Cerruti:"Maldini stesse parole di Boban, ma fuori tempo".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
154,460
Reaction score
8,475
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".
 

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
15,371
Reaction score
3,184
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".
Ma che significa prima dello scudetto?doveva destabilizzare lo spogliatoio?ma davvero a certa gente permettono di scrivere articoli?
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
43,996
Reaction score
9,868
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".
Raramente ho letto tante fessere tutte assieme.
 
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
10,195
Reaction score
1,948
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".
Ma perché a sti dinosauri viene ancora concesso di dire la propria?
 
Registrato
15 Luglio 2015
Messaggi
3,244
Reaction score
861
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".
Concordo con lo spazio tra i due paragrafi.
Il resto, un'incredibile sequenza di sciocchezze da far paura. Davvero.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
154,460
Reaction score
8,475
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".
.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
29,125
Reaction score
5,321
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".

Da parte dei tromboni sta arrivando un trattamento simile a quando qualcuno osa alzare la voce contro Draghi.
 

Blu71

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,039
Reaction score
5,641
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".

Caro CerrutI tu potevi tacere per sempre invece di dire c…
 
Registrato
8 Giugno 2017
Messaggi
3,289
Reaction score
887
Alberto Cerruti a TMW:"Maldini? Queste parole mi fanno venire in mente quanto disse Boban due anni fa. Mi spiace che in questi giorni di festa Boban non è stato celebrato, perché fu lui che volle Ibra e ha creato anche lui questo gruppo. Le parole di Maldini sono giuste nella sostanza ma fuori tempo. Magari doveva dirlo prima dello Scudetto. Oggi è facile".

"Se il Milan non avesse vinto lo Scudetto, avrebbe parlato del suo futuro? Visto che non ha mai parlato, forse poteva aspettare o farlo privatamente. Sono le stesse parole usate da Boban, ma lui le disse in un altro momento. Maldini è la storia e non va dimenticata mai. Ma qui parliamo del presente e del futuro. Maldini è un dipendente, si è criticato Kessiè per il passaggio al Barcellona, ma fino all'ultimo si è impegnato per il Milan con professionalità. Maldini fino a fine giugno deve impegnarsi per il Milan, poi se non gli sarà rinnovato il contratto va bene. Il discorso sarà da fare con la nuova proprietà. Il rischio ora è la campagna acquisti, è questo il vero problema. Si rischia di andare troppo avanti, e allora chi metterà i soldi? Maldini non si deve meravigliare, ha sposato la linea Elliott e non può meravigliarsi se ancora non gli hanno rinnovato il contratto. Pioli è andato oltre i limiti della squadra, quindi è lui il più grande artefice dello Scudetto. e non si riteneva il Milan all'altezza è perché Maldini e Massara non avevano costruito un Milan così forte. Quindi reputo che sia più importante rinnovare Pioli che Maldini".
Le iene del sistema calcio mafioso italiano sono uscite. Ma il Lione rugisce sempre nonostante i sciacalli sono sempre piu numerosi.

"Mi odino pure, purché mi temano. "

Immenso Paolo Maldini!
 

Similar threads

Alto
head>