che deve essere rivolto il disprezzo e l’odio, perché è chi ci rappresenta che non ha saputo e continua a non saper gestire tutti i Miliardi che ci vengono prestati per far fronte a una crisi che è viva da prima della Pandemia che ci ha colpiti il mese scorso. Sono quei signori in primis il Virus che ha distrutto il nostro Paese, che da decenni pensano solo a rubare e riempire le proprie “eleganti” tasche, aumentando in più tasse e costi con la falsa motivazione di restituire almeno una minima parte di interessi che gravano sul Debito, onere questo che viene scaricato di generazione in generazione, fin quando la più sfortunata, probabilmente la nostra, sarà costretta a pagare, perché nessuno regala niente, figuriamoci il vile denaro.

Tutto ciò per dire che finché siamo governati da questi briganti, pensare di uscire dall’UE è un suicidio.
Con la Lira semplicemente facevamo inflazione e sembrava tutto bello i primi 6 mesi, sembravamo più ricchi, ma la svalutazione non si ferma, portandoci dopo ad essere più poveri di prima.
Questo perché si è sempre creduto a tutto, votando non guidati da Ideali, ma dalla convenienza della “bugia” del caso, quella che risultava migliore in quel momento.

Cosa ne pensate voi a riguardo?

Prego solo di fare commenti costruttivi e non per istigare il prossimo...

Onestamente non so quali rischi potremmo correre uscendo dall'UE, però se l'europa unita è dare sempre e avere mai, come visto in questi anni, direi che possiamo anche farne a meno, ovviamente sottolineo che non so precisamente a quali danni si possa andare incontro.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,092
Reaction score
10,992
L'unica Europa, era quella di Frizzi. Europa Europa...
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,283
Reaction score
11,944
L'unica Europa, era quella di Frizzi. Europa Europa...

Miii quanti ricordi.
Frizzi + Gardini.
Che poi, se non erro , fu per certi versi quel programma a chiudere idealmente il periodo d'oro dell'italia e aprire quello della decadenza o , se non altro, ad aprire quello dell'assenza di crescita.
Programma + album figurine furono i primi passaggi del lavaggio di cervello.

Europa NO, il mio voto.
La bella italia è morta con italia 90.
 
Registrato
19 Luglio 2018
Messaggi
11,255
Reaction score
3,314
Cito Farage nel suo discorso sulla brexit alla ratifica del trattato:
Noi amiamo l’Europa ma detestiamo questa Unione..

Racchiude tutto.
L’Ue deve collassare. Teniamo Schengen e si ritorna alla vecchia CEE
 

kekkopot

Member
Registrato
31 Agosto 2012
Messaggi
2,870
Reaction score
630
L'unica Europa, era quella di Frizzi. Europa Europa...

Admin mi interessa la tua opinione... Potresti argomentare un pò il tuo pensiero?

Lo chiedo anche per gli altri. Perchè siete contrari? Qual'è il motivo?
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,027
Reaction score
7,729
Premessa: apro questo topic senza voler creare un dibattito politico ma per capire quali sono le idee dei pro-europeisti e di chi è per il no-europa. Chiedo agli amministratori di chiudere se lo ritengono contro le regole del forum.

Apro questa discussione perchè negli ultimi giorni, in particolare sui social, ma anche sui vari mass-media, vedo degli accesi dibatti sulla questione Europea. Considerando che il forum è composto da persone molto preparate e sul pezzo (ricordo che a Gennaio eravamo i primi a prevedere lo scenario che stiamo vivendo), volevo capire l'opinione dei vari utenti a riguardo.


Un “breve” pensiero, personale.
Premetto che mi riferiró a Europa come associazioni di più Nazioni, quindi non entrando nel merito del singolo Stato, che può essere valutato diversamente a seconda del suo orientamento.
Non mi considero assolutamente pro Europa (in questo momento perlomeno) perchè se è vero che è nata proprio per sostenere i paesi membri in momenti di grave crisi come quella che viviamo oggi, si sta rivelando sempre di più un'enorme banca che emette prestiti invece che a soggetti privat, a degli stati.

A questo però va precisato quanto segue. Indubbiamente siamo la Nazione con il più alto debito pubblico, derivante questo proprio dai numerosi finanziamenti ricevuti in passato (neanche lontanamente restituiti), e che la disastrosa situazione economica nella quale ci troviamo, non è dovuta alla mancanza da parte della UE, bensì a tutti i balordi che per anni hanno Mal governato il nostro Paese.
Sono principalmente le loro azioni che ci hanno ridotto in questo pietoso stato, ed è quindi verso loro, secondo me, che deve essere rivolto il disprezzo e l’odio, perché è chi ci rappresenta che non ha saputo e continua a non saper gestire tutti i Miliardi che ci vengono prestati per far fronte a una crisi che è viva da prima della Pandemia che ci ha colpiti il mese scorso. Sono quei signori in primis il Virus che ha distrutto il nostro Paese, che da decenni pensano solo a rubare e riempire le proprie “eleganti” tasche, aumentando in più tasse e costi con la falsa motivazione di restituire almeno una minima parte di interessi che gravano sul Debito, onere questo che viene scaricato di generazione in generazione, fin quando la più sfortunata, probabilmente la nostra, sarà costretta a pagare, perché nessuno regala niente, figuriamoci il vile denaro.

