Cardinale al derby. Poi le consultazioni coi dirigenti.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,857
Reaction score
29,837
Come riportato dalla GDS, Cardinale sarà presente al derby in programma domani sera anche se c'è il rischio di veder l'Inter festeggiare la seconda stella. La sua presenza andrebbe interpretata come un ulteriore segnale di vicinanza alla squadra. A Pioli e ai giocatori chiederà di mostrare un'altra faccia. Dopo il derby, via alle consultazioni con i dirigenti. Se sarà a Milano lo farà faccia a faccia. Altrimenti, dagli Usa. Cardinale è sempre molto vicino al Milan. E non ha paura di rivoluzioni. L'anno scorso decise di mandare via Maldini. Quest'anno toccherà a Pioli. I dirigenti, il gruppo di lavoro che è stato confermato, lo relazioneranno su quelle che sono le ipotesi.

Le parole di Cardinale sul Milan QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...rd-siamo-secondi-e-puntiamo-a-vincere.138596/
 
Registrato
15 Maggio 2018
Messaggi
6,797
Reaction score
1,817
Come riportato dalla GDS, Cardinale potrebbe decidere di presenziare al derby in programma domani sera anche se c'è il rischio di veder l'Inter festeggiare la seconda stella. La sua presenza andrebbe interpretata come un ulteriore segnale di vicinanza alla squadra. A Pioli e ai giocatori chiederà di mostrare un'altra faccia. Dopo il derby, via alle consultazioni con i dirigenti. Se sarà a Milano lo farà faccia a faccia. Altrimenti, dagli Usa. Cardinale è sempre molto vicino al Milan. E non ha paura di rivoluzioni. L'anno scorso decise di mandare via Maldini. Quest'anno toccherà a Pioli. I dirigenti, il gruppo di lavoro che è stato confermato, lo relazioneranno su quelle che sono le ipotesi.

01hnf90v0mp40a69drq3.jpg

Quando decide di mandare via se stesso?
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
13,288
Reaction score
3,955
Come riportato dalla GDS, Cardinale potrebbe decidere di presenziare al derby in programma domani sera anche se c'è il rischio di veder l'Inter festeggiare la seconda stella. La sua presenza andrebbe interpretata come un ulteriore segnale di vicinanza alla squadra. A Pioli e ai giocatori chiederà di mostrare un'altra faccia. Dopo il derby, via alle consultazioni con i dirigenti. Se sarà a Milano lo farà faccia a faccia. Altrimenti, dagli Usa. Cardinale è sempre molto vicino al Milan. E non ha paura di rivoluzioni. L'anno scorso decise di mandare via Maldini. Quest'anno toccherà a Pioli. I dirigenti, il gruppo di lavoro che è stato confermato, lo relazioneranno su quelle che sono le ipotesi.

01hnf90v0mp40a69drq3.jpg
L'immagine è emblematica, Mr Noncontountasso che sorride in mezzo ai suoi strozzini
 

Diavolo86

Well-known member
Registrato
30 Ottobre 2021
Messaggi
755
Reaction score
727
Come riportato dalla GDS, Cardinale potrebbe decidere di presenziare al derby in programma domani sera anche se c'è il rischio di veder l'Inter festeggiare la seconda stella. La sua presenza andrebbe interpretata come un ulteriore segnale di vicinanza alla squadra. A Pioli e ai giocatori chiederà di mostrare un'altra faccia. Dopo il derby, via alle consultazioni con i dirigenti. Se sarà a Milano lo farà faccia a faccia. Altrimenti, dagli Usa. Cardinale è sempre molto vicino al Milan. E non ha paura di rivoluzioni. L'anno scorso decise di mandare via Maldini. Quest'anno toccherà a Pioli. I dirigenti, il gruppo di lavoro che è stato confermato, lo relazioneranno su quelle che sono le ipotesi.

01hnf90v0mp40a69drq3.jpg
Meglio che non si faccia vedere. Se dovesse applaudire quando inevitabilmente ci pialleranno, potrei non rispondere delle mie azioni.
 

malos

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2014
Messaggi
7,798
Reaction score
2,258
Come riportato dalla GDS, Cardinale potrebbe decidere di presenziare al derby in programma domani sera anche se c'è il rischio di veder l'Inter festeggiare la seconda stella. La sua presenza andrebbe interpretata come un ulteriore segnale di vicinanza alla squadra. A Pioli e ai giocatori chiederà di mostrare un'altra faccia. Dopo il derby, via alle consultazioni con i dirigenti. Se sarà a Milano lo farà faccia a faccia. Altrimenti, dagli Usa. Cardinale è sempre molto vicino al Milan. E non ha paura di rivoluzioni. L'anno scorso decise di mandare via Maldini. Quest'anno toccherà a Pioli. I dirigenti, il gruppo di lavoro che è stato confermato, lo relazioneranno su quelle che sono le ipotesi.

01hnf90v0mp40a69drq3.jpg

Leggere in sequenza gli articoli di questo giornaletto/velina mi fa salire il crimine.

"Cardinale sempre molto vicino al Milan".

Con i disastri che hai fatto meglio tu stia il più lontano possibile.
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
14,116
Reaction score
6,544
Quando decide di mandare via se stesso?
Quando qualcuno si compra il Milan. Ci ha provato a venderlo ad un socio a scalare, ma la GDF lo ha fermato.

Se andiamo tutti con 10 euro e siamo 150 milioni a dare 10 euro possiamo comprare il Milan.

E come dire al vicino rumoroso: Quando te ne vai? E' lui risponde: La casa è mia, mi vuoi via? Dammi i soldi è te la vendo e vado via.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
24,314
Reaction score
15,715
Come riportato dalla GDS, Cardinale potrebbe decidere di presenziare al derby in programma domani sera anche se c'è il rischio di veder l'Inter festeggiare la seconda stella. La sua presenza andrebbe interpretata come un ulteriore segnale di vicinanza alla squadra. A Pioli e ai giocatori chiederà di mostrare un'altra faccia. Dopo il derby, via alle consultazioni con i dirigenti. Se sarà a Milano lo farà faccia a faccia. Altrimenti, dagli Usa. Cardinale è sempre molto vicino al Milan. E non ha paura di rivoluzioni. L'anno scorso decise di mandare via Maldini. Quest'anno toccherà a Pioli. I dirigenti, il gruppo di lavoro che è stato confermato, lo relazioneranno su quelle che sono le ipotesi.

01hnf90v0mp40a69drq3.jpg
Jerry portalo il dom perignon rubbato a qualche matrimonio vip
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,857
Reaction score
29,837
Come riportato dalla GDS, Cardinale potrebbe decidere di presenziare al derby in programma domani sera anche se c'è il rischio di veder l'Inter festeggiare la seconda stella. La sua presenza andrebbe interpretata come un ulteriore segnale di vicinanza alla squadra. A Pioli e ai giocatori chiederà di mostrare un'altra faccia. Dopo il derby, via alle consultazioni con i dirigenti. Se sarà a Milano lo farà faccia a faccia. Altrimenti, dagli Usa. Cardinale è sempre molto vicino al Milan. E non ha paura di rivoluzioni. L'anno scorso decise di mandare via Maldini. Quest'anno toccherà a Pioli. I dirigenti, il gruppo di lavoro che è stato confermato, lo relazioneranno su quelle che sono le ipotesi.

Le parole di Cardinale sul Milan QUI -) https://www.milanworld.net/threads/...rd-siamo-secondi-e-puntiamo-a-vincere.138596/
.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>