Dichiarazioni di Nesta sul suo passaggio al Milan

  • New threads
  • Latest posts
Magari non è un tifoso così forte dell'Everton, il tifo è diverso...

Poi boh, non lo so, sicuro sarà vome dici tu. Però non la trovo una cosa così penosa.

mai detto che e' penosa. nesta per me e' un grande, solo che non la penso come lui e non la pensano come lui all'estero
 

mefisto94

Moderator
mai detto che e' penosa. nesta per me e' un grande, solo che non la penso come lui e non la pensano come lui all'estero

Sì è vero, ho esagerato col termine:asd:

Per quanta riguarda all'estero, bisognerebbe vedere un caso molto simile, non conosco bene quello di Rooney, che comunque, ammesso che sia un tifoso dei Toffees, è stao venduto troppo presto, senza lasciare proprio il segno.
 
2

2515

Guest
la lazio ha fatto passare la sua cessione per un tradimento, esattamente come le nostre cessioni di sheva e kakà. <_<

Sheva è anche lui voluto andar via, questo non è mai stato negato da nessuna delle due parti.

Kakà no, ma lo sapevamo benissimo tutti come stavano le cose. Poi lui con la storia di "Dio mi ha detto di andare al Real Madrid" ha proprio buttato la sua reputazione nel cesso.
 

Jino

Senior Member
Grande Sandrone, si sapeva era laziale nel cuore, ma quel che conta è che per i nostri colori abbia sempre dato tutto.
 

Fabry_cekko

Senior Member
non ha detto niente di male, solo che penso sia una cosa che si verifica solo in italia tutto qui. Solo qui i giocatori baratterebbero un scudetto con la squadra della città con 2 campionati 2 Champions e un mondiale per club

ma lui ha detto che è stato più bello vincere lo Scudetto con la squadra del cuore (cosa rarissima) che vincere una Champions con il Milan...
 

runner

New member
ricordo abbastanza bene quei giorni di fine mercato e penso che alla fine gli bastò poi poco per ambientarsi al Milan.....
 
A

alexrossonero

Guest
Persona seria, di cuore. Tutti motivi che insieme al talento ne hanno fatto un fuoriclasse.
 

#Dodo90#

New member
Sinceramente non capisco le critiche per quello che ha detto. E' tifoso della Lazio fin da bambino, la sua famiglia è laziale, ed ama quei colori. Cosa c'è di male? Quale sarebbe l'anomalia tutta italiana? Amare la propria squadra del cuore? Poi non sta facendo nessun baratto, ha semplicemente detto che quello che ha provato vincendo lo scudetto con la sua squadra del cuore è stato unico. Tra l'altro la Lazio ha vinto 2 scudetti in tutta la sua storia e probabilmente quando ha vinto il primo Nesta non era neanche nato...
 
Alto