Tutto ciò per dire che finché siamo governati da questi briganti, pensare di uscire dall’UE è un suicidio.
Con la Lira semplicemente facevamo inflazione e sembrava tutto bello i primi 6 mesi, sembravamo più ricchi, ma la svalutazione non si ferma, portandoci dopo ad essere più poveri di prima.
Questo perché si è sempre creduto a tutto, votando non guidati da Ideali, ma dalla convenienza della “bugia” del caso, quella che risultava migliore in quel momento.

Cosa ne pensate voi a riguardo?

Prego solo di fare commenti costruttivi e non per istigare il prossimo...

Le considerazioni sono giuste.

Non eravamo certo splendidi prima della UE. Con tutti i nostri difetti, chiaro, molto ma molto discutibili.

La UE ha però esacerbato questo, invece di mitigarlo, e i politicanti che ci ritroviamo sono stati complici nel dare il colpo definitivo ad un paese che con tutte le sue contraddizioni riusciva però a stare a galla e produrre qualcosa. Non credo che senza la UE saremmo adesso in mezzo di strada. Fondamentalmente noi dobbiamo fare fuori la corruzione e riformare la giustizia, sono pilastri fondamentali. Va estirpata la malavita al sud, con ogni mezzo, anche le forze armate se necessario.

Ovvio che se usciamo dalla UE e riprendiamo la strada di prima non va bene. Questa parentesi (spero) della permanenza in Europa va al minimo rivista, ma se non è possibile migliorarla allora è meglio diventare adulti e riprendere a camminare con le nostre gambe. Non ci manca niente, anzi la Natura e la Storia (nota maiuscole) ci hanno provilegiato, quindi dobbiamo sfruttare le nostre risorse materiali ed intellettuali nel verso giusto.

L'errore è credere che uscire dall'unione significa isolazionismo. Invece dobbiamo semplicemente renderci autosufficienti, e cercare collaborazione proattiva, piuttosto che sottostare ai diktat incomprensibili degli altri.

Abbiamo ingegno, cultura e umanità, siamo insieme ai greci la culla della civiltà occidentale che ha perdurato per circa 4000 anni, non vedo perché adesso dobbiamo per forza affidarci alle incredibili acrobazie tecno-socio-economiche di qualche balordo che siede nei palazzi del potere.

Se vogliamo, possiamo.
 

7vinte

Senior Member
Registrato
3 Agosto 2017
Messaggi
10,882
Reaction score
748
Premessa: apro questo topic senza voler creare un dibattito politico ma per capire quali sono le idee dei pro-europeisti e di chi è per il no-europa. Chiedo agli amministratori di chiudere se lo ritengono contro le regole del forum.

Apro questa discussione perchè negli ultimi giorni, in particolare sui social, ma anche sui vari mass-media, vedo degli accesi dibatti sulla questione Europea. Considerando che il forum è composto da persone molto preparate e sul pezzo (ricordo che a Gennaio eravamo i primi a prevedere lo scenario che stiamo vivendo), volevo capire l'opinione dei vari utenti a riguardo.


Un “breve” pensiero, personale.
Premetto che mi riferiró a Europa come associazioni di più Nazioni, quindi non entrando nel merito del singolo Stato, che può essere valutato diversamente a seconda del suo orientamento.
Non mi considero assolutamente pro Europa (in questo momento perlomeno) perchè se è vero che è nata proprio per sostenere i paesi membri in momenti di grave crisi come quella che viviamo oggi, si sta rivelando sempre di più un'enorme banca che emette prestiti invece che a soggetti privat, a degli stati.

A questo però va precisato quanto segue. Indubbiamente siamo la Nazione con il più alto debito pubblico, derivante questo proprio dai numerosi finanziamenti ricevuti in passato (neanche lontanamente restituiti), e che la disastrosa situazione economica nella quale ci troviamo, non è dovuta alla mancanza da parte della UE, bensì a tutti i balordi che per anni hanno Mal governato il nostro Paese.
Sono principalmente le loro azioni che ci hanno ridotto in questo pietoso stato, ed è quindi verso loro, secondo me, che deve essere rivolto il disprezzo e l’odio, perché è chi ci rappresenta che non ha saputo e continua a non saper gestire tutti i Miliardi che ci vengono prestati per far fronte a una crisi che è viva da prima della Pandemia che ci ha colpiti il mese scorso. Sono quei signori in primis il Virus che ha distrutto il nostro Paese, che da decenni pensano solo a rubare e riempire le proprie “eleganti” tasche, aumentando in più tasse e costi con la falsa motivazione di restituire almeno una minima parte di interessi che gravano sul Debito, onere questo che viene scaricato di generazione in generazione, fin quando la più sfortunata, probabilmente la nostra, sarà costretta a pagare, perché nessuno regala niente, figuriamoci il vile denaro.

Tutto ciò per dire che finché siamo governati da questi briganti, pensare di uscire dall’UE è un suicidio.
Con la Lira semplicemente facevamo inflazione e sembrava tutto bello i primi 6 mesi, sembravamo più ricchi, ma la svalutazione non si ferma, portandoci dopo ad essere più poveri di prima.
Questo perché si è sempre creduto a tutto, votando non guidati da Ideali, ma dalla convenienza della “bugia” del caso, quella che risultava migliore in quel momento.

Cosa ne pensate voi a riguardo?

Prego solo di fare commenti costruttivi e non per istigare il prossimo...

Ero Europa Si. Dopo questo schifo sono diventato Europa No
 
Alto
head